Roma-Atalanta

Top e flop in Roma-Atalanta: Abraham decisivo, male le riserve

Un Roma-Atalanta per certi versi crocevia della stagione giallorossa, o almeno è questa la speranza dei tifosi giallorossi, considerando che sotto molti punti di vista abbiamo avuto modo di ammirare la migliore prestazione dei ragazzi di Mourinho. In un contesto simile, infatti, per una volta c’è l’imbarazzo della scelta nel trovare il migliore in campo, al netto di un’ottima prova di Abraham per il gol realizzato e per la generosità dei suoi (quasi) novanta minuti disputati. L’unica nota stonata, probabilmente, è data dalle riserve.

Atalanta-Roma

Le pagelle di Atalanta-Roma: ridateci il vecchio Pellegrini

La partita Atalanta-Roma poteva segnare nel bene o nel male la stagione della squadra giallorossa, dopo un mese abbondante da dimenticare per i ragazzi di Fonseca. Ed in effetti anche a Bergamo ci sono stati segnali preoccupanti per il tecnico, a maggior ragione se pensiamo che il primo tempo si era concluso con il vantaggio per certi versi fortuito per gli ospiti. Poteva essere l’episodio in grado di cambiare partita e stagione, soprattutto in ottica qualificazione Champions, League, ma così non è stato.

Roma-Atalanta

Le pagelle di Roma-Atalanta: stavolta si salvano davvero in pochi

Giusto non fare drammi, ma le pagelle di Roma-Atalanta testimoniano il fatto che la squadra di Fonseca sia venuta meno in occasione di un’importante prova, a maggior ragione perché l’auspicio era quello di dare continuità alla buona prova di Bologna, mentre i ragazzi di Gasperini erano reduci da una settimana complicata. Le cose non sono andate come sperato dal pubblico dell’Olimpico e a questo punto starà al tecnico mantenere l’equilibrio nell’ambiente e soprattutto nello spogliatoio.

Roma-Atalanta

Tante novità con le formazioni di Roma-Atalanta in vista di domani

Sono due i verdetti che vanno presi in considerazione in queste ore, a proposito delle formazioni di Roma-Atalanta, almeno per quanto riguarda i giallorossi. Da un lato abbiamo Gasperini che per sua stessa ammissione domani sarà costretto a rinunciare a Muriel, importante arma soprattutto dalla panchina. Allo stesso tempo, alcune indicazioni molto interessanti sono giunte in conferenza stampa anche da Fonseca.