Roma-Torino

Migliori e peggiori in Roma-Torino: Mourinho aveva chiesto l’ultimo strappo a Tammy Abraham

Un Roma-Torino cruciale per la stagione giallorossa, quello al quale abbiamo assistito allo Stadio Olimpico. La squadra giallorossa era reduce da una settimana a dir poco complicata, alla luce della rovinosa sconfitta nel derby contro la Lazio (per il suo significato, più che per il punteggio finale), senza dimenticare il pareggio beffa giunto sul campo del Sassuolo, pochi minuti dopo aver accarezzato l’idea di aver fatto lo step più complicato avendola sbloccata. Del resto, il gol di Pinamonti ha scatenato un putiferio nello spogliatoio.

Sassuolo-Roma

Migliori e peggiori in Sassuolo-Roma: squadra sulle spalle di Zaniolo

Fondamentale questo Sassuolo-Roma, per comprendere in prima istanza quale sia stata la reazione della squadra dopo la cocente sconfitta arrivata nel derby. Al di là di qualche battuta d’arresto nella prima parte della stagione, effettivamente la partita di domenica scorsa rappresenta per certi versi il primo vero momento di crisi in termini di entusiasmo. Se non altro per il valore intrinseco che nel bene e nel male questa partita porta sempre con sé.

Roma-Lazio

Migliori e peggiori in Roma-Lazio: la serata con prova del nove fallita da Abraham

Un Roma-Lazio da ricordare, se non altro perché dopo tanti anni entrambe le squadre della Capitale hanno ambizioni importanti di classifica. Al netto delle assenze, pesantissime su entrambi i fronti, la sfida riguarda due compagini che hanno nel mirino un piazzamento per accedere alla prossima Champions League. Tra chi lo dichiara apertamente e chi ci spera sotto sotto. Al di là di queste premesse, anche i tecnici hanno aiutato a creare un’atmosfera speciale attorno a questa partita da quando siedono sulle rispettive panchine.

Roma-Ludogorets

Migliori e peggiori di Roma-Ludogorets: Pellegrini sempre ago della bilancia

Fondamentale analizzare migliori e peggiori di Roma-Ludogorets, se non altro perché la partita andata in scena allo Stadio Olimpico (come sempre gremito in ogni ordine di posto) è stata la prima della stagione giallorossa senza un domani. Insomma, uno di quegli appuntamenti in cui i giocatori di maggiore personalità e con talento superiore alla media del gruppo sono chiamati a dare qualcosa in più. Se non altro, perché in scenari del genere non c’è alcun margine di errore. In passato, soprattutto negli ultimi dieci anni, troppo spesso il gruppo ha fallito match simili, a prescindere dalla caratura degli avversari.

Verona-Roma

Migliori e peggiori in Verona-Roma: tutti i riflettori questa volta su Zaniolo

Match importantissimo questo Verona-Roma per misurare le ambizioni dei giallorossi in campionato, nello specifico per la corsa che porta ad un posto in Champions League. Le critiche sono state abbastanza aspre dopo la sfida di domenica scorsa contro il Napoli, non tanto per la sconfitta in sé, quanto per l’atteggiamento dei giallorossi, che secondo diversi addetti ai lavori sarebbe stato troppo rinunciatario. Ecco perché la partita del Bentegodi ha generato non poche aspettative sui ragazzi di Mourinho.

Helsinki-Roma

Migliori e peggiori in Helsinki-Roma: riflettori su Abraham e Pellegrini

Attacco sotto la lente di ingrandimento in questo periodo e, per forza di cose, parlare della sfida di Europa League Helsinki-Roma vuol dire concentrarsi in primis sulle prestazioni fornite dalle punte a disposizione di Mourinho. Inevitabile che, dopo settimane di produzione offensiva sterile e di errori banali anche in fase di palleggio, la questione torni calda anche in Europa. Già, perché soprattutto all’ex Chelsea si chiede di tornare protagonista esattamente come avvenuto un anno fa.

Roma-Napoli

Migliori e peggiori in Roma-Napoli: esame cruciale per Abraham e Zaniolo

Un match delicatissimo questo Roma-Napoli, in un posticipo atteso per tutta la settimana nella Capitale. Se non altro, perché dall’altra parte c’era la capolista del campionato che fino a questo momento ha incantato in Serie A ed in Champions League. Insomma, una prova d’appello importante, dopo aver conquistato l’intera posta in palio non con pieno merito a San Siro contro l’Inter, fino ad arrivare ai successi più sofferti del previsto (per ragioni differenti) contro Lecce e Sampdoria.

Sampdoria-Roma

Migliori e peggiori in Sampdoria-Roma: la squadra dipende tanto da Pellegrini

Ennesima prova di maturità, questo Sampdoria-Roma, per la compagine giallorossa. Qualche montagna russa di troppo nello scorcio iniziale della stagione del rilancio per i ragazzi di Mourinho, al punto che anche le trasferte su campi non propriamente proibitivi diventano cruciali e delicate per comprendere le reali ambizioni di questa squadra. Insomma, alla vigilia della partita di Marassi c’erano tutti i presupposti per avvertire una certa pressione, in vista delle risposte della squadra.

Betis-Roma

Migliori e peggiori in Betis-Roma: tutta le responsabilità su Abraham

Altro approfondimento dedicato all’Europa League, incentrato questa volta su migliori e peggiori in Betis-Roma. Nonostante le due vittorie consecutive in campionato contro Inter e Lecce, un momento non semplice per i giallorossi. Da un lato, infatti, un girone in Europa che si è complicato dopo le prime tre giornate, senza dimenticare il pesante infortunio per i nuovi acquisti che si vedranno solo nel 2023. L’ultimo, in ordine di tempo, riguarda Dybala.

Roma-Lecce

Migliori e peggiori in Roma-Lecce: parentesi a parte dedicata a Zaniolo

Tocca analizzare più da vicino questo Roma-Lecce delicato, perché al di là del fatto che allo Stadio Olimpico sia arrivato un avversario non di primissima fascia, sono anni ormai che la compagine giallorossa compromette le sue stagioni soprattutto in queste circostanze. Aggiungiamo poi le montagne russe degli ultimi otto giorni, caratterizzati dalla sofferta vittoria di San Siro contro l’Inter, ma anche dalla sconfitta interna in Europa League contro il Betis che ha complicato non poco il cammino della squadra nella coppa.