Izzo

La Roma di nuovo all’assalto per Izzo: la situazione aggiornata a novembre

Il mercato di gennaio potrebbe consegnare un nuovo difensore a Fonseca, considerando il fatto che i giallorossi non hanno mai smesso di seguire Armando Izzo del Torino. Giocatore interessante, che soprattutto sotto la gestione Mazzarri ha trovato la propria consacrazione giocando a destra nella difesa a tre. Dettagli non secondari, se pensiamo che il tecnico romanista da diversi mesi sta andando avanti con un modulo nel quale anche il difensore granata potrebbe ritagliarsi uno spazio interessante.

Roma

La Roma pensa seriamente ad uno svincolato di lusso

Jack Wilshere ha detto a talkSPORT che preferisce il trasferimento in Spagna o in Serie A dopo aver discusso del suo futuro con Arsene Wenger, ma è aperto alle offerte e vuole solo essere felice di giocare di nuovo a calcio. Sono concrete, a tal proposito, le probabilità che la Roma possa avanzare un’offerta al centrocampista, considerando il fatto che Fonseca in queste settimane non ha trovato ancora un punto di riferimento accanto a Veretout.

El Shaarawy

El Shaarawy alla Roma è saltato per un motivo ben preciso che ora conosciamo

Sono più chiari i motivi che hanno portato El Shaarawy a non vestire la maglia della Roma. La beffa più grande, a conti fatti, è per Fonseca, se pensiamo al fatto che l’attaccante del Shanghai Shenhua alla fine non è tornato nella Capitale, in quanto occorreva fargli spazio nella rosa. A tal proposito, sarebbe stato importante cedere in tempi ristretti Justin Kluivert al Lipsia e, soprattutto, Diego Perotti al Fenerbahce. La dirigenza giallorossa è riuscita nel proprio intento, senza però incastrare tutti i pezzi necessari per chiudere le operazioni in entrata.

Tornerà attuale il nome di Rudiger per la Roma a gennaio?

Non è semplice la situazione che sta vivendo Rudiger al Chelsea, così come il reparto difensivo della Roma, nonostante l’arrivo di Smalling, non possa essere considerato al completo. Antonio Rudiger rimarrà al Chelsea e lotterà per il suo posto sotto Frank Lampard nonostante l’interesse segnalato dall’ex club della Roma. Il 27enne era stato collegato a diversi club dopo essere stato bloccato allo Stamford Bridge ed il suo ex club è diventato l’ultimo ad aver espresso interesse poche ore prima che la finestra si chiudesse.

Smalling

Chris Smalling più vicino alla Roma dopo aver aumentato l’offerta

Il Manchester United è finalmente sul punto di permettere a Chris Smalling di tornare alla Roma con un accordo a titolo definitivo dopo una svolta nei colloqui di mercoledì sera. I giallorosso hanno voluto firmare il difensore centrale con tutte le proprie forze per l’intera stagione estiva state, ma sono stati ai ferri corti con lo United per il prezzo richiesto di 20 milioni di sterline. Proprio quando sembrava improbabile l’accordo, è arrivata una svolta significativa.

Duello finale tra Inter e Roma per Smalling oggi 1 ottobre

Ci sono conferme sul fatto che l’Inter proverà a ingaggiare Chris Smalling dal Manchester United se venderà Milan Skriniar al Tottenham Hotspur. Jose Mourinho ha identificato il nazionale slovacco come un obiettivo difensivo prima che la finestra di trasferimento si chiuda il 5 ottobre, ma gli Spurs vogliono ridurre il prezzo richiesto dall’Inter di 46 milioni di sterline. Ma se Skriniar dovesse partire per Londra, l’Inter avrebbe identificato Smalling come suo sostituto.

Rudiger

Un grande ritorno nel caso in cui dovesse saltare Smalling: occhio a Rudiger

La Roma sta pensando seriamente a Rudiger per questa sessione di calciomercato, nel caso in cui non si dovesse trovare l’accordo con il Manchester United per Smalling. Attenzione, però, perché il Barcellona è dato come uno dei favoriti a ingaggiare il difensore centrale del Chelsea. Il nazionale tedesco è stato escluso dalle ultime due squadre della giornata di Frank Lampard, compresa la vittoria per 6-0 contro il Barnsley mercoledì sera, quando Thiago Silva ha esordito con il club.

Jovic

Jovic e non solo per la Roma: possibile doppio colpo dal Real Madrid

La Roma pare essere seriamente intenzionata a pescare in casa Real Madrid durante questa sessione di calciomercato. La squadra giallorossa ha notato due giocatori della rosa di Zinedine Zidane, Jovic e Nacho, che potrebbero fare al caso di Fonseca. Due calciatori che vivono momenti diversi al Real Madrid, ma che potrebbero pensare di uscire quest’estate. L’attaccante uscirà sempre in prestito, mentre il difensore centrale si trova di fronte alla possibilità di firmare il suo ultimo grande contratto.

Milik

Il giorno decisivo per il futuro di Milik, Dzeko e Suarez: la Roma attende

Sono ore frenetiche e probabilmente decisivo per il futuro della Roma in vista della prossima stagione, considerando che secondo Sky e diversi addetti ai lavori entro oggi dovrebbe arrivare la risposta decisiva di Milik alla società giallorossa. L’accordo tra la Roma ed il Napoli c’è da tempo, al punto che ora tutto è nelle mani del giocatore. Le valutazioni che farà, inevitabilmente condizioneranno anche le scelte di Dzeko, Suarez e delle squadre che detengono il cartellino di questi giocatori.

Milik

Milik vicinissimo alla Roma: fonti da Napoli smentiscono il rifiuto del polacco

Sono ore frenetiche a proposito del futuro di Milik. L’attaccante del Napoli pare essere ad un passo dalla firma con la Roma, ma le voci delle ultime ore sono discordanti e rendono ancora più ingarbugliato tutto l’affare di cui tanto si parla in questo periodo. Nello specifico, poco prima di pranzo è arrivata l’indiscrezione da parte della Gazzetta dello Sport, secondo cui il giocatore avrebbe definitivamente rifiutato la destinazione giallorossa. Una questione che avrebbe reso inutile settimane di trattative tra le due società, nonostante Milik l’anno prossimo andrà in scadenza di contratto.