Udinese-Roma

Migliori e peggiori in Udinese-Roma: l’esame per Dybala dopo la doppietta al Monza

Se non era una prova del nove questo Udinese-Roma, poco ci mancava. In effetti, i giallorossi in questo inizio di stagione hanno affrontato prevalentemente piccole (la Salernitana alla prima giornata, in evidente costruzione ed in grossa difficoltà con la rosa a disposizione di Nicola, fino ad arrivare ai match casalinghi con Cremonese e Monza), passando per la complicata trasferta di Torino contro la Juventus. Insomma, mancava all’appello una trasferta contro una squadra di metà classifica. E l’esito è stato pessimo.

Top e flop in Udinese-Roma: Abraham sempre ago della bilancia

Un importante crocevia per la stagione dei giallorossi questo Udinese-Roma, se non altro perché la partita arriva in un momento decisamente positivo per i ragazzi di Mourinho sul fronte dei risultati. Certo, davanti corrono ed il passo che al momento ha la Juventus rende a dir poco complicato sognare in grande. La qualificazione alla prossima Champions League era obiettivo difficile da raggiungere prima di questa giornata di Serie A e resta tale anche dopo la partita della Dacia Arena.

Roma-Udinese

Le pagelle di Roma-Udinese: si salva solo Mirante

Doveva essere la giornata della svolta, ma con ogni probabilità Roma-Udinese rappresenterà nell’immaginario collettivo del tifoso giallorosso la fine dell’epoca Pallotta. Forse anche quella di Fonseca, perché se fino a qualche settimana fa la posizione del tecnico sembrava salda in vista della prossima stagione, ora qualche dubbio potrebbe esserci. Se solo ci fosse un assetto societario più chiaro in grado di fare le giuste valutazioni. Di sicuro i troppi alti e bassi hanno deluso tutti, come testimoniato dalle pagelle dell’orribile match contro De Paul e compagni.

Udinese-Roma

Le pagelle di Udinese-Roma 0-4: che bella conferma Pastore

Un segnale bello e importante quello che arriva dalla Dacia Arena dopo Udinese-Roma, considerando gli spunti che possiamo ottenere da uno 0-4 che non ammette repliche. Una prestazione superba quella della squadra allenata da Fonseca, ottenuta a dirla tutta contro una compagine in crisi nerissima e che appena tre giorni prima aveva beccato 7 gol a Bergamo contro l’Atalanta. Giusto contestualizzare qualsiasi tipo di discorso, dunque, così come è giusto dare i meriti necessari alla Roma.