Roma-Juve 1-1: La partita interrotta


Devo ammettere che ieri mi sono avvicinato con grande e spero comprensibile curiosità al match: volevo proprio capire che si diceva in Curva. L’ultima volta all’Olimpico era stata una vittoria, con una Curva che aveva voluto dimostrare al mondo di essere pronta a una pazienza illimitata,costi quel che costi. Poi proprio due risultati storti, quei bizzarri numeretti che determinano la sorte delle squadre di calcio professionistico secondo strani sistemi graduati che determinano la permanenza in determinate fasce di competitività e che orientativamente vanno dal Campionato per Club all’Interregionale, sembravano aver gettato nello sconforto una piazza che ormai, è ormai assodato, non riesce più ad avere un’anima unica dal lontano giorno in cui le banche sono entrate a far parte della vita del tifoso romanista.

Volevo assolutamente vedere con i miei occhi la reazione della gente che non conosco ma che è come se lo facessi in quei 90 minuti, gente appassionata che non smette di cantare un istante, gente che di lunedì sera si è presentata orgogliosa nonostante tutto, contro il traffico dell’uscita del lavoro, contro il traffico dei fancazzisti di Natale, contro il traffico dei blocchi della municipale decisi probabilmente da un signore coi baffi alla Stalin in uniforme rosa e la terza elementare intasca ma soprattutto contro gli esseri più infami che, per quanto mi riguarda, ho mai avuto il dispiacere di affrontare allo stadio.

I nostri nemici pubblici sportivi numero 1 si erano infatti presentati qui in parecchi, partendo dalla lontana terra natia onorando il vecchio detto “Juve in trasferta, Calabria deserta!”. Si perché quest’anno hanno rialzato la testa. Peraltro grazie a un uomo che quando ero ragazzino in testa aveva un’ascella e che adesso che io comincio a guardarmi allo specchio per scoprire qualche segno di alopecia va in giro con un mocio vileda di poliestere. Meraviglie della tecnica. M’encanta.

Già perché quest’altra gente è stata coinvolta, ma forse dovrei anche aggiungere da protagonista assoluta, in tutti gli scandali più vergognosi della storia del calcio degli ultimi anni… che pure sono stati pregni di episodi che definire inverecondi sarebbe una specie di buffetto sulle guanciotte paffutelle dell’attuale Yokozuna. Ma adesso bando alle ciance e giù con l’adrenalina.

LEGGI ANCHE  Ola Solbakken è ormai ad un passo dalla Roma in vista di gennaio

Stadio pieno, in Curva non c’era spazio nemmeno per buttare in terra un cerino, la Tribuna Tevere (ad onor del vero discretamente munita di juventini infiltrati) era un muro. Uno striscione esposto dalla Sud recitava “172 volte vaffanculo!”, presumo in riferimento alle multe comminate ai ragazzi trovati in possesso di cartoncini gialli e rossi dopo Roma-Lecce. Un altro: “La crisi dei valori non si cura con i dottori della legge! Ultras fuori dal gregge!”. Cosa vuol dire? Sbizzarritevi. Io preferisco fare solo una riflessione un po’ amara sulle evoluzioni stilistiche che sono ormai opportune per farsi approvare gli striscioni. La partita inizia e si mette bene dopo pochissimo. Come al solito si vede poco (grazie a quei dannatissimi doppi tabelloni pubblicitari che guarda caso sono vietati in Europa mentre si chiude un occhio per quanto riguarda le competizioni nazionali) ma dopo soli 5 minuti l’uomo più discusso degli ultimi 2 anni segna un gol che a dire il vero è una “sciocchezza sesquipedale” del buon Vidal (che avrà senz’altro ricevuto una bella lavata di capo negli spogliatoi… vabbè la smetto! Giuro! Anzi, spergiuro!). La Curva esplode. Non se l’aspettava davvero nessuno! Com’era possibile che una botta di culo così clamorosa stesse capitando proprio a noi!?! In tutta la mia vita non mi ricordo di una cagata così macroscopica accaduta contro una cosiddetta “grande”. Credo di averla vista fare una dal vivo ultima volta con un gol in Europa League contro l’Amburgo. 1 a 0, Gianni Gigou. Novembre 2000. 11 anni fa. Ma all’epoca fu colpa del portiere.

Forse anche la nostra squadra bambina non si aspettava un vantaggio così repentino e per i primi 10 minuti dopo il gol riesce a non capitolare solo grazie ad un paio di interventi in tackle da Omaha Beach di Daniele De Rossi, accompagnati dai ruggiti del pubblico accortosi che l’urto bianconero non è proprio di quelli che uno si aspetterebbe normalmente il lunedì sera davanti al filmone in prima serata di Sky. Il pubblico urla e sbraita appena la Juve decide di buttarsi in avanti, in qualche modo contribuendo a tener lontano le minacce da Stekelenburg. Credetemi, potrei arrivare a dire che se la Roma ha retto in quei frangenti lo ha fatto anche grazie al fatto che la Juve per attaccare doveva arrivare fin sotto una Curva Sud che pareva l’Etna in eruzione.

LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

Passa qualche minuto e la Roma bambina prende un po’ di consapevolezza di quello che deve fare e comincia ad abbassare leggermente il ritmo riuscendo però anche a costruire qualche altra occasione. Nonostante ciò qualche patemino in Curva lo si continuava a passare, anche perché ogni tre per due o provavano a scendere Estegarribia e Pepe o scoppiava una mina antiuomo dentro ai tunnel dell’Olimpico. Mi son sempre domandato che mestiere gratificante dev’essere quello dell’operatore della ristorazione durante la partita.

Finisce il primo tempo senza recupero, la gente è su di giri e molti commentano stupiti il fatto che Luis Enrique sembra aver snaturato il suo credo pur di presentare una squadra in grado di giocarsela. Giudizi positivi, quasi paterni su Viviani… grandi elogi per DeRossi, opinioni contrastanti per Lamela (c’è chi dice che è un ragazzo che dona movimento alla manovra e c’è chi dice che fa troppi falli e non ci sta colla testa… secondo me sono vere tutte e due le cose, per ora.). Viene notata anche la prestazione positiva di Taddei, che ormai sembra avere un duttilità tale da venir utilizzato al posto del sale un po’ in tutti i piatti della mensa di Trigoria. C’era però poco tempo per rifiatare perché tutti in quel catino erano ben consapevoli che il secondo tempo sarebbe stato un inferno da superare.

Il secondo tempo inizia subito, la Curva parte forte provando a sostenere la squadra in quello che sembra disegnarsi come un secondo tempo giocato meno all’arma bianca da entrambe le squadre. Alla Roma fondamentalmente andrebbe pure bene così (infatti in più di una occasione si vedono i giallorossi temporeggiare quando è ora di battere qualche punizione o rimessa), alla Juve meno. Si sente gente strillare che è il momento di fare possesso palla, altri che urlano che è ora di far entrare Tizio o Caio, insomma si capisce chiaramente che la gente non ci sta capendo assolutamente una cippa sul da farsi. Per fortuna la Roma sembra avere le idee più chiare e cresce anche perché comincia ad accendersi Totti. Qualcuno si accende anche un grosso sigaro e a un certo punto decide che è ora di ciccare in campo. Essendo notoriamente vietato ed essendo i seggiolini dotati di comodi posacenere a scomparsa l’arbitro pensa bene di interrompere un’azione di Pjianic sicuramente destinata agli annali del calcio.
La Roma continua a concedere pericolosi uno contro uno agli esterni di Ascella Conte, fino a quando non viene uccellata dal classico gol del cacchio con uno Stekelenburg che possiamo definire non impeccabile nell’uscita.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Inter-Roma: Zaniolo sempre ago della bilancia

La gente è ammutolita, mentre i calabresotti in bianco e nero cominciano a lanciare petardi, fumoni e oggettistica varia nei confronti della popolazione della Curva Nord, ma dalla Sud si notano soltanto i cricetini in pettorina gialla che saltano e scappano a più non posso dalla zona calda. Che gran cosa che ci sono gli steward. Insomma un bel casino ma poi quanto passa, un minuto? Ed eccotela qua l’occasione per vincerla davvero. Che serata storica sarebbe stata. Un’impresa d’altri tempi che avrebbe salvato definitivamente (almeno fino a fine gennaio) il sedere di un allenatore che era arrivato alla partita di stasera col trolley negli spogliatoi.

Io mi fermo qui. Il resto è stato solo sofferenza. Fino al 96esimo. E alla fine ti tocca dire pure che è stato un punto d’oro.

Photo Credits | Getty Images


147 commenti su “Roma-Juve 1-1: La partita interrotta”

  1. mettetevi in testa che abbiamo fatto una gran partita perchè abbiamo fatto meno tiki taka e speriamo che sia un nuovo corso scelto da tecnico e giocatori e non un caso.. ci aspetavamo di perdere e di perdere male, invece meritavamo i 3 punti.. avanti così, grinta e concretezza, basta col possesso palla..

    Rispondi
    • Gran partita non esageriamo! abbiamo fatto il nostro minimo dovere con tanta cattiveria e carattere. Per il resto ancora 0 tiri in porta, partita caraterizzata da molti errori, un cambio non capito (OSVALDO-BORRIELLO). Non passiamo da un estermo all’altro, c’è ancora troppo da lavorare!

      Rispondi
  2. che cAzzo all’anima de li mortAcci de buffon erano 9 e dico 9 anni che nun parava un rigore e questo proprio contro la roma lo doveva para e che sfigA 👿 👿 👿 👿 👿

    Rispondi
    • STEK 6,5 sbaglia l’uscita su chiellini PER IL RESTO OTTIMA PRESTAZIONE
      DANIELINO 8 UN MURO NESSUNO PASSA!!
      HEINZE 8 ANCHE LUI INSUPERABILE
      TADDEI 6,5 RECUPERA MOLTI PALLONI E CORRE
      J.ANGEL 6 ANCORA NON MI CONVINCE
      GRECO 6 SBAGLIA IN IMPOSTAZIONE MA IN DIFESA AIUTA
      VIVIANI 6 ALLA PRIMA PARTITA UFFICIALE,SBAGLIA UN PO TROPPI PALLONI
      PJANIC 5 PUO FARE 10 VOLTE MEGLIO, NON SI VEDE LA SUA PRESENZA
      LAMELA 5,5 BRUTTO PRIMO TEMPO NEL SECONDO UN PO MEGLIO
      OSVALDO 6,5 UN VOTO IN PIU PER IL PRESSING,NON TIRA MAI IN PORTA
      TOTTI 6 SBAGLIA OLTRE AL RIGORE UN PAIO DI OCCASIONI MA DA FIDUCIA A TUTTI,BELLO L’ASSIST PER DANIELINO
      LUIS ENRIQUE 7 METTE IN CAMPO UNA GRANDE ROMA CAPACE DI TENERE TESTA AI PIU FORTI DEL CAMPIONATO

      Rispondi
  3. LE MIE PERSONALI PAGELLE:

    STEKELENBURG 7
    Ottima prestazione del portierone olandese, sul goal di Chiellini non ha molte colpe perché il bianconero stava saltando indisturbato al centro dell’area e l’istinto in quel momento ha spinto Stek a protendersi in avanti per ridurgli lo specchio della porta.

    TADDEI 6
    Prestazione orribile nel primo tempo, si è ripreso un po’ nel secondo.

    DE ROSSI 8
    Grande partita di Daniele sempre presente in difesa a tappare tutti i buchi.

    HEINZE 8
    Per me merita lo stesso voto di De Rossi perché non ha sbagliato praticamente niente chiudendo tutte le porte alle incursioni dei centrocampisti juventini.

    ANGEL 6
    Partita molto discontinua di questo giovane esterno che personalmente devo ancora capire se sia carne o pesce.

    VIVIANI 6
    Considerando che era la prima da titolare nel calcio dei grandi contro la Juventus… che vogliamo dirgli?? Per me è prontissimo per far parte stabilmente della prima squadra.

    GRECO 5,5
    Non mi è piaciuto affatto, forse è stato il “peggiore” in campo.

    PJANIC 5,5
    In alcuni momenti avrebbe dovuto dare più peso al centrocampo per sorreggere l’onda d’urto dei calciatori avversari, però sicuramente non era un compito facile.

    TOTTI 6,5 (7,5)
    Io veramente non capisco chi si azzarda ad insultarlo ed offenderlo. Siete delle mèrde proprio.
    Partita S-T-U-P-E-N-D-A del Capitano che ha ispirato tutte le azioni offensive della Roma, con lui in campo si è vista nettamente un’altra squadra. Peccato per il rigore sbagliato, ma i rigori si segnano e si sbagliano… come è sempre successo a tutti… tante volte li segna e godiamo come matti, raramente li sbaglia eppure succede.
    Quello tra parentesi è il voto che avrebbe meritato se avesse concretizzato il rigore. Comunque IMMENSO CAPITANO come al solito, ripartiamo da qui.

    OSVALDO 6,5
    Tanto impegno però non ha mai tirato in porta.

    LAMELA 5,5
    Mi aspetto molto di più da un talento (indiscutibile) come lui.

    LUIS ENRIQUE 6,5
    Le critiche gli hanno fatto bene, finalmente ha messo in campo una buona Roma ieri, che sicuramente ha giocato più all’italiana di altre volte… il pareggio contro un avversario odìato come la Juve riscatta in parte le tante umiliazioni subite finora. Speriamo che presto inizino ad arrivare risultati più corposi anche contro le squadre di prima fascia (magari già da Napoli?)

    Rispondi
      • e soprattutto all’italiana? ma se abbiamo fatto tiki taka in maniera intelligente e siamo stati più tempo noi nella loro metà campo che loro nella nostra e abbiamo fatto tanto possesso palla ma in maniera intelligente….

      • Greco non mi è piaciuto, troppo “molle”.
        Luis Enrique 6,5 ho scritto, me sa’ che hai bevuto te 😆 😉

    • Va bene dare fiducia, ma Viviani ne ha imbroccate veramente poche sbagliando molti passaggi e appoggi.

      Greco invece un po’ meno peggio del solito, in fase difensiva non ha fatto malaccio.

      Rispondi
  4. Baldini quello ha trovato, e quello si è preso.
    Ed ora ha il coraggio di dire che è irresistibile.
    Non vale un centesimo di Sabatini.
    Che ha fatto una campagna acquisti da sogno con due soldi.
    E la Roma è solo sfortunata perchè ha beccato un fesso di allenatore, che lo devo pure ringraziare perchè mi fa giocare xe rossi in porta.
    Ma vada a quel paese.
    Lo so che gioca fantastico de rossi.
    Ma perchè luii deve fare il portiere?
    E solo perchè quel cretino di LE non sa
    mettere una difesa decente in campo.
    Ora non è buono Angel, e ora non buoni Rosi, ora non è buono Heinze e ora non è buono Kjaer. Burdisso è infortunato e propviamo Juan.
    Juan si deve vendere, juan non si deve vendere.
    Ma vada a quel paese e impari a giocare a calcio come si deve.

    Metti una squadra bene i campo, falla vericalizzare e vedi che i goal smetti di prenderli.
    Coi passaggi laterali continui è un tiro al piccione.

    Però devo essere contento perchè Taddei e Totti sono stati riscoperti.
    Ma se cono così bravi, ma perchè nessuno li vuole non regalati, ma pure se gli paghi lo stipendio.
    E invece devo rischiare di perdere De ROssi, altrimenti non abbiamo il “portiere”.
    Ma per favore.

    E la prossima volta il feso di LE mi riscopre Perrotta o Okaka.

    Taddei ieri ha fatto pena.

    Totti a parte i goal mangiati ha fatto peggio.

    Bojan ha preso 3 dico 3 in pagella per aversi mangiato due goal che lui si è procurato,
    (ripeto lui si è procurato)dopo una serie immense di azioni e di goal in cui la Roma ha vinto strameritatamente.

    Ha preso 3.

    Lamela che in teoria non passa la palla, gli ha procurato due occasioni nette da goal che lui si è mangiato e io lo devo ringraziare, anche perchè prende 5 milioni all’anno e c’è il rischio di perdere De Rossi, perchè giustamente si sente preso per il sedere.

    Rispondi
    • Totti ieri ha fatto pena??
      Mi manderesti un dvd della partita registrata che tu avresti visto ieri sera?? Sono curioso di vederla anche io! 😆 😆

      Rispondi
    • t rispondo quà perchè è uguale alla risposta che mi hai dato sotto : evidentemente vediamo il calcio in modo diverso viste le divergenze di opinione…
      aggiungo solo che nn devi ringraziare nessuno, però puoi dare il tempo ad Enrique di costruirsi la sua squadra a gennaio e vederlo con tutti uomini scelti da lui, per ora sta usando quello che ha rispolverando anche qualche giocatore che ha dato già molto in passato e cambiandogli ruolo… poi è logico che sono ripieghi,ma per ora questi ha, aspetta a giudicarlo quando avremo dei titolari seri in difesa…
      il senso di quello che ti dico è questo : dagli tempo, potrà essere un nuovo spalletti cm un nuovo bianchi…sarà il tempo a dircelo..
      p.s.
      Baldini lo ha fortemente voluto mentre Sabatini era abbastanza contrario, non è stato un ripiego.
      su Totti è evidente che la vediamo diversamente, secondo me fa giocare meglio gli altri e da sicurezza anche se nn regge i 90,per te è finito…posizioni alquanto inconciliabili..pazienza!
      ciao e ForzaRoma!!

      Rispondi
      • LE non riesce ad impostare la difesa.
        Ogni partita abbiamo un eroe diverso da Heinze a De Rossi a Kjaer a Burdisso, a Juan a Rosi ad Angel a Cassetti, a Taddei, e via discorrendo.

        Però si perde sempre.

        E la Juve invece a 4 scassoni in difesa e vince sempre.
        E se non fosse stato per steck e De Rossi ieri era la catastrofe.
        Me la spieghi questa.
        TI ascolto.

        E si sogna ad occhi aperti il difensore del futuro.

        Per il resto io ho visto un Taddei inguardabile, confusionario, impreciso, incapace di effetuare un semplice crosso che sia uno.Sai con Osvaldo sotto porta può essere utile .
        Poi corre copre e su questo non ci sono dubbi, però io prefrisco Rosi almeno salta l’uomo e arriva in fondo.

        Su Totti tutta l’italia ride.

        E’ stato un grande campione, ma ilm giudizio sul passato annebbia quello sul presente.

        Ricapitolo

        1) LE in 3 mesi non è stato capace di organizzare una difesa credibile e i difensori ci sono (alcuni giovani li ha mandati via lui).

        2) Sull’attacco e il centrocampo per fortuna chiunque mette non sbaglia, perchè sono tutti eccelsi gli elemnti della Roma, CHE PERò FATICANO A TROVARSI OGNI PARTITA CON UN compagno diverso.

        3) La Roma non ha gioco sulla fascia destra con Taddei che non è mai marcato perchè non ce n’è alcun bisogno, e nonostante ciò è incocludente, mentre Rosi, che non è eccelso farebbe meglio. Sulla sinistra Angel va benissimo ma lo sta rovinando LE.

        3) Totti è un problema.
        Da sicurezza in campo, non lo discuto, ma non è all’alytezza. E se da sicurezza è solo perchè l’allenatore su questo deficita, nonostante sia il suo compito.

  5. Quanto astio nei confronti di un capitano, un uomo e un campione capace di vestire ed onorare la maglia per 20 anni sempre con la stessa passione e dedizione! Encomiabile già solo per questo!
    Leggo invece di molti tifosi, probabilmente dell’ultima ora, che godono nel crocifiggerlo solo perchè ha sbagliato un rigore, quando nella sua lunga ed onorabile carriera ha già segnato 207 reti!
    Ingrati!
    Fortunatamente il Capitano ha sempre risposto con i fatti sul campo alle chiacchere da bar che in troppi tirano fuori ogni volta che gioca!
    Comunque sia, sempre Forza Roma!

    Rispondi
    • Lasciali fare BLA BLA BLA 😉 che poi quelli che criticano il capitano non sono quelli che : “MAI SCHIAVI DEL RISULTATO” ecco bravi, allora evitate no di criticare,si poteva vincere è vero ma voi siete i “MAI SCHIAVI DEL RISULTATO”. Mamma mia cosa mi tocca leggere sul piu grande uomo che la Roma ha, come se non si è visto che il gioco della roma con Totti in campo l’andazzo è diverso, come se Daniele si è crossato da solo la palla. Poi mi tocca leggere che li tira sempre tutti uguali i rigori, si si come no.!

      Rispondi
  6. facevi riferimento alal curca sud che era l’etna. sei dell’80 e siamo coetanei essendo io del 79 e quando avevo 15 anni la sud era molto molto meglio di com’è ora. spero che l’hai potuta vivere anche in quegli anni.

    aggiungerei una cosa.
    pensa se la curva sud fosse proprio dietro la porta avversaria. quanti scudetti la roma avrebbe di piu in bacheca… si sentono d 20 metri figuriamoci se il portiere avversario avesse 12 mila anime che gli urlano dietro 🙂

    Rispondi
  7. Bellissima partita ieri!!!Formazione azzeccata all’inizio (forse totti troppo avanti e greco che è un disastro) e buona interpretazione..abbiamo sofferto all’inizio una juve QUADRATA, messa benissimo in campo, che corre tantissimo e con tanta grinta..poi però siamo usciti noi, pirlo e marchisio li abbiamo fermati benissimo, de rossi stratosferico, viviani bene a parte qualche ingenuità, gli esterni impeccabili..oggi ho visto una bella roma, soprattutto nel secondo tempo..

    Rispondi
  8. io rimprovero a totti l’atteggiamento mentale con cui li tira… non ci vedo molta concentrazione… ne rabbia o voglia di fare male… con un suo errore ci abbiamo perso la supercoppa a san siro contro l’inter anche…

    Rispondi
  9. STEKELENBURG 7
    Ha parato l’imparabile tranne sul gol, sarebbe stato 8 altrimenti. Per la prima volta dopo secoli abbiamo affrontato la Juventus con un portiere degno di essere chiamato tale.

    TADDEI 6.5
    Invisibile, impalpabile e addirittura dannoso nel primo tempo, svirgolava palloni ovunque e un suo liscio come quello di Vidal stava per costarci il pareggio se non fosse stato per un miracoloso Stekelenburg. Si riprende benissimo nel secondo tempo cercando anche l’iniziativa personale accentrandosi e servendo i compagni sull’altra fascia.

    DE ROSSI 8 Abbiamo trovato un nuovo centrale. E che centrale! Dubito che Kjaer, Juan o Burdisso avrebbero potuto fare meglio di lui ieri sera. Monumentale, correva ovunque prendendo la squadra per mano. Il gol è stata pura fortuna, il suo “tiro” -che non era altro che un cross sporco- sarebbe uscito se non fosse per la miracolosa deviazione di Vidal. In questo momento preferisco dare 6 milioni a lui perchè mi vale 5 giocatori da solo piuttosto che 5 milioni a Totti che mi fallisce due occasioni da gol che sarebbe stato più facile segnare.

    HEINZE 7 Non molla mai, morde ovunque, riparte a metacampo. Finora il migliore acquisto della campagna estiva contando che è arrivato a parametro 0.

    ANGEL 6.5 Timoroso nel primo tempo, miracoloso e testardo nel secondo. Fa due chiusure d’oro, ma nella ripartenza cerca di arrivare in porta con il pallone non vedendo i compagni liberi in area. In crescita incoraggiante.

    VIVIANI 6 Emozionatissimo, esordio in campionato contro la Juventus. Fa il suo lavoro, sbaglia qualche rilancio ma si fa trovare sempre pronto quando c’è da recuperare la palla e far ripartire il contropiede.

    GRECO 6,5 Ci prova come un dannato nonostante non sia un campione. Recupera palla, scatta, serve palloni e insegue con la bava alla bocca l’avversario con la palla.

    PJANIC 6 Lento. Ma uno con i suoi piedi è sempre meglio averlo in squadra che contro. È ancora giovane ma gioca come un veterano.

    TOTTI 4 Ed è 4 solo perchè è il Capitano. Niente favoritismi a nessuno, si era detto. Purtroppo vedo che non è così. Sbaglia un calcio di rigore calciandolo malissimo, nello stesso punto dove li calcia da 3 anni, fallisce un’occasione da gol limpida dove dopo 60 metri di corsa in slalom di Lamela viene servito splendidamente sul suo piede: poteva calciare di prima, non l’ha fatto. Poteva fintare e rientrare con un sinistro a giro, non l’ha fatto. Poteva servire un compagno, non l’ha fatto. Ha provato un mezzo dribbling spàstico mandandosi la palla all’indietro, ha calciato debolmente in bocca a Buffon. Oggi come oggi non regge i 90 minuti. Ma neanche i 60. Ombra del campione che fu.

    OSVALDO 7 Corre, pressa, spinge, recupera palloni, lavora come un matto forse spinto dalla voglia di rivalsa dopo essere stato fuori con la Fiorentina. Viene sostituito -facciamo finta di dire “misteriosamente”, ma i motivi li conosciamo fin troppo bene- e non la prende benissimo. Come dargli torto?

    LAMELA 6.5 Nervoso, timido, presuntuoso. Si sveglia nel secondo tempo con un paio di sgaloppate e invenzioni, ma se i compagni non sfruttano le occasioni da lui create c’è poco da fare. Si procura un rigore d’oro dopo un minuto dal pareggio bianconero.

    Luis Enrique 8 Schiera la miglior Roma possibile, ha sempre avuto ragione finora. Rispolvera come terzino un Taddei finito, e questo lo ricambia con ottime prestazioni. Improvvisa De Rossi centrale e ci fa scoprire di avere un difensore centrale che anche se adattato non ha nulla da invidiare ai migliori difensori centrali del mondo.
    L’unica pecca, lasciare in campo Totti per 90 minuti. Ma se lo sostituiva c’era chi gli sputava addosso perchè ha sostituito Totti, se non lo sostituiva c’è gente che gli sputa addosso perchè non l’ha sostituito.

    Rispondi
    • Totti non è da 4, puoi dargli 5.5 per il rigore sbagliato ma la presenza in campo di Totti si fa sentire. Osvaldo 7 senza tirare mai in porta?

      Rispondi
      • Totti 4 perchè tra tacchettini, palloni morbidi, passaggi tesi sono più i palloni che ha sbagliato che quelli relativamente utili. Non so che partita abbiate visto, ma vorrei vedere se la partita di Totti l’avesse fatta chiunque altro. Un Bojan, un Lamela. Come avreste giudicato la partita di un giocatore che ha corso molto meno rispetto ai suoi compagni di reparto, che ha sbagliato palloni su palloni, che ha fallito miseramente due occasioni da gol nitide contro la Juventus imbattuta?
        Rispondo io. Avreste detto “VIA x DA ROMA, È NA PIPPA”.
        Ah, la coerenza.

      • Osvaldo 7, perchè era OVUNQUE. Recuperava palloni, scattava sulla fascia, era al centro dell’area per colpire da opportunista. Se il 7 non lo merita lui lì in attacco, non lo merita nessuno.

    • Totti 4 è da ricovero! il gol “mangiato” per la cronaca non so in quanti l’avrebbero fatto..riguardati l’azione! I rigori se dici che sono 3 anni che li tira così sei ridi.colo oltre che poco informato!

      Rispondi
      • Infatti non sono 3 anni che li tira sempre li…è da sempre che li tira nello stesso, identico posto.
        Maradona li tirava a 2 all’ora i rigori, li piazzava piano piano dove il portiere non poteva arrivare.

      • Ma ridicolo ce sarai te e a palazzina tua.
        Totti 4 ed è pure troppo. Ha giocato male, chi lo difende dicendo che ha giocato bene o di calcio non capisce o ha visto una partita alla playstation.

    • e per la cronaca..lo scorso anno..

      juve-roma tira preciso basso alla sua destra
      roma cagliari forte centrale
      udinese roma cucchiaio
      nel drby centrale potente..portiere spiazzato

      te li ricordi o no?

      magari mi dirai..”è ai mondiali però..” guarda che quelli sono rigori imparabili!!

      Rispondi
      • Nelle partite importanti li tira sempre allo stesso modo. Tranne contro l’Australia, lì doveva cambiare per forza.

  10. Capitolo Totti…provatelo voi a tirare un rigore contro Buffon voglio vedere chi di voi segna….
    Capitolo Luis Enrique ieri ho visto una squadra concreta con possesso palla intelligente,tiki taka fatto come si deve e lanci lunghi interessanti all’occorrenza…e li abbiamo pressati per 70 minuti…grandiiii

    Rispondi
    • Gigio, Buffon non è affatto un pararigori.
      E’ uno dei migliori portieri al mondo, ma non è affatto famoso per i miracoli sui calci di rigori.
      Poi, Totti li tira sempre li dio santo…ma cambia lato una volta tanto!!!

      Rispondi
    • Totti sul rigore non ha molte scuse.

      Non è tanto Buffon che lo ha parato, ma Totti che lo ha sbagliato!

      Totti lo batte sempre e solo li. E quando hai davanti un ex compagno di nazionale come Buffon che ti conosce, è d obbligo cambiare modo di tirare.
      Sotto questo punto di vista bisogna invidiare Ibrahimovic al Milan! Lui le tira con una consapevolezza, con una potenza e cattiveria dentro che il gol è assicurato! Con Totti questo no, perchè le batte quasi sempre li e sempre cosi!

      Rispondi
      • Esatto.
        Se l’avesse sbagliato Osvaldo quel rigore, sarebbe stato sufficiente a far ricredere molte persone (le stesse persone che lo criticavano ad inizio stagione e che non volevano che venisse alla Roma).
        Molti si dimenticano che è il capocannoniere della Roma di quest’anno….se abbiamo 18 punti, è soprattutto grazie a lui!

  11. Roma – Slovan: Luis toglie Totti, buona parte dello stadio lo insulta.
    Roma – Juve: Luis toglie Osvaldo e lascia in campo Totti (che in quel momento stava letteralmente camminando in campo), quasi tutto lo stadio contro Osvaldo.
    Bah, ste cose me mandano in bestia sinceramente.

    Rispondi
      • Il fatto è che almeno correva, difendeva, andava a pressare.
        Totti purtroppo sto lavoro non lo può più fare, per cui un Osvaldo lo reputavo molto più utile in quel frangente

    • io direi più che altro:
      totti lascia il campo e va direttamente negli spogliatoi: caso totti per tutti i giornalari.
      osvaldo fa la stessa cosa ed è come se non fosse accaduto nulla.

      preciso che a me non ha dato fastidio né totti e né osvaldo.

      Rispondi
      • Totti ha sbagliato così come Osvaldo, solo che quando Totti se n’è andato negli spogliatoi tutti a dire “ha fatto bene”, mentre ora che l’ha fatto Osvaldo tutti a dire “osvaldo non è maradona”.
        Non mi pare giusto francamente

      • boh, io l’ho guardata in tv la partita ma mi pare che non se lo siano inculato a osvaldo, erano tutti in attesa che entrasse borriello per l’ovazione.
        qui hai ragione, qualcuno ha detto “non è batistuta” ma fidati che contano poco i pareri degli utenti di questo sito… a leggere qua pare che tutti vogliano LE via da roma, poi vai allo stadio e tutti lo sostengono… mistero! mi sa che siamo pieni di infiltrati di marione 🙄

  12. Totti ha dato brio alla manovra offensiva. Se abbiamo creato diverse azioni pericolose il merito è in gran parte suo.

    Nelle ultime partite, con l’attacco che latitava, mancava proprio questo. L’ultimo tocco, il lancio dalla nostra metà campo con palla sui piedi del compagna nella trequarti avversaria, il tacco che lancia l’estrno sul fondo, il no-look di spalle che libera l’uomo a ridosso dell’area.

    Poi, che abbia sbagliato il rigore, che non dovesse accentrarsi sull’assit di Lamela, che al novantesimo fosse stanco morto, è naturalmente vero.

    Ma senza di lui in fase offensiva avremmo creato sicuramente meno, come nelle scorse partite.

    Le fazioni Totti-sì e Totti-no sono inguardabili. Guardate le partite senza paraocchi.

    Sembra di assistere al post-mondiale, dove un Totti al 30% fu il miglior assistman della competizione, quasi tutti i gol azzurri sono passati per i suoi piedi, ma venne descritto dalla solita cricca come un peso.

    Rispondi
  13. tra i tanti bei momenti di ieri mi è piaciuta molto l’ovazione a borrielo. mi ha fatto molto piacere che i tifosi lo sostengano nonostante con LE non riesca a trovare posto.

    Rispondi
  14. Sono d’accordo con apollo. Borriello doveva entrare al posto del totti e prima non ultimi 5 min.Totti non solo che ha sbagliatto il rigore che anche ci può stare ma ha mangiatto 2 goal per egoismo. invece di cercare di portare la palla sul altro piede per tirare era meglio che passava la palla ai due compagni che erano liberi.
    Io sono uno di quelli che ha sempre detto buone parole sul capitano ma adesso bisogna fare una riflessione. Dobbiamo guardare l’interesse di una scuadra e non di un giocatore, qualunque sia quest’ultimo.
    La societa ha investito dei soldi, ha preso un allenatore che ha un suo progetto ,ha comprato dei giocatori per questo progetto.Il progetto della roma e il gioco che lei sta facendo sonno lontani miglia chilometri. Abbiamo giocatori giovani e veloci con classe che non manca. Percio non si puo mettere nel campo un o due giocatori che vano piano, lenti a circolare palla, che non fanno pressing, che non sccatano, che non saltano uomo.é come se una ferrari vada in pista con la seconda per tutta la gara.In attaco siamo troppo lenti. Ed è per questo che segnamo pocco ed e per questo che prendiamo troppi goal. Perchè se tu non tiri in porta e se non vai in velocita l’aversario non ha più paura ed e lui che fa il gioco.

    Rispondi
  15. Totti e LE sono i problemi della roma.
    Uno lentamente finirà la sua carriera.
    L’altro entro due partite se ne torna in spagna.
    Due che tra l’altro si odiano.
    Tutto qua.
    Nel frattempo mi tocca essere felice di un pareggio in casa con una squadra dell caso come la juve, perchè altrimenti mi dicono che sono laziale.

    Rispondi
    • nn devi essere contento se totti sbaglia un rigore ma sono cose che capitano nel calcio, a parte il rigore Totti ha giocato bene e a me sembra(ma è una mia impressione) che siano sopratutto gli altri a giocare meglio quando c’è lui,li vedo più concentrati,insomma il capitano in campo si sente!!!
      detto ciò io avrei sostituito lui e non Osvaldo che i 90 li regge di più…
      dire che Totti è il problema della Roma mi sembra esagerato sopratutto st’anno che si è messo a dispozione del progetto senza rompere i coglioni(cosa che fece,aimè, cn spalletti), dire che si odiano con L.E. è assurdo..a meno che nn vogliate ancora tirarla sugli screzi di agosto..si sono chiariti,punto!
      basta vedere gli allenamenti per capire che il gruppo è unito e segue Luis, quindi se la squadra lo segue(molti giocatori li ha voluti lui) perchè Enrique dovrebbe essere un problema per la Roma??? che fai lo mandi via e prendi uno che vole altri giocatori e magari sta sul culo a tutti??
      Enrique va bene perchè fa parte integrante dell’Idea di calcio che Baldini vuole fare a Roma,e a detta di tutti i calciatori è una persona onesta che sa insegnare il calcio(ha rivalutato Rosi,e nonostante nn ti convinca Taddei sta facendo bene in un ruolo nn suo,dove potrà diventare in un futuro prossimo una riserva d’esperienza)
      Io personalmente mi fido di Baldini che lo ha scelto in quanto nn potrei fidarmi a prescindere di un allenatore così giovane,
      ma se Franco lo ha scelto mi va bene essendo baldini la persona che stimo d più nel calcio ..avrà visto delle qualità che sinceramente vedo anch’io,poi po esse pure che ci sbagliamo entrambi!!
      però date anche ad Enrique il tempo di crescere,sta facendo errori ma anche cose molto positive , nel gioco la sua mano si vede eccome!!!
      p.s.
      la juve nn è una squadra di fenomeni ma pressa e corre fino all’ultimo minuto, e a centrocampo nn era mai stata così in difficolta neanche cn le concorrenti al titolo, merito di Luis che ha messo pjanic su pirlo annullando il cervello della rubentus…
      goditi il fatto che quelli che hanno da recriminare di più siamo noi che abbiamo giocato cn una squadra rimaneggiata che nel secondo tempo ha giocato cn un centrocampo senza titolari(essì,perchè anche Luis ha i suoi titolari)e che nel primo aveva un centrocampo di bambini(bambini prodigio,ma pur sempre bambini)…
      siamo ancora in rodaggio,abbi fede Apollo perchè nn possiamo fare altro che miglirare!!
      😎

      Rispondi
      • Baldini quello ha trovato, e quello si è preso.
        Ed ora ha il coraggio di dire che è irresistibile.
        Non vale un centesimo di Sabatini.
        Che ha fatto una campagna acquisti da sogno con due soldi.
        E la Roma è solo sfortunata perchè ha beccato un fesso di allenatore, che lo devo pure ringraziare perchè mi fa giocare xe rossi in porta.
        Ma vada a quel paese.
        Lo so che gioca fantastico de rossi.
        Ma perchè luii deve fare il portiere?
        E solo perchè quel cretino di LE non sa
        mettere una difesa decente in campo.
        Ora non è buono Angel, e ora non buoni Rosi, ora non è buono Heinze e ora non è buono Kjaer. Burdisso è infortunato e propviamo Juan.
        Juan si deve vendere, juan non si deve vendere.
        Ma vada a quel paese e impari a giocare a calcio come si deve.

        Metti una squadra bene i campo, falla vericalizzare e vedi che i goal smetti di prenderli.
        Coi passaggi laterali continui è un tiro al piccione.

        Però devo essere contento perchè Taddei e Totti sono stati riscoperti.
        Ma se cono così bravi, ma perchè nessuno li vuole non regalati, ma pure se gli paghi lo stipendio.
        E invece devo rischiare di perdere De ROssi, altrimenti non abbiamo il “portiere”.
        Ma per favore.

  16. ……

    OSVALDO SI CREDE BATISTUTA
    NON HA DIMOSTRATO NIENTE ANCORA

    HA MEZZI MA NON MOLTO INTELLIGENTE…
    COSA FONDAMENTALE NEL CALCIO
    (VEDI XAVI, INZAGHI, GUARDIOLA…giocatori divenuti leggenda grazie alla testa e non per i mezzi fisici…!)

    Rispondi
      • verissimo, però segnava come un dannato. E alla fine faceva la differenza. Scarso tecnicamente (o cmq inferiroe a molti altri) però c’era sempre. Ad averceli giocatori come lui 😉

      • Ha vinto tutto quello che si poteva vincere.
        E il senso della posizione nel calcio è tutto oltre ai piedi e alla velocità.
        E alla velocità di Inzaghi capita di non essere stilistacamente perfetti, però si arriva prima sulla palla e si segna.
        Tanto.

      • Indubbiamente vero. Un giocatore con le sue caratteristiche sarebbe ottimo come riserva, ma non come titolare. Non puoi basare il gioco di una squadra su un giocatore senza tecnica nè fisico.

      • I goals non sono un caso.
        Come i trofei.
        E Totti è da anni che non è nessuno, dopo essere stato il miglior giocatore al mondo.
        Solo a Roma è osannato.
        Fuori ci prendono a pernachie.
        Tutta l’italia juventina ieri sul rigore sbagliato di totti si è fatta grasse risate.

  17. STEK6 per la papera senno da 7
    TADDEI 7
    DDR 8
    HEINZE 7
    ANGEL 6 ‘ottimo davanti danger dietro)
    VIVIANI 6 (spesso fuori posizione)
    GRECO 6,5
    PJANIC 6
    TOTTI 6 (avesse segnato 7,5)
    OSVALDO 5
    LAMELA 6,5 (un futuro campione)

    Rispondi
    • io aggiungerei un punto a stek, taddei, heinze e totti, un mezzo punto a angel visto che s’è ricordato di come si gioca (vedi dribling in attacco) e non ha fatto grandi errori in difese, e ne toglierei uno a greco.

      Rispondi
    • Secondo me osvaldo 5,5. Gli è mancato qualcosa. ra i 3 la davanti indubbiamente il peggiore (ma capita, niente di trascendentale). Si poteva risprmiare quella cosa sulla sostituzione.

      Rispondi
      • oddio… ha difeso mi sta bene ma in attacco non ne ha presa una fino a pochi minuti prima che venisse sostituito, in quel momento stava facendo bene secondo me.

  18. Io però non capisco certi “tifosi”… insultano totti ed elogiano osvaldo (quando quest’ultimo è stato nettamente il peggiore dei 3 la davanti).

    Gente che dice “vaffanculo LE vattene via”, dopo che la roma ha neutralizzato una squadra in formissima come la juve.

    Per quanto mi riguarda, sto rosicando abbastanza perchè con quel rigore la roma avrebbe vinto… però bisogna vedere il complesso. Rispetto ad altre partite (soprattutto le ultime) la roma è andata bene. Poca cinicità li davanti (tanto per cambiare), ma si sono viste belle azioni. Meno possesso palla “sterile”, ma piu intraprendenza e piu spinta. Angel e taddei hanno fatto bene. In difesa qualche errore che fortunatamente non ha portato grandi danni (il liscio di taddei o i rinvii sbagliati). Ottimo pjanic che è stato su pirlo tutto il tempo, limitando le sue giocate. Vviani un po “cauto”, ma non ha demeritato.
    Totti ha giocato bene, almeno da 7. Peccato per il rigore, ma è stato utile nei suggerimenti e per tenere palla. Oltretutto TUTTA la squadra sembrava piu ranquilla con lui.

    LE questa volta ha azzeccato quasi tutto. Taddei a detsra ha sorpreso tutti, ma è andato benissimo.

    In conclusione… pensavo la juve avrebbe stravinto e invece (fortunatamente direi) la roma se l’è cavata. Anzi, tra le due è la roma che meritava qualcosa in piu. Cmq 1 punto contor la squadra prima in classifica non è da disdegnare o da tragificare, visti i risultati di udine e firenze.

    Quindi chi ha da criticare aspramente anche oggi, cambiasse squadra o sport. ok il rosic del rigore, ok che si poteva vincere, ma insultare e disdegnare la squadra/allenatore/dirigenza oggi è da laziali.

    Rispondi
  19. RAGAZZI IERI È STATA UNA GIORNATA ENORMEMENTE POSITIVA!!!!
    ABEMUS CENTRALI !!!!!!!!
    DE ROSSI FISSO CENTRALE PER ME È LA SVOLTA PER UNA DIFESA EFFICENTE. AL SUO POSTO PIÙ IN AVANTI ABBIAMO VARIE POSSIBILITÀ: GRECO, VIVIANI, E SOPRATUTTO PIZARRO, INSIEME A GAGO E PNJANIC INDICUTIBILMENTE. TUTTO QUESTO OLTREMODO PERMETTE DI AUMENTARE IL LIVELLO QUALITATIVO GENERALE.

    Rispondi
  20. il risultato di ieri deve darci morale. a totti non ho nulla da rimproverare, un rigore può capitare di sbagliarlo ma la sua presenza in campo è stata fondamentale. poi ovvio l’età è quella che è e non gli si può chiedere di strafare per 90 minuti. fossi stato il mister non avrei tolto osvaldo e borriello lo avrei inserito sicuramente prima. ma ormai purtroppo credo che marco abbia la valigia pronta, spero tuttavia possa rimanere almeno fino a fine stagione. e ora sotto col napoli!

    Rispondi
    • anch’io pensavo sarebbe stato meglio togliere lamela….ma hai visto pero’ dopo 3 minuti che corsa si é fatto? Palla al piede si é lasciato Elia, appena entrato, alle spalle.
      Boriello prima, assolutamente no.

      Rispondi
      • Doveva togliere totti.
        Nels econdo tempo ha fatto pena.
        E si è magiato due goal e si è pareggiato.
        questi sono fatti.

      • io boriello nun l’avrei fatto entrare proprio però se lo vuoi vendere qualche minuto lo deve fare, altrimenti meglio caprari

  21. Chissà come mai manca la fine…SIATE COERENTI!

    Molti romanisti pur di non discutere il rigore di Totti (errore che al fine del risultato pesa ma che non macchia nel complesso la prova di Totti e del resto della squadra! Tutto sommato il pareggio è giusto! però se segnava….) cambiano toni o guardano altro.

    Menomale che nessuno ha dato la colpa a Luis Enrique per il rigore sbagliato…anche se molti tifosi sarebbero capaci di questo pur di togliere o svariare le “colpe” a Totti!

    Rispondi
      • Luis ha sbagliato il rigore…è una delle sue colpe di ieri vero??

        Comunque tornando seri, a Totti non do le colpe per il rigore sbagliato perchè lui come tutta la squadra ha giocato bene!
        Però i rigori è ora di tirarli come Ibrahimovic! Cattivi, potenti e sotto la traversa! Invece Totti li batte sempre li da non so quanto tempo e con poca cattiveria. Deve cambiare! per evitare casi come quello di ieri

      • Totti non solo non è più in grado di tirare rigori, ma da tempo non è in grado di tirare più i colci di punizione.

    • il rigore se po sbajà, nn è una “colpa”…epppoi lo sanno tutti che la colpa è di LuisEnrique che dalla panchina je sparava dardi de carta co l’ago sulla punta,con la sua terribile cerbottana nascosta nella giacca 😆

      Rispondi
  22. a me la roma ieri è piaciuta, poteva vincere, poteva perdere ma ha tenuto testa alla forte juventus. De rossi è stato fantastico, io lo farei giocare sempre centrale. Totti a parte il rigore è un po’ lento pero’ ha un piede fatato. L’unico che inizia a rompere il ca zzo con atteggiamenti sbagliati è il signor Osvaldo….io non l’avrei sostituito pero’ basta fare scene, non è Maradona

    Rispondi
  23. buongiorno a tutti….io sono molto soddisfatto xk un pareggio nn me lo immaginavo proprio x come eravamo messi…ki critica totti dico ke ieri ha giocato bene ed è normale ke a 38 anni qnd giochi a 30 metri dalla porta nn arrivi lucido…x il rigore ricordiamo ke davanti aveva buffon…cmq secondo me i problemi nn so tutti risolti…facciamo almeno 4 punti cn napoli e bologna cosi mi riterei davvero soddisfatto

    Rispondi
    • Non so perché ma quando ho visto che il rigore lo calciava Totti, dentro di me sentivo che Buffon lo avrebbe parato. Non discuto la qualità del nostro capitano, che ieri ha disputato una signora partita e che ha dato la carica a tutto il gruppo, ma quel rigore l’avrei fatto tirare a qualcun altro. Capisco d’altra parte che Totti ha bisogno di segnare ed il rigore contro la Juve rappresentava l’occasione giusta, ma forse proprio per questo non l’ha tirato con la convinzione giusta.

      Rispondi
      • dai, ma come fai a dirlo?! su quali basi?
        intendiamoci, quando totti ha sbagliato il rigore l’ho odiato lì per lì…però tutti possono sbagliare un rigore…e soprattutto mi sembra assurdo dire che osvaldo o bojan o chiunque altro l’avrebbe segnato…

    • certo che se non avete qualcuno con cui pigliarvela non siete contenti eh.
      Totti ha sbagliato due goal, ma ha giocato bene, tutta la squadra ha giocato bene.
      Ma tu Pollo per quale squadra titi? E che ne sai che Bojan o Osvaldo non l’avrebbero sbagliato? Sei un mago? Non credo, sei solo Pollo.

      Rispondi
      • trovo veramente sciocco lamentasse…ieri x fortuna la squadra a cacciato le palle e ha strappato un pareggio difficilissimo…certo ora ho un dubbio :quale è la roma vera?qlla de firenze o qlla di ieri?

      • Io sono un pollo.

        Però la Roma allenata da un allenatore umano, ieri avrebbe vinto 4 a 0.

        Taddei ha la responsabilità del goal preso, oltre ad una miriade di passaggi al centro sbagliati ognuno dei quali era un potenziale contropiede..
        Osvaldio non doveva essere sostituito.
        Come non doveva essere sostituito Viviani.

        E Totti ha fatto un primo tempo spendido, ma il secondo tempo è stato insufficuiente.

        Quanto alla stile di gioco.La Roma ha giocato una partita intera dietro la palla difendendo in maniera egregia, l’unica volta che ha difeso alta si è preso goal.

        Però posso sbagliarmi.

        E comunque tifo roma e tiferò sempre roma.

        E Osvaldo, Boajan, Pjanic, Angel, Gago, Lamela, Steck che non ha nessuna responsabilità sul goal preso, oltre a DE Rossi che se firmasse sarebbe meglio, sono la Roma di oggi e la Roma del futuro.

        E sono campioni.

        E se qualcuno tenta di rovinarli si beccherà sempre il mio biasimo.

      • il CAPITANO ha fatto na grande partita,oltre al fatto che con lui in campo giocano meglio tutti!!!
        ha sbagliato un rigore, capita! li sbagliava pure maradona…
        a me la Roma ieri è piaciuta,e se nn è riuscita a fare troppo tichitaca è merito del pressing asfissiante juventino(è la loro arma migliore visto che nun è che c’hanno sti gran fuoriclasse)…
        Taddei terzino si sta rivelando un ottima sorpresa,almeno per me che nun gli avrei dato manco du lire, Pjanic ha praticamente annullato Pirlo, Angel deve crescere ma ha fatto na chiusura il secondo tempo spettacolare!!Lamela ha fatto bene,forse qualche falletto di troppo ma in argentina si gioca piu irruentemente e deve ancora abituarsi(19anni); Derossi ottimo centrale;Viviani cresce bene;Greco è ancora un po impreciso credo per la paura di sbagliare;Osvaldo è stato enorme, l’avete viste tutte le palle che è andato a pijà in difesa??c’ha un sacco de rabbia e voglia de fare ed è normale che se esce se ‘ncazza,l’ha detto pure Luis al quale faccio i miei complimenti per aver voluto Osvaldo a tutti i costi io ero contrario perche me lo ricordavo na pippa..
        Stek tra i pali è fortissimo ma me sembra un po insicuro nelle uscite(spero nn sia perchè nun se capiscono coi difensori,perchè a volte me sembra così)
        capitolo Borriello : nn è la prima volta che Luis dice che va bene come giocatore e che lo farà giocare quando gli darà ciò che vuole…secondo me è un modo gentile per dire che nn si impegna negli allenamenti,nn corre o nn fa gruppo…bò!! nel dubbio meglio venderlo, io lo venderei solo per il fatto che prima de entrà in campo se bagna le mani e s’aggiusta i capelli(ccò quer taglio che nun se po vede)..tamarro napoletano DOC!!

      • Insomma apollo, Luis ha sempre colpe vero??

        Ora se c era un altro allenatore avremmo vinto la partita 4 a 0!!?? Guarda che la Roma era quella con la maglia rossa! quella con la squadra disastrata e dimezzata da infortuni e squalifiche! Quelli con le strisce bianconere era la Juventus!

        Ma cosa ti aspettavi?!? dai sei assurdo…dare colpe a Luis pure quando non fa niente è scandaloso!

      • La Roma a me ieri è piaciuta anche.
        Però non ha giocato alla LE.
        Perchè Totti in campo questo non lo ha permesso.
        E gliene do atto.
        Però così non va.
        Un pareggio in casa con una juve da quattro soldi, con un rigore sbagliato e un goal preso da polli, non dovrebbe esaltare nessuno.
        Ma in tempi di magra tuti si esaltano ed effettivamente concordo con tutto quello che ha detto pajata.

        Però Viviani è stato sostitut0 e non lo meritava, e si è preso goal.

        Per giunta Totti si è mangaito un goal fatto oltre il rigore, che Osvaldo non ha potuto segnare perchè sostitutito.

      • Tu però con bojan te la sei presa per aver sbagliato due goal in cui la roma ha ampiamente vinto e meritato di vincere.

        Però giustifichi totti che ci ha fatto perdere una partita con la juve in casa che si meritava di vincere.

        E tienitelo totti.

      • OSVALDO SI CREDE BATISTUTA
        NON HA DIMOSTRATO NIENTE ANCORA

        HA MEZZI MA NON MOLTO INTELLIGENTE…
        COSA FONDAMENTALE NEL CALCIO
        (VEDI XAVI, INZAGHI, GUARDIOLA…giocatori divenuti leggenda grazie alla testa e non per i mezzi fisici…!)

  24. Aooo se pò di che ha tirato un rigore del cazz0?? Contro Buffon che lo conosce da una vita ha tirato come tira il 95% dei rigori e Buffon è andato sull’angolo sereno e tranquillo, non era nemmeno troppo angolato…Totti ha fatto la cagata…punto! Poi ha giocato bene!

    Rispondi

Lascia un commento