Sabatini nel post partita di Roma-Juventus


Walter Sabatini è stato intervistato a Roma Channel nel post partita di Roma-Juventus. Ecco le sue parole:

A Luis Enrique stanno venendo i capelli bianchi..

Non credo che si rammaricherà per questo. Sta bene anche con qualche capello bianco”

Stasera grande partita..

Siamo molto contenti di come abbiamo interpretato la partita. Abbiamo anche creato i presupposti per poter vincere. Una partita che la dice lunga su quello che è lo stato psicologico della squadra”.

Come avete gestito questa settimana?

“Bene, abbiamo un grande rapporto con tutto il gruppo di lavoro. Non c’è bisogno di fare nessun discorso. Noi siamo grandi sostenitori del progetto e condividiamo sia gioia che dolori”

Anche stasera si sono creaste molte occasioni..

“Troppo facile evocare l’episodio calcio di rigore. Abbiamo cercato di ribattere colpo su colpo una grande squadra come la Juventus, creando anche molti presupposti per poter vincere la partita. Adesso ci aspettano due trasferte fondamentali. Abbiamo giocato contro una squadra importante e domenica ci aspetta un’altra grande gara”

Lamela?

“Ha fatto una prestazione molto disciplinata. Ha coperto tutta la fascia e ci ha dato risposte molto importanti. Si sta molto applicando”

Taddei e De Rossi rigenerati da Luis Enrique?

“Taddei è l’esempio di un calcio sano fatto da professionisti. Un ragazzo che ha saputo reagire con il lavoro. Porta sempre tanta allegria nel gruppo e non fa mai una polemica. Oggi il risultato è eclatante. De Rossi è stato quasi imbarazzante. Ci ha dato una grossissima mano”.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

49 commenti su “Sabatini nel post partita di Roma-Juventus”

  1. avanti così, meno chiacchiere e tik tuk tak, più pallle e occasioni da gol create con forza.. se luis lo ha capito andiamo meglio, napoli lo dirà..

    Rispondi
  2. SempreForzaMagicaRoma… il resto sono chiacchiere, tifosi siamo e quello dobbiamo fare… sostenere la squadra sempre e comunque, fatto salvo ovviamente il diritto di critica.

    Rispondi
  3. ADESSO CHE ABBIAMO SFANGATO LA PARTITA CON JUVE, SOTTO CON IL TOTOCALCIOMERCATO…DAI DOVE SONO OGGI I TRE MILIONI DI NOMI NUOVI??

    Rispondi
    • Canini del Cagliari e Nei del Porto Alegre… ah e Luis Fabiano, ma è notizia di ieri… per adesso sono usciti questi sulla ruota di Roma… 😛

      Rispondi
  4. La Roma ieri sera l’ha sfangata. Con tutto il rispetto, ma abbiamo fatto un tiro in porta che si è trasformato nel gollonzo…La juve ha creato più di noi, ha giocato meglio e non ha vinto solo perchè non è comunque una squadra fatta da campioni ma da modesti giocatori.

    Da questo punto di vista, abbiamo cercato di giocarcela, abbiamo tenuto il campo, De Rossi ed Heinze hanno fatto una grande partita, ma la Roma è sempre uguale e con gli stessi problemi, non segnamo mai perchè non tiriamo in porta, siamo sempre poco pericolosi li davanti e dietro siamo spesso messi malissimo. Manca anche un pò di cattiveria agonistica e di qualità e di esperienza, ovviamente. Secondo me nel campionato italiano è difficile giocare come vorrebbe Luis se non registri bene la fase difensiva. Quando la Roma perde palla si trova spesso scoperta in situazioni di inferiorità numerica, se ti capita molte volte durante la stessa partita ci sta che prendi goal. Per ora non mi pare che siamo così bravi da segnare un goal più dell’avversario.

    Rispondi
    • più che altro l’intensità che hanno mostrato ieri la devono mettere anche quando davanti hai catania, bologna, cesena e via dicendo… a volte manca proprio questo; ma mi sembra che sia nel dna della roma!! …. però devo dire che ieri mi è piaciuta perchè tosta ma ancora non vedo una squadra ben definita come gioco!

      Rispondi
    • ieri la roma è stata brava solo a non prendere gol negli ultimi minuti come fatto fin ora! poi grande sofferenza e tanta confusione! la azioni pericolose non si sono mai concretizzate visto che buffon non ha mai fatto una parata a parte il rigore!! siamo mediocri!!! e la società ci sta solo vendendo fumo!!! io personalmente credo che la juve sia una buona squadra ma non certo fatta di grandi campioni per cui una buona roma l’avrebbe dovuta demolire e invece non è stato cosi! c’è ancora tanto da lavorare per arrivare a prestazioni soddisfacenti! speriamo bene perchè le propsettive sui giocatori ci sono (lamela su tutti)!!!!

      Rispondi
  5. Giocatori come Taddei saranno sempre utili alla squadra, la loro umiltà e il loro sacrificio sono incommensurabili.

    L’11 schierato ieri era ottimo, dubbi forse a centrocampo, pero’ va bene cosi, se si fa una analisi senza pregiudizi e sincera ieri la Roma ha retto bene rischiando di vincere.

    Il pessimismo e il catastrofismo cronico di certi tifosi é davvero patalogico.

    Rispondi
  6. Taddei è uno che si impegna ma non riesce.

    Poi il pareggia a Roma con la juve, dopo due sconfitte consecutive altera la percezione.

    Ma una squadra con delle grandissime potenzialità come la Roma di oggi lascia moltissimi dubbi.

    Rispondi
  7. La formazione di ieri sera è un altro esempio dell’arroganza di LE. Non si è grandi perchè si va avanti per la propria strada ma lo si è di più capenso e correggendosi… ma LE pensa di essere il superuomo. Ma del resto con una dirigenza che latita, con un DS che ha regalato certi giocatori agli avversari scudetto per comprare e/o strapagarne altri di livello inferiore non c’è da meravigliarsi. Io dico w i Sensi tutta la vita : almeno loro c’erano. Sempre. E ci mettevano la faccia. E parlava una persona sola. Non come adesso dove tutti danno fiato alle trombe perchè c’è un vuoto pesante da colmare. No, nn ci siamo. E ieri sera notte fonda : nn si può chiedere a Viviani di debuttare contro la Juve, a Josè Angel tenuto fuori per un pò di ridargli lo stesso ruolo in cui giudicato inadatto, di lasciar fuori Perrotta e far giocare Greco che era quasi semrpe in tribuna. E nn parlo di Borriello perchè ormai si è capita la cosa : nn lo vede. Punto. L’unica cosa bella che adesso potrebbe fare LE è quella di dimettersi : ma il suo ego ha sicuramente il sopravvento. e ci guiderà nel baratro della classifica (dopo essere usciti dalla coppa e perso il derby ed essere a 12 punti dalla vetta): ma almeno che smettano di prenderci per il culo. Leggere Baldini, Sabatini, LE nelle solite cose senza sostanza ma generiche sul progetto (che non c’è ma che è servito solo per risparmiare dei bei soldoni e per non far incazzare la tifoseria)è davvero patetico…

    Rispondi
      • beh, le seghe mentali se le fa forse Le cambiando sempre e continuamente semrpe l’11 di base, anche quando avrebbe potuto lasciarlo invariato

    • ma che stai a di??????????? e poi il tuo unico problema è aver perso il derby?? ammazza che problemone eh… ma magari rimanesse LE… Se poi va bene che dici?? ma secondo te chi doveva mette a centrocampo? non so se sapevi delle squalifiche..forse no..troppo impegnato a criticare!!

      Rispondi
      • No il problema per me è LE e purtroppo il bel pari di ieri crea nuova illusione. Uno che definisce “cazzate” le lite nello spogliatoio la dice lunga sul suo modo di essere.

    • Credo che tu ti stia facendo un mare di complessi: neanche gli utenti che hanno criticato pesantemente L.E. negli ultimi tempi hanno avuto il coraggio di spararla così grossa!!! Io credo che quella di ieri sia stata una partita un pò come quella contro l’Atalanta, dove il possesso palla non l’ha fatta da padrone, bensì a risultare decisivi sono state lanci lunghi, palle filtranti e contropiedi, tutte cose che ci avevano fatto sperare in un “aggiustamento” di rotta da parte dell’asturiano, visti i risultati positivi. Perciò vorrei dire che quella di ieri deve essere la base per poter costruire una Roma veramente forte e se Lucho continuerà su questa strada, mettendo la gente giusta ai posti giusti (come fatto ieri, appunto), potrà andare avanti ancora a lungo perché i risultati non potranno non arrivare!!!!

      Rispondi
      • I miei sono, ovviamente, personali. Mi sono rotto il cazzo di pagare il viaggio (non vivo a Roma ma in toscana), pagare lo stadio e farmi prendere per il culo da LE che fà il professorino… ma cosa ha fatto prima di venire qui? Nulla se nn la 2a squadra del Barca dove nn ha vinto niente. Se vuole fare il sergente di ferro.. beh, allora lunga vita a Capello di cui non è nenache la brutta copia

    • scusami ma quale sarebbe stata per te la formazione giusta eh? viviani ha giocato bene, mi sembra; angel deve migliorare sotto determinati aspetti, è giovane, a volte gioca a volte no (come succede alla stragrande maggioranza dei giocatori in ogni squadra); su greco forse si dovrebbe fare chiarezza: quando luis enrique è arrivato lo provava quasi sempre nella formazione titolare, poi si è infortunato (motivo delle tribune), ora è tornato disponibile e gioca con una certa continuità (meritata o meno ora non rileva). quindi, per favore, mi spieghi esattamente quale sarebbe stata la formazione migliore per te? cosa ha sbagliato luis enrique ieri sera? no, perchè le cose che si dicono poi vanno motivate…

      Rispondi
      • Vero, hai ragione : eccola
        Stekelemburg, cassetti, heinze, de rossi, cicinho, simplicio, perrotta, pianic, totti, borriello, la mela. Può darsi che ti faccia ridere ma certo è che almeno così la gente gioca nei suoi ruoli

      • va bene, però ieri sera c’era solo taddei come fuori ruolo (se escludiamo de rossi, sulla cui posizione mi sembra che anche tu sia d’accordo).
        comunque, senza entrare troppo nel dettaglio, cassetti, perrotta e cicinho mi sembrano un po’ bolliti (l’ultimo forse, se escludiamo qualche partita del primo anno di permanenza a roma, lo è sempre stato). borriello è un po’ troppo statico per il gioco di le e mi sembra chiaro sia fuori dal progetto. a questo punto sarebbe stato incomprensibile schierarlo al posto di osvaldo, non credi?
        simplicio a me non dispiace, e neanche a le direi, visto che lo ha fatto giocare per gran parte del secondo tempo.
        boh, ieri non mi sembra che le abbia commesso degli errori (a parte, forse, il cambio osvaldo-borriello che io non avrei fatto…di sicuro non a cinque minuti dalla fine almeno).

    • Questa era l’unica partita in cui le sue scelte sono state obbligate.

      Ed infatti la squadra ha reso molto di più del solito giocando come si gioca a calcio e non alla LE.

      Il cambio di Osvaldo è stata la strnzata a cui non ha resistito, però prima se ne va meglio è.

      Rispondi
    • Sto commento è proprio illeggibile…

      “La formazione di ieri sera è un altro esempio dell’arroganza di LE…” Più che arroganza la chiamo emergenza, tra infortunati e squalificati al massimo potevi sostituire Borriello con Osvaldo e Rosi con Taddei…

      “ma LE pensa di essere il superuomo…” intendi il modello di Superuomo di Nietzsche?

      “DS che ha regalato certi giocatori agli avversari scudetto per comprare e/o strapagarne altri di livello inferiore non c’è da meravigliarsi….” Menez voleva andarsene e lo avresti perso a Zero, Vucinic voleva solo la juve…

      “nn si può chiedere a Viviani di debuttare contro la Juve…” Ci lamentiamo che i giocatori del vivaio non giocano mai e quando li si fa debuttare non va bene? A me viviani non è dispiaciuto, forse un po’ timoroso e qualche passaggio sbagliato, ma il suo l’ha fatto!

      “….a Josè Angel tenuto fuori per un pò di ridargli lo stesso ruolo in cui giudicato inadatto, di lasciar fuori Perrotta e far giocare Greco che era quasi semrpe in tribuna” Non so che partita hai visto, a me è piaciuto pure Angel (tieni conto che doveva fermare Pepe e Liechsteiner), e Greco ha fatto bene nonostante al suo fianco avesse un 19enne (Viviani)

      “L’unica cosa bella che adesso potrebbe fare LE è quella di dimettersi…” magari non l’unica, prendere la partita di ieri come modello e capire dove ha sbagliato in quelle precedenti. Sai, un squadra cresce anche così….

      per il resto non commento mi sembrano frasi un tantino buttate là…

      Rispondi
      • c’è gente che fuma troppo…o che ha paura he Lucho gli freghi la ragazza…tranquilli è sposato…ahahahahah

        Tutti con Luis Enrique :mrgreen:

      • Grazie della tua dettagliata risposta che merita tutto il mio rispetto anche se ovviamente nn la condivido affatto… Quello che io dico è che i giovani vanno inseriti gradualmente in 1a squadra : nn puoi farlo contro la Juve in una partita da dentro-fuori. Menez, Mexes, Guberti, Vucinic.. la lista è lunga e forse l’incapacità di non averli saputi tenere ci viene venduta come che loro se ne volevano andare.. mah! LE fà il fenomeno e questo è irritante ed offensivo..se si vuole capire ovviamente

      • ciao Gigio… nn fumo e nn bevo in generale. Ma da quello che dici tu forse è il caso che tu almeno la smetta quando guardi la partita… ciao ciao

  8. personalissime pagelle…

    Steck 6,5
    Taddei 6,5
    J.Angel 6,5
    Derossi 8
    Heinze 7,5
    Viviani 6
    Greco 5,5
    Pjanic 6
    Totti 6 (sarebbe stato un bel 7,5 con la trasformazione del rigore…)
    Lamela 6,5
    Osvaldo 6
    L.E. 7

    Rispondi
  9. Totti oramai e’ un giocatore finito e farebbe bene L.E a puntare su altri centravanti! totti leva spazio ad osvaldo e borriello dopo aver rovinato un talento come okaka! luis mettilo in panchina e vedrai che la roma volera’

    Rispondi
  10. Veramente strani certi commenti.
    Fino a ieri la Roma era da serie b, ora da vertice. Questa é schizzofrenia.

    Gente che dice che la Roma ieri ha giocato all’italiana senza il tiki-taka. Abbiamo giocato con 5 difensori e un attacante forse?
    La Roma é sempre quella. Ieri la Juve ha pressato molto, hanno corso come dei dannati e la Roma non é riuscita a impostare il proprio gioco come vuole.
    E nel secondo tempo sono saltati tutti gli schemi sia nella Roma che nella Juve.
    Potevamo perdere come potevamo vincere.
    E cosi son state tutte le partite della Roma.Solamente che certa gente nota queste cose solo quando il risultato é positivo. Tifosi modello eh.
    Nessuna squadra ci ha dominato. Manca la fortuna e un po’ di cattiveria in più.

    Comunque penso che al centrocampo manca un lottatore. E in attacco qualcuno di veloce e fisico.
    Bojan, Lamela, Pjanic a mio avviso non vanno bene assieme.

    Rispondi
    • Invece secondo me bojan-lamela e pjanic stanno bene. Davanti metti o totti o borriello od osvaldo e sei praticamente completo: attaccante “pesante” (osvaldo o borriello o toti), attaccante veloce ed imprevedibile (bojan); trequartista veloce e che cmq ha buoni piedi (lamela) ed intermedio di tuto rispetto (pjanic).

      Rispondi
      • Io giocherei sempre con de rossi-gago-pjanic-lamela-totti-bojan. Osvaldo o borriello al posto di totti. Borini e caprari al posto di bojan.
        Secondo me con un attaccante “pesante” e uno piu veloce si è al meglio. 2 pesanti o 2 velci meglio di no.

    • Purtroppo è la stessa squadra ad essere poco costante. Se paragoni la prestazione con l’Udinese con quella contro la Juve… Ieri ho visto cattiveria e voglia di vincere, contro l’Udinese sembrava che la Roma giocasse a non prenderle… (la partita contro la Fiorentina fa storia a sè visto che si è giocato in 10) Giocassero sempre così e L.E. ci mettesse sempre del suo (in positivo) magari avremmo qualche punto in più… ma alla fine va bene così… io ieri prima della partita ero molto pessimista, quasi scoraggiato…

      Rispondi
  11. Comunque domenica sera riproporrei De Rossi centrale di difesa dove ha giocato veramente bene, con Viviani nuovamente a gestire il centrocampo e Simplicio (ieri ancora una volta si è fatto trovare pronto quando è entrato) accanto a lui.

    Ossia:
    STEKELENBURG
    ROSI – DE ROSSI – HEINZE – J.ANGEL
    GAGO – VIVIANI – SIMPLICIO
    BOJAN – TOTTI – OSVALDO

    Rispondi
    • io DDR centrale di difesa (dove fa anche il regista) ce l’ho messo in tempi non sospetti…. il 31 di Agosto

      anche perchè ho visto un Viviani…..
      da leccarsi i baffi

      Ieri sera, come prevedibile, è stato sontuoso, quasi imbarazzante e se deve segnare segna comunque… e impostare imposta sempre lui che comunque vada anche da centrocampista si ritrova a fare il III centrale in fase di possesso e allora che aspettiamo a giocare sempre cosi.. per me sarebbe la svolta spallettiana del totti attaccante

      😈 😈 😈

      Rispondi
  12. “Taddei è l’esempio di un calcio sano fatto da professionisti. Un ragazzo che ha saputo reagire con il lavoro. Porta sempre tanta allegria nel gruppo e non fa mai una polemica.”

    e che è, il pagliaccio del gruppo? :mrgreen:
    battute a parte, massima stima per rodrigo!

    Rispondi

Lascia un commento