Chi persevera vince


Partendo dal presupposto che come tifosi vorremmo vedere sempre e comunque la Roma vincente per far si che la nostra giornata e la nostra vita cotidiana si svolga in maniera molto più gradevole, non possiamo nascondere che le ultime tre sconfitte su quattro gare disputate facciano male, molto male.

Capisco la rabbia e la delusione, essere sconfitti non è mai un piacere, soprattutto per noi, che per la magica viviamo una passione che non ha uguali al mondo.

Anche in questi momenti diffcili però dobbiamo rimanere accanto alla nostra fede senza lasciarci prendere dalla depressione e il negativismo più assoluto. Il vero tifoso deve sempre supportare la sua squadra del cuore, nel bene e nel male.
Come tifosi ognuno di noi vorrebe capire tante cose, vorremmo chiedere spiegazioni sulle difficoltà che in questo momento la Roma sta attraversando e che sono palesi, davanti agli occhi di tutti. Ad esempio: come mai un giocatore come Borriello non viene preso in considerazione in una gara fisica come quella di sabato sera contro il Milan? perchè siamo cosi ingenui sia in difesa come in attacco, soprattutto nelle palle inattive? come mai cosi poca cattiveria?. A Luis Enrique vorremo chiedere perchè la nostra difesa invece di marcare a uomo, spesso e volentieri si trova schierata a zona? etc etc..

Sapevamo già che in questa squadra mancavano due terzini e, visti i continui problemi fisici di Juan anche un difensore centrale.

Sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata cambiare tanti giocatori con altri cosi giovani e cercare di imporre una nuova mentalità di gioco; per questo non possiamo attaccare la società, l’allenatore e i giocatori giocatori alle prime difficoltà.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Inter-Roma: Zaniolo sempre ago della bilancia

Sentire e leggere frasi come: Luis Enrique, non è un allenatore, ridateci Montella, se continuiamo su questa strada andremo in serie “B”, oppure basta di parlare di progetto… ecc. Non credo siano pertinenti ma, sopratutto, non sono sicuramente giuste.

Buttare tutto al vento è la cosa più semplice da fare, invece di continuare su questa strada che sta portando a differenza del passato una vera e propria maniera di gestire una società di calcio di primissimo livello; non scordiamoci che fino a poco tempo fa la nostra Roma è sempre stata gestita come una piccola impresa famigliare.

Oggi la nuova società sta cercando di imporre una vera e propria gestione che vada d’accordo con i tempi che corrono. Ci vuole solo pazienza e ricordare che Roma non fu creata in un giorno.
Vorrei chiarire che non si tratta di approdare tutto quello che venga fatto da questa nuova società, di vedere tutto perfetto. Non dimentichiamo però che quando si vogliono intraprendere nuovi progetti ci vuole sempre tempo e perseveranza. Ma sopratutto non bisogna lasciarsi abbatere dalle prime difficoltà.

Basta ricordare che Spalletti prima di portare la Roma ad essere elogiata da tutta Europa per il bel calcio che esponeva, ha avuto bisogno di tutto il girone d’andata. Sta a noi decidere se vogliamo continuare a far crescere questa nuova Roma oppure farci sconfiggere dalle difficoltà. Però è molto semplice salire sul carro dei vincitori quando all’inizio nessuno di noi avrebbe dato neanche un centesimo per la nostra Roma.

La Roma non si discute… si ama

Riccardo Lelli


72 commenti su “Chi persevera vince”

  1. CARO RICCARDO LELLI, TI RICORDO CHE LA “PICCOLA IMPRESA FAMIGLIARE” CI HA REGALATO UNO SCUDETTO E CE NE HA FATTO SFIORARE ALTRI DUE.. QUINDI INTANTO IO GLI DICO GRAZIE, POI VEDIAMO SE RINGRAZIAMO ANCHE DI BENEDETTO E SOCI..
    IN OGNI CASO CON ZEMAN E SPALLETTI TUTTA L’EUROPA HA AMMIRATO IL NOSTRO CALCIO MA ABBIAMO PRESO ANCHE UN SACCO DI SCHIAFFI PERCHè SI CURAVA POCO LA FASE DIFENSIVA.. VOGLIAMO FARE ALTRI 2-3 ANNI COSì MENTRE LE ALTRE VINCONO, MAGARI LA LAZIO? IO NO..

    Rispondi
  2. abbiamo perso ma con onore,giocando a calcio,a me questa roma piace sempre piu’ ci vuole ancora pazienza e un pizzico di fortuna che fino ad ora e’ mancata sempre forza roma

    Rispondi
  3. Se si prende questo allenatore che vuole proporre quel tipo di gioco, vanno acquistati terzini seri. E questo non è un alibi per Luis, visto che Crescenzi è stato mandato in prestito dopo la sua venuta, e che Josè Angel l’ha scelto lui. Josè non è male tecnicamente ma difensivamente fa davvero pena. Ci si può lavorare su di lui, può crescere, però proprio in virtù di questo, un altro terzino sinistro vero in rosa ci voleva. Ora, anche fosse cacciato LE, la scelta del sostituo è difficile. Ci vuole qualcuno adatto alla rosa attuale. Ad esempio il 4-4-2 questa squadra non lo può fare, non avendo neanche un esterno di centrocampo. Io cmq sono per l’esonero.

    Rispondi
  4. Chi persevera vince… Va be’, se il segreto è tutto qui perchè la juve ha cacciato Del Neri? Perchè il Napoli ha cacciato Donadoni? Ma dico di più: perchè la Roma cacciò Carlos Bianchi? O la Fiorentina cacciò Agroppi? O CHIUNQUE ABBIA ESONERATO UN ALLENATORE perchè lo ha fatto? Tanto basta perseverare per vincere. Quando si persevera negli errori non è una gran mossa.

    Rispondi
  5. Onestamente mi sento di dire che chi critica Luis, ne capisce poco di calcio.
    LA roma nelle ultime partite sta offrendo giocate e fraseggi di gioco spettacolari, a tratti vabbè, ma si vede l’impronta in stile Barca. Dobbiamo pazientare, siamo stati anche un pò sfortunati,e onestamente degli errori di cassetti, stek o qualcun’altro non è colpa del tecnico spagnolo. Una cosa sola mi sento dire, ma ne è valsa la pena di acquistare stekelenburg…?

    Rispondi
    • Si, l’acquisto di Stekelenburg è stato importantissimo. Con chi volevi giocare in porta sennò?? Doni, Lobont, Curci??
      A parte contro il Palermo, non ha fatto miracoli, ma neanche errori. Forse il terzo gol del Milan da uno come Stekelenburg ci si poteva aspettare qualcosina in più, ma il problema di certo non è il portiere.

      Rispondi
  6. Soluzioni?
    Volete giocare con il 4 4 2?
    Lanci lunghi? o difesa a 5?
    Ok, ma i giocatori sono quelli. Anche quando con Ranieri o Montella ci difendevamo in 10, il risultato non cambiava.
    Juan pipp.a era pipp.a é rimasta, ideam cassetti.

    Rispondi
  7. le critiche io le faccio solo qnd vedo ke c’è qualcosa ke nn va
    dopo la sconfitta al derby nn ho detto una parola xké la Roma c’era ed ha perso solo a causa di un episodio
    diverso invece adesso xké contro Genoa e Milan è stato fatto un enorme passo indietro; se riguardassimo tutte le partite giocate dalla Roma, vedremmo ke le partite vinte sn state giocate all’italiana, molto meno possesso e più lanci, meno tocchi inutili e gioco soprattutto x vie centrali
    cn Milan e Genoa invece ho rivisto il gioco delle prime partite in cui teniamo la palla x 80′ nn concludendo niente e poi ci segnano appena sbagliamo il passaggio; caro Luis, avevi capito come si doveva giocare, xké sei tornato sui tuoi passi??

    Rispondi
    • ma smettila.
      Ma me lo chiami calcio questo?
      Non vedi quanto sono ridicole le squadre italiane in europa? E’ il campionato piu noioso.
      3 giornate fa sono state segnate solo 3-4 reti.

      Si puo’ vincere anche giocando bene. C’é bisogno di tempo.
      E se non inizi ora a giocare veramente a calcio quanto valeva tenersi tutti i giocatori degli ultimi anni e fare la fine dell’inter.

      Rispondi
      • intanto il milan e l’inter con il loro gioco inutile sono sempre state bestie nere in champions e sono quasi sempre arrivate nelle fasi finali del torneo….io penso sempre che alla fine conti sempre il risultato al di la di come ci si arriva , il gioco bisogna impostarlo in base a chi affronti…la lazie giochera’ di merda pero’ e’ seconda e tocca sorbirci le prese per i fondelli delle quaglie supporters.e questo sinceramente mi fa un po’ incazzare 👿

    • non osare toccare questo allenatore dal curriculum d’oro o peggio essere scettico sul progetto che passi per incompetente e non romanista 😉

      Rispondi
  8. Con il Cagliari abbiamo perso per colpa di un espulsione “stupida” e una distrazione difensiva.
    Contro la lazio abbiamo perso a 30 secondi dalla fine.
    Contro il Milan abbiamo perso per colpa di errori amatoriali della difesa.
    Contro il Genoa abbiamo perso per un altro stupido errore nonostante avessimo dominato per tutta la partita.

    Per il momento non ho visto nessuna squadra che ci ha dominato. Nessuna, nessuna.
    Il gioco c’é, Luis sta facendo bene, manca qualche rifinitura, e poi possiamo volare.
    E son convinto che se si evitano errori amatoriali in difesa, questa Roma in Champions ci va senza problemi.

    Rispondi
    • nessuna squadra ci ha dominato dici… pensa che succedesse allora se dovessimo essere dominati dall’avversario visto che pur dominandoli noi… non riusciamo a segnare e ci facciamo poi alla fine infilare come polli…

      Rispondi
      • ok,
        non sto qui a lottare contro i mulini a vento.
        Rispetto il tuo punto di vista.
        Non so che dirti. Cambia squadra allora.
        A me questa Roma piace un sacco, e mi piacerà ancor di piu quando inizierà a vincere.
        Anche dopo la partita persa contro il Milan, ero soddisfatto.
        Il gioco c’é. Il resto arriverà con il tempo.

      • e’ da bambini dare del non tifoso o invitare una persona a tifare altrove solo perche’ la vede differente da te… qui si tifa tutti roma a prescindere da chi ha scuole di pensiero diverse… se poi ti diverte dividere la gente in oriazi e curiazi divertiti pure… a me non mi interessa

      • meno male che non dominando il cagliari ne ha fatti 2….la lazio uguale e potevano essere 3 con il palo di cisse’….il milan 3….e se dominassero quanti ne farebbero il doppio a partita?

      • bacia scusa corrreggo tutto giusto ,ma il milan ne poteva fare 4 con nocerino e ha sfiorato il 5 dopo una magia di cassano che si mangia un gol colossale,e stavamo 5 a 1 si poteva parlare di roma asfaltata.

      • rettifico nocerino si mangia un gol colossale e potevano andare sul 4 a 1,pi cassano con una finta ne manda a mere 2 e lamette in mezzo,altra occasione pr il 5 gol.
        Abbiamo rischiato di essere asfaltati ingiustamente sottolineo perche la roma aveva giocato bene cmq

    • Piove a me delle poche partite vinte l’unica ke mi è piaciuta è stata quella contro l’Atalanta… Per il resto contro il Parma abbiamo rischiato molto e siamo stati graziati da Biabany ke invece di passarla a Giovinco ha tirato la palla fuori; contro il Palermo abbiamo vinto grazie a un gran gol di Lamela ma abbiamo sofferto molto e rischiato spesso di pareggiare… Ti ripeto l’unica partita in cui la Roma mi è piaciuta è stat qll contro l’Atalanta…

      Rispondi
      • Tania,

        non si puo’ vincere sempre giocando un calcio spettacolare.
        Sono uomini non robots.
        Ma vincere sempre in un modo noioso come fanno milan, napoli, in europa é la morte del calcio.

      • 50 spolliciate per tania ,direi che tra clo e max state tutti sul podio,ma tania si è classificata prima.

    • ti quoto a te e a Roberto!!!
      IO sto con Luiss e sono ottimista oltre che per i motivi che hai detto tu anche perchè gli errori difensivi sono stati commessi da anziani(tranne kjaer) che commettono da anni questo tipo di errori(quante partite abbiamo perso in rimonta negli ultimi anni e spesso per dormite della difesa?!)e che forse riusciremo a sostituire…
      juan è arrivato;burdisso e heinze hanno cuore e polmoni ma anche molti limiti tecnici; cassetti è una riserva che solo per necessità è diventata titolare a roma(dp il milan ho capito perchè luiss gli preferiva perrotta)è così scarso tecnicamente da essere inutile nel gioco di luis:meglio Rosi o la difesa a tre!

      Rispondi
      • ma si prima riempiamo di elogi kajer,juan,budisso,heinze la roccia dopo le partite vinte,dicendo che come nomi abbiamo una difesa a livello europeo.
        Ragazzi la lazio gioca con biava,diakite,scaloni,stendardo,l’udinese ha un certo “basta”,il napoli aronica,la juve bonucci eppure ci stanno sorclassando.
        Lo volete capire che il problema è l’attacco e nn la difesa?Allora l’inter con samuel,chivu,lucio,maicon,ranocchia ,cordoba so diventati tutti brocchi e pipppe??è evidenteche è un poblema DI equilibri,ruoli sbagliati,tattiche sbagliate,formazione sbagliate,sia per la roma che per l’inter. Andate a vedere i gol fatti dalla roma ,mai successa una cosi.Questi manco in allenamento segnano,arrivano a limite e poi manca poco ripassano a stek,perche si cerca l’azione perfetta e andare in porta con tutta la palla.
        Ma famolo qualche bel cross!!!!!!!ma tiramo da fori!lanciamo prima le punte!
        Io penso che ogni azione ,in cui si arrriva a limite dell’aria si deve concludere in qualche modo,no toranre indietro con passagggetti,che poi alla prima occasioni gli altri fanno goooooooooooooool!!!!!!!!!!(poi se al primo minuto o all’ultimo secondo nn fa differenza)

      • io nn ho riempito di elogi nessuno dopo le partite vinte,sopratutto juan e cassetti che le prime partite nn hanno giocato…
        juan è una dei più grandi centrali del mondo ma è “anziano” e sempre rotto, cassetti nn è mai stato altro che una “buona riserva” e ora è pire invecchiato,
        Burdisso e Heinze sono due ottimi giocatori ma mancano un pò di qualità(vedi il tuo discorso su Borini)e di attenzione.. di Burdisso e Cassetti parlo anche degli anni scorsi perchè il problema delle disattenzioni difensive nn è nuovo c’era anche cn spalletti e ranieri…
        Luis ha provato tutte le formazioni difensive possibili quindi mi sembra che qualche problemino di uomini ci sia(nn abbiamo terzini destri,e nn abbiamo nessuno che può sostituire angel)
        p.s.
        quelli dell’inter nn sono diventati pippe è che sono vecchi e spremuti(tranne zanetti che nn tro.mba da 20 anni :mrgreen: )

  9. Un altro fatto che mi fa stare sempre così fiducioso è che tutte le partite che abbiamo perso (Cagliari, Lazzie, Genoa, Milan) le abbiamo dominate, tranne il derby, che se Kjaer non faceva quella cazzata l’avremmo vinto senza dubbi.
    Ogni partita giochiamo meglio e creiamo di più degli avversari. Alla fine perdiamo per mancanza di concentrazione, esperienza o quello che è, ma siamo una squadra che fa temere molto gli avversari, visto che tutte si difendono in 11 contro di noi.
    FORZA ROMA!!

    Rispondi
    • non si difendono in 11 solo contro di noi… al limite triplicano le energie per via del nome che portiamo ma questo e’ un problema vecchio non di ora… diciamo che in italia per dna si gioca chiuso e picchiano duro… a maggior ragione non puo pagare l’integralismo di un tecnico che pretende di aprire le difese col ticchete tocchete e vedendo le cose andare male si ostina a non far giocare sugli esterni e sulle palle alte con un interprete di area adatto… borriello… relegato ad ultima scelta a marcire in panchina preferito persino al pallone d’oro borini…

      Rispondi
  10. ciao ragazzi..io commento pochissimo in questo sito,ma vi leggo molto
    io sono molto fiducioso,ritengo che abbiamo una squadra potenzialmente molto valida..e ovviamente mi arrabbio tantissimo ogni volta che si perde,ma resto fiducioso perchè vedo cose buone
    abbiamo dei giovani veramente interessanti,io paragono questa roma al palermo dello scorso anno,con qualcosa in più (loro de rossi,juan heinze,totti) non ce l’avevano,ma con giovani
    veramente forti,solo che il palermo poi ha venduto..noi bisogna investire ancora,almeno cosi dice di benedetto
    con il tempo verranno anche i risultati,ricordatevi la partita di genova..è stata giocata ad una sola porta..li abbiamo ammazzati,ma abbiamo perso..se giochi bene poi i risultati arrivano..devono arrivare!!

    Rispondi
  11. ma chi lo guarda il barca… o il manchester… forsi alcuni sognano qui di imitare il primo… io critico sul lavoro svolto un allenatore che non cura la fase difensiva… e se la cura ma i giocatori non ne sono capaci… chi li ha tenuti a fare? e scelte scellerate… al momento i fatti… purtroppo… mi danno ragione… preferirei essere smentito prima possibile e dire…. mi ero sbagliato… solamente perche’ voglio bene alla roma

    Rispondi
    • bé se ti guardi le altre partite vedrai che la difesa ha giocato sempre benissimo a parte qualche errore.
      Chi li ha tenuti a fare? in due mesi non potevano comoprare 20 giocatori nuovi, sarebbe stato ancora piu difficile farli integrare.
      E comunque se ci ritroviamo con certi giocatori bisogna ringraziare la signora viziata.

      Rispondi
      • e difatti la lista degli errori non finisce qui… dove stava scritto che bisognava prendere 20 giocatori? come mai giocano ancora i senatori e le pippe come cassetti? allora ammetti che qualcosa non va come dovrebbe andare per tua stessa ammissione no? ne bastavano magari 4 buoni almeno per quest’anno con un allenatore piu rodato per il campionato italiano non trovi? e vogliamo parlare dell’uscita dall’europa league giocando con verre caprari e okaka? i primi due tornati al mittente… arrivano 20 giocatori e poi vedo giocare quelli vecchi… permettimi di dire che questo progetto al momento pare scellerato con un allenatore in piena confusione

      • tu fisicamente stai sempre in forma allo stesso modo?
        La scorsa settimana ho corso 10km senza problemi, ieri le gambe non mi reggevano.

  12. Sabatini nelle interviste del post partita ha detto ke crede fermamente nella Champions; anche io ad Agosto mi ero illusa di poter arrivare terza ora a malincuore devo dire ke il terzo posto sembra sempre più lontano anche xk obiettivamente parlando troppe squadre ci sono sopra… 😥

    Rispondi
    • la classifica e’ brutta tania meglio non guardarla ora… concentrati su cristiano ronaldo e ti torna il buonumore 😉 io guardero’ qualche velina

      Rispondi
    • Il problema non è la classifica attuale. Vincendo 2 partite consecutive saremmo già tra le prime 7. Il problema è che ci sono almeno 3 o 4 squadre che sono più organizzate di noi, in questo momento.
      Non ci dobbiamo porre obbiettivi, bisogna pensare partita dopo partita.

      Rispondi
    • Tania,

      ma siamo soltanto all’ottava giornata.
      Credi davvero che la Lazio riesca a mantenere questi ritmi?
      Molte squadre crolleranno al ritorno.
      E’ una squadra forte la Roma. E se ha perso é stato sempre per colpa di distrazioni o poca esperienza.
      Vedi Cagliari, Siena, Genoa, Milan.

      Rispondi
      • Guarda speriamo di riprenderci… Per ora il mio giudizio è sulle partite viste… Ovviamente giudico senza insultare o offendere nessuno e rispetto il parere degli altri… 😉

  13. Buongiorno a tutti!!!
    Io sto con Luis.
    Il Manchester United, squadra gloriosissima, fortissima e con l’allenatore più forte di questo Mondo vince a nastro da anni, ma ve lo sapete che il Man United alla prima stagione di Sir Alex Ferguson, i tanto osannati(giustamente eh?!) Red devil arrivarono QUATTORDICESIMI??? Si QUATTORDICESIMI, avete capito benissimo!!! I tifosi che erano abituati a vincere anno dopo anno, accettarono di non vincere per qualche anno per iniziare un nuovo progetto che li portò a vincere un sacco di trofei. Noi, tifosi romanisti, siamo abituati a vincere più dei tifosi del manchester united vero?! Noi che siamo un unghia del diavolo rosso del Mancester United pretendiamo TUTTO e SUBITO???!!! Ci mancano i trofei di Ranieri, Spalletti???? Regà per piacere eh?! C’hanno chiesto PAZIENZA, mostriamo maturità come l’hanno mostrata i tifosi del Manchester United!!!
    SEMPRE FORZA ROMA!!!

    P.S. NON sto dicendo che la Roma diventerà come il Manchester United o che vincerà ancor di più eh?!

    Rispondi
  14. Ma un caz.zo di uomo sul palo durante i calci d’angolo è chiedere troppo???
    Le sanno pure in lega pro queste cose… Menomale ke giocavano i vecchi come Cassetti, Burdisso e Juan… Ma queste cose se le sono dimenticate???

    Rispondi
      • Il problema è ke qui in difesa non si salva nessuno ora come ora… A Gennaio tocca intervenire pesantemente su qst reparto…

    • Il problema è che in difesa non abbiamo giocatori fortissimi. Cassetti lasciamo stare, Burdisso grande grinta, grande cuore, ma non vale Mexes, Juan ormai più morto che vivo, mentre Kjaer ancora troppo acerbo, alterna grandi interventi a cappellate. L’unico affidabile sin ora è Heinze, che comunque non aveva fatto bene a Genoa.

      Rispondi
      • sorvolando sugli esterni, che già si sapeva andassero ritoccati, è in effetti un po’ una sorpresa non poter contare nemmeno su centrali di livello. Si pensava che con Burdisso, Juan, Heinze e Kjaer fossimo stra-sistemati, invece Juan ha ricominciato da dove aveva lasciato la scorsa stagione (infortuni continui e prestazioni insufficienti), Burdisso sempre tanta grinta ma ha comunque dei limiti, Heinze fin’ora il migliore ma pure lui c’ha messo del suo, Kjaer potrebbe sistemare molto per quanto riguardi contrasti aerei e duelli più fisici, ma sembra esserci poco di testa (falli e difficoltà ad impostare). Bisogna lavorare su questi elementi…

    • ti quoto: sei una dei pochi che ha capito che le colpe sn sopratutto dei difensori “esperti”(io ci metterei anche Heinze e a volte DDR)…
      qualcuno dice che è colpa di come Luis fa la fase difensiva io dico che schiera l’unica difesa disponibile..se poi i più esperti dormono ,come hanno fatto spesso anche in passato,nn è colpa sua…
      qualcuno invece da la colpa a Borini…mah…

      Rispondi
      • no mi prendevo sempre 3 periodico,concodavo il 4 all’inizio dell’anno,cosi prendevo 7 a letteratura e arrivavo al 6.
        Strategia ragazzi è questa la chiave ,cambiare strategia e mettere lamela al posto di pjanic vedrete come cambia la roma ,lo dico da un pezzo.Cmq per cio che concerne il latino le basi le so

  15. Ma quale rabbia e delusione.
    Soltanto gli specialisti in illusioni credevano che dopo 8 partite la Roma potesse vincere una partita dopo l’altra.
    E’ una nuova squadra, gioca in un modo nuovo, c’é un nuovo allenatore, ci sono nuovi giocatori.
    Guardiamo la realtà per quello che é e non per quello che volessimo che sia.

    La colpa di questa illusione – delusione é in parte di Sabatini che in quel intervista disse che eravamo al 80% e che eravamo in grado già da ora di vincere.

    E comunque siamo soltanto all’ottava giornata. Quante squadra fanno il girone d’andata spettacolare e poi al ritorno si perdono.
    Credete davvero che la Lazio si capace di mantenere questi ritmi?
    Fino a due giornate fa Reja era a rischio, ora Reja é l’uomo chiave.
    Ma per piacere. Il campionato é lungo, e son convinto che questa Roma farà bene.

    Rispondi
  16. ma il sospetto che forse questa filosofia scelta dalla societa possa non essere giusta… che questo allenatore tanto osannato possa essere inadatto ti ha sfiorato per caso? o per dna maledetto nel tifoso romanista si deve sempre ingoiare tutto e far passare per giusto quello che forse e’ semplicemente sbagliato?

    Rispondi
      • sai… preferirei aver dato un parere sbagliato e prenderne atto a fine stagione piuttosto che fidarmi ad occhi chiusi di questo “progetto” che magari finire la stagione tra purghe prese come tifoso ed aver fatto ridere tutta italia

Lascia un commento