Caro Giornale, il Tottismo è un arte non una casta


Francesco Totti capitano Roma

Si parla addirittura di Tottismo. Una casta per costringere Lippi a convocare il capitano della Roma per il mondiale in Sudafrica. Che Totti abbia un potere mediatico ed un sentimento che sprigiona nei confronti dei suoi tifosi-amanti è un fatto risaputo e non sarà mica Il Giornale a scoprirlo. In un’Italia che attende i risvolti di una “finanziaria” quanto mai intricata, il noto quotidiano, visto lo stato di quiete che attanaglia da nord a sud la penisola, ha individuato in Totti l’elemento per poter risalire alla ribalta già alla prima decade del nuovo anno. Non è stato Totti a voler essere l’icona del calcio con un’intervista al Tg1 alla fine del 2009 per l’augurio del nuovo anno ma il famoso quotidiano ad iniziare una campagna contro chi evidentemente non considera la testata essendone largamente indifferente. Totti andrà ai mondiali se ci saranno tutte le condizioni fisiche non perchè una “loggia” decidere in merito. Il Tottismo è a mio parer quell’arte che il capitano della Roma mette in mostra ogniqualvolta scende in campo con la maglia della propria città, di lobby o caste non riesco a trovarne. Si può tentare di scrivere che il capitano della Roma abbia un peso specifico all’interno della propria società ma da lì a descriverlo come un accentratore mi pare alquanto inqualificabile per chi ha giurato amore eterno per l’unica maglia indossata nella propria vita calcistica.


16 commenti su “Caro Giornale, il Tottismo è un arte non una casta”

  1. Solito sistema di questi servi schifosi per poter distogliere l’attenzione dai veri mali che affliggono il calcio italiano e più in generale il nostro paese.

    Rispondi
  2. Raga’, e’ tutta invidia, ma da quanti anni hanno infangato il nome di Totti per ogni piccola cosa, gli fa rabbia ai giornali del nord che ci sia un campione cosi’ grande a Roma, non lo sopportano. Ciao ‘nvidiosi!!! E Lippi (che tutto mi sta meno che simpatico) e’ uno che di calcio se ne intende e dunque vedrete che se il Capitano stara’ bene lo convochera’: se metti insieme tutti i papabili attaccanti non ne fai uno forte come lui, siamo seri (e qui non e’ essere di parte, sono dati di fatto). Io preferirei che lui non ci vada ai Mondiali, per riposarsi ed essere pronto per la Roma, ma e’ l’unico che puo’ veramente alzare il livello della Nazionale, e Lippi lo sa…

    Rispondi
  3. MA VERGOGNATEVI DI PARLA’ COSI’ CHE ANCORA I FUMI DI CALCIOPOLI CI INTOSSICANO IL SANGUE…NON CE’ STATO ALTRO CHE UN PASSAGGIO DI CONSEGNE DA MOGGI – GALLIANI – GIRAUDO A MORATTI – BERLUSCA – E TRA UN PO’ ARRIVA ANCHE BETTEGA…VERGOGNATEVI BUFFONI…SIAMO RIMASTI L’UNICA SOCIETA’ SERIE CHE PUO’ DARE UN’INDIRIZZO AI BAMBINI CHE CI GUARDANO…BUFFONI

    Rispondi
  4. [quote comment=”127972″]Io le uniche caste che conosco sono quelle di mila juve e inter

    FORZA ROMA !!!! :12: :12: :12: :12: FORZA TOTTI !!!! :11: :11:[/quote]
    straquoto

    Rispondi
  5. Oh, ma in passato qualcuno che si fosse alzato a denunciare un fatto, quello sì vero: il Delpierismo. Quando tutti spingevano per Del Piero sempre e comunque in nazionale, anche quando le sue prestazioni in campionato erano imbarazzanti (come la stagione in cui trovò il primo goal su azione alla 33ma giornata) nessuno aveva niente da ridire. Non è che la differenza la faceva la maglia che indossava…?

    Rispondi
  6. Totti è nella lista dei nemici di Feltri da quando, durante l’ultima intervista, ha detto che non si interessa di politica ma in passato, per un motivo o per l’altro, ha votato a sinistra… e Feltri che fa parte, lui si, della casta principe di questo paese, da adesso in poi gliene dirà di tutti i colori! Qui lo sport e la capacità tecnica del giocatore non c’entrano più nulla…
    FR!

    Rispondi
  7. Io le uniche caste che conosco sono quelle di mila juve e inter

    FORZA ROMA !!!! :12: :12: :12: :12: FORZA TOTTI !!!! :11: :11:

    Rispondi
  8. La convocazione deve guadagnarla coi gol… e certo, perché ne ha fatti pochi… Ne ha fatti così tanti che si è guadagnato la convocazione pure per il 2014. E se non si fosse infortunato chissà quanti ne avrebbe fatti

    Rispondi

Lascia un commento