Coppa d’Africa: attentato al pulman della nazionale del Togo


coppa africaUn fatto molto grave ha rovinato la viglia della Coppa d’Africa.

Il pulman che stava trasportando la nazionale del Togo è stato mitragliato nei pressi della frontiera tra Congo ed Angola. Morto l’autista e due giocatori, Akakpo e Obliale, sono considerati in condizioni gravi.

Anche altri membri della delegazione sono stati feriti ma, trasportati al più vicino ospedale, non sono considerati in pericolo di vita. Illesa la stella del Manchester City Adebayor.
La federazione del Togo ha chiesto la sospensione della manifestazione.


7 commenti su “Coppa d’Africa: attentato al pulman della nazionale del Togo”

  1. ci siamo dimenticati di che situazione ci sia in africa . dal sudan all’angola al congo alla somalia … ma portare aiuto a chi veramente ha bisogno non da consenso …

    Rispondi
  2. Avevo un amico di colore, nigeriano, il quale una volta mi disse: “noi veniamo nel vostro paese non perchè da voi si vive bene, ma perchè da voi si muore bene… In Africa siamo 80 anni indietro anche quando si tratta di morire… Ancora ci tagliano la gola…” Riflettiamo su questo e riteniamoci dei privilegiati per il fatto che le nostre amarezze sportive si fondino solo su una partita persa o un errore arbitrale. Purtoppo c’è chi per giocare a pallone deve schivare i proiettili di un mitra. In bocca al lupo a chi sta giocando la partita più importante… E perdonatemi la retorica…

    Rispondi
  3. E’ stato un atto di terrorismo, che niente ha a che fare con il calcio.
    Purtroppo nel 2010 ancora accadono queste scene di guerriglia stile far-west… mi dispiace per quei calciatori coinvolti, spero che si rimettano presto!

    Rispondi

Lascia un commento