Lunga intervista di Daniele De Rossi a La Repubblica

La lunga intervista di Daniele De Rossi a La Repubblica:

SUI PRIMI 31 ANNI DI VITA

“Penso che a 20 me ne sarei dovuto andare via dall’Italia per avere esperienza con il calcio all’estero, avrei giocato più Champions e forse più finali allargando i miei confini ed i miei confronti professionali. Ma non sono mai stato solo, sono sempre andato a pranzo da mamma e papà che distano tre minuti da me. Sono stato molto coccolato, molto figlio. E’ difficile cambiare una cuccia comoda, più facile che te la aggiusti. Roma ti strega, è quasi impossibile partire. I tifosi ti amano, ti seguono, se cadi, aspettano il tuo riscatto”.

SULLO SCIOPERO DEI TIFOSI DELLA ROMA DOPO GLI INCIDENTI

“Gli ultrà hanno i loro codici. C’è uno, ancora in ospedale, che lotta tra la vita e la morte e tu non lo rispetti? Ti fai subito giudice, ti schieri sulla pelle di un ragazzo intubato a letto? Secondo me bisogna sempre verificare la ricostruzione dei fatti. Sono anche preoccupato per quello che potrà succedere a Roma-Napoli o Roma-Fiorentina”.

SUL PADRE

“Non mi sono mai chiesto perché ha sempre allenato solo le giovanili, sicuramente non voleva allontanarsi da mia madre e mia sorella. Avrebbe dovuto magari trasferirsi in posti lontani. Papà sta bene con i ragazzi, ci perde tempo con loro e non lo considera sprecato. Con Florenzi ha un rapporto bellissimo, si preoccupa se molti si perdono per colpa dell’ambiente. A volte si dispera, mi dice: non sono riuscito ad insegnargli niente”.

derossi1SE PREFERISCE LA GIOVENTU’ NON CONTAMINATA

“Non è che quelli delle giovanili sono sognatori buoni, pieni di valori. Hanno gli stessi difetti dei grandi, anche se ancora devono arrivare vogliono le stesse cose. Un baby calciatore guarda il campione e vuole essere al suo posto, parlare come lui, avere la stessa macchina. Non è alternativo, è solo un probabile sostituto. I primi a corromperli sono le famiglie che insistono perché facciano carriera: stressano e guastano ma sono quelli che vogliono realizzarsi tramite i figli. Fanno inciampare a furia di spingere. Inoltre il calcio non è un ambiente bellissimo, ma inquinato come il resto».

SULLE FIGLIE

“Vorrei qualcosa di diverso, Gaia ama la pallavolo e mi piacciono gli sport di squadra perchè socializzi e crei rapporti. Mi dispiace non aver viaggiato in posti lontani, America, India, Australia, quando ero un ragazzo meno impegnato”.

SUI MONDIALI

“E’ l’ultima volta che giocherò con Andrea Pirlo e mi potrei commuovere. Quando in Germania ero a pezzi dopo la squalifica di quattro giornate, Andrea mi ha portato a cena con la sua famiglia. Ho capito che non ero un reietto. C’era anche Alessandro Nesta che subì un brutto infortunio, ci siamo fatti compagnia”.

SUL FALLO A MCBRIDE

“Me ne vergogno, non sono una carogna, non rosico se qualcuno mi supera e non colleziono cartellini rossi. Anche da piccolo non ero un attaccabrighe ma non sopporto che qualcuno mi stringa, mi trattenga, mi tocchi. Mi dà fastidio, non ci vedo più, mi si gonfia la vena. Dallo psicologo non ci sono andato e non faccio il duro che disprezza quello che passa nella testa, voglio tenermi a bada. Reagisco poco e se lo faccio, faccio male. Ma sono anche sicuro che non capiterà mai più, aggiungo quasi mai più”.

SUL CODICE ETICO

“Non lo metterei perchè anche il ragazzo più buono del mondo può andare in confusione ma se lo sottoscrivi devi accettarlo con grande serenità. Per il codice etico ho perso delle convocazioni ma non posso fare la vittima. Gomitate e cazzotti non sono un mio marchio di fabbrica”.

SUL GRUPPO

“Con Buffon e Pirlo facciamo un bel trio visto che siamo i superstiti del 2006. La vita cambia, se la nazionale è lo specchio di quello che siamo significa che siamo figli di un’altra generazione. Adesso anche i calciatori, non solo si sposano presto, ma divorziano. Siamo persone ordinarie che fanno un lavoro straordinario ma i dolori sono uguali per tutti. Certo un operaio ne ha mille più di noi senza le nostre risorse. Ai tempi di Bearzot un divorziato non sarebbe stato considerato una brava persona, un allenatore che oggi mi facesse un commento del genere gli riderei in faccia. Gli direi anche fatti ricoverare”.

SULL’ULTIMO MONDIALE IN SUDAFRICA

“Sono andato proprio male ma ero vuoto: con la Roma in campionato avevamo rincorso l’Inter fino all’ultima giornata e gli stimoli non tornavano. Inoltre il Sudafrica non ci dava libertà di spostamento e dovevamo stare sempre attenti. Eravamo concentrati sulla partite, in realtà eravamo convinti di passare il turno. I piedi erano indietro ma la testa avanti. Mentivamo anche a noi stessi”.

SULLA PREPARAZIONE MONDIALE

“E’ una situazione faticosa, scientifica, bella. I preparatori hanno sempre spiegato tutto e a cosa servivano i test. Voglio vedere come reagirà il mio corpo a “Casetta Manaus” dove è stata ricreata l’umidita asfissiante dell’Amazzonia. Adesso sappiamo cosa ci aspetta”.

UNA VOLTA L’ITALIA CRESCEVA MASTINI

“Bisogna ricominciare ad insegnare a marcare, l’abilità di non far prendere palla all’avversario dato che il dribbling non è tutto. Non c’entra la zona, c’entra investire sui giovani. PEnso che Paolo Maldini non lavora né nel Milan né in nessun’altra società e per me è un crimine. Al suo addio come si può essere così beceri con un uomo che ha portato tanta sportività e bellezza?”.

derossi2SUL SUO STIPENDIO

“Sono il più pagato della serie A con sei milioni e mezzo a stagione e per i tifosi mi dovrei vergognare quando non gioco bene. Come se mi facesse piacere non essere all’altezza. Se un cantante gira in Jaguar è figo, il calciatore è stronzo. Quando c’è da rinnovare gioco per chi mi dà più soldi. C’è un mercato e c’è un valore, non rubo. Se Madonna guadagna tanto allora è brava, se lo fa un calciatore è solo un mangiasoldi. Per i tifosi dovresti sempre strisciare e batterti il petto. Per i tifosi sei una loro proprietà: se perdi e giochi male hai rovinato e distrutto la loro vita. Non devi guadagnare, devi pagare. Mi piace che sotto la gestione Zeman non giocavo, non ho fatto polemiche, mi sono piaciuto moralmente, non sul campo”.

SULL’ESSERE IL GIOCATORE CON PIU’ GOL IN NAZIONALE

“Nella Roma ne ho segnato solo uno, all’inizio ma adesso gioco più indietro e lontano dalla porta avversaria ho meno occasioni. Non mi dispiace, non sono mai stato un egoista”.

A CHI TELEFONA PRIMA DELLA GARA

“A Sarah, la mia compagnoa. Le dico: amò, sto entrando in campo. Se non lo faccio ho 50 sue chiamate durante i 90 minuti. La sera prima del derby mi domanda: che hai fatto oggi? Ha un suo mondo, una sua creatività e una sua indipendenza. Per gli attori non è per niente facile: hanno orari, disciplina, ritmi. Ma se sbagliano una scena, possono rifarla. Noi no”.

derossi3SUI SOCIAL DURANTE I MONDIALI

“Abbiamo la libertà di farlo, possiamo esprimerci, nei limiti del buon senso. Non capisco l’utilità di stare sempre connessi come la cosa di far sapere agli altri cosa pensi di un terremoto, di un incidente, di Mandela, che pure ho sempre ammirato, di una guerra. A chi frega il tuo pensiero, ammesso che tu ne abbia e ne possa sempre avere uno? Che gli twitti a fare se uno si è fatto male? Non è meglio chiamarlo al telefono? Magari andarlo a trovare? Non è meglio che mandi soldi in silenzio? Anzichè mettere la foto che mandi i limoni in Serbia?”.

SU BALOTELLI

“Non ho brutte sensazioni sul mondiale ma soffriremo. Siamo una nazionale che ha esperienza e sa compattarsi nelle difficoltà. Il girone sarà il nostro banco di prova. Mario qualche stupidaggine la fa ed iun momento di crisi come questo se giri in Ferrari non susciti molte simpatie. Ma ai tifosi dico: com’è che Balotelli è nero solo quando c’è da contestarlo? Perché quando segna nessuno lo scansa e tutti lo vogliono? Scommetto che se ai mondiali segnerà un gol a partita nessuno farà più caso al colore della pelle? Saremo orgogliosi di avere un italiano come lui”.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

93 commenti su “Lunga intervista di Daniele De Rossi a La Repubblica”

    • @BARBAROSSA: concordo con te e’ ora che lui ed il padre si tolgano dai ……… non cia’ manco un unghia dell’immenso capitano 👿

      Rispondi
  1. Mastino ha detto:

    Meglio restare a casa guadagnando milioni di euro ed essendo considerato una leggenda dalla propria tifoseria oppure trasferirsi in un paese dove guadagneresti un paio di milioni in più e dove saresti apprezzato ma in maniera nettamente inferiore che a roma?
    Totti ha dato tanto ma ha anche ricevuto. Diciamo che De Rossi ha dato un po di meno ma ha ricevuto molto di più

    Tutta la vita cm Totti e de rossi, che so scemo :mrgreen: :mrgreen:

    Rimango nella mia città, dove sn osannato a Dio, nessuno oserebbe ridurmi lo stipendio, ho tutto, figli, moglie, famiglia, amici, ma chissene frega di un paio di coppette in più sul palmarès 😉 😉

    Sia Totti che de rossi, sn stati furbi, perché adesso Totti cn uno stipendio molto più basso, o era ritirato e era in america( cn uno stipendio più alto ), e de rossi giocava ancora ma cn un contratto dimezzato.

    CMQ IO AVREI FATTO CM LORO 😉

    Rispondi
  2. Supremo ha detto:
    @Monkey.D Luffy:
    Mammamia che me tocca legge! Ve meritate un centrocampo composto da taxidix bradley e gago, quando parlate di De Rossi sciacquatevi la bocca!
    Ma basta co sto gergo da mafiosi, ma sciacquarmi la bocca de che..
    Io mica l’ho offeso Daniele, ho detto che è uno schietto che dice quello che pensa e quello che pensa, come molti, è a guadagnare di più senza preoccuparsi troppo di dove.
    Ho fatto l’esempio di alcuni giocatori che hanno agito diversamente.
    DDR è un rispettabilissimo professionista, altri sono bandiere.
    E tu sciacquame er sottopalla…..@Supremo:

    Rispondi
    • @AVE: solitamente in spagna sono abbastanza furbi.

      per chiunque clausole altissime per avere il coltello dalla parte del manico.
      pure per i primavera.
      thiago alacantare andato al bayern aveva una clausola da 30 milioni fin dalla primavera in pratica (clausola pagata dal bayern. sì, a leggerla ora sembra bassa ma perchè poi è esploso subito. prima erano 30 mil per un buon primavera).

      Rispondi
      • @Pessoa:…che sappiano fare bene i loro interesse è fuor di dubbio, ma ritengo quelle cifre pazzesche, fuori da ogni logica.
        Che poi il calcio ora funzioni (purtroppo) così, lo so bene.
        A questo punto 500 600 ml x un Messi o un Ronaldo ci stanno tutte.

  3. …la Roma secondo quanto scritto sull’articolo che parla di Iturbe avrebbe raggiunto un accordo con il giocatore, ed ora dovrebbe trattare con il Verona.
    …chiedo una cosa
    1 ma il Verona i soldi x riscattarlo ce li ha?
    2 se no che succede torna al mittente?
    3 a quel punto non sarebbe meglio trattare direttamente con il Porto, alla cifra di 15 ml?
    4 se ho capito bene il Verona comprerebbe Iturbe con i nostri soldi, a che prò?

    attendo delucidazioni

    Rispondi
    • @AVE: il verona ha GIA’ riscattato Iturbe, non lo deve riscattare. E’ suo, fine.

      Poi possiamo romanzare su dove abbia preso tanta pecunia che ordinariamente non ha e possiamo pensare che dietro al riscatto già avvenuto ci sia qualcuno (la Roma).

      Rispondi
      • @Pessoa: io ricordo che a gennaio voci su sky sport24 dicevano che il verona lo avrebbe preso per girarlo alla ROMA quindi il futuro del giocatore era scontato …..
        staremo a vedere….. io dico si .

      • @Pessoa:…non sapevo che lo avesse riscattato, allora sì probabilmente se come dici dietro c’è (ci sarebbe) la Roma, non devono far altro che limare i “particolari”

    • Il Verona ha già inviato la comunicazione di esercizio del diritto di riscatto.
      Iturbe al Porto aveva una clausola di 60mln, poi al Verona in occasione del prestito ha concesso il diritto di riscatto a 15. Se fosse tornato al Porto sarebbe tornata in vigore l’inarrivabile clausola rescissoria originaria.
      Evidentemente il Porto ha fatto male i calcoli e non credeva in una stagione così esaltante del proprio (ex) giocatore. @AVE:

      Rispondi
    • @AVE:
      come dice pessoa l’ha già riscattato.
      il porto in caso di mancato riscatto da parte del verona (ricordo che è una cifra fissata l’anno scorso prima dell’esplosione di iturbe) di certo non lo venderebbe oggi a 15 . non sono mica scemi.
      il verona compra a 15 e sta cercando di vendere al prezzo più alto possibile. proprio per fare cassa

      Rispondi
  4. Gervinho TVTB ha detto:

    @Mastino: ma a quest’ora la carriere di totti sarebbe finita da un bel po’ al madrid, e de rossi invece stava a marcire in panchina a londra
    poi sti cazzi, quando giocano per la Roma li tifo, ma gli eroi, le bandiere sono altra cosa

    Per Totti probabilmente sì (anzi, starebbe in usa), hanno sfanculato persino Raul, figurati. E’ ovvio che dopo una certa età e con certi acciacchi non puoi stare al Real.

    Per De Rossi proprio no. Lo United lo voleva nove mesi fa, non nove anni fa, sarebbe ancora titolarissimo praticamente in tutto il mondo.

    Rispondi
  5. Ali Adnan è uno dei volti nuovi del calcio asiatico. Iracheno, 20 anni, alla sua prima stagione in Europa, al Caykur Rizespor, si è mostrato come uno degli elementi più interessanti del campionato, tanto da essere considerato il Gareth Bale asiatico. La Roma ha messo gli occhi su di lui e lo stesso giocatore in un tweet ha ammesso di sognare la Serie A. Ai microfoni di Tuttomercatoweb l’agente del giocatore, Najim Mohamad, dichiara: “Se c’è la possibilità che vada alla Roma bisognerebbe chiederlo ai club. Quel che posso dire è che non sono solo i giallorossi ad essere interessati a lui, visto che le richieste sono arrivate anche da Spagna e Inghilterra. E’ potenzialmente il miglior giocatore asiatico e c’è la possibilità che il prossimo anno faccia il salto di qualità, dopo l’ottima stagione al Caykur Rizespor”.

    Rispondi
  6. I top player meritano un contratto faraonico, Totti e de rossi i soldi li hanno meritati, il fatto che siano di roma è solo il vantaggio che se erano di Poggibonsi o di Zurigo, avremmo dovuto spendere 40-50 milioni per uno per averli, perciò è inutile dire che sono rimasti per i soldi, è normale che con un contratto da un milione di euro sarebbero durati poco, nessuno è coglione che rinuncia a contratti 5 o 10 volte migliori di quelli che avrebbero dalla loro squadra del cuore…

    Rispondi
  7. Il real Madrid vuole spendere 90 milioni per Suarez, con i iturbe ci si puliscono il culo sul volo di ritorno Liverpool-Madrid…

    Rispondi
    • @Jedvaj:
      non sottovalutare iturbo.
      se quelli so cojoni da spendere 90 milioni per suarez è un problema loro.
      N.B. suarez grande giocatore , non lo sto negando

      Rispondi
  8. AVE ha detto:

    @AVE:…vabbeh Totti poteva pure dire: “firmo in bianco”, rimetto tutto nelle mani della società, “a cui ho dato tanto, ma ricevuto anche tanto”

    Mah, come dicono sotto, sono pure romani e romanisti ma non fanno beneficienza.

    Perchè dovrebbero firma’ in bianco? In bianco non ci firma manco Pettinari e devono farlo 2 top player?

    Si fanno i cazzetti loro nella misura in cui se il City offriva 8 e una squadra da scudetto, De Rossi ha accettato 6 a Roma (che, ahinoi, se la pija ‘n der culo nove su dieci).

    Si fanno i cazzetti loro nella misura in cui se il Real offriva 10 e una squadra da champions, Totti accetta 5 a Roma (che ahinoi, se la pija ‘n der culo nove su dieci).

    Non sono la Caritas.
    Hanno accettato, senza pistole alla tempia, svariati milioni in meno per stare qui a non vincere una ceppa. Poi è ovvio, da un minimo in su devono prendere, però rinunciando se non al doppio, quasi. E rinunciando a una carriera di vittorie.

    Rispondi
    • @Pessoa:…la firma “in bianco” mi riferivo a Totti, visto che era l’ultimo contratto della carriera, che poi lui come è stato detto più volte “il contratto se lo paga da solo” è un altro discorso

      Rispondi
  9. Meglio restare a casa guadagnando milioni di euro ed essendo considerato una leggenda dalla propria tifoseria oppure trasferirsi in un paese dove guadagneresti un paio di milioni in più e dove saresti apprezzato ma in maniera nettamente inferiore che a roma?
    Totti ha dato tanto ma ha anche ricevuto. Diciamo che De Rossi ha dato un po di meno ma ha ricevuto molto di più

    Rispondi
    • @Mastino: ma a quest’ora la carriere di totti sarebbe finita da un bel po’ al madrid, e de rossi invece stava a marcire in panchina a londra

      poi sti cazzi, quando giocano per la Roma li tifo, ma gli eroi, le bandiere sono altra cosa

      Rispondi
      • @Gervinho TVTB:
        LE BANDIERE SONO ALTRA COSA???
        SE NON SONO UNA BANDIERA LORO CHI CAVOLO è UNA BANDIERA ALLORA???!!!???

  10. ho letto della maglia NIKE
    c è chi parla della replica ( 85€ ) e quella originale (120€ )
    sono uguali … la differenza sta nel fatto che quella che costa di più è perchè è munita della targhetta con scritto … OFFICIAL 100% ASROMA MERCHANDISE e può essere venduta solo nei romastore mentre le altre in tutti i negozi NIKE
    la stessa cosa è successo con la kappa 😉

    Rispondi
  11. …su Iturbe c’è solo la Roma
    …Il Verona, mette in giro la voce che ci sono altre squadre x giocare al rialzo e scatenare un’asta
    …ma Sabatini non è stupido, certe cose le sa. E’ più informato dei veronesi stessi x quello che riguarda il giocatore.
    …lo hanno pagato 15 ml? Alla fine lo prendiamo a 16!

    Rispondi
  12. Mastino ha detto:

    alberto de rossi ha stufato. da uno che non faceva giocare lopez per dare la precedenza agli “anziani” che ci si aspetta. lui gli acquisti di sabatini li dovrebbe far giocare titolari tutti quanti, non è che puoi dare la precedenza a uno scarsone solo perché è in squadra da più tempo. il giorno che se ne andrà via insieme a suo figlio sarò felice (non vi offendete, so che quest’anno ha giocato bene ma è una mia opinione).fai giocare berisha, vestenicky e di mariano cavolo, tanto sono gli unici con un po’ di possibilità di arrivare in prima squadra.

    Taviani ha la precedenza perché a settembre inizierà a fare le pulizie a casa di Alberto è anche quella di Daniele, il contratto da 300€ mensili è già scritto 😆

    Rispondi
  13. …probabilmente farò incazzare qualcuno:”Totti e DDR saranno pure Romani e Romanisti, ma quando c’è stato da rinnovare i contratti, i “cazzetti loro” se li sono fatti

    …La Roma La Roma La Roma, ma pure gli €uri €uri€uri!

    Rispondi
  14. Dagli studi di Sky Sport, il giornalista Alessandro Sugoni si è espresso sulla situazione legata al futuro di Luis Muriel. A Stramaccioni piace e l’Udinese, viste le imminenti cessioni di Basta e Pereyra, non vorrebbe privarsi da subito anche del colombiano. L’idea della società bianconera sarebbe quella di trattenerlo un altro anno e magari venderlo a un prezzo più alto in caso di una buona stagione. Lo steso Muriel ha parlato giorni fa di un interessamento di Roma e Fiorentina nei suoi confronti.

    Per quanto riguarda Juan Manuel Iturbe, invece, tra la lunga lista di squadre che lo stanno cercando, Roma e Real Madrid si sono portate in testa. Sono i Blancos, tuttavia, ad avere le chances maggiori di accaparrarsi il talento argentino.

    Rispondi
    • @Francesco10:
      il real mi sembra squadra che quando vuole qualcuno si presenta con il cash e paga.
      se non l’hanno ancora preso vuol dire che probabilmente non gli interessa. almeno spero

      Rispondi
      • @aleste85: ma è un giochetto del verona, dai.

        cazzo ci fai il real con iturbe.
        il massaggiatore.

      • @Pessoa:
        sai cosa però… mi sembra che sabatini sia in buoni rapporti con soriano.
        che senso avrebbe per soriano giocare sporco. poi hai detto un bluff da niente… tirare in mezzo il real madrid non è cosa da poco.
        forse sono d’accordo entrambi per far vedere ai tifosi del verona che lui sta provando a vendere a chi offre di più. in realtà c’è solo la roma

  15. alberto de rossi ha stufato. da uno che non faceva giocare lopez per dare la precedenza agli “anziani” che ci si aspetta. lui gli acquisti di sabatini li dovrebbe far giocare titolari tutti quanti, non è che puoi dare la precedenza a uno scarsone solo perché è in squadra da più tempo. il giorno che se ne andrà via insieme a suo figlio sarò felice (non vi offendete, so che quest’anno ha giocato bene ma è una mia opinione).

    fai giocare berisha, vestenicky e di mariano cavolo, tanto sono gli unici con un po’ di possibilità di arrivare in prima squadra.

    Rispondi
    • @Gervinho TVTB:

      se un giorno florenzi dovesse diventare un fenomeno e dovesse chiedere un ingaggio scandaloso me lo vendo. basta bandiere, non esistono e con questa intervista lo sottolinea de rossi stesso.

      Rispondi
      • @JULIA.02.ZA: e si,

        se c’era il tizio fighettino dell’altro giorno stavi a giocare a biglie o a bowling con lui invece di guardarti la partita. 8) 8) 8)

        sicurooooooooooooooooo

  16. derossimaancheno ha detto:

    Potrei continuare con gli esempi.
    Fernando l’anno scorso avrebbe potuto andare via dal porto a parametro zero e strappare un contratto faraonico da qualche big che avrebbe fatto a gara x metterlo sotto contratto.
    Invece ha rinnovato con il Porto per poi essere ceduto quest’anno, a circa 16mln x la squadra ed ottenendo un contratto meno lucrativo di quello che avrebbe avuto da svincolato. In un’intervista di qualche mese fa aveva detto che non se la sentiva di fare uno scherzo del genere alla squadra a cui era affezionato e che lo aveva lanciato nel calcio che conta.
    Fernando resterà x sempre una bandiera dei Dragoes.
    Al contrario, come dicevo prima quello di DDR è stato un comportamento legittimo comune a molti, ma non a tutti.@derossimaancheno:

    condivido molto il tuo discorso…derossi buon calciatore ma non bandiera 😉

    Rispondi
    • @Monkey.D Luffy:

      L’unico che posso considerare una bandiera è Totti, che tra l’altro da giovane era infinitamente più talentuoso di De Rossi e che non ha mai guadagnato quanto lui. Alla fine De Rossi è un mercenario. Sta con noi perché comunque guadagna bene e perché vuole stare con la sua famiglia. Mercenario non è un insulto, semplicemente non è una bandiera.
      E non mi dite che De Rossi è stato superiore a giocatori come Pirlo, Buffon, Totti e Del Piero che non hanno mai preso cifre simili.

      Rispondi
    • @Monkey.D Luffy:
      Mammamia che me tocca legge! Ve meritate un centrocampo composto da taxidix bradley e gago, quando parlate di De Rossi sciacquatevi la bocca!

      Rispondi
      • Supremo ha detto:

        @Monkey.D Luffy:
        Mammamia che me tocca legge! Ve meritate un centrocampo composto da taxidix bradley e gago, quando parlate di De Rossi sciacquatevi la bocca!

        Ma basta co sto gergo da mafiosi, ma sciacquarmi la bocca de che..
        Io mica l’ho offeso Daniele, ho detto che è uno schietto che dice quello che pensa e quello che pensa, come molti, è a guadagnare di più senza preoccuparsi troppo di dove.
        Ho fatto l’esempio di alcuni giocatori che hanno agito diversamente.
        DDR è un rispettabilissimo professionista, altri sono bandiere.
        E tu sciacquame er sottopalla…..@Supremo:

    • @Monkey.D Luffy:

      Sicuro! Io la politica dell’ avanti l’ ultimo l’ ho capita poco… al di là di quello sono anni che cura uno dei settori giovanili piu’ prolifici d’ italia.

      Rispondi
      • @Arcimboldo: si ma se si vincesse anche non sarebbe male 🙄 le vittorie aiutano a vince

      • @JULIA.02.ZA: di primavera non me ne intendo al massimo comunque so che abbiamo tra i migliori vivai ma so 2 anni che uscimo cn i pecorari

  17. Regà… chi critica le parole di DDR vuol dire che non ha capito un bel niente… o perchè le ha lette distrattamente, o perchè prevenuto o perchè proprio duro di comprendonio!
    Finalmente un calciatore che non risponde alle domande del giornalista (tra l’ altro anche bravo, in questo caso) con le risposte pre-confezionate dalla sua agenzia di procura e qualcuno critica?!
    Mah… spero che stiate scherzando.

    Rispondi
    • @JULIA.02.ZA:

      Aho… nemmeno a me fà impazzire… ma prima che una regazzina possa permettersi di dire “vergognati” e “dimettiti” a un signore dell’ età e della carriera di Alberto DeRossi, troppa acqua deve passò sotto ai ponti… Non farti prendere la mano dal coraggio di essere dietro a una tastiera e prima di dare l’ invio rileggi bene ciò che hai scritto, detto con bonaria “rimbrottitudine”… 😉

      Rispondi
      • @Arcimboldo: i migliori erano in panchina e in panchina li ha messi LUI

        cosa c’entra che è un signore? non è capace di allenare, e non lo dico solo io ma anche altri utenti
        Quale carriera ha fatto?………. 🙄

      • @JULIA.02.ZA:

        vabbeh… lassa perde… mo’ parlo co’ tu padre e te manno a letto senza cena! 😀

      • @Arcimboldo: beh in effetto con i popo de giocatori che ha la roma giovani qualche primavera e viareggio in piu non mi sarebbero dispiaciuti

  18. A me di DDR è sempre piaciuta la schiettezza.
    Dice cose non banali ed evita discorsi di circostanza.
    Però la sua visione delle cose, comune a molti, è quella che ha onestamente e chiaramente espresso con la frase tranchant: “in sede di rinnovo vado dove mi danno più soldi”.
    Seguendo questa elementare logica ed anche x colpa di Rossellina che lo aveva mandato in scadenza ha preteso quel contratto esagerato, altrimenti senza battere ciglio se ne sarebbe andato in premier a parametro zero dove gli offrivano la stessa cifra.
    È l’atteggiamento di molti ma non di tutti.
    Totti nel periodo d’oro della sua carriera ha rifiutato offerte importanti dal real x andare a guadagnare di più ed a vincere.
    Strootman ha recentemente rifiutato un aumento e declinato le offerte principesche del Man Utd perché vuole provare a vincere con la Roma, a guadagnare di più ci penserà più avanti.
    Florenzi tra i giocatori più o meno titolari è quello che guadagna meno ed anche lui ha già ricevuto diverse offerte, ma non si lamentava quando prendeva il minimo sindacale figurarsi ora. La società vuole aumentargli lo stipendio ma lui non chiede, accetterà quello che gli daranno e c’è veramente da credergli quando dice che rinuncerebbe a metà stipendio pur di vincere con la Roma.
    Per cui rispetto x Daniele e per le sue scelte legittime ma non definitelo bandiera perché non lo è. È un professionista che segue le leggi di mercato. A parità di condizioni a Roma, altrimenti…..

    Rispondi
    • Potrei continuare con gli esempi.
      Fernando l’anno scorso avrebbe potuto andare via dal porto a parametro zero e strappare un contratto faraonico da qualche big che avrebbe fatto a gara x metterlo sotto contratto.
      Invece ha rinnovato con il Porto per poi essere ceduto quest’anno, a circa 16mln x la squadra ed ottenendo un contratto meno lucrativo di quello che avrebbe avuto da svincolato. In un’intervista di qualche mese fa aveva detto che non se la sentiva di fare uno scherzo del genere alla squadra a cui era affezionato e che lo aveva lanciato nel calcio che conta.
      Fernando resterà x sempre una bandiera dei Dragoes.
      Al contrario, come dicevo prima quello di DDR è stato un comportamento legittimo comune a molti, ma non a tutti.@derossimaancheno:

      Rispondi
  19. “Inoltre il Sudafrica non ci dava libertà di spostamento e dovevamo stare sempre attenti”

    ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ ❓ 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄

    Cosa?

    Rispondi
  20. Sn le stesse cose che pensano tutti i calciatori…

    Leggo su molti siti che Daniele sia un mercenario e cose del genere, ma perché Totti nn le pensa queste cose?? Se a Totti dessero 1-2mln, invece che 5, sarebbe felice?? Che avrebbe vinto più in un altro club,nn lo pensa??

    Messi si lamentava perché gli offrivano 18 netti, invece che 20, e stava per andar via per questo…

    Cr7 se gli davano 5-6mln in meno era felice??

    CHI HA TANTI SOLDI NE VUOLE SEMPRE DI PIU, COSI CM I CALCIATORI.

    Magari oggi se de rossi fosse andato in un’altea squadra, ad oggi guadagnava la metà, e forse era già stato venduto a chissà che squadra, cm qualsiasi giocatore che supera la soglia dei 30, o dai sempre il massimo, o ti vendono…

    DE ROSSI HA DETTO SL LA VERITÀ, se nn ci sn i soldi, il giocatore è infelice e quindi sene va dv gliene danno di piu.

    A 30 anni ormai, nessuno gli da 6mln, quindi resterà, cm accade per tutti.

    I tifosi fanno tutti i moralisti, ma che ce di male ad andare dv danno piu soldi??

    Se a casa tua danno 1000 euro al mese, e a Londra tene danno 4000 o piu da chi vai??

    PAROLE VERE DI UN GIOCATORE VERO.

    Rispondi
    • @LorySan: ma io ce metto pure totti 😉 il giocatore tifoso non esiste…a ma da fastidio che uno che paga abbonamento tv e biglietti+gadget vari non puo dire che tizio guadagna troppo rispetto al valore che da in campo ❗ i giocatori se ricordassero che so i tifosi che li fanno vive come re…se il tifoso non caccia piu una lira il calcio bisness decade

      Rispondi
      • L’errore è di chi gli ha fatto il contratto, quindi dei sensi…

        a 31 anni nn puoi guadagnare tutti quei soldi,manco a 38 se è per questo, pure se sei Maradona, e rientri dai diritti d’immagine, perché quei soldi invece di andare alla Roma vanno al giocatore.

        @Monkey.D Luffy:

  21. dalla storia del rinnovo a oggi derossi persona mi piace sempre meno, non mi sono piaciute le parole contro i tifosi 👿 se i calciatori possono guadagnare quello che guadagnano è grazie alla gente che li segue pagando abbonamenti allo stadio o TV ❗ se permetti caro daniele dopo che pago 90 euro al mese de sky o 20 euro x na curva a biglietto ho il sacro santo diritto di dire che 6 mln so troppi per un giocatore che alterna stagioni esaltanti a stagioni mediocri ❗ altro sassolino che me voglio levare è che mi da molto fastidio che derossi abbia protetto prandelli e chiellini, se dopo ci rubano gli scudetti non ci lamentiamo se anche i nostri tesserati si fanno cagare in testa ❗

    Rispondi
    • @Monkey.D Luffy: concordo in parte, il tifoso si sacrifica per sostenere la squadra, ma per me ddr é genuino, anche quando parla dello stipendio, chiaramente esagerata la somma, pero’ ha voluto far capire che quello é il mondo e sinceramente lui ne trae vantaggio.

      A me pîace il passaggio sull’amore per la famiglia, gli ultras e l’inutilità dei social.

      Rispondi
      • @Peter Pan: non discuto l umanità e le cose giuste che ha detto ma le cose sono contradittorie:
        roma ti strega
        gioco dove pagano di piu
        basta con le favolette del giocatore tifoso, sono professionisti(o mercenari come lo si vuole chiamare) ma non sa piasse coi tifosi per le critiche quando gioca male 😉 er detto dice: ” hai voluto la bicicletta e mo padala” 😉 nel senso il valore tuo è di 6 mln annui allora produci prestazioni da 6 mln annui 😉

      • Monkey, posso darti pure ragione, ma de rossi tempo fa li guadagnava tutti 6mln, era il centrocampista migliore al mondo, quindi l’errore è stato dei sensi, nn suoi, ed è logico che più passa il tempo e piunn dara quello che dava un tempo.

        @Monkey.D Luffy:

Lascia un commento