Cara Roma sabato c’è il Catania, ricordi?

La Roma sabato affronterà il Catania all’Olimpico, una sfida che porta la mente allo scorso anno, era il 18 maggio ed i giallorossi di Luciano Spalletti si giocavano le loro speranze di scudetto contro il Catania di Walter Zenga, impegnato nell’acerrima lotta per non retrocedere. Tutti sappiamo com’è finita, la Roma al Massimino si è cucito lo scudetto al petto, tenuto per oltre 60 minuti poi al Tardini l’Inter o meglio Ibrahimovic ha fatto tutto lui e lo scudetto da Roma è tornato a Milano. Quella domenica, lo sdegno e la rabbia romanista non furono rivolte solamente al tricolore sfumato, alcuni episodi deprecabili furono archittettati ad arte per intimorire la squadra giallorossa in quel di Catania. Tutto è finito, come spesso accade in Italia, con qualche sanzione e qualche lamentela ma nulla di più. A ricordare come alcuni intendono il calcio, c’è stato un altro episodio, stesso anno, 2008, diverso campionato, questa stagione, mese di dicembre, ultima gara dell’anno, la Roma dopo una serie di vittorie consecutive, sette per essere precisi, si gioca a Catania, la Roma vuole vincere per continuare la striscia positiva, ma Catania è Catania, e in quel periodo chi passa da lì deve lasciare necessariamente i punti. Ai bordi del campo ci sono i soliti 400 addetti al nulla, la gara è dura, i rossoazzurri di Zenga vanno sul tre a zero, la Roma tenta la rimonta ed Okaka al 91° spreca il pareggio da pochi passi. A fine gara uno dei 400 mette le mani addosso a Mexes, tutti entrano in campo, scene da far west, la Roma perde ed il Catania festeggia, sembrano passati secoli, in 7 mesi due misfatti in terra etnea. 
Cara Roma sabato dovrai lottare e battere chi ti ha offeso e chi è stato capace di mettere a rischio la tua incolumità, sabato per non dimenticare c’è il Catania e l’Olimpico rievoca sonori cappotti.

Condividi l'articolo:

14 commenti su “Cara Roma sabato c’è il Catania, ricordi?”

  1. beh tiago però adesso non ci possiamo piu vantare delle 2 coppette italia che abbiamo vinto , e sinceramente me rodeeeeeeee,
    rossè devi vende ormai manco le coppette italia puoi sviolinare

    Rispondi
  2. Lotito:
    “La coppa italia è il coronamento di un progetto”

    Ma perchè quando la vincevamo (notare il passato perchè così resterà) era un portaombrelli ?
    Certo che so proprio burini e me dispiace di offendere i burini.

    Rispondi
  3. buonasera, sono tifoso del catania da 25 anni e quando il catania non era in serie a , ho’ sempre avuto simpatie per la roma, societa’ che ho’ sempre visto fuori dai loschi giochi di potere delle tre sorelle del nord. detto questo, mi dispiace tantissimo vedere vostre mail, che parlano di odio nei nostri confronti, vorrei tanto ritornare ai tempi di dino viola, che ci aveva ospitato a trigoria negli spareggi dell’83 e i rapporti erano cordiali. vorrei tanto ritornasse un clima di amicizia. grazie dell’ospitalita’

    Rispondi
  4. in un intervista, Morimoto dice di sperare di poter fare un’altra doppietta contro di noi…e penso: certo ke solo noi semo riusciti a fa segnà 2 volte sta mezza sega….

    Rispondi
  5. infatti spero che l’Olimpico sabato sia pieno, nonostante il periodo difficile…non si può dimenticare il trattamento subito il 18 maggio 2008, perchè se invece fosse andata diversamente, noi con lo scudetto e loro in SERIE B, io credo che sarebbe stato l’inferno per i nostri, lo dico sul serio…. il Catania e i suoi tifosi non meritano la SERIE A, e spero che sabato glielo ricorderemo…

    Rispondi
  6. Sono d’accordo con la redazione! Il catania ci ha SOFFIATO per ben 2 volte delle occasioni per noi importanti… spero che non lo farà neanche stavolta… Daje Roma, Daje!!! :26: :18: :27:

    Rispondi
  7. IL CATANIA!!!!!!!!! NON SAPETE QUANTO LI ODIO… QUANTO LAZIO E JUVE… VE NE FAMO ALTRI SETTE A ‘NFAMONIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento