Mihajlovic con forza: “Caro Mourinho dipende tutto da noi”

Mihajlovic tende la mano a Mourinho ma a modo suo. Sinisa Mihajlovic aspetta con ansia la sfida contro la sua ex squadra ma soprattutto il confronto con Josè Mourinho, il tecnico del Bologna carica i suoi ragazzi e non rimane fermo dinanzi alle parole di Mourinho, il tecnico dell’Inter ha risposto a tono a quello rossoblù, anzi cerca di rimanere indifferente ritenendo Bologna-Inter una gara normale ma in fondo al cuore Sinisa Mihajlovic sà che non è così e domani cercherà in tutti i modi di battere Mourinho. Che bella sfida Mihajlovic-Mourinho. «Dipende tutto da noi, anche quando l’avversario è così forte: nel bene e nel male dipende tutto da noi». Il Bologna di Sinisa Mihajlovic non parte battuto contro l’Inter. Anzi. Il tecnico serbo chiede punti e una prestazione convincente contro la capolista. «Loro sono forti ma non vincono sempre e per forza: a Bergamo hanno perso e qualche altro problema l’hanno avuto. Noi sappiamo quali sono i loro pochi punti deboli e cercheremo di sfruttarli, sapendo che ogni partita fa storia a sè», dice Mihajlovic alla vigilia della sfida con i nerazzurri. «Sappiamo che ci attende uno scontro difficilissimo e durissimo, ma sono tranquillo come prima delle partite di Udine e Napoli; spero, anzi, di ottenere qualcosa in più», aggiunge. Mihajlovic ha lavorato all’Inter fino alla scorsa stagione. Per il serbo la gara ha un significato speciale ma «oggi è un giorno come tutti gli altri: anche questa partita vale sempre e comunque tre punti. Affrontando una grande squadra la sento maggiormente, ma non è che non dorma la notte», dice. Sulla panchina nerazzurra ora c’è Josè Mourinho, con cui Mihajlovic ha dato vita a polemiche a distanza nei mesi scorsi. «È un grandissimo allenatore, si fa valere, sa comunicare, ha carisma ed esperienza. Non posso certo permettermi di polemizzare con uno che ha fatto tanto in carriera, nè sono arrabbiato con nessuno per quello che è successo all’Inter. Anzi, io mi auguro che l’Inter possa vincere scudetto e Champions League», dice il tecnico rossoblu archiviando ogni discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.