Le pagelle giallorosse di Roma-Sampdoria

La Roma batte la Sampdoria grazie ad una doppietta della bestia, Julio Baptista, che al minuto 21 con una magistrale punizione ha messo la palla alle spalle del povero Castellazzi e poi nel secondo tempo al minuto 53 dopo una caparbia azione raddoppia e fa esplodere l’Olimpico. Una buona Roma contro la Sampdoria, che ha concesso poco e niente a Cassano e compagni, qualche leggerezza nel primo tempo poi nel secondo la Roma di Spalletti ha dominato e poteva arrotondare anche il risultato.

ARTHUR: 6 non è stato chiamato in causa tranne che per ordinaria amministrazione, qualche parata a terra ed una presa plastica nell’area piccola nel primo tempo, nel secondo neanche quello. RIPOSATO.  

CICINHO: 7 è piaciuto come laterale difensivo, bel salvataggio su Dessena nell’unico pericolo blucerchiato della ripresa, in avanti ha corso parecchio, con Taddei s’intende bene e mette tante palle al centro, una prova beneaugurante. FLUIDICANTE.

RIISE: 6,5 avrebbe meritato il 7 John Arne ma paga quella leggerezza nel primo tempo quando è uscito in ritardo dal fuorigioco tenendo in gioco Sammarco, poi buona gara, in netta ripresa, quando duella con Del Vecchio e chiede l’incitamento del pubblico conquista gli applausi. ROSCIONE.

PANUCCI: 6,5 non corre molti rischi Christian, solita gara di grande esperienza, senza sbavature, controlla assieme a Juan bene sia Bellucci che Cassano, nella ripresa sfiora l’incredibile goal con una botta dai 30 metri, mandando un segnale alla società. RINNOVATO.

JUAN: 6,5 una prova senza problemi di sorta quella contro la Sampdoria per il difensore brasiliano. Regge bene e detta i tempi nella difesa, nel primo tempo la Sampdoria impensierisce un po di piu, nella ripresa chiude il cancello della difesa e non passa piu nessuno. GUARDIANO.

DE ROSSI: 7 il solito grande Capitan Futuro, detta i tempi della manovra giallorossa, da sempre il suo contributo alla difesa e cerca senza errori di impostare il gioco della Roma. I suoi compagni ormai lo conoscono  bene e sanno dove lui mette la palla, un cuore al centro del campo che spinge costantemente. INGEGNOSO.

PIZARRO: 7 è tornato il Peq e lo ha fatto come tutti lo conoscono, positivamente. Pizarro è un moto perpetuo, con De Rossi completa un centrocampo di altissimo livello, spesso si trova a ridosso dell’area avversaria come l’uomo dell’ultimo passaggio. MOTORINO.

BRIGHI: 6,5 ha corso senza tirarsi mai indietro, è vero che con Pizarro e De Rossi da una parte e Perrotta e Taddei e dall’altra, Matteo ha meno responsabilità ma ugualmente partecipa da protagonista alla vittoria. TESORO.

TADDEI: 7 sulla fascia è presente e lascia l’impronta, una grossa mano d’aiuto Rodrigo la ottiene da Cicinho ma Taddei impone molto le sue giocate e dalla sua zona nascono molte delle azioni della Roma. DUTTILE.

PERROTTA: 6 mezzo punto per la stupida ammonizione che lo costringerà a saltare la trasferta di Torino. Si mette al servizio dei compagni e di Baptista, l’assenza di Totti e Vucinic limitano molto Simone ad un lavoro più lontano dalla porta avversaria, con tutto, riesce a spingere. SERVIZIEVOLE

BAPTISTA: 8 grande prestazione di Julio Baptista, la Bestia, questa sera all’Olimpico. I tifosi della Roma si attendevano la prova di Julio e lui ha ripagato con una doppietta di pregevole fattura, il primo su punizione ed il secondo con una caparbia quanto leziosa azione personale. ESPLOSIVO

AQUILANI: 7 per l’impatto nella gara, beneaugurante per il futuro. VOGLIOSO.

CASSETTI: S.V.

MENEZ: 6,5 giusto il tempo per farsi dedicare il tributo della Sud per un paio di numeri sul povero e stupido Lucchini. STECCHETTO.

SPALLETTI: 7 i suoi ragazzi lo ripagano delle belle parole che Luciano Spalletti aveva pronunciato dopo la gara Roma-Milan e nella conferenza stampa di ieri, mette una Roma piena di centrocampisti ed il solo Baptista in avanti a fare reparto da solo e così è stato. SICUREZZA

7 pensieri su “Le pagelle giallorosse di Roma-Sampdoria

  1. [quote comment=”41846″]forse voleva dire ke il gol l’ha fatto sfruttando la sua forza fisica ma anche la classe[/quote]

    Grazie lupo!! non so perchè la redazione nno mi risponda mai forse perchè ogni tanto la critico!!

  2. hanno blindato centrocampo e difesa per nn far tirare i doriani…avevano paura per arthur…a centrocampo con danielino che rompe…pizarro che imposta…taddei che non solo fa l’interno..ma fa anche l’esterno…baptista che si inventa 2 splendidi goal….tante assenze?…si…ma che bella vittoria :18:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.