Il rinnovo di De Rossi? Ci sono da limare delle differenze


In un’ intervista a Roma Channel, Claudio Fenucci, amministratore delegato della Roma, ha parlato del futuro della squadra e della Seria A. Una ultima dichiarazione la ha rilasciata sulla situazione contrattuale di De Rossi. Ecco i passaggi principali:

Servirà un equilibrio tra costi e ricavi, l’argomento stadio e i diritti televisivi

Sono argomenti vecchi tra cui gli stadi non adeguati e l’eccessiva importanza dei diritti tv. C’è il problema. della contraffazione, chiediamo una legge per poterci appellare e faccio un appello ai tifosi di comprare prodotti ufficiali per aiutare la società inoltre la mancanza di ricavi importanti per colpa degli stadi, molto vecchi. Non c’è una location adeguata per i tifosi”.

Perché il calcio italiano è rimasto così indietro?

“Perché in passato c’è stata eccessiva attenzione sui diritti televisivi, soprattutto dai grandi club tralasciando il resto come il brand, se vediamo il fatturato tra i grandi club e le medio piccole vediamo una grande differenza, anche la Roma è sotto”.

Perché in Germania si è avuto un incremento dei ricavi c’è stata una  valorizzazione del vivaio e quindi un sorpasso su di noi a livello di campionato?

“La Germania è una paese che funziona. C’è un alto tasso di impiego ed i guadagni sono stati distribuiti in modo paritario tra tutte le squadre”.

In Inghilterra ci sono molti debiti anche se le squadre sono ancora molto ricche. Mentre il Manchester City con il fairplay finanziario

“In Inghilterra adesso ci sono proprietari unici. Prima queste figure non esistevano. Il fair play finanziario dovrebbe essere adeguato con regole migliori”.

Sfoltimento della rosa.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Inter-Roma: Zaniolo sempre ago della bilancia

“Io penso che il calcio nella visione futura debba cambiare alcune cose anche con una ristrutturazione dei campionati. La riduzione del numero delle partite potrebbe aumentare la qualità delle stesse. Inoltre è necessario ridurre il numero dei calciatori utilizzando in misura maggiore i giovani e soprattutto quelli proveniente dal vivaio, vorremo arrivare a 16-17 calciatori pronti più una serie di giovani modificando anche il processo di formazione. Siamo favorevoli alle squadre B nei campionati minori”.

De Rossi, se ne sta parlando tanto e questo non agevola le parti.

“Io credo che né noi né Daniele vorremo parlare così tanto della trattativa. La stampa e i sistema dei media però pressa su una cosa su cui vorremmo lavorare con tranquillità. C’è un’offerta e una richiesta del calciatore e si devono limare le differenze”.

Su Burdisso?

“Mi dispiace umanamente per un ragazzo eccezionale. Lo aspettiamo e spero che il recupero sia il più veloce possibile anche se l’infortunio è serio. E’ anche un ottimo professionista. Le valutazioni per gennaio vanno fatte in maniera più generale. Dobbiamo trovare spazio prima per i calciatori che abbiamo utilizzato di meno e dopo valuteremo se completare l’organico”.

DiBenedetto?

“Ha una grande umanità, ha un entusiasmo notevole e siamo contenti di lavorare con lui e con un gruppo di azionisti che è convinto del progetto”.

Photo Credits | Getty Imges


31 commenti su “Il rinnovo di De Rossi? Ci sono da limare delle differenze”

  1. ma che se ne faranno poi di tutti ‘sti milioni ‘sti cafoni.. magari sono così ignoranti da spenderli tutti in ville o macchine.. se invece conducessero una vita meno sfarzosa non gli cambierebbe nulla avere 4 o 9 milioni all’anno.. siamo veramente al patetito e al paradosso..

    Rispondi
  2. Ho appena saputo che questo ha chiesto 7 milioni più premi e bonus…mi sento schifato da costui e a settemnre voglio Burdisso Vice capitano…

    Rispondi
  3. Ma cosa vi aspettate?
    De Rossi può prendere 9 milioni dal City..
    Attaccamento o no voglio vedere se chiunque di voi rifiuta tutti sti soldi..è normale che ne chieda almeno 6.

    E comunque se il capitano ora avesse 27-28 anni secondo voi non prenderebbe 7-8 milioni?
    Ne prende 5 che per quando rinnovò il contratto equivalgono ai 7 milioni di adesso.
    E non mettete in mezzo che Totti ha rifiutato i soldi di Real e Milan perchè anche De Rossi sta rinunciando a tanti soldi.
    Il ragionamento è lo stesso..
    E una soluzione si troverà ne sono certo

    Rispondi
      • Sono quasi il doppio.
        Sono stili di vita completamente diversi che io rifiuto categoricamente però il calcio purtroppo è anche questo..
        E per loro si cambiano le cose..sembra strano ma è così

    • Ma perchè al city hanno l’anello al naso?
      E chi l’ha detto che gli danno 9 milioni per 5 anni?
      E chi l’ha detto che vai lì e non finisci in panchina a vita?
      E chi ti dice che inzi a essere antipatico alla tifoseria e ti fischiano ogni 5 minuti?
      Mica hai la concorrenza di Taddei e Simplicio?

      Se sbagli paghi.

      Rispondi
  4. Per come la vedo io sarebbe stupido non rinnovare il contratto per poi perderlo a
    a parametro zero…gli dessero quanto vuole lui
    per poi rivenderlo tra uno o massimo 2 anni, ed
    intanto cercare un suo degno sostituto..

    Rispondi
  5. Buongiorno a tutti ragazzi..mi fate sempre compagnia…vi ringrazio tutti..qui sono quasi le 4 del mattino,sto finendo il turno di notte..devo dire che il posto non è male,ma preferirei stare lì a Roma 🙁 ..per quanto riguarda De Rossi sono d’accordo con il commento di Piove e del Corsaro..sta storia ha rotto parecchio..si parlasse chiaro e basta..anche se a malincuore se è una questione economica andasse a guadagnare altrove senza far perdere alla Roma l’incasso di una sua cessione. VE VOGLIO BENE!!!

    Rispondi
  6. Totti merita i soldi per il contributo che da alla roma grazie alla vendita delle sue magliette nel mondo.(2 o 3 milioni alla roma provengono dal marchio totti nel mondo)
    DDR essendo un top player in quel ruolo meriterebbe anche 6 milioni se nn creassero problemi di badget e di ambiente(in quanto di certo la societa che lo aquisterebbe gli farebbe ovviamente un ingaggio cosi,escluderei il milan quindi,ma andrebbe in qualche super potenza economica come il city o real,Chelsea o inter.)Sta alle scelte strategiche della società decidere,se venderlo a giugno(dopo l’obbligato rinnovo che farà a 6 miloni e passa ora entro gennaio.)

    Rispondi
  7. La storia di De Rossi ha stancato.
    Lui non vuole rimanere.
    Vuole andarsene con la scusa del denaro.
    E se ne vada!
    Ci dispiace, ma ce ne faremo una ragione.
    Si prenda Casemiro o Sandro, o Diarra per quest’anno e finisce la storia.
    La tifoseria capirà benissimo le ragioni di tutto ciò e a chi addebitare la responsabilità dell’abbandono e non fara storie.

    Rispondi
    • Se va via ne serve uno top come lui(o casmiro o sandro),piu sicuramente un altro(spero ericsen o guarin).
      A questo punto se ddr vuole andar via ,rinnovi per gennaio( e su quessto sono certo), e faccia una grande stagione,cosi lo vendiamo a piu di 30 milioni e lo salutiamo
      “contanti $ saluti :mrgreen:

      Rispondi
  8. ……….valutare se completare l’organico? credo proprio di si, c’è poco da valutare, c’è da essere realisti caro fenucci ! L’organico va completato con 2-3 acquisti giovani e di talento (soprattutto il centrale e il terzino) e vanno integrati 2-3 giocatori della primavera. ….Quindi vedete di valutare bene!!!!!! 😉

    Rispondi
  9. C’è il problema. della contraffazione?
    Grazie al kazzo. Una maglietta 80euro la vendete.

    E per il resto sono tutti problemi da attribuire al sistema Italia.

    De Rossi firmerà e se davvero si beccherà 6mln a stagione é giusto venderlo a Giugno.
    Non si possono avere giocatori che prendono 1mln a stagione e poi lui e un 35enne 5-6mln. Cosi non va.

    Rispondi
    • Mamma mia si, quanto hai ragione.

      Io penso che uno stipendio del genere lo meritino i giocatori che ti cambiano la partita.
      Se continuiamo a premiare le intenzioni, poi ti ritrovi un giocatore facilmente smerciabile ad un buon prezzo che fa le bizze per firmare un contratto.

      E De Rossi non li merita tutti qusti soldi, li meritava Totti ai tempi ma non di certo lui.

      Che pure Totti si poteva tipo abbassare lo stipendio eh…

      Rispondi
      • La Roma paga a Totti solo 3 milioni (LORDI) di contratto, i restanti 2 derivano tutti da SPONSOR e MERCHANDISING (ancora oggi le magliette giallorosse più vendute in tutto il mondo portano il nome di TOTTI).

        Quindi evitiamo questi discorsi sul Capitano che non li merita minimamente per quello che è stato, che è e che rappresenta per noi.

        De Rossi a livello di contributo in campo non ha dato nemmeno 1/100simo di quello che ha dato Totti… senza contare che “Capitan Futuro” de sta ceppa vuole 6 milioni a stagione e viene da 3 anni e mezzo in cui persino Mudingayi ha giocato molto meglio di lui.

      • Sono troppi comunque.

        Sei un giocatore che purtroppo è sul viale del tramonto.

        Per tutta una vita hai preso (giustamente) bei soldi.

        Arrivato ad una certa, dove ormai quel che conta di te è più il valore simbolico che la tua indispensabilità in campo, potresti anche tentare di alleggerire i conti della tua società nella quale militi da sempre.

        Del Piero si è abbassato lo stipendio pur di rimanere alla Juve, Maldini pure, Inzaghi si pagò il suo cartellino e poi si abbasso lo stipendio.

        Io non sono del partito che vorrebbe Totti fuori dal progetto, anzi, spero che continui a regalarmi colpi di classe finchè campa, solo che, da bandiera qual’è, avrei apprezzato tantissimo avesse aiutato il nuovo corso a fiorire maggiormente.

        Secondo me anche Totti avrebbe potuto aiutare la sua società in questo modo, visto che le entrate di certo non gli mancano.

        De Rossi vabbè, è una vergogna, spero che rinnovi e che venga ceduto.
        E’ diventata una situazione esasperante e, da tifoso, sinceramente non mi sento rappresentato da lui.

      • il cannibale, son d’accordo con te.
        Che Totti sia un ottimo giocatore non si discute.
        Qui il discorso é un altro Corsaro.
        I diritti d’immagine (sponsor, marchandising) vengono gestiti dalla società soltanto da due anni. Tutte queste entrate non ci sono state.
        vedi contratto scarpe, vedi sponsor vodafone mentre la roma ha la wind ecc.

        E ricordiamoci che nel contratto ci sono anche 5 anni da dirigente.

      • che poi il super contratto già ce l’ho aveva.
        Bastava un contratto da dirigente di qualche anno a fine carriera per mostrare gratitudine ma non un mega contratto.

      • Il contratto di Totti è l’ultimo problema della Roma. Anzi, semplicemente non è un problema.

        Totti se li merita tutti dal primo all’ultimo… a dirla tutta, ne meriterebbe anche di più. Il suo valore è inestimabile. E’ un pezzo di Roma, al pari del Colosseo e della Fontana di Trevi.

      • si, é del piero invece la mole antonelliana, e maradona castel dell’ovo, ah e platini la tour eiffel….
        buonanotte

      • No ma ci mancherebbe, Totti non è in discussione e sinceramente sono più immeritati i soldi a Borriello che quelli a Totti.

        Noi stavamo valutando la condotta di un giocatore così rappresentativo che, con tutti i soldi che LEGITTIMAMENTE SUL CAMPO si è sempre guadagnato in tutti questi anni, avrebbe potuto fare un gran colpo di classe anche fuori dal campo, aiutando i conti della sua squadra.

        Per il resto può prenderne anche di più, non pago di certo io, però mi sarebbe piaciuto un gesto così dal mio beniamino, anche perchè l’ho visto fare ad altri campioni.

      • Totti nn è un ottimo giocatore piove.
        totti è n campione assoluto!!!!!!!!La luce che ha abagliato roma per piu di 20 anni e lo fara fin qando giochera piu o meno,ma lo fara sempre.

Lascia un commento