Roma città, Alemanno: “Vorrei una Capitale internazionale”

Il Sindaco di Roma ha cuore le sorti della sua città ma quello che più avverte è la necessità di incominciare un percorso che indirizzi la Capitale verso una crescita piu ampia.«È importante conferire poteri speciali a Roma e cambiare il suo valore d’uso affinchè passi dall’essere capitale del centralismo, della burocrazia e dei ministeri a essere una nuova metropoli internazionale, modello e punto di equilibrio». Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno intervenendo al convegno ‘Il federalismo fiscalè organizzato dalla Guardia di Finanza nella scuola di polizia tributaria a Ostia. «Siamo al centro del Mediterraneo – ha proseguito il sindaco – Roma ha una grande opportunità di sviluppo e per questo abbiamo bisogno di poteri speciali per proiettare la città a livello internazionale».

Condividi l'articolo:

Lascia un commento