Il mercato inizia a muoversi


Finalmente qualche nome sta uscendo, si parla di RIISE che sembra ormai fatta, si parla di SILVETRE un buon difensore che colmerà il vuoto lasciato da Ferrari (meno male), si parla dell’ottimo panchinaro LORIA del siena e PASQUALE della fiorentina insomma Pradè sta iniziando a muoversi. Quello che più ci interessa è il capitolo attaccanti, da Fabiano a Huntelaar, dalla contropartita di Suazo per Mancini a Gomis passando per Ben Arfa e Saha con l’interessamento di "GARGAMELLA" Iaquinta che non prenderei mai. Quindi una Roma attiva sulla difesa e sull’attacco ma tra una smentita e l’altra, tra una granita di  caffè con panna ed uno spaghetto alle vongole in riva al mare, secondo me si dovrebbe pensare anche a qualche innesto a centrocampo. Comunque la frase più ricorrente tra noi tifosi è "staremo a vedere cosa succederà" visto che ancora non si muove una foglia. Stasera la Nazionale si gioca l’onore così come la Francia che vuol vendicare la finale mondiale di 2 anni fà, sarà battaglia vera senza esclusioni di colpi, ovviamente tifiamo  Italia e tutti davanti al televisore anche perchè dietro non si vedrebbe nulla. Buona Giornata e FORZA-ROMA.


4 commenti su “Il mercato inizia a muoversi”

  1. se ci vogliamo giocare champions e scudetto servono + di 11 titolari.
    la squadra dell’anno scorso negli 11 titolari per me era fortissima
    doni
    cicino mexes juan tonetto
    taddei de rossi pizarro vucinic
    perrotta
    totti
    trovatemi dei giocatori che possano essere meglio di questi (se teniamo lo stesso modulo) e in panca c’e’ gente come panucci e aqui, due nazionali

    forse solamente un esterno basso al posto di tonetto (che ha sempre giocato benissimo)

    Rispondi
  2. Tutti ottimi panchinari ma niente di più vengono o nn vengono nn me ne frega nulla bisogna prendere potenziali titolari e fra questi l’unico può essere Ben Arfa forte ala giovanissimo con un dribbling pauroso solo che è mezzo matto

    Rispondi

Lascia un commento