Ecco il piano di Angelucci : offerta da più di 100 milioni

Rassegna Stampa – CorSport – Giampaolo Angelucci aspetta Unicredit. L’imprendi­tore romano a capo della Tosin­vest è pronto ad entrare nel vi­vo della trattativa per l’acqui­sto della Roma, ma ha bisogno di avere accesso ai numeri del­la società per quantificare il reale valore della stessa. Nei prossimi giorni l’advisor scelto da Angelucci, la banca Imi, chiederà ufficialmente a Ro­thschild, la banca di affari alla quale Unicredit ha affidato il mandato a vendere della Roma a fine luglio, i tempi per poter avviare la due di­ligence. Angelucci è pronto a fare l’offerta, ma ci so­no tante variabili nel patrimonio della società gial­lorossa. Alcuni in­terrogativi: il merchandising può essere gestito direttamente dal nuovo acquirente? Il canale televisivo è gestito da una joint venture, al cinquanta per cento della Roma e al cinquanta di Rai Trade. Che valore ha? Il centro sportivo di Trigoria è stato ceduto e poi riacquistato con un mutuo in un’operazione di lease back. Quante rate re­stano da pagare? Insomma, bi­sogna studiare le carte. I verti­ci della banca ave­vano assicurato che entro il 4 set­tembre sarebbe stato possibile fa­re la due diligen­ce, ma è passata quasi una settima­na e i documenti non sono ancora pronti. Saranno a disposizione attraverso una banca dati on li­ne con accesso riservato, oppu­re presso uno studio legale.

STRATEGIA ANGELUCCI La fami­glia Angelucci è pronta a fare un investimento importante per la Roma, superiore ai cen­to milioni. Un’esposizione per­sonale che sarebbe condivisa dai quattro membri della fami­glia ( il padre An­tonio, i figli Giam­paolo, Alessandro e Andrea) e che non andrebbe ad intaccare i bilanci della holding di famiglia. Gli An­gelucci vorrebbe­ro entrare toglien­dosi la soddisfazione di qualche acquisto importante, mante­nendo una riserva per il mer­cato della cifra stanziata per la Roma. Nella scalata alla socie­tà giallorossa Angelucci sareb­be affiancato da due fondi stra­nieri, uno europeo e uno cinese, che rileverebbero quote di mi­noranza. La partnership con la Cina aprirebbe il mercato asia­tico alla Roma, con la possibili­tà di diffondere il marchio e il progetto di aprire scuole calcio targate Roma. Il calcio in Cina è in pieno sviluppo e Totti è uno dei giocatori più popolari.

LEGGI ANCHE  Arsenal forte su Abraham: tante pretendenti in Premier League

20 pensieri su “Ecco il piano di Angelucci : offerta da più di 100 milioni

  1. Infinocchiare con le stronzate? Skeleton lascia perdere che è un articolo del Corriere, ma io lo so per certo che hanno fatto le offerte per rilevare la Roma.

  2. a regà nun ce illudemo tanto se la giocano fra de loro, semprechè nun è gia tutto fatto! Pensamo alla squadra e nun pensamo alla società tanco anche se s’impicciamo nun è che cambia 🙁

  3. è un bel progetto,se fosse così non sarebbe male anche perchè è l’unico che ha fatto sapere le mosse che attuerà,c’è stata trasparenza

    vorrei sapere la risposta di Sawiris
    se sarà trasparente come Angelucci

    VENGHINO COMPRATORI VENGHINO

      1. Non è detto che ci prenda Sawiris, anche se per ora, secondo me, sarebbe favorito avendo fatto l’offerta più alta (130 MLN contro i 90/100 MLN di Angelucci).

      2. pensa a li corpi de testa de Matri e Aquafresca… A BBELLI, STO FINE SETTIMANA C’AVEMO DA FA… anche quest’anno ve fate infinocchià colle stronzate… nun ve preoccupate… chi ce compra ce compra… tanto so tutti zozzoni.. chi è nquisito, chi c’ha le pezze ar culo… voi n’ve preoccupate… PENSATE AR CAJIARI!

      3. ah annamo bene, annamo proprio bene se adesso dobbiamo preoccuparci del Cagliari. Con tutto il rispetto, ma io direi di fargli 4 gol e tornarcene a Roma.

  4. magari ci sa fare l’importante e cacciare il cash per giocatori ,stadio e infrastutture poi puo venire come presidente anche paperino

  5. mamma mia com’è brutto aho ma er collo do l’ha lasciato???????

    no no ragazzi io non lo voglio questo, xke da quaello che circola non c’ha na lira per potersi permettere una squadra di calcio. qua famo la fine della lazio co lotito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.