Calciomercato Roma: Il Galatasaray non molla Julio Baptista

Rassegna Stampa – Corriere dello Sport – Il Galatasaray torna alla carica, il club turco vuole il brasiliano Julio Baptista, un emissario del presidente ha in programma un nuovo viaggio a Roma, l’allenatore Rijkaard vuole convincere a tutti i costi l’ex galactico ad accettare la Turchia.

Il club di Istanbul ha offerto un ingaggio di tre milioni al giocatore e cinque alla Roma. Il direttore sportivo Pradè, conta di spuntare anche qualcosa in più. Ma il nodo più grosso è quello di convincere il giocatore, che rischia di bloccare oltremodo il mercato giallorosso. Finora il nazionale brasiliano ha rifiutato Napoli, Genoa, West Ham e Olympiacos. Anche i greci si sono ritirati dopo il suo no è hanno puntato su un altro connazionale. Adesso resta il Galatasaray, che vuole costruire una formazione competitiva per tornare in alto.

RICHIESTO – Tra i giocatori che non rientrano nei piani di Ranieri, Baptista è quello che ha più mercato, ma al momento la “bestia” non sembra intenzionato ad accettare neppure questa soluzione. Chissà se i suoi procuratori e i dirigenti romanisti riusciranno a fargli cambiare idea. Di sicuro, qualora dovesse restare a Trigoria, per Baptista si prospetta una stagione con poco spazio e visto che già nella scorsa stagione ha giocato poco, il giocatoreri schia di vedere crollare la sua quotazione internazionale. Il brasiliano ha chiesto alcuni giorni di tempo per riflettere, ma non sembra affatto convinto di finire in un campionato di seconda fascia come quello turco. Lui ancora spera di poter finire in Inghilterra o in Spagna.

L’ATTESAI rifiuti di Baptista rischiano di allontanare Behrami dalla Roma. Lo svizzero, che resta in attesa di sviluppi, è il primo obiettivo dopo che sarà stata risolta la questione dei fratelli Burdisso. Con i soldi che potrebbe incassare dai turchi la Roma potrebbe convincere il West Ham a dare il via libera per l’esterno. Il prezzo è già stato fissato: cinque milioni.

LEGGI ANCHE  Guedes è un obiettivo concreto per la Roma di Mourinho

CONTRATTI: VIA LIBERADa oggi Rothschild avrà ufficialmente il mandato a vendere della Roma da parte di Unicredit. Nei giorni scorsi sono state definite le deleghe di Rosella Sensi, che avuto ampi poteri per mantenere competitiva la squadra giallorossa. Da settembre si comincerà a parlare con i giocatori che si avviano alla scadenza degli accordi. Sono molti i contratti da rinnovare, a cominciare da quello di Ranieri. Il tecnico già da qualche mese ha ricevuto la promessa di Rosella Sensi. Stesso discorso per Daniele De Rossi, che ha incontrato il presidente alla fine dello scorso campionato. E poi Mexes, Menez, Perrotta, secondo le priorità decise dalla società.

9 pensieri su “Calciomercato Roma: Il Galatasaray non molla Julio Baptista

  1. la verità è che un 4-4-2 senza esterni è un utopia, cassetti ha fatto pena, sbagliava tutto, simplicio fuori ruolo, perrotta ha toccato si e no 3 palloni, totti si è mangiato un gol assurdo e sinceramente nn ha fatto niente di che, adriano in ripresa, okaka è da prendere a calci per come ha giocato, nota positiva greco che mi piace sempre di più.

  2. E VOI LI KIAMATE SCARAMUCCE???E POI C’E’ KI HA IL CORAGGIO A DIRE NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO??CI RENDIAMO CONTO KE SIAMO PEGGIO DI NON SO KE COSA???FACCIAMO S KI F O!!MI VIENE DA RIDERE QUANDO SENTO RIPORTIAMO LE FAMIGLIE ALLO STADIO AHAHAHAH!!!PER QUANTO MI RIGUARDA ALTRO KE TESSERA,LI PORTEREI IN CURVA E NON CON LE MANETTE,CON IL FUCILE SPIANATO,PERKE’ QUESTO SI MERITANO A KI DEL CALCIO FA LA GUERRA NELLO FUORI LO STADIO!!!vVIVA LA TESSERA VIVA IL REGIME DURISSIMO,PERKE’ E’ QUESTO KE VOGLIAMO E CI MERITIAMO SOPRATUTTO,VERGOGNA!!!KE S K I FO

  3. E VOI LI KIAMATE SCARAMUCCE???E POI C’E’ KI HA IL CORAGGIO A DIRE NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO??CI RENDIAMO CONTO KE SIAMO PEGGIO DI NON SO KE COSA???FACCIAMO S KI F O!!MI VIENE DA RIDERE QUANDO SENTO RIPORTIAMO LE FAMIGLIE ALLO STADIO AHAHAHAH!!!PER QUANTO MI RIGUARDA ALTRO KE TESSERA,LI PORTEREI IN CURVA E NON CON LE MANETTE,CON IL FUCILE SPIANATO,PERKE’ QUESTO SI MERITANO A KI DEL CALCIO FA LA GUERRA NELLO FUORI LO STADIO!!!vVIVA LA TESSERA VIVA IL REGIME DURISSIMO,PERKE’ E’ QUESTO KE VOGLIAMO E CI MERITIAMO SOPRATUTTO,VERGOGNA!!!KE S K I FO

  4. Sono dovuto scappare da Pescara,il secondo tempo praticamente non l’ho visto,ci era arrivata la comunicazione,di quello che sarebbe successo,alla fine della partita

      1. il primo sono stato io ad accorgermi 🙂 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.