La “puncicata” degli scalmanati ultrà della Roma


(ANSA), Una "puncicata" per lasciare il segno. Si chiama così, ed è noto ormai in tutta Italia, il leggero accoltellamento messo in atto, in diverse occasioni nella capitale, nei confronti dei tifosi avversari durante i pre-partita dei match di calcio considerati più "caldi". E domani le forze dell’ordine faranno particolare attenzione ad evitare che questo tipo di aggressioni si verifichi fuori dello stadio Olimpico dove si giocherà la partita di Champions Roma- Manchester. Quello della "puncicata" è un vero e proprio agguato. I supporter più esagitati aggrediscono il tifoso rivale avvicinandolo alle spalle o andandogli incontro di sorpresa: è a quel punto che con un taglierino o un coltellino colpiscono la ‘vittima’, in modo lieve e repentino, al gluteo o alla gamba allontanandosi subito dopo. L’obiettivo non è fare male né andare oltre al colpetto. La cosiddetta "puncicata" porta spesso, comunque, in ospedale per la ferita che, anche se lieve, provoca. Come nell’ultimo episodio di Roma-Catania quando, lo scorso 20 gennaio, due tifosi siciliani sono stati feriti nei pressi dello stadio Olimpico al gluteo. Ferite che sono state giudicate guaribili con pochi giorni di prognosi.


5 commenti su “La “puncicata” degli scalmanati ultrà della Roma”

  1. Idioti senza nessuna dignit?… La roma ? una fede che si esterna con la gioia e con l’amicizia verso i vincitori non con la lotta armata!

    Rispondi
  2. Sono solo dei delinquenti comuni. Non sono tifosi romanisti. Si vestono o portano i nostri amati colori, ma non li amano. Partono da casa per fare violenza e basta. Non entrano nemmeno nello stadio ed ? meglio cos?. Quando accadono incidenti con conseguenze estreme, piango per il dolore dei familiari, ma di loro non mene frega nulla. Non ? innocente che nel cofano della macchiana ha mazze di baseball, chi porta il passamontagna. Sapevano di andare a fare violenza. Uno di meno. Franco

    Rispondi
  3. Quelli che fanno queste cose sfruttando la loro fede calcistica per mettere in atto la propia sete di violenza che non dipende dal calcio! Per? non devono parlare solo dei tifosi della Roma perch? questa e una cosa che viene fatta anche da tante teste malate di altre tifoserie! Una cosa vi dico Forza Roma e vinceremo il tricolore l’inter non sta solo a pezzi ma a pezzi passati a macinato!

    Rispondi

Lascia un commento