Migliori e peggiori in Juventus-Roma: la zampata di Abraham salva la partita


Un punto d’oro quello ottenuto dai giallorossi in questo Juventus-Roma, ma Mourinho dovrà lavorare tanto sul gioco di questa squadra, senza dimenticare il discorso personalità. Troppo brutta per essere vera la compagine giallorossa nel primo tempo, mentre una reazione d’orgoglio nella ripresa ha regalato agli ospiti un pareggio tutto sommato meritato. Pur creando poco e facendo molta confusione in fase di costruzione.

Insomma, ci sono tanti spunti che dobbiamo prendere in esame dopo una partita strana. Di buono c’è il risultato, al di là della reazione di alcuni singoli che hanno consentito alla Roma di guadagnare campo e qualche calcio piazzato che ha creato più di un’apprensione ai bianconeri. Non è un caso che, pur non giocando benissimo, ad un certo punto c’era la forte sensazione che con qualche battuta di Pellegrini si potesse portare a casa addirittura l’intera posta in palio.

I migliori in Juventus-Roma tra gli ospiti: decisivo Abraham per Mourinho

Abraham 6,5: altra partita insufficiente nel complesso, ma è innegabile che il gol sia pesantissimo. Non tanto per la classifica, visto che siamo appena alla terza giornata, ma per i risvolti che un punto allo Stadium potrebbero creare nello spogliatoio. Al netto di una prestazione non esaltante, infatti, tutti hanno avuto la sensazione che in passato questa partita sarebbe finita con il solito 1-0 pieno di rimpianti.

Smalling 7: soffre come tutta la squadra soprattutto nei primi trenta minuti, poi prende le misure a Vlahovic e agli altri attaccanti messi in campo da Allegri nella ripresa. In questo momento è di gran lunga il giocatore che offre maggiori garanzie a Mourinho.

LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

Ibanez 6,5: spesso criticato per la troppa irruenza, questa volta sbaglia pochissimo. Anche lui sta crescendo, grazie ad una squadra che inizia ad essere più corta e compatta. In questo modo vengono limitati anche gli uno contro uno dalle sue parti.

I peggiori in Juventus-Roma: irriconoscibili gli esterni giallorossi

Karsdrop 4,5: letteralmente in bambola per tutta la partita, con Kostic che ha banchettato per tutto il match nella sua zona. Di solito Mourinho non rinuncia mai a lui e per effettuare la sostituzione che ha migliorato le due fasi della squadra, abbiamo indizi sufficienti per bocciare la sua performance.

Spinazzola 5: un filo meglio rispetto al collega schierato a destra, ma troppo poca spinta sulla sua corsia. Era prevedibile che dopo le prime uscite potesse avere qualche difficoltà. Occorre avere pazienza ed aspettarlo, in quanto le sue sgasate torneranno gradualmente in casa ed in trasferta.


1 commento su “Migliori e peggiori in Juventus-Roma: la zampata di Abraham salva la partita”

  1. La Roma fatica enormemente in casa della Juventus, ma strappa un punto sottraendone virtualmente due a una diretta concorrente. Mourinho sembra combattere in tutti i modi possibili la nostra ben nota tendenza ad andare in black out alla prima difficoltà. Lo fa anche con dichiarazioni durissime nel post-partita: il suo “Ciao, amico” rivolto a Karsdorp è un aut-aut non privo di rischi, ma serve a spronare la concorrenza per il ruolo.

    La Juve, dal canto suo, pur avendo sempre il cosiddetto “pallino del gioco”, riesce raramente ad arrivare al tiro. O la prova dei nostri difensori è stata eccezionale, oppure la juve ha dei problemi da risolvere negli ultimi metri.
    Per quanto riguarda la Roma, l’assenza di Zaniolo ci fa capire quanto questo giocatore sia utile per noi i questa stagione.

    Rispondi

Lascia un commento