Migliori e peggiori in Roma-Torino: sussulto Abraham, sontuoso Smalling

Migliori e peggiori in Roma-Torino: sussulto Abraham, sontuoso Smalling

Arriva una vittoria tanto sofferta, quanto cruciale dopo questo Roma-Torino. Non che i granata abbiano creato chissà quali pericoli ai ragazzi di Mourinho, ma è chiaro che con il risultato in bilico ogni palla in area abbia creato apprensione ai tifosi. A maggior ragione ora che si cerca una certa continuità di risultati. Tre punti fondamentali per allungare sulla Juventus, in vista del prevedibile ritorno della compagine bianconera nel corso della stagione, ma anche per tenere il passo delle prime della classe. Auspicando che qualcuna possa calare e liberare posti per la Champions League.

Insomma, c’erano tante buone ragioni per considerare cruciale questo Roma-Torino e, se da un lato i giallorossi rischiano di perdere Pellegrini per alcune giornate, non si può non porre l’accento sul ritorno in grande stile di Smalling. Il difensore inglese pare ormai recuperato al 100%, al punto che contro i granata ha probabilmente sfornato la miglior prestazione di un 2021 tormentato per lui. Questo, per Mourinho, vuol dire recuperare un giocatore fondamentale.

I migliori in Roma-Torino tra i giallorossi

Abraham 7,5. Freddo nel piazzare il destro che consegna alla Roma i tre punti, ma soprattutto maggiormente nel vivo del gioco, dopo un mesetto abbondante in cui ha fatto fatica. Dopo l’infortunio alla caviglia, appare finalmente recuperato e pronto a ripagare il grosso investimento fatto su di lui.

Smalling 7,5. Non va mai fuori posizione e si fa trovare sempre pronto. Ha sicuramente margini di miglioramento dal punto di vista della condizione fisica, ma la prestazione offerta in marcatura contro Belotti fa ben sperare. La rinascita della Roma di Mourinho passa inevitabilmente da lui ed i segnali sono più che incoraggianti.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Empoli-Roma: Abraham mostruoso, impreciso Mancini

El Shaarawy 7. Merita indubbiamente una menzione. Schierato come quinto a sinistra, fa alla grande le due fasi. Difficile dire se possa ricoprire questo ruolo a lungo termine durante la stagione, ma di sicuro ha dato un’opzione in più a Mourinho in attesa del ritorno di Spinazzola.

I peggiori in Roma-Torino tra i padroni di casa

Diawara 5,5. Non è semplice trovare un peggiore o un insufficiente. A dirla tutta, chi è sceso in campo si è sacrificato ed ha dato tutto per la maglia. Il discorso vale anche per Diawara, al quale si può imputare al massimo qualche banale palla persa. Di sicuro i mesi di inattività non gli hanno fatto bene, ma gradualmente potrebbe ritagliarsi un ruolo non secondario nelle rotazioni di Mourinho, come dimostrato durante questo Roma-Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.