La Roma guarda anche verso il mercato degli svincolati

La Roma guarda anche verso il mercato degli svincolati

Il mercato della Roma potrebbe non essere finito qui. Come molti sanno, infatti, c’è ancora in piedi il discorso degli svincolati e in queste ore, a sorpresa, sono venuti a galla nomi particolarmente interessanti. Ad esempio, il Tottenham ha rescisso il contratto di Serge Aurier con un anno di anticipo dopo non essere riuscito a trovare un acquirente per il terzino destro prima della scadenza. Un dettaglio non secondario, anche perché a destra Mourinho non ha alternative di livello a Karsdrop.

Aurier potrebbe realmente finire nel mirino della Roma

Gli Spurs cercavano disperatamente di scaricare Aurier dopo aver completato un contratto da 25,7 milioni di sterline per firmare il terzino destro del Barcellona Emerson Royal con un contratto quinquennale. Erano disposti ad ascoltare le offerte per Aurier, ma non sono riusciti a trovare un acquirente e ora hanno strappato il suo contratto di comune accordo. Aurier, che si è unito agli Spurs dal Paris Saint-Germain nel 2017, ha ancora un anno dal contratto con il Tottenham, ma gli è stato detto che non ha futuro nel club.

L’ivoriano ha giocato 110 volte per il lato nord di Londra, segnando otto gol. Aurier ha dichiarato: “Mi sono davvero divertito con gli Spurs e vorrei ringraziare il club e i tifosi, ma sento che ora è il momento giusto per passare a una nuova sfida”.

L’accordo con Emerson non dipendeva dalla cessione di Aurier. Tuttavia, con il nuovo acquisto pronto a competere per un posto con Matt Doherty e Japhet Tanganga, per l’ex PSG lo spazio sarebbe stato davvero ridotto. Emerson è stato il quinto acquisto estivo degli Spurs dopo Pierluigi Gollini, Cristian Romero (entrambi in prestito con diritto di riscatto dall’Atalanta), Bryan Gil dal Siviglia e Pape Matar Sarr, che trascorrerà questa stagione in prestito dal Metz dopo l’acquisto dalla Ligue 1 club.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Lazio-Roma: Zaniolo ritrovato, troppo incerto Cristante

Dopo aver giocato in Ligue 1 del Paris Saint-Germain per tre anni, il nazionale della Costa d’Avorio si è unito al club del nord di Londra il 31 agosto 2017, per una cifra di circa 23 milioni di sterline. Agli Spurs, il terzino destro è stato una figura chiave con 77 partite della massima serie inglese con cinque gol al suo attivo. Ha anche giocato cinque volte quando il club ha raggiunto la finale della Champions League 2018-19, con la sconfitta contro il Liverpool nella finale di Madrid.

Sebbene non sia stata fornita alcuna motivazione per la risoluzione reciproca del contratto, il club ha augurato alla stella africana tutto il meglio per il futuro. La Roma pare voglia provarci.

2 pensieri su “La Roma guarda anche verso il mercato degli svincolati

  1. Non bisognava certo essere maghi o indovini per aspettarsi la solita sequela di infortuni in casa Roma… et voilà, ai primi di settembre come per magia la giostra ricomincia a girare! Fuori Spinazzola, si rompe anche il suo sostituto Vina!
    Ormai non mi resta che ricorrere all’ironia, tanto i discorsi seri non servono più.
    Buona fortuna Mou! Ne avremo bisogno.
    Una cosa è certa: se ci fosse uno “scudetto” degli infortunati, stravinceremmo ogni anno alla grande e non avremmo rivali al mondo.
    Intanto le altre 19 squadre ringraziano e festeggiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.