Migliori e peggiori in Trabzonspor-Roma 1-2: Mancini non al top

Migliori e peggiori in Trabzonspor-Roma 1-2: Mancini non al top

Bisogna analizzare con grande attenzione le indicazioni che sono arrivate in queste ore dalla Conference League, in quanto Trabzonspor-Roma ha indubbiamente dato le prime risposte da parte del gruppo nei confronti di Mourinho. Una squadra attenta, corta e compatta, che ha sofferto il giusto in un match più complicato di quanto sia riportato dagli organi di stampa. Soprattutto considerando l’organico di tutto rispetto messo su dagli avversari dei giallorossi.

Come si poteva ampiamente prevedere, alcuni giocatori hanno dato indicazioni positive ed importanti al tecnico, mentre altri sono ancora indietro di condizione. Un po’ fisica, come è normale che sia in questo periodo della stagione, un po’ mentale. A tal proposito, la sensazione è che il tecnico debba lavorare molto sulla testa di alcuni giocatori. Vedere per credere il caso di Mancini, forse ancora deluso per la mancata convocazione in nazionale in occasione dei recenti Europei.

I migliori in Trabzonspor-Roma tra i giallorossi

Rui Patricio 7. La Roma disputa una buona partita, ma concede qualcosa in difesa. Il portiere appena arrivato nella Capitale è bravo a farsi trovare pronto e a non commettere errori. Sul gol subito può fare ben poco, ma l’esordio ufficiale è ottimo ed incoraggiante.

Shomurodov 7,5. Non poteva partire meglio la sua avventura giallorossa. Svaria su tutto il fronte offensivo ed è una spina nel fianco per la difesa avversaria. La carambola che lo premia nel finale non è causale. Ha meritato di essere l’uomo del match e che la palla giusta capitasse proprio sui suoi piedi.

Ibanez 6,5. Partita interessante la sua, perché al senso della posizione abbina anche livelli di concentrazione ai quali non ci aveva più abituati. Senza ombra di dubbio il difensore più convincente ed un potenziale titolare inamovibile sotto la gestione di Mourinho a Roma.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Lazio-Roma: Zaniolo ritrovato, troppo incerto Cristante

I peggiori in Trabzonspor-Roma

Mancini 5. Nervoso e disattento. Il gol subito nasce dalla sua marcatura non perfetta e spesso ricorre al fallo. Deve sicuramente crescere dal punto di vista della condizione, ma la sensazione è che dopo l’Europeo debba ritrovare soprattutto serenità e consapevolezza dei propri mezzi.

Karsdrop 5,5. Buona la spinta offensiva, ma Nwakaeme gli crea più difficoltà del previsto. Anche lui dovrà imparare ad essere più disciplinato, perché giocando a quattro dietro alcuni errori non sono concessi. Così come occorre imparare prima possibile come tenere e limitare i giocatori avversari che sulla sua corsia proveranno sempre a puntarlo. Insomma, Mourinho ha molto su cui lavorare in vista delle prossime settimane. Anche dal punto di vista tattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.