Il punto sulle trattative di mercato della Roma ad inizio agosto

Il punto sulle trattative di mercato della Roma ad inizio agosto

Mercato della Roma in continua evoluzione a quanto pare. Con la più che probabile permanenza di Dzeko nella Capitale, ci sono voci di mercato sui giallorossi che ormai investono elementi offensivi con caratteristiche diverse rispetto alla punta serba. Insomma, si cerca una pedina in grado di giocare insieme alla prima punta, con Mourinho che avrebbe individuato già alcuni profili interessanti. Proviamo a fare il punto della situazione, dopo che sono stati messi da parte profili come quelli di Belotti e Icardi.

In quale direzione sta andando il mercato della Roma

Ci sono voci qua e là che collegano i giallorossi a giocatori del calibro dell’attaccante norvegese Alexander Sorloth e dell’attaccante iraniano Sardar Azmoun, ma con Azmoun che secondo quanto riferito va al Bayer Leverkusen e Sorloth è generalmente poco interessante come pick-up, Tiago Pinto ha spostato la sua ricerca di un attaccante di riserva di nuovo in Serie A, entra Eldor Azamat oʻgʻli Shomurodov, un attaccante uzbeko con un nome che suona come un incrocio tra un libro di JRR Tolkien e un romanzo di Dostoevskij.

Il 26enne attaccante del Genoa ha segnato otto gol per il Genoa nella sua prima stagione in Serie A, è alto 6’3″ e apparentemente passa da Eldor sul retro della sua maglia (il che è piuttosto interessante se me lo chiedi).  Sappiamo tutti che “molto vicino alla firma” ha significato ben poco quest’estate, con “affari fatti” presumibilmente come Granit Xhaka che hanno richiesto settimane e settimane in più del previsto, ma nonostante ciò, la velocità con cui sono arrivate queste voci che collegano Shomurodov alla Roma insieme suggerisce che il Genoa potrebbe essere un partner negoziale più facile rispetto all’Arsenal.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Lazio-Roma: Zaniolo ritrovato, troppo incerto Cristante

Se Shomurodov viene firmato, ciò dovrebbe quasi confermare che Edin Džeko è a Roma per un’altra stagione, mentre allo stesso tempo potrebbe rendere più oscuro il futuro di Borja Mayoral con i giallorossi. Ci sono state voci secondo cui Mourinho non sarebbe stato impressionato da Mayoral in pre-season; la firma di Shomurodov confermerebbe che i giallorossi rispediranno l’attaccante spagnolo al Real Madrid la prossima estate, o Tiago Pinto sta solo pianificando il futuro senza Džeko. Mayoral a quel punto verrebbe confermato e Shomurodov potranno semplicemente dividere i minuti.

Avremo sicuramente maggiori informazioni, a breve, sul mercato della Roma, se e quando diventerà ufficiale il trasferimento, ma occhio a questo trend: di questo passo Granit Xhaka potrebbe non essere nemmeno il terzo acquisto della Roma dell’era José Mourinho.

3 pensieri su “Il punto sulle trattative di mercato della Roma ad inizio agosto

  1. 1) Ancora non è iniziato il campionato e abbiamo tutto il centrocampo in infermeria o non pronto atleticamente. Ripeto ancora che se la Roma non risolve il problema infortuni sarà l’ennesimo campionato inutile e si rischia di bruciare anche un allenatore come Mou.

    2) Perchè questi esuberi che bloccano il mercato non li danno via gratis e si liberano almeno degli ingaggi? Perchè altre squadre riescono a fare acquisti a parametro zero? Diamoli via e liberiamoci, svincoliamoli e poi si farà qualcosa.

  2. Il mercato non decolla. Non sono soddisfatto fino ad oggi, con questa squadra sarà dura aspettarsi miglioramenti

    1. Concordo con te. Per me rimane inconcepibile che non si sia MAI pensato a rinforzare la difesa, che nell’ultimo torneo è stata disastrosa.
      Il portiere portoghese è più forte di Pau Lopez?
      Il centrocampo già è in difficoltà, tra infortuni e scarsità di effettivi, a meno che non vogliamo affrontare una stagione lunga e piena di gare con Darboe e Bove.
      In questo momento non vedo una Roma che possa fare meglio del settimo posto. Poi se arriveranno giocatori buoni mi ricrederò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.