La probabile formazione della Roma per il 2022

La probabile formazione della Roma per il 2022

Quando si parla della possibile formazione della Roma 2022, bisogna tener conto da un lato dei giocatori già sicuri di vestire la maglia giallorossa nel corso della prossima stagione, mentre dall’altro abbiamo quelli che potrebbero fare questo step durante la finestra di mercato in corso. Tra obiettivi dichiarati dei giallorossi e giocatori che fanno già parte del gruppo di Mourinho, dunque, proviamo a fare il punto della situazione, senza lasciare nulla al caso come sempre avviene in queste circostanze.

La formazione della Roma 2022 coi giocatori attualmente a disposizione di Mourinho

Partiamo proprio dalla situazione “base” per la Roma 2022. I giocatori a disposizione di Mourinho non sono pochi, al punto che ora il club giallorosso ha tra le sue priorità quella di dover sfoltire la rosa nel più breve tempo possibile. Allo stesso tempo, però, è importante non lasciare nulla al caso, continuando a seguire l’evoluzione di trattative che, complice la difficile situazione generale nel mondo del calcio, non sono per nulla facili e scontate. Ad oggi, comunque, la Roma potrebbe giocare così.

Rui Patricio; Karsdorp, Smalling, Mancini, Calafiori; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.

La formazione della Roma 2022 coi giocatori richiesti da Mourinho

Come detto, ci sono altre considerazioni da fare in un contesto di questo tipo. Nello specifico, il mercato della Roma 2022 è tutt’altro che chiuso, considerando anche la necessità di aspettare Zaniolo e quella di sostituire Spinazzola. I tempi di recupero di quest’ultimo, infatti, non saranno brevi. Ecco dunque che i giallorossi dovranno farsi trovare pronti, senza lasciare nulla al caso. Solo così sarà possibile garantire a Mourinho una rosa da un lato competitiva, dall’altro capace di affrontare ogni avversità. Per quanto riguarda soprattutto infortuni e squalifiche. E così, proviamo ad identificare la potenziale formazione in campo ad inizio stagione.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Roma-Udinese: tornano Mancini e Abraham, non brilla Cristante

Rui Patricio: Karsdorp, Smalling, Mancini, Vina; Xhaka, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.

Ci sono diverse situazioni da valutare, a partire dall’ultima potenziale formazione della Roma 2022 che potremmo vedere in campo già a fine agosto. Ad esempio, come accennato in precedenza, occorre capire in quali condizioni si presenterà Zaniolo tra un mese, considerando il fatto che il ragazzo da quasi due anni non gioca con continuità. Senza dimentica la delicata questione Dzeko. Ancora non possiamo escludere, infatti, che l’attaccante bosniaco possa lasciare i giallorossi, complice un’età non proprio dalla sua ed il fatto che percepisca un ingaggio molto pesante. Staremo a vedere come andranno le cose nelle prossime settimane a Roma, con Abraham pronto ad arrivare dal Chelsea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.