La Roma ha messo gli occhi su Weigl del Benfica

La Roma ha messo gli occhi su Weigl del Benfica

La Roma e José Mourinho continuano a tenere banca sul fronte del calciomercato. Ai giallorossi serve una scossa in vista della prossima stagione e l’ex tecnico del Tottenham vuole ovviamente dare la sua impronta durante la campagna acquisti. L’ultimo nome che è stato accostato al club capitolo è quello dei di Weigl. Si tratta di un centrocampista che secondo il tecnico portoghese avrebbe quelle caratteristiche che al momento mancano nella sua rosa, anche se la trattativa non pare essere semplice.

Non solo Weigl come obiettivo di mercato per la Roma e per Mourinho

Il tecnico della Roma José Mourinho ha gli occhi puntati sul Portogallo, sperando di portare volti nuovi nella capitale italiana quest’estate. Secondo l’outlet portoghese cmjornal.pt, Mourinho vuole che il dirigente della Roma Tiago Pinto approfitti dei buoni rapporti che ha ancora con il suo ex datore di lavoro, il Benfica.

Secondo quanto riferito, “The Special One” è interessato ad acquisire il centrocampista tedesco Julian Weigl e il stopper greco Odysseas Vlachodimos quando si riaprirà la finestra di trasferimento. Sarebbe però una proposta costosa per i giallorossi visto che i colossi portoghesi chiedono 45 milioni di euro per il duo. Tuttavia, l’eccellente rapporto di Pinto con il regista del Benfica Rui Costa, con cui ha lavorato per quasi un decennio, potrebbe dare alla Roma una pista per l’acquisto del duo.

Occhio, però, perché come sempre gli obiettivi di mercato della Roma sono in comune con altre squadre. Ad esempio, il Chelsea vede il centrocampista del Benfica Julian Weigl come un’alternativa a Declan Rice del West Ham. O Jogo riferisce che gli Hammers chiederanno almeno £ 68,8 milioni (€ 80 milioni) per Rice. Il manager del Chelsea Thomas Tuchel sta quindi tenendo d’occhio Weigl, che sarebbe notevolmente più economico. Il Chelsea potrebbe ingaggiare il 25enne per appena 25,8 milioni di sterline (30 milioni di euro).

LEGGI ANCHE  Luis Diaz resta la prima alternativa a Kostic per il mercato della Roma

Weigl è arrivato in accademia al Monaco 1860 prima di trasferirsi al Dortmund nel 2015, vale a dire la stessa estate in cui Tuchel è diventato il manager del club della Bundesliga. Era un giocatore schierato con regolarità sotto la gestione di Tuchel, facendo registrare qualcosa come 94 presenze in due stagioni prima che il tedesco fosse esonerato nel 2017. Weigl è caduto in disgrazia nelle sue ultime due stagioni al Dortmund e si è trasferito al Benfica nel gennaio 2020.

Staremo a vedere se la Roma saprà utilizzare gli argomenti giusti per assicurarsi un giocatore come Weigl nel corso delle prossime settimane, considerando anche la concorrenza del Chelsea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.