Le probabili formazioni di Roma-Inter: Spinazzola e Lukaku dal primo minuto

Le probabili formazioni di Roma-Inter: Spinazzola e Lukaku dal primo minuto

Ci sono ancora diversi dubbi da sciogliere in vista di Roma-Inter, per quanto concerne le formazioni che verranno schierate da Fonseca e Conte nel big del prossimo turno di Serie A. Da una parte i conti con alcuni rientri, mentre dall’altra valutazioni tattiche indispensabili dopo l’inatteso stop di Genova contro la Sampdoria. Insomma, la posta in gioco è alta ed ogni mossa sarà studiata con grande attenzione dai due allenatori. Cerchiamo dunque di fare il punto della situazione, stando alle ultime notizie provenienti da Trigoria ed Appiano Gentile.

Le probabili formazioni di Roma-Inter

In vista di Roma-Inter, Fonseca potrebbe avere finalmente a disposizione Spinazzola, dopo l’infortunio rimediato a Bergamo contro l’Atalanta che lo ha costretto a saltare tre partite. Comunque portate a casa dai bianconeri. L’esterno si sta allenando in gruppo e complice la prestazione non del tutto convincente di Bruno Peres a Crotone, appare probabile che il tecnico portoghese decida di rischiarlo dal primo minuto. Ancora fuori Mirante, in porta verrà data nuovamente fiducia a Pau Lopez, autore di alcuni buoni interventi in terra calabrese.

Davanti a lui pochi dubbi sul terzetto difensivo composto da Mancini, Smalling e Ibanez, che hanno dato importanti risposte all’allenatore in queste settimane. Il centrale inglese migliora di partita in partita ed è il giocatore più indicato per provare a fermare Lukaku. Detto di Spinazzola, sull’altra fascia nel 3-4-2-1 troveremo sicuramente Karsdrop, in ottima forma, mentre in mezzo tutto girerà ancora una volta attorno a Veretout. A completare il reparto uno tra Cristante e Villar, anche se quest’ultimo appare favorito.

Dietro alla prima punta, con Dzeko praticamente certo di recuperare dopo il problema muscolare di inizio settimana, avremo invece Mkhitaryan e Pellegrini. Solo un improbabile recupero di Pedro potrebbe cambiare le carte in tavola. Insomma, formazione simile a quella vista in più occasioni dopo lo stop dello spagnolo.

LEGGI ANCHE  La Roma cerca un attaccante da 30 gol: i nomi in lista

In casa Inter, davanti ad Handanovic non dovrebbero esserci cambiamenti con il terzetto composto da Skrinar, De Vrij e Bastoni. Difficilmente Conte rinuncerà ad Hakimi, mentre dall’altra parte non è da escludere l’impiego di Darmian, anche per limitare le discese di Karsdrop. I tre centrocampisti presentano i dubbi maggiori. Se da un lato Barella e Brozovic sono sicuri del posto, come mezzala sinistra lotta a tre tra Sensi, Gagliardini e Vidal, con quest’ultimo che potrebbe essere rilanciato in un match delicato. Nessun dubbio sul tandem di attacco composto da Lukaku e Lautaro Martinez, per riprendere il filo del discorso con lo scudetto.

Un pensiero su “Le probabili formazioni di Roma-Inter: Spinazzola e Lukaku dal primo minuto

  1. Diciamolo fuori dai denti, la quantità di rigori (11 in 17 partite) dati al Milan è semplicemnte scandalosa… è chiaro che quest’anno lo scudetto andrà a Milano, una sponda o l’altra.
    Poi alla Rubbe un posto in CL non si può negare e a parer mio Napoli e Lazzie sono troppo discontinue.
    Dunque a conti fatti resta solo un posto libero per la Champions, ce lo gioheremo con l’Atalanta che ha ricominciato a fare 4 gol a partita.
    Se la Roma centrerà l’obiettivo sarà davvero un grande risultato e a Fonseca bisognerà dare un premio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.