Le pagelle di Roma-Verona: Mkhitaryan attualmente insostituibile

Le pagelle di Roma-Verona: Mkhitaryan attualmente insostituibile

Giungono segnali indubbiamente incoraggianti dopo Roma-Verona dell’Olimpico. Non sarà stata la miglior partita della stagione giallorossa, ma la squadra appare in netta ripresa sia dal punto di vista fisico, sia mentalmente, dopo il riavvio delle ostilità a dir poco traumatico post Covid-19. Cerchiamo dunque di analizzare le singole prestazioni dei giocatori e le pagelle, in un match che rilancia in modo significativo le quotazioni di questa squadra in ottica europea.

Le pagelle di Roma-Verona

Nonostante alcuni big della squadra non abbiamo regalato ai tifosi una prestazione indimenticabile, la squadra ha retto bene contro un avversario che fa del ritmo e della fisicità caratteristiche fondamentali. Ecco perché abbiamo spunti decisamente interessanti con le pagelle di Roma-Verona. Basti pensare ad alcune considerazioni che si possono fare sulle prove offerte dai vari Pau Lopez e Dzeko, tanto per fare due nomi dopo la partita di ieri sera.

Pau Lopez 5,5: appare meno sicuro rispetto ad altre circostanze. Rischia di causare un rigore ad inizio partita, nonostante dia la sensazione di essere in netto anticipo;

Mancini 6,5: prova autorevole e propositiva, dimostrando ancora una volta di essere a suo agio soprattutto con la difesa a 3;

Ibanez 6: molto meglio rispetto alle prime uscite, ma deve ancora limare le letture e soprattutto limitare rischi. A 360 gradi;

Kolarov 6: a sorpresa è a suo agio giocando sulla linea dei centrali. Ha fame da vendere nonostante l’età, ma anche la precisione del difensore esperto;

Bruno Peres 6: qualche passo in avanti c’è stato indubbiamente, soprattutto nell’attenzione durante la fase difensiva. A discapito di quella offensiva;

Diawara 5,5: appare evidente l’involuzione, anche se disputa una partita dignitosa. Ora si prende meno responsabilità, complice il momento suo e della squadra non esaltante;

Veretout 7: continua ad essere l’anima della squadra. Oltre al rigore, recupera palloni e detta i tempi per tutti i movimenti;

Spinazzola 6,5: sprazzi dell’esterno che abbiamo ammirato a Bergamo. Tra alti e bassi, ieri ha dato risposte importanti, soprattutto in fase di spinta;

Pellegrini 6: solito discorso per lui. Giocatore prezioso, in lentissimo miglioramento, con la sensazione che possa fare molto di più;

Mkhitaryan 7: giocatore totale ed imprescindibile per Fonseca. Le azioni passano sempre da lui;

Dzeko 6: più morbido del solito, ma come sempre decisivo in area di rigore, con un gol dei suoi cruciale.

Gianni

21 pensieri su “Le pagelle di Roma-Verona: Mkhitaryan attualmente insostituibile

  1. In effetti proprio male la squadra non ha giocato. L’errore madornale di Spinazzola e’ quasi incredibile, visto che si tratta di un giocatore anche nel giro della nazionale. Prima di quell’errore era tra i migliori con sprint anche alla fine della partita.
    L’arbitro ha graziato Barella, quindi anche li c’e’ il fattore esterno alla squadra. Miki e’ veramente forte, e non capisco ancora perche l’allenatore l’abbia cambiato, era ancora in gamba e poteva certo aiutare negli ultimi minuti.
    Dall’altra parte, l’Inter. Un allenatore che mi fa ricordare sempre vecchie storie, quindi non ho mai sopportato, e che incolpa l’arbitro a tutto andare. Ma ogni tanto si dovrebbe guardare dentro. I giocatori sono piu’ pompati che altro. Lautaro, Lukaku, e gli altri non hanno fatto una bella partita, e questa volta diamo un po’ di merito ai nostri.

  2. @@@ incredibile, come buttare via due punti.

    @@ giochiamo in 10.
    Pellegrini in quella zona del campo nullo.
    Che giochi Perez.
    Da quando abbiamo ripreso il campionato, non gli ho visto fare una gara da 6.
    Solo i giornalai romani lo proteggono.

    @ se qualcuno paga la clausola via.
    Con 30 ml trovi di meglio.

    *** sono incazzato nero per la partita di questa sera.

    FRS

  3. Complimenti a quella sega di sponazzola che è riuscito a farci prendere 2 gol. Pellegrini sarei dell’idea di fargli un nuovo contratto poi venderlo al primo offerente. Nn ha la palle, nn è xché uno è romano deve avere dei privilegi. È un buon giocatore ma nulla di più, per 40 mln via subito. E poi mi chiedo xché cambiare miki l’uomo più in forma? Bo nn l’ho capito, come nn ho capito la tribuna di zaniolo…Fonseca xde credibilità sempre di più. Era una partita chiusa bastava far girare la palla ma noi a centrocampo abbiamo quei 2 fenomeni di Diawara e Cristante ma dove vogliamo andare…e il milan è lì

  4. @@@ O.T. niente a che vedere con la partita di questa sera.

    @@ giorni fà ho letto un commento su un giocatore
    della Roma, che se lo fai visionare ad un Messi, Ronaldo,
    Maradona, Pelè, Iniesta, Xavi, Gerrard, ecc. (non gli ultimi arrivati),
    Gli sputano in faccia.

    @ scritto da un utente che quando questo giocatore iniziava
    la sua folgorante carriera, non era ancora nato.
    Ma lo giudica e lo paragona da tuttologo,
    dall’alto della sua grande conoscienza calcistica.

    *** sono anni che gli sputa veleno contro.

    ** e c’è pure chi gli dà ragione.

    * quante CAROGNE tra i FINTI
    Tifosi della ROMA che circolano sui siti!

    @@@ se Pallotta è giudicato il MALE di questa società,
    ripeto queste CAROGNE non sono da meno!!!

    p.s. scommetto poi, che chi scrive così,
    magari non sarà mai andato allo stadio,
    a vederlo giocare dal vivo.
    Figuriamoci in trasferta!

    @@ piccolo sfogo da chi non sopporta
    (avendone seguito la carriera in casa e fuori)
    che si possa parlare di un giocatore della ROMA così!

    ONORE E GLORIA!!!

    FRS💛💗

  5. @@@ i rossoneri sono ad un punto.

    @@ dobbiamo vincere.

    @ non possiamo permetterci di fare
    calcoli.

    *** da anni li leggo sul sito.

    ** alla fine tutti a farsi benedire.

    * giochiamo di rimessa, la partita la fanno sempre gli altri,
    sarà così anche stasera.

    @@@ hanno gente che sa come buttarla dentro.

    @@ noi il solo Dzeko.

    @ se abandonato saranno dolori.

    *** 3-5-2
    Lopez

    Mancini Ibanez Kolarov

    Peres Diawara Veretout Villar Spinazzola

    Miki Dzeko

    FRS💛💗

    1. Firmerei per un punto stasera, come ho scritto qui sotto.
      Un punto più 3 vittorie e saremo quinti, anche perdendo l’ultima contro i Rubbens. E il Bilan, che non vincerà contro l’Atalanta a meno di qualche vergognoso regalo da inchiesta, si fotta.

      1. @@@ fino all’ultimo sarà battaglia.

        @@ ma come spesso mi capita di dire,
        i primi avversari che incontriamo, siamo noi stessi.

        @ a parer mio avevamo una squadra da primi quattro posti.

        *** poi allenatore nuovo (è inutile che si dice, questo il campionato italiano non lo conosceva proprio)

        ** molte volte in confusione tra moduli e giocatori.

        * partite indegne perse in casa e la frittata è fatta.

        @@@ il peggior campionato dell’era Pallotta!
        Un saluto👋

        FRS💛💗

  6. Ho fatto due conti in proiezione fino a fine torneo. In pratica, la partita per il quinto posto (e dunque la qualificazione diretta in EL) è tra noi e il Bilan (che guarda caso da quando è ricominciato il torneo viaggia a media scudetto – come l’Atalanta – mentre prima faceva pena). Il Napoli è già qualificato di diritto in EL avendo vinto la coppa Italia.

    Per noi è fondamentale fare ALMENO 1 punto stasera, altrimenti non arriveremo qunti. Se facciamo 1 punto e poi vinciamo le prossime 3, che non sono irresistibili, contro Spal, Fiorentina e Torino, facciamo in tutto 10 punti e possiamo anche perdere l’ultima allo Stadium contro i gobbi (che difficilmente ci regaleranno punti).

    Gli strisciati rossoneri avranno Sassuolo in trasferta e Atalanta in casa (sperando non facciano più di 4 punti) oltre a Sampdoria e Cagliari, in cui possono anche farne 6. Totale 10 punti.
    Se andrà così, arriveremo quinti per il rotto della cuffia con un punticino di vantaggio. Se invece faremo 9 punti, loro ci supereranno oppure ci affiancheranno a pari punti, ma in quel caso saremmo sesti comunque e cadremo nell’inferno dei preliminari.

    La triste parabola di una squadra che passerebbe dalla qualificazione diretta in Champions ai (forse) preliminari della coppa minore.

  7. pessimismo sempre e comunque anche dopo 3 vittorie consecutive, anche contro il Verona che si sta dimostrando una signora squadra. Stasera secondo me invece ce la giochiamo, loro non sono niente di speciale. Guardate invece la tanto decantata lazio come cade a picco e che ancora deve conquistarsi la champions matematica, noi se vinciamo stasera la juve è praticamente campione d’Italia e facciamo 15 punti nelle ultime 5

    1. Non saranno niente di speciale (e li detesto tanto quanto tutte le strisciate) ma hanno 14 punti più di noi e purtroppo, a differenza nostra, hanno alcuni elementi che possono decidere la partita con una giocata anche casuale e isolata.

    1. L’unico elemento positivo è che loro devono solo vincere per alimentare il sogno scudetto mentre a noi forse può andar bene anche il pari.
      E siccome siamo diventati una squadra che gioca in contropiede, se dovessero scoprirsi troppo alla ricerca del vantaggio noi potremo anche fargli uno scherzetto.

      1. cme analisi ci sta. resta il fatto ke offensivamente noi facciamo una fatica bestia a buttarla dentro e la loro difesa (compreso il portiere) è tosta.

  8. Guarda caso stasera Zaniolo non gioca contro l’Inda… mah…
    Non la vedo bene comunque, temo che non faremo punti, indi… si mette molto male per il quinto posto.
    Non per fare la vittima, però da quando è ripreso il campionato abbiamo trovato un’Atalanta che le ha vinte tutte e si è presa il posto in Champions e un Milan idem che alla fine si prenderà il quinto posto e noi andremo ai preliminari di EL, con tutti i problemi che questo comporta. Il nostro calendario è molto più difficile di quello dei bilanisti, dovremo affrontare Inda e Rubbe all’ultima partita. Al massimo possiamo fare 9 punti, se ci va bene. A loro basterà arrivare a pari punti con noi per passarci davanti, perchè, guarda caso, siamo sotto nello scontro diretto.

  9. Zaniolo non giochera’. Mi sembra come gia si stiano mettendo le mani avanti per una partita che potremmo perdere tranquillamente. Cosi si trova la scusa. A me m’hanno stufato ‘sti giochetti

  10. La sfida con l’Inter per quanto mi riguarda non è mai come le altre partite.
    La “sento” particolarmente, non al livello delle sfide con i pennuti o i ladri, ma quasi.
    Se poi sulla panca avversaria c’è l’ennesimo tecnico che ci ha snobbato la cosa diventa ancor più sentita.
    Sarà interessante vedere le prestazioni di alcuni dei nostri che sono particolarmente chiacchierati.
    Mi riferisco in particolare a Edin, Zaniolo
    e Pellegrini.
    E sarà interessante anche vedere come si comporta il giovane Ibanez al cospetto di attaccanti top come Lautaro o Lukaku. L’investitura di Sabatini era stata un segnale importante e lui ha confermato che al solito il fumante difficilmente sbaglia, dimostrando di avere qualità.

  11. 2 cose.

    il pagliaccio (spero rapidamente) ci lascia cn la new maglia veramente orrenda, altro ke ghiacciolo. il grande imprenditore! ke aveva siglato l’accordo nike x 5ml!! glielo facevi gestire a un bambino la ricerca di uno sponsor-tecnico, avremmo intascato + soldi…

    nn mi sorprenderei (l’hanno sempre fatto in 9anni) ke fonseca abbia gettato qlle parole vs zaniolo x incominciare a inoculare dubbi e mugugni nlle fibre dei tifosi giallorossi.

  12. @@@ dovevamo vincere, abbiamo vinto.

    @@ bene Ibanez, subito bollato a Roma come una pippa,
    sta crescendo partita dopo partita.

    @ Mancini, nonostante l’età, faccia da duro.
    Non si fà scrupoli, ne vuole sapere poche.
    Penso diventerà un mastino.

    *** bene Miki perno dell’attacco.

    ** bene Veretout, anche lui oggetto di critiche.
    Motorino inesauribile. Imprenscendibile in questo momento.
    Al 90°corre ancora.

    * concordo con chi dice che bisogna parlare di meno
    dopo la partita.
    I giornalai ci sguazzano su queste cose.

    @@@ qualche nota dolente.
    Dzeko non può sbagliare goal così.
    Troppe reti facili fallite, ancora non capisco il perchè.
    Non è la prima volta.
    Credo che avrebbe segnato il doppio delle reti,
    con più concentrazione.

    @@ Pellegrini non cresce, altalenante e sbaglia molto.
    Di occasioni ne ha avute, forse più di così non può dare.

    @ Come Florenzi, giocatori che col tempo
    non migliorano.
    Sentono il peso della Romanità?
    Forse allora in altri lidi, potrebbero esprimersi al meglio.
    Così serve a poco.

    p.s. Totti e DDR erano Romani…
    altra pasta?
    Forse erano forti?

    FRS💛💗

  13. dovevamo vincere e abbiamo vinto, bene così!!

    E xò:
    1) credo ke sia evidente il problema “gol” ke ci portiamo dietro da 3annetti circa. qsto xkè abbiamo avuto e abbiamo tutt’ora una batteria offensiva mediocre (levati dzeko, zan e miki) soprattutto se vuoi raggiungere determinati obiettivi.

    2) un allenatore ke capisce in grave ritardo ke la squadra aveva bisogno di un nuovo vestito tattico, nn lo reputo all’altezza o cmq affetto dal solito male ke a un certo punto colpisce tutti i mister, la confusione. cn la kicca poi di kolarov. solo ora messo tra i 3 centrali, lui ke aveva già ricoperto il ruolo alla grande tra city e nazionale.

    kiudo cn una notizia di mercato xme negativa: ci siamo fatti scappare il nuovo dzeko, ovvero gaich. passato alla dinamo m. xuna cifra abbordabilissima di 9ml + bonus.

  14. Alcune considerazioni sulla partita di ieri. in primis ho visto una involuzione di Paolo Lopez nelle uscite piuttosto grave. In merito alla difesa a 3 indubbiamente ne giova Mancini anche se sempre troppo irruento e sicuramente Kolarov ma soprattutto il quinto di centrocampo in questo caso Spinazzola e dall’altra parte Bruno peres e per il futuro con questo modulo ci vedo bene Florenzi. Ibanez sta crescendo e mi piace molto in marcatura, molto meno nella gestione del pallone e dei cartellini. Ma è giovane e quindi ci sono buone prospettive. Su diawara passo oltre perché per me non può giocare in una grande squadra. Detto e ridetto La Roma deve investire in questo ruolo perché ovviamente cristante non lo può svolgere. Veretou un motorino indispensabile come indispensabile con questo modulo mikitarian. La nota negativa è che prosegue questa involuzione di Pellegrini. Ci si aspetta tanto da lui E finora ha fallito le attese Spero si riprenda presto perché altrimenti sarà chiaro che su di lui non si può investire.

    Ps: non mi piacciono le reprimende fatte in pubblico e le parole lpronunciate da Fonseca su zaniolo non perché io voglia riprendere il ragazzo, tutt’altro Va educato anche con il bastone, Ma avrei evitato di enfatizzare la discussione con Mancini durante la conferenza stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.