Lucescu afferma che Luiz Adriano non andrà via a parametro zero


Rassegna Stampa Forza-Roma.com – Mircea Lucescu, allenatore dello Shakhtar Donetsk, ha commentato la situazione di Luiz Adriano a Tuttosport. L’attaccante brasiliano è stato accostato alla Roma nei giorni scorsi di mercato. Ecco le parole dell’allenatore:

SU LUIZ ADRIANO

“Dobbiamo sfidare il Bayern Monaco agli ottavi di finale di Champions League e se qualcuno vuole il calciatore si faccia avanti adesso non a giugno. Non andrà via a parametro zero, non sarebbe corretto per il nostro club. A fine mese proveremo a discutere il rinnovo, faremo di tutto per trattenerlo e non ho paura di perderlo”.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Come potrebbe giocare Dybala con la maglia della Roma

13 commenti su “Lucescu afferma che Luiz Adriano non andrà via a parametro zero”

  1. Il mercato lo decide lui o sbaglio???
    Se sia il caso di cambiare modulo o modo di allenarsi lo decide lui o sbaglio?
    Allora di chi è la colpa se forse quest’anno non vinceremo di nuovo un cazzo?

    Rispondi
    • @BARBAROSSA: Il mercato non lo decide lui!!!… Lui al massimo favorisce alcune operazioni.. Ma molte sono investimenti della società.. Ad esempio.. Credi che ucan e una scelta di Garcia?.. Oppure forse è una mossa della società??… La risposta è ovvia e scontata.

      La preparazione atletica sbagliata?… E chi lo dice.. E come si fa a dirlo.. La Roma gioca molto meglio il secondo tempo quando gli altri sono a pezzi.. Come si fa a dire che la preparazione sia sbagliata???… Semmai spesso la squadra non è concentrata per i primi 45…

      L’allenatore ha le sue colpe… Ma se hai giocatori dici di muoversi in un certo modo.. E loro non lo fanno.. (cosa accaduta a Palermo)… La colpa non è del mister.

      Per finire.. La Roma non è la squadra più forte.. Ed è cmq a meno 5 dalla vetta.. Con tanto di scontro diretto in casa..

      Capello???… Con la rosa della Roma attuale sarebbe quarto.. E la Roma ancora non si può permettere i campioni che vuole lui..

      Capello quando ha vinto aveva la squadra più forte…

      Dare Dare la colpa.. Tutta la colpa a garcia significa.. Farsi male da soli..

      Il Napoli del grande Benitez.. Che prende 1 mln più di Garcia.. E che lo scorso anno ha fatto un mercato da 90 mln.. Ci sta sotto da 2 anni…

      Se siamo secondi da 2 anni.. Se sono entrati dei soldi importanti (lo scorso anno)… Molto merito va a lui…

      Ma non vi preoccupate.. Entro breve una grande d’Europa (vedi Psg)… C’è lo porta via.. E noi magari ci ritroviamo con mazzarri.. Per la felicità di molti qui!!!

      Rispondi
  2. E’ innegabile che anche il nostro Mister sia un po’ in brocca… Però sono sicuro che riuscirà a riprendersi e con lui tutta la squadra.
    Basta fare il Mou della situazione, a me onestamente piaceva quel Garcia che sparava le sue perle ogni tanto e non parlava quasi mai.
    Rudi torna te stesso, sei anche più simpatico del portoghese

    Rispondi
    • Ho paura che con lui sulla panchina e in queste condizioni neanche secondi arriviamo, se vi rileggete l’accordo con Nike, la cosa sarebbe pesantuccia!!!

      Rispondi
    • @BARBAROSSA:
      Ti ho letto molto critico verso Garcia ultimamente.
      Ha fatto tanti errori, e’ vero, probabilmente deve crescere ancora molto come tecnico, ma non lo cambierei con nessuno degli allenatori della serie A.
      Quest’anno gli si deve riconoscere come attenuante un numero impressionante di eventi sfortunati!

      Rispondi
    • @BARBAROSSA:

      tipo uno come Benitez? (Vogliamo lo scudetto a ottobre, puntiamo al secondo posto a febbraio, difendiamo il terzo posto ad Aprile)
      o come Mancini (8 punti in 8 gare)
      o come Mazzarri?
      o l’Allegri dell’anno scorso (8 punti in13 gare)?
      o del primo Capello a Roma (la Roma arrivò sesta e il campionato lo vinse la Lazio)?

      Rispondi
  3. Per i prossimi acquisti oltre alla qualita’ vorrei che prima di tutto scegliessimo degli uomini e dei professionisti.
    Con le figurine si fanno solo figure di merda.
    E’ vero che il carattere si forma, ma se non ce l’hai non te lo regala nessuno.
    Il Ninja e’ forte ma le sue prestazioni sono frutto anche di un temperamento da guerriero.
    Bonucci, Chiellini, Liechtensteiner (tanto per fare un esempio relativo a chi ci precede), uno piu’ stronzo dell’altro, ma gente che non molla mai e che ha grinta e cattiveria da vendere!

    Da questo punto di vista non conosco Luiz Adriano. A parte il suo curriculum sportivo il giocatore e’ famoso per la topica che fece segnando un goal alla faccia del fair-play!

    Rispondi
    • @down under: su quella merda di liechtensteiner ti posso dare anche ragione ma chiellini +bonucci se non fossero alla jumme farebbero 2/3 partite a stagione 😉

      Rispondi
      • @lupogio:
        Il terzo goal che ci ha segnato al merda Stadium il minorato non e’ frutto del caso.
        E’ uno che ha le palle, almeno questo bisogna riconoscerglielo.

Lascia un commento