La Roma tratta con il Genoa per la cessione di Borriello


Gianluca Di Marzio ha aggiornato la situazione riguardante Marco Borriello, l’attaccante giallorosso, mai sceso in campo durante questa stagione, potrebbe tornare al Genoa. Walter Sabatini infatti sta parlando con Capozucca, direttore sportivo del Genoa per aggiornare la situazione di Borriello e del centrocampista Bertolacci.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Sempre più vicino Belotti alla Roma: le ultime notizie in merito

38 commenti su “La Roma tratta con il Genoa per la cessione di Borriello”

  1. Alla Roma manca la disciplina.

    Dopo la partita di mosca se ne sono andati a puttane.
    La società non è intervenuta,anzi ha detto che li aveva autorizzati.
    Ljljc protesta per essere stato sostituito e poi polemizza con i tifosi.
    Pjanic che si incazza,pure lui, perchè sostituito.
    Destro che “esterna” malumori vari…
    La società non interviene,non “mette in riga” questi giocatori,”lascia fare”…
    Questo è un grosso errore.Una sociètà forte,che si fa rispettare ,”crea” la consapevolezza nei giocatori che in quela società,in quella squadra,bisogna lavorare e giocare con impegno ,al 1000 per 1000.
    Non intervenendo, la società crea lassismo nella squadra e tutti credono di potere fare come gli pare.
    Negli sport a squadre ci vuole la dittatura e non la democrazia : tu fai quello che dico io,come voglio io. Io comando e tu obbedisci !!! A chi non gli sta bene,non si impegna e fa lo strafottente ,lo si reguardisce “a dovere” e gli si ricorda quanto prendere e che deve “rendere” e se occorre lo si prende “a calci nel sedere” e si manda via.

    Rispondi
  2. Intanto Moussa Sow ha segnato a 10 secondi dalla fine il gol del Senegal contro il Ghana del 2-1, ed era appena entrato da qualche minuto.
    Sempre decisivo ovunque sia, altro che Destro. Ed è pure un’ala che fa pure la punta 😀

    Rispondi
    • @RomaWolf:

      lasciamo stare questi giocatori che dopo avere segnato due gol di fila li fanno passare per fenomeni ma che fenomeni non sono.

      Rispondi
  3. RAGAZZI, CE POCO DA FARE: la roma non gira, la roma ha smarrito la retta via.

    Faccio un esempio: iturbe fino alla partita con la juve era tutto un altro giocatore, veloce, sbagliava pochissimo, dribling, velocita, goal, assist, e melo ricordo bene pure contro l’inter che entro in maniera ottima in partita.

    Stava crescendo con lazio e udinese, ma ora di nuovo il calo.

    IL SUO ANDAMENTO RISPECCHIA QUELLO DELLA ROMA, cioè prima parte della stagione positivo, parlando sempre di girone di andata, poi, netto calo nella seconda parte, con l’esclusione della champions, e con una prestazione buona e 3 brutte.

    La roma, ad oggi, non ha un gioco, non ha schemi, del solito palla a gervinho e vediamo csa succede.

    Prima la roma tirava, sbagliava goal, ma tirava, e i centrocampisti seguivano l’azione, ora attacchiamo in 2-3.

    Se ljajic non trovava lo stato di grazia, ad oggi, non stavamo secondi, lo dico, e lo affermo, perche a sassuolo f auna doppietta, proprio come totti al derby.

    La roma non ha ne schemi difensivi, ne offensivi, è questa la differenza con lo scorso anno.

    Poi possiamo parlare pure dei singoli, ma non è questo il caso.

    SI PARLA DI PREPARAZIONE FISICA, MA NON MI PARE SIA IL CASO, VISTO CHE LA ROMA CORRE SOLO NEL SECONDO TEMPO…

    Allora cosa penso, che sia solo un fatto di testa, fatto di schemi che nn si trovano, un po una miscela di tutto.

    Rispondi
    • @LorySan:

      con tutto il rispetto non sono d’accordo su quello che dici… non ci sono schemi difensivi, ma se dei gol presi dalla Roma almeno la metà sono palle perse in uscita (gli ultimi casi: sassuolo 2 volte (De Sanctis e non mi ricordo), Lazio 1 volta (Nainggolan), Palermo 1 volta (Astori) che schemi vuoi avere? se perdi palla a centrocampo quando la squadra sta salendo lo sa anche il Papa che ti trovi poi con l’uomo in porta (Tipo le cazzate che faceva Pizzarro ogni tanto). io sostengo invece che anche dall’anno scorso si faccia pressing solo nei nostri ultimi 40 metri (questo ti permette di essere sì più corti, sì con più uomini e quindi meno metri quadri da coprire MA quando trovi i giocatori abili nello stretto sei fottuto (Bayern ad esempio)). Siamo disorganizzati nel pressing nella fase di non possesso, ma lì non dipende dagli schemi, ma dalla forma fisica…
      Facciamo quella che in Fifa si chiama fase di contenimento, ma poi non li fronteggiamo con cattiveria per fregargli la palla o lo facciamo sporadicamente (per lo più Nainggolan lo fa)

      Rispondi
      • @Gianfrusaglia: però una cosa è strana e un po paradossale: la roma nei primi tempi, di questi tempi ( scusa il gioco di parole ), il primo tempo corricchia, ma nel secondo tempo esce fuori per 20 massimo 30 minuti, correndo e pressando.

        Quello che mi chiedo è: come è possibile cio??

        forma fisica, ok, posso fartela passare, ma il fatto di correre, quasi, solo il secondo tempo, è strano.

      • @LorySan:

        Questo dovresti chiederlo a Garcia. Che i primi minuti di una partita ci sia una fase di studio ci sta: capita moltissime volte in moltissimi campi. Delle due o è una disposizione tattica o sono i giocatori che provano ad “autogestire” le energie… visto le ultime esternazioni di Garcia temo sia la seconda ipotesi… ma non ne ho la certezza…

    • Dai non rendiamoci ridicoli, basta con sta storia dei zero schemi, “palla a gervinho blablabla”..

      Ma fate funzionare i neuroni, ma ci credete seriamente? Non vi conosco, ma confido ancora un po’ nell’intelligenza del prossimo.

      Rispondi
      • @Erminio:

        allora spiegaceli tu questi famosi schemi.
        Se la Roma c’ha veremente un gioco con schemi e quant’altro,ormai lo conoscono tutti.Perchè ,allora,non cambiare schemi e/o gioco ?

  4. Se ho imparato a conoscere Garcia, chi scherzava e rideva durante la partita di Palermo per un po’ non vedra’ il campo (giustamente).
    Ieri ho apprezzato molto l’analisi di Pessoa sulla nostra stagione travagliata. In effetti il nostro rendimento altalenante si puo’ spiegare anche con i molteplici contrattempi accusati sinora (infortuni a ripetizione, assenza Castan, impegno europeo, assenze Coppa Africa…). La Juve, salvo gli infortuni di Caceres e del lungodegente Barzagli, non ha mai dovuto rinunciare ai suoi top players.
    La popolarita’ del tecnico non e’ mai stata cosi bassa come ora. Per questo credo che tutti, noi tifosi per primi dovremo stringerci attorno alla squadra e criticare meno (io per primo mi riprometto di essere piu’ tollerante).
    Da questo momento delicato se ne esce solo se la societa’ appoggiera’ in maniera incondizionata il tecnico.

    Rispondi
    • @down under: la società lo sostiene, pure noi lo sosteniamo, mica si parla di zeman o luiz enrique, ma si parla di un ottimo allenatore, che ha pure lui i suoi difetti, chi non li ha??

      Ad oggi deve fare di necessità, virtù, perche la roma non p stanca, ma secondo me, è pure stressata dal fatto che ogni volta si ripete sempre la stessa solfa:”vinceremo qua, voglio vincere li, credo nello scudo” e via dicendo.

      Ti appoggio nel dire che quelli che ieri ridevano in panca non giocheranno, perche in questa roma, e la sparo, secondo me, ce qualcuno a cui nn gliene frega mica poi tanto dello scudo, ma di farsi prendere soldi.

      Ho sentito che de rossi e de santis hanno battuto cassa, nel senso che hanno chiesto, pochi giorni addietro, il premio scudetto… io mi sarei vergognato se fossi in loro.

      Ci sono tante cose che in questa roma bisogna levare, pr prima cosa i “senatori”, che non stiamo parlando di 25enni, ma di ultra trentenni che, levato totti e forse, e dico FORSE, de rossi, della roma, poco importa.

      Rispondi
      • @LorySan:

        Ottimo allenatore !?! Ma li hai mai visti gli ottimi allenatori ?

        Garcia è un allenatore medio.Quando in francia vinse la coppa di francia e poi lo scudetto (la sua età dell’oro),Garcia era al settimo posto nella classifica dei 10 migliori allenatori d’europa.

      • @romanistavero:

        beh, visto quello che stanno combinando Benitez e Mancini (rispettivamente 3,5 e quasi 4 milioni netti l’anno) direi che Garcia è un buon allenatore…

  5. Manca davvero poco all’accordo tra la Roma e Mohammed Salah che potrebbe diventare il primo rinforzo per Rudi Garcia in questa sessione di calciomercato. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione i giallorossi avrebbero ormai trovato l’accordo con il giocatore egiziano da qualche ora. L’esterno del Chelsea dovrebbe percepire un ingaggio pari a quello percepito con i ‘Blues’ (2 milioni netti più bonus fino a 2,5) per una durata di 4 anni. Tra Roma e Chelsea si stanno limando gli ultimi dettagli, l’ex Basilea arriverebbe in prestito oneroso (circa 500mila euro) con gli inglesi che sembrano disposti a venire incontro alle richieste giallorosse rinunciando all’obbligo di riscatto che si trasformerebbe in un diritto in favore del club di James Pallotta. Le due parti stanno ancora ragionando sulla durata del prestito che potrebbe variare tra i 6 e i 18 mesi, in caso di riscatto i ‘Blues’ avrebbero fissato il costo del cartellino intorno ai 16/17 milioni di euro mentre la Roma sarebbe disposta a versarne 14 nelle casse dei londinesi. Salah ha un contratto che lo lega al Chelsea fino al 2019.

    Rispondi
      • @RomaWolf: Dopo aver visto la Roma a Palermo, abbiamo bisogno anche di un calciatore cosi’ oltre che di un attaccante

      • @AsRomaUK: Per me anche 2, più soluzioni ci sono meglio è.
        Poi mi stanca vedere Ljajic fare l’ala lui ha tanta tecnica ma la corsa in fascia è pessima, per me da trequartista giocherebbe molto meglio.
        E Florenzi davanti è peggio che dietro, quindi lo lascio dietro per ora come sostituto di Maicon, dato che torosidis è rotto
        Per farla breve se eslcudiamo Iturbe e Gervinho vere ali non ne abbiamo. Verde? 😆

  6. Monte ingaggi as Roma 98 milioni di cui a Marco Borriello vanno 8mln lordi con bonus e ciliegiene varie..
    E’ fuori da ogni logica aziendale che la terza punta pesi per l8% sul nostro monte ingaggi..
    Ogni volta che ci penso mi ribolle il Sangue..

    Marco per cortesia, levati!!!

    Rispondi
    • @onemoretime: Secondo me pure Sanabria se ne va, se non con la cessione, in prestito per 2 anni come minimo.
      Se soa Emanuelson, Borriello e Sanabria se ne vanno, credo arrivi pure un secondo attaccante e non è detto che sia una punta 😀

      Rispondi
      • Borriello 7 lordi;
        Cole 4,6
        Balzaretti 3,6
        Emanuelson 2,2
        Ucan 2
        Lobont 1,5
        Curci 1
        Sanabria 1
        Praticamente questi calciatori che dall’inizio dell’anno anno avuto un rendimento (chi per un motivo, chi per un altro) pari allo zero, ci costano tutti insieme 23 milioni lordi all’anno.
        Il prossimo anno (se non andranno via già questo mese) partiremo con i soldi di mezza Champions già in tasca.

      • @Reginald: Tranne Ucan che rimane sicuro, e Lobont che ha ancora 1 altro anno di contratto, a meno che non rescinda, gli altri si possono tutti levare me sa 😀

      • @Gianfrusaglia: Sì, ma il suo contratto ha svariati bonus.. Ad esempio al primo minuto sono 300mila netti, ovvero 600mila lordi e in un secondo i 5,4milioni diventano già 6.. Poi so che ha dei bonus in base al numero di goal segnati e ai piazzamenti della squadra.. Ovviamente era una provocazione ma anche se fossero solo 5 milioni sono soldi buttati..

      • @onemoretime:

        L’ho detto anche io che sono buttati, ma da 5 a 7 sono 2 milioni in più…
        Poi leggo Ucan 2 milioni (ho cercato su internet l’ufficialità dell’acquisto e su quasi tutte le testate si scriveva (percepirà 700 mila euro più eventuali bonus)
        Però cavolo Borriello prende solo 1 milione netto in meno di Llorente ed è qui che mi viene da ridere….

  7. Speriamo che Marco faccia le valigie perchè si è capito che se non se ne va lui, la Roma una prima punta non la prenderà per questione di monte ingaggi. E noi abbiamo estremo bisogno di un bomber.

    Rispondi
    • @Il Principe: infatti è anche il mio pensiero 😉 e sono sicuro che se fosse andato affanculo anche 2 anni fa in attacco sarebbe arrivato un grande attaccante…..
      in poche parole ci ha bloccato il mercato ( come dici tu : causa monte ingaggi 😉 )

      Rispondi
  8. è inutile dire che chiunque avrebbe fatto la stessa cosa ma questa zecca sul collo cela avremo fino a giugno………… scommettete ?
    il fighetto a palermo sta in panchina e sela ride pure 👿 ccisua !

    Rispondi
  9. Serve un attaccahte.. ma no sto salah d egitto.. e uno stopper ke sappia giocare pure sulla fascia. Cmq stagione condizionata da infortuni e calciatori cotti, se poi c mettiamo sta cazzo d coppa d’Africa. E cme se la jumerdus avesse perso tevez

    Rispondi

Lascia un commento