La Roma chiede Quagliarella e Bruno Peres, il Torino rifiuta


Secondo quanto riporta Sky Sport la Roma ha fatto un tentativo per prendere in prestito secco fino a fine stagione Fabio Quagliarella. Il Torino per avrebbe rifiutato la proposta della Roma dato che ritiene il calciatore arrivato in estate fondamentale. Proprio i giallorossi avrebbero parlato con i granata anche di Bruno Peres ma la società di Cairo ha detto che è disposta a cedere il giocatore solamente in estate. L’interesse della Roma però resta forte.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Sempre più vicino Belotti alla Roma: le ultime notizie in merito

6 commenti su “La Roma chiede Quagliarella e Bruno Peres, il Torino rifiuta”

  1. Ennesimo infortunio muscolare per uno che non gioca quasi mai (Toro), che dire se non che siamo al “ridcolo cosmico” a livello atletico! 🙁

    Rispondi
  2. DEROSIMAANCHENO DIXIT:
    “Bruno Peres all’epoca dell’acquisto di Piris era uno dei nomi fatti X il ruolo e sarebbe costato un soldo de cacio. Vabbé, anche Sabaman qualcuno se lo perde….
    Secondo me assomiglia davvero tanto a Maicon e sarebbe perfetto come suo alterego.
    Torosidis+Viviani mi sembrano una contropartita adeguata”.

    Il problema non e’ prendere questi giocatori. Il problema e’ farli giocare.
    Abbiamo avuto Jedvaj l’anno scorso che forse in questo momento e’ anche superiore a Peres ma l’allenatore non lo ha preso in considerazione. Avessimo preso Peres faceva la stessa fine.

    Rispondi
    • @down under: Daccordo su tutto, ma una domanda:

      Voi avreste mai tenuto fuori QUEL Maicon?
      Il Maicon della passata stagione era una furia, Hulk, uno Tsunamy.

      I giovani sono così, ti esplodono da un momento ad un altro e devi sperare che lo facciano quando ancora l’hai tu nella tua rosa.
      Ciò non è accaduto e lo stiamo vendendo, irngraziamo l’altissimo se riusciamo a farci anche una decente plus valenza.

      Piris, madonna.
      Piris, el nuevo Alves.
      Fossi stato in Dani Alves avrei denunciato la testata giornalistica.
      Dani Alves il quale ha un contratto in scadenza, lo ricordo, sai com’è.

      Rispondi
  3. Se è vero, vuol dire che c’è preoccupazione per le prestazioni di Maicon. Certo, come dargli torto, viste le recenti prestazioni, ma allora sono stati ingenui a rinnovargli il contratto.

    Rispondi

Lascia un commento