Borriello al Genoa, Jedvaj verso Leverkusen


RASSEGNA STAMPA – IL TEMPO

Troppi gli appuntamenti, tanto che a volte è costretto a declinare gli impegni meno urgenti. È diventata ormai una prassi per Walter Sabatini, quando si intrattiene nelle lunghe giornate milanesi del mercato. Ieri il ds ha cominciato di buon mattino, occupato tra movimenti in entrata e uscita. Nella chiacchierata con il ds genoano Capozucca, si è parlato della risoluzione della comproprietà di Bertolacci (che piace alla Fiorentina) da cui la Roma punta di ottenere almeno 3-4 milioni, ma il discorso si è incentrato soprattutto su Borriello . L’accordo tra i due club è ormai ad un passo (il giocatore da tempo ha espresso parere favorevole al trasferimento), con il Genoa pronto a spalmare i circa 2 milioni di ingaggio fino a giungo 2016.

Un bel risparmio per i giallorossi, che sondano possibili sostituti. Anche perché nonostante gli intoppi nella trattativa, non è ancora tramontato del tutto il feeling tra il Milan e Mattia Destro , in continuo contatto con il suo agente Vigorelli, uno dei tanti ospiti ricevuti in giornata da Sabatini. Nonostante il ragazzo preferisca in caso l’ipotesi rossonera, in molti si sono interessati chiedendo informazioni, tra cui il Torino. Con il presidente Cairo si è parlato anche di Quagliarella e dell’esterno difensivo Bruno Peres. Una situazione nebulosa in cui la Roma non vuole tralasciare le altre operazioni necessarie per rimpinguare le casse giallorosse.

Tra un caffè con l’Empoli e l’Atalanta (interessati ai prestiti di Ucan e Sanabria ) Sabatini non molla la dirigenza del Bayer Leverkusen, disposta ad acquisire si da subito l’intero cartellino di Jedvaj . Tra la richiesta (10 milioni) e l’offerta (6-7), le parti sono pronte a chiudere nel mezzo inserendo ulteriormente bonus legati all’arrivo dei tedeschi in Champions League. Se per il difensore centrale l’obiettivo Chiriches è stato posizionato in fondo alle priorità (negli ultimi giorni del mercato), rimane viva la pista che porta all’arrivo di un attaccante esterno. La Roma si muove su più piste, ma il nome a sorpresa è dietro l’angolo.

Photo Credits | Getty Images


62 commenti su “Borriello al Genoa, Jedvaj verso Leverkusen”

  1. lupogio ha detto:

    @down under: in queste 2 partite forse ci giochiamo il campionato , sono sicuro di questo ……….

    Lo penso anch’io 😐
    I ladri fanno 6 punti certi, due gare in casa contro squadre servili. Comunque, se hanno difficoltà arriva l’aiutino
    Dobbiamo almeno restare a -3, se no diventa durissima

    Rispondi
    • @amarcord: Sono integralmente d’accordo con voi.
      I tre pareggi in casa consecutivi (Sassuolo e Lazio assai simili nei modi in cui si sono concretizzati) hanno annullato gli aspetti positivi delle tre vittorie consecutive in trasferta….e mi hanno anche un pò demoralizzato (e caratterialmente non sono un pessimista, anzi..).
      In queste due partite non dobbiamo – per nessun motivo – far aumentare il distacco dalla Juve…..perchè gli daremmo armi psicologiche e “mediatiche” importanti, per spernacchiarci e per fargli credere che si è ricreata la situazione dell’anno scorso….inseguire è sempre difficile…
      Come dico da tempo (conta nulla lo so….) pensassero in Società meno alle telenovele, e più al fatto che non vinciamo, bene, e giocando bene, da due mesi…
      Con la rosa che abbiamo, fortissima, ampia e piena di alternative, non dovrebbe succedere…
      Saranno due giornate vitali…..tocca vincere.
      E basta.

      Rispondi
  2. Pessoa ha detto:

    Non posso continuare, mi dispiace.
    Non chiedete più.
    Veramente.
    Ammazzatevi un par di giorni su Totti e Destro.
    Tanto la “resa dei conti”, dentro o fuori, è vicina.
    Chi vivrà vedrà.

    Va bene gli indizi che hai dato, ci arrangiamo con quelli.
    Però almeno assicurami che Quagliarella non centra niente, altrimenti potrebbe venirmi un attacco di mal di pancia per ore e ore 😆

    Rispondi
    • @RomaWolf: dalla descrizione che ha fatto Pessoa, non è un italiano e non gioca in serie A.
      Quagliarella poteva andare bene 4-5 anni fa, con Ranieri avrebbe fatto (Totti permettendo 😈 ) anche 13-15 gol

      Rispondi
    • @RomaWolf: va beh amico,scusami,ma se anche fosse Quagliarella,che non è eh,ma verrebbe per sostituire quell’immondo de Borriello,mica Destro. Quindi per me cmq si migliorerebbe. Poi con la cessione di Destro questa estate,si va per un top(quasi) o almeno lo spero

      Rispondi
      • @thiago94: Quindi tu vorresti un napoletano ex-juventino il cui cognome inizia per quaglia?
        La trinità dell’orrore per un romanista 😆

      • @RomaWolf: Ah ma per quella questione li…no io pensavo ti intendessi a livello tecnico. Perché a parte il fatto che è stato un ladro,è un buon giocatore

      • @thiago94: Immagino già la gente coi cartelloni: Forza Quaglia.
        Ti danno foco immediatamente 😆
        Non po mettere piede a trigoria.

  3. Symon0 parlava di Bacca. Hai ragione che è bravo. Qualche settimana fa guardavo il Siviglia nella Liga e mi è balzato subito all’occhio. Un ottimo giocatore. Però se non sbaglio ha una clausola rescissoria di 30 mln

    Rispondi
    • @thiago94: E’ tra quelli che avevo nominato all’inizio, Bacca è il giocatore che ha sempre portato il Siviglia a fa grandi cose, nonostante sia una punta predilige correre anche nella fascia.
      Qualcuno storce il naso per l’età che ha, ma sa dribblare, sa tenere palla, sa correre e sa tirare.
      Credo solo difetti sui colpi di testa.

      Rispondi
      • @RomaWolf: Si ma sa fare quasi tutto e pure bene. Sul colpo di testa possiamo pure chiudere un occhio,ah no aspetta,noi abbiamo Sabatini,mica Marotta 😆 😉

  4. Stanotte, tra un incontro con Belen ed uno con Scarlett Johansson, mi ha disturbato in sogno il toto mister X. Questo e’ stalking! Propongo una class action contro Pessoa! 😆

    Cmq tornando all’evento notturno, mi e’ venuto in mente il nome di Depay.
    Come gia’ riportato da un altro utente (Sken?) potrebbe essere che il PSV a titolo risarcitorio dopo lo sgarbo di Scamacca ci abbia aperto un canale preferenziale per il giocatore.
    Il fatto che non siano uscite dichiarazioni della Roma contro il PSV dopo il furto potrebbe avvalorare l’ipotesi.

    Rispondi
    • @down under: Io per una questione di principio cercherei di contattare i loro ragazzini più bravi o quelli in scadenza. Tanto per far capire agli altri che è peggio per loro se fanno queste bassezze

      Rispondi
  5. La metà di Bertolacci 3-4 milioni?
    Sturaro lo hanno venduto a 9 milioni e ora vorrebbero pagare Bertolacci 2 lire?
    vabbè i buoni rapporti, ma neanche regalare i pochi giocatori della ex primavera della Roma che hanno fatto un minimo di strada in serie A.

    Rispondi
      • @thiago94: Noi abbiamo già accettato perchè è scontato che il Genoa vuole finire alla buste per prenderselo per 2 euro e che a noi non interessa tenerlo.
        Per questo credo lo stiano dando ad un altro in modo da liberarcene prima che Preziosi continui con questa farsa.

    • @Gianfrusaglia: Il genoa vuuole darci 3-4m per poi darlo al milan o juve per 12-15m.
      Preziosi vive di questi affari 😀
      Per questo vorrei andasse alla fiorentina, in questo modo quella merda non ci guadagna niente.

      Rispondi
  6. sBorriello grande uomo in squadra ma testa di cazzo
    grande animatore in panchina ma usuraio
    grandi qualità umane ma enorme pippone

    Borrie’: ma vaffanculoooooooooooooooooooooooooooooo!!!!
    levati dai cojoni! zecca!!!!!!!

    Rispondi
  7. “Bacca compierà 28 anni il prossimo settembre ma i suoi inizi nel calcio non furono per niente facili. Appena cinque anni fa vendeva pesce per aiutare suo padre – Gilberto, soprannominato “Il Peluca” – a Barranquilla, vicino al Porto Colombia, dove controllava anche i biglietti su un autobus di linea, nel frattempo si allenava con intensità nel Junior de Barranquilla, squadra con la quale si formò e fece il salto poi al Bruges. Oggi è una delle più grandi figure della Liga dividendo gli onori con Messi e Cristiano Ronaldo.

    “Il passaggio tra i professionisti avvenne a 22 anni nel 2009. Mi diede l’opportunità il professor Comesaña nel Junior. Nel giorno del mio debutto mancavano 20 minuti alla fine e il match era bloccato sullo zero a zero. Quando Comesaña mi fece entrare, i tifosi fischiavano perché non capivano il cambio. Nessuno conosceva Bacca ma appena toccai palla, feci gol. Questo è il giorno che mi ha cambiato la vita. Entrai a far parte del mondo del professionismo e smisi di lavorare nell’autobus di linea tra Barranquilla e Puerto Colombia. La vita non è facile per una famiglia umile e dovevo collaborare in casa”, ricordava Bacca alcune settimane fa in un’intervista di Rafael Pineda al “El Pais.

    Ogni qual volta che segna un gol, Bacca si inginocchia e alza le mani al cielo per dire grazie a Dio: “Credo in Dio e lo amo con tutto il mio cuore. Lui mi ha dato le qualità per giocare a calcio e per questo ogni volta che segno alzo le braccia al cielo. Quando iniziai la mia carriera, ho avuto qualche incidente che poteva farmi smettere di giocare. Ho commesso gravi errori. Dio, però, mi ha mostrato la strada. Mi è costato tanto arrivare fin qui, ma ne è valsa la pena. Ho lottato sempre per essere un buon calciatore”, commentava Bacca nella stessa intervista.”

    ecco la sua storia :mrgreen:
    vendeva pesce in colombia fino a cinque anni fa 😯

    Rispondi
  8. Alexandre Lacazette è quelle che molti utenti del sito si meriterebbero per tutte le cazzeete che scrivono :mrgreen:

    volete pure la lista dei nomi?

    ahh e buon compleanno Julia

    Rispondi
  9. Scusate ragazzi,vedo persone che stanno impazzendo cercando di capire chi sia sto fantomatico attaccante. A proposito di Campbell dell’Arsenal,che ho letto da uno,è sicuro che a Sabatini interessi molto. Questa estate il suo agente disse che c’era una trattativa con la Roma e che sarebbe venuto se Sabatini avesse ceduto Destro. Era fine Agosto. Perciò credo interessi ancora,anzi forse è quello preferito,ma solo se parte Destro. Se era così questa estate,sarà così pure adesso. Tutto questo quando Destro era conteso da Chelsea e lo stesso Arsenal

    Rispondi
  10. Con Mattia Destro al centro del mercato, la Roma si muove per trovare una alternativa valida per il fronte offensivo. nelle ultime ore si è parlato anche di Henrikh Mkhitaryan del Borussia Dortmund (ambito anche dalla Juventus) e Alexandre Lacazette del Lione: il cartellino di entrambi è valutato oltre venti milioni di euro, senza la cessione a titolo definitivo di Destro non se ne farà nulla.

    Rispondi
  11. per il momento non pensate al mercato ma sarebbe meglio pensare alle prossime 2 partite che secondo me saranno quelle cruciali del nostro destino per il campionato …….
    due trasferte dove rischiamo di prendere solo due punti mentre i ladri ne prenderanno 6 e se tra 2 partite si ritrovano a +7 addio campionato ….. e chi li riprende più ?
    al momento la mia preoccupazione è questa 😉

    Rispondi
    • @lupogio: e che rischiamo…se non giochiamo da Roma perdiamo pure col Cesena,ma se al contrario lo facciamo,vedi i primi 20 min del secondo tempo del derby,il Palermo le prende…speriamo di giocare veramente,di entrare in 3-4 nell’area di rigore nelle azioni offensive altrimenti non segnamo mai

      Rispondi
      • @thiago94: palermo e fiorentina sono 2 mine vaganti e non dimenticare che sabato hai squalificati anche DDR e NAINGGOLAN …… io me gratto li cojoni fratè 😉 in queste 2 partite spero di prendere almeno 4 punti sennò sò cazzi co la pala ……..

      • @lupogio: per me più che altro bisogna sperare che la Roma recuperi la sua carica agonistica,in senso generale intendo. Perché poi la palla è rotonda e magari vinci una partita giocata male con un solo tiro in porta. Intendo puoi vincere pure di culo col Palermo stile Udine,però poi non vai lontano se non cominci a fare prestazioni

      • @lupogio: dobbiamo preoccuparci più di noi stessi,che non scendiamo in campo a passeggiare come nella prima frazione del derby

      • @lupogio: Se giochiamo con la stessa intensità e la stessa rabbia del secondo tempo di Domenica scorsa, e soprattutto con lo stesso modulo… Facciamo 6 punti!!! 😉

      • @Francesco10: la vedo piu dura con il palermo che sicuramente giocherà tutto dietro per fare qualche ripartenza …. con montella che gioca le partite a viso aperto forse è piu congeniale per noi che vogliamo fare la partita ……. ripeto , se saranno 6 punti ben vengano , ma io dico 1 a palermo e 3 a firenze non mi farebbe schifo .

    • @lupogio: Vero Lupo, la juve ha 6 punti facili facili.. A me preoccupa tanto la Fiorentina, ma anche il Palermo non è da sottovalutare troppo..

      Rispondi
  12. Finalmente se sbolognamo Borriello!!! Non ci credo… :mrgreen: E’ un giorno storico!!! Per il resto il mio sogno resta Aubumeyang… Quello si che ci farebbe fare il salto di qualità in attacco!!! Con i soldi di Jedvaj, quelli risparmiati dall’ingaggio di Borriello e con un piccolo sforzo da parte di James nn è un miraggio! 😉

    Rispondi
  13. Adebayor sarebbe un’ottima soluzione low cost,potrebbe servire. Quagliarella non credo che il Torino te lo dia.Cioè dovremmo pagare un giocatore di 31-32 anni?Sarebbe anche utile ma non credo la roma voglia mettere soldi per giocatori dopo i 30. Bruno peres magari,è un ottimo terzino giovane e bravo che da noi potrebbe migliorare. Cmq Adebayor ha caratteristiche che in rosa non ha nessuno. Gran forza fisica e colpo di testa. Fa reparto da solo e fa sempre salire la squadra. Secondo me è proprio quello che serve. Magari potremmo provarlo fino a giugno e se va male lo rimandiamo in Togo

    Rispondi

Lascia un commento