Editoriale. Il problema Gervinho


Dall’anno scorso ad oggi, 17 gol e 17 assist. Decisivo in quasi tutte le azioni da gol della Roma, decisivi spesso i suoi gol ed i suoi assist. Eppure, Gervinho a Roma è spesso criticato e ritenuto un problema, perché segna poco. Pensare, invece, che con Mattia Destro è uno dei due migliori marcatori dell’era Garcia. Leader anche negli assist, oltretutto. Nei rigori guadagnati, lasciamo stare. Si dice che la Roma di Garcia sia dipendente da Gervinho: inevitabile. E’ lo stesso per Juventus e Napoli, rispettivamente con Tevez ed Higuain, di cui si parla tantissimo come “bomber spaccaporte da Scudetto” ma con il quale il Napoli lo Scudetto non lo ha neanche mai sfiorato. Se un giocatore è forte e decisivo, crea dipendenza. C’è una Roma con ed una senza Gervinho. Una volta la Roma non poteva giocare senza Totti, mentre ora il diamante della Roma si chiama Gervinho. E l’unico problema, è che ora parte.

La Roma di Garcia dovrà fare a meno di Gervinho, giocatore fondamentale e decisivo per i Giallorossi ma anche per la Costa d’Avorio. Chi rimane? Totti, Ljajic, Iturbe, Florenzi e Destro. Il primo, leggenda, a mio modestissimo parere, è in netta fase calante ed è, spesso, regalato agli avversari,. Risultano 4 gol e 6 assist, con il terzo maggior minutaggio dell’intero Giallorosso, ma 3 gol su 4 sono arrivati su calci da fermo, con due rigori ed una punizione. E parliamo di un giocatore naturalmente ed evidentemente non futuribile, che, come detto, presenta il terzo maggior minutaggio dell’attacco Giallorosso. Tre classe 1991, un 1993, un 1987 ed un 1976, che la differenza può farla ancora, eccome, ma probabilmente con un minutaggio minore e meno impegnativo.

1. Gervinho 1495′
2. Florenzi 1123′
3. Totti 1107′
4. Ljajic 1019′
5. Destro 823′
6. Iturbe 595′

Gli attaccanti con la miglior media realizzativa in rosa si chiamano Ljajic e Destro. Vediamo nel dettaglio, per gli amanti delle statistiche:

1. Ljajic: Gol ogni 139′.
2. Destro: Gol ogni 178′.
3. Iturbe: Gol ogni 350′.
4. Totti: Gol ogni 371′.
5. Florenzi: Gol ogni 386′.
6. Gervinho: Gol ogni 531′.

Si critica la Roma parlando di una manovra più lenta rispetto allo scorso anno, una Roma meno efficace. L’anno scorso la Roma alla 16esima di campionato, senza Champions League, aveva 38 punti, 31 gol fatti e 7 subiti. Quest’anno presenta 36 punti, 28 fatti ed 11 subiti. E sui punti persi e guadagnati torneremo tra poco.

La classifica si presentava così, ma anche questo per gli amanti delle statistiche:

Juventus 43 punti; Roma 38 punti; Napoli 35 punti; Fiorentina 30; e a seguire.

La straordinaria Juventus di cui si parla in questi giorni è in ritardo di 4 punti ed ha beneficiato di parecchi arbitraggi favorevoli, a differenza della Roma che è stata derubata ALMENO di 5 punti, di cui 3 in favore della Juventus.

Questo è vero, ma è anche dovuto al fatto che la Roma ha cambiato gioco: si è passati da una tattica più attendista e di ripartenza, ad un gioco più portato al possesso palla ed alla gestione delle risorse fisiche e mentali, oltre a quella del pallone. Da notare un Maicon più lento ed involuto, a causa di problemi fisici che non riesce a superare, un Keita in più a centrocampo, che è un regista ed un ragionatore, non ha un passo veloce e con l’età che avanza figuriamoci. Per riflettere sulla manovra della Roma, basti andare a vedere le caratteristiche dei centrocampisti: l’unico portato alla corsa è Nainggolan. Nonostante questo, la Roma registra comunque il possesso più veloce dell’intera Serie A, come dimostra questa immagine.

Ed è naturale, quindi, che quando i centrocampisti della Roma, lenti per carattistiche fisiche, hanno dei cali, la Roma ha problemi in fase d’impostazione. Solitamente a questo problema pensano Ljajic e Pjanic, entrambi out dal 1′ nel match contro il Milan, per motivi diversi. La scorsa stagione se ne occupava anche Capitan Totti, che quest’anno, però, sta presentando maggiori difficoltà.

A gennaio Gervinho e Keita partono e Garcia ha da rilanciare Strootman, Iturbe e Mattia Destro. Invocare grosse operazioni di mercato di Sabatini in attacco è esagerato ed incauto, visto che in rosa presenti Destro e Iturbe, oltre al giovane Sanabria. La Roma ha urgenza più che altre sugli esterni, con un Cole da rilanciare o rimpiazzare ed un Maicon con il e sul quale riflettere con grandissima attenzione. Senza Gervinho bisogna ridisegnare l’attacco ed anche la manovra offensiva: si potrebbe abbandonare il 4-3-3 in favore del 4-2-3-1, per combinare Totti e Destro, magari.

Siamo nelle mani di Rudi Garcia, in tutto e per tutto. Ora tocca al mister…

Photo Credits | Getty Images


76 commenti su “Editoriale. Il problema Gervinho”

  1. lo sceriffo 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

    LorySan ha detto:

    @Peter Pan: siamo cause perse su sto sito, è inutile
    Senza pessoa, nn ce piu uno sceriffo che ci teneva a bada, e mo ci si sta scatenando ahahahahaha

    Rispondi
  2. Giustissimo aspettare tutti, proprio tutti quelli che dobbiamo aspettare, per carità…
    purtroppo però con questa attesa non si vince nulla…e qui la dirigenza ci deve riflettere
    bene, senza campioni è impossibile proseguire c’è poco da fare, con tutta la buona
    volontà…certe volte penso che la soc. non si aspettava che si facesse un campionato
    da primi posti, così subito in due stagioni, e se è giusta questa ipotesi sarebbe ora
    che la presidenza cambi atteggiamento, con qualche investimento più mirato, che
    poi porterebbe altri introiti…
    Però tutti questi discorsi lasciano sempre il tempo che trovano…ora c’è il mercato
    e qui si fanno formazioni a non finire, ma chi paga c’ha la saccoccia a lumaca…
    visto che poi non tutte le ciambelle riescono bucate magari faranno acquisti di
    valore ma ci dovremo privare di qualcuno che non vorremmo vedere andar via.
    Forza Fumante, vogliamo vincere, solo così passano i malumori…altrimenti ci
    rimane una sensazione che ha un sapore amaro… 😉

    Rispondi
    • @Peter Pan: porca troia peter, sto video mi ha emozionato un casino 😥 😥 😥

      Vincere uno scudetto a roma, vale vincerne 10 da juventino 😉 😉 😉

      Rispondi
    • @Peter Pan:
      dedicato a qualche ‘simpaticone’ che dice che se gioca TOTTI non va a vedere la Roma (ammesso che ce sia mai annato..a dispetto del nick..CUCS…MA DE CHE..)…

      Rispondi
      • @stikkinikki: ma come si fa?? 🙁
        Totti Conti Perrotta.. solo a nominarli dovrebbero farci venire la pelle d’oca

      • @Peter Pan: e questi so 3 campioni…ce metto pure perrotta….ma io e so visto de tutto… pippe clamorose..ultimi tempi de viola…qualche anno coi sensi…i primi due usa..e sempre allo stadio a tifa’ stavo!…ho tifato pure pe’ LUIS… 😉 😉 😉
        …COMUNQUE SECONDO E SI E’ SCELTO QUEL NICK PER PERCULEGGIARE….

  3. johnnywalker ha detto:

    @lupogio: iturbe non e’ una pippa anzi
    ma non sempre il sistema di gioco si sposa con le caratteristiche dei singoli

    non è un fatto di schema di gioco, perche io mi sn visto il video di iturbe fatto da scoutnation, su you tube, ed era un fenomeno, ma ATTENZIONE, nn lo visto per rifarmi gli occhi, ma per vedere un attimo la differenza di situazioni, e di errori visti con la roma, cm stop sbagliati, difficolta nello stretto, troppa fretta, e soprattutto, troppa tensione, cosa che si vede;

    L’iturbe dello scorso anno, nello stretto era un fenomeno, senza contare quando gli lasciavi un po di spazio, infermabile.

    Il suo vero problema, è la testa, è troppo precipitoso nelle cose, risente troppo il fatto di esser stato pagato 25 e piu milioni, quindi ha paura delle aspettative…

    Bisognerà aspettarlo un po di piu, perche il ragazzo da sempre tutto in campo, il suo impegno è da lodare, perche si vede che si sbatte, corre, pressa, ed esce sempre distrutto.

    Il ragazzo ha doti rare, come il tiro, la velocita fulminante, il dribling, la voglia di fare e sopratutto, l’UMILTA, cosa rara di questi tempi.

    Piano col giudicare troppo presto un diamante del genere.

    Rispondi
    • @LorySan: le qualità non si discutono,certo bisogna aspettarlo (visto anche il costo del cartellino),ma quello che mi fa in…. sono le immotivate critiche su Destro,è un centravanti,potenzialmente il migliore italiano, che deve essere servito in area,da lui non ci si deve aspettare un gioco che non è nelle sue corde e nonostante tutto continua ad avere una media gol di tutto rispetto..non capisco, quindi, se si deve aspettare Iturbe (che sinceramente è una grandissima delusione sfiorante la pippa) perchè criticare Destro che rispetto al ragazzo ti ha fatto vincere diverse gare che altrimenti avresti pareggiato.Fanno entrambi parte di una rosa che secondo me è fortissima proprio nell’intera sua conformità…ora come ora a noi servono :
      un centrale in prestito per sostituire Castan; Un laterale sx per dare il cambio(quando necessario) a Holebas; un laterale dx forte (se possibile) per dare il cambio a Maicon alle prese sempre con il problema cartilagineo….e BASTA! a Gennaio nulla è facile,soprattutto trovare il giusto innesto per valore tecnico,ma dobbiamo confidare nella qualità del “Fumante”.

      Rispondi
  4. Oblomov ha detto:
    visto che il vostro piscologo è in ferie,
    faccio un po’ di volontariato
    quel celo è tutto un programma
    :mrgreen: :mrgreen: anche se non ho capito l’ultima frase “quel celo…”

    Rispondi
      • @lupogio: ciao gio’ anche a te e famiglia
        e che possa essere un anno buono anche per il tifo,
        ma gia lo é anche se nun vincemo niente!

      • @Peter Pan: dai Peter , il campionato è lungo , ci sono in palio 60 punti ……..
        io dico che ce la possiamo fare poi se non vinceremo l’importante è avere dato il massimo .
        quello che me rode è che siamo secondi non per colpa nostra….
        contro il milan per esempio che sono venuti per pareggiare ( catenaccio orrendo ) se mi dai il rigore , 1-0 nel primo tempo e nel 2° si devono sbilanciare vedi te se li pjano n’altri 2 😉

    • @Peter Pan: siamo cause perse su sto sito, è inutile :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

      Senza pessoa, nn ce piu uno sceriffo che ci teneva a bada, e mo ci si sta scatenando ahahahahaha

      Rispondi
  5. ragazzi ……. per tutti quelli che pensano che ITURBE sia stato un acquisto sbagliato dico che una gran cazzata , ma che davero davero abbiamo ( hanno ) speso tutti quei soldi per una pippa ???
    va aspettato porcamiseria !!!
    forse il prezzo è stato eccessivo causa la concorrenza delle altre squadre ma il ragazzo è forte e la stessa cosa ( se si prende ) purtroppo per le casse societarie avverrà per Perotti perchè non dimenticate che c’è anche la juve sul giocatore……..
    in tanti dite che a gennaio non andremo sul mercato mentre io sono sicuro che se prima credevo che avremmo preso 2 rinforzi dico che ne prenderemo 3….. SCOMMETTETE ???

    Rispondi
      • @johnnywalker: infatti…….. a inizio stagione avevamo detto che la rosa per potenzialità era ( e secondo me lo è ) da scudetto ma ci sono troppe incognite , portiere-ter. sx- punta di peso , ….
        se osservi che i gol di NAINGOLLAN sono stati determinanti per la zona classifica ti rendi conto anche che manca qualcosa ………. magari me sbajo aho !!!

      • @lupogio: NO
        NON TI SBAGLI

        NAINNGOLAN HA PORTATO LA CROCE IN QUESTI 4 MESI

        CON GOL DECISIVI

        E QUESTO NON SEMPRE BASTA

  6. ma godetevi sta Roma invece di sparare tutte ste stronzate e farvi ste seghe mentali….bastano e avanzano quelle fisiche che vi fate :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    ahhh segaiuoli,
    ma la volete finire?

    Ovvio che Garcia non è il padre eterno e pure lui fa degli errori
    ma basta parlare di acquisti.
    Lo scudetto lo vinciamo con questa rosa

    Rispondi
  7. Per come la vedo, la differenza rispetto all’anno scorso è nelle ripartenze dalla difesa. Yanga, Manolas e Astori sono bravi ma Benatia e Castan erano due martelli che giocavano molto alti e sull’anticipo. In questo modo (rischiando) cercavano immediatamente di rilanciare l’azione e tutta la squadra rimaneva molto alta.
    Questa cosa l’ha fatta molto bene Manolas contro il Milan gli ultimi dieci minuti, ma spesso quest’anno i difensori temporeggiano permettendo di fatto alla squadra avversaria di tenere palla e salire.

    Rispondi
    • @Reginald: esatto

      e’ una delle differenze

      la linea rimane bassa e non hai piu’ la superiorita’ che permetteva la pericolosita’
      necessaria agli inserimenti

      Rispondi
  8. Monkey.D Luffy ha detto:

    Uomo di m…ondo ha detto:
    @Monkey.D Luffy: ok che era a zero e allora…mica lo pago io. A me interessa come gioca in campo
    per il momento cole e iturbe hanno avuto piu o meno lo stesso andamento, cn l argentino con un rendimenti migliore….io quando valuto delle operazioni cerco di valutarle a 360 gradi(anche se il campo ha sempre l ultima parola)
    operazione cole: preso senza spendere una lira ed essendo un calciatore popolarissimo cmq hai fatto una buona operazione di marketing e alle brutte lo puoi vendere in inghilterra o in usa faccendo (poco ma mejo di niente) plusvalenza
    operazione iturbe: speso 30 mln e solo fra 1 o 2 anni sapremo se abbiamo fatto bene, ma al momento sembra aver fatto una cavolata ed ha differenza della prima puoi solo perdece in caso non se riprendesse

    ricordiamo che destro lo abbiamo aspettato 3 anni fa, quindi…

    Iturbe va fatto giocare, p un giocatre che va fatto carburare, e se nn lo fai giocare nn potra mai rendere.

    Rispondi
  9. a me non spaventano i punti di distacco

    ma che facciamo una gran fatica a trovare la chiave alternativa di gioco

    siamo monocordi

    le partite si vincono anche con un colpo di testa

    Rispondi
  10. Io ricordo a tutti i tifosi giallorossi che la Roma deve ANCORA vedere STROOTMAN e ITURBE.
    Nel senso che finora sono stati per motivi diversi non presenti in formazione.
    Ma quando torneranno a giocare come sanno,soprattutto Strootman che è un vero fuoriclasse,allora ci sarà da divertirsi.
    Io ricordo a tutti i tifosi giallorossi, che stiamo a 3 punti da quella juve LADRA che ha questo vantaggio grazie al confronto diretto e tutti sappiamo in che modo ha vinto !!
    Allora invito alla calma e ad usare la testa.
    Il distacco è minimo,e la Roma deve ancora vedere il ritorno in campo di un fuoriclasse come Strootman,e di una buon attaccante come Iturbe.
    FORZA ROMA.

    Rispondi
  11. l’altra sera pur essendo costretti dai minuti mancanti a correre e cercare di vincere in tutti i modi

    continuavamo a giocare palla a terra senza c ercare una spizzata buona
    senza buttare una palla in avanti al centro

    viva il parroco

    vince chi si adatta…nella vita come nel calcio

    Rispondi
  12. AUGURIAMOCI CHE PASSI LO STADIO

    altrimenti non avremo un gran futuro

    chissa’ perche’ in alcune citta’ i comuni patteggiano e aggiustano

    e qui invece….

    forse perche’ il sistema itagliano di Roma fa quel che vuole attraverso i partitini????????

    Rispondi
  13. Credo che il mercato lo stiate facendo un po’ troppo di “fretta”.
    Al momento abbiamo 4 portieri, è non credo che ne arriveranno altri, almeno fino a Giugno.
    In difesa dipenderà dal recupero di Castan, che come scrisse lui, sarebbe tornato prima del previsto, quindi è da valutare. I terzini dipenderà da Cole e Balzaretti (sempre se è ancora vivo) è non è certo che Cole parta.A centrocampo siamo più che al completo. È in attacco non credo che arriverà un altra ala ancora, ne tanto meno un altro centrale.
    Tutto dipenderà da Garcia è su come vorrà giocare, è inutile azzardare giocatori.
    Tipo io vidi che accostarono un certo Aleksandr Kokorin, che dai video sembra un fenomeno, ma dire ora che x sia meglio di y è pura follia.

    Rispondi
  14. Uomo di m…ondo ha detto:

    @Monkey.D Luffy: ok che era a zero e allora…mica lo pago io. A me interessa come gioca in campo

    per il momento cole e iturbe hanno avuto piu o meno lo stesso andamento, cn l argentino con un rendimenti migliore….io quando valuto delle operazioni cerco di valutarle a 360 gradi(anche se il campo ha sempre l ultima parola) 😉

    operazione cole: preso senza spendere una lira ed essendo un calciatore popolarissimo cmq hai fatto una buona operazione di marketing e alle brutte lo puoi vendere in inghilterra o in usa faccendo (poco ma mejo di niente) plusvalenza

    operazione iturbe: speso 30 mln e solo fra 1 o 2 anni sapremo se abbiamo fatto bene, ma al momento sembra aver fatto una cavolata ed ha differenza della prima puoi solo perdece in caso non se riprendesse

    Rispondi
    • @Monkey.D Luffy: poi il fatto di non pagerlo noi e relativo, la società non ha le casse con i soldi infiniti e se toppa operazioni spregando risorse economiche rischiamo di “pagarli” vedendo pippe in campo

      Rispondi
    • @Monkey.D Luffy: Itu ha bisogno di tempo.. lo abbiamo dato a Ljajc e ora nn dobbiamo darlo a lui? E ke tutti noi abbiamo ngli okki le immagini di qllo ke ha fatto la passata stagione. Qnto a cole facciamo l’opera pia? ci teniamo un bollito a fare polvere in panca a 2,5ml a stagione? Lo stesso vale x succhiasangue borriello. A sto punto prendi un giovane terzino e magari Saba fa il colpaccio cme fu x Marcos.
      Sanabria nn lo conto xkè andrà in prestito.

      Rispondi
      • @rugantino2014: ljajc è stato pagato meno della metà di iturbe 🙄 cmq io tutte queste grandi cose dell anno scorso non le ho mai viste da iturbe, tanto che ho sempre detto che avrei preferito shaqiri o shurlle a quel prezzo(forse meno)….poi so opinioni eh

      • @Monkey.D Luffy: c mankerebbe. ognuno esprime le sue opinioni. ma almeno prima d bocciarlo facciamo finire la stagione.

      • @Uomo di m…ondo: beh a parte neto e pinilla che posso capire che non entusiasmano ma donati e baba so terzini emergenti della bundes e perotti è un ottimo esterno per far rifiatare i nostri(peccato le giornate di squalifica che lo fanno torna dopo gervinho)

      • @rugantino2014: a parte le dimissioni di conte e il gol in champions e il gol contro la juve cosa ha portato iturbe? 🙄 è giovane e spero che si riprenda ma al momento sembra una pippa

      • @Monkey.D Luffy: oh regà ma veramente.. ha 21 anni, aveva iniziato fortissimo poi si è fermato xinfortunio. Magari xora a livello mentale è in difficoltà, gioca cn foga quindi si impappina ma dire ke è una pippa!! Allora cole cosa è?

      • @Uomo di m…ondo: A Gennaio prendiamo Alì Baba o come se chiama lui e releghiamo l’ inglese a fa’ er commesso in un Roma store

      • @rugantino2014: cole lo hai preso a zero 🙄 vorrei vede te se ti regalano un cellulare difettoso o lo compri a peso d oro se te ce rode de piu se lo compri

  15. …la Roma gioca così, la Roma gioca cosà
    c’è a chi piace e a chi no
    chi da lo colpa ai giocatori, chi all’allenatore
    chi il bicchiere lo vede mezzo pieno, chi mezzo vuoto
    siamo secondi in campionato, in E.L. e una C.I. da iniziare
    a fine stagione si tireranno le somme su quello che è stato

    che la sosta porti al recupero fisico e mentale, x poi ricominciare alla grande
    e soprattutto che porti consigli

    Rispondi
  16. Il problema non e Gervinho,sono gli altri che ormai conoscono il nostro modo di giocare,ci contrastano con un forte pressing e marcature strette su Pjanic e Totti per impedire le ripartenze,e un nostro handicap giocare sempre con lo stesso modulo 👿 io contro bayer city napoli juve avrei voluto vedere una roma piu coperta con un 4-4-2 oppure 4-5-1

    Rispondi
  17. ——————-de santis——————

    ?———–manolas—-yanga/ast—holenas

    —–pjanic——-strootman——-radja—–

    Iturbe————destro/?———–ljajic

    Rispondi
  18. X Vitale: I moduli nn c’entrano nulla. Qui è una qstione di uomini. Xcme gioca la Lupa qst’anno Destro nn c’entra nulla. Insieme al capitano si pestano i piedi. La Roma è stata costruita x sfruttare la velocità e il dai e vai cn gli attaccanti laterali e l’inserimento da dietro dei centrocampisti. Se si blocca ciò è un casino xkè nn abbiamo alternative.. cioè crossare in area o lungo xil centravanti forte fisicamente ke tiene palla e fa salire la squadra(alla diego costa xintenderci).

    Rispondi
  19. Peter Pan ha detto:

    Forza Roma
    Forza Garcia
    e su con il morale, non sempre la realtà é come vorremmo
    ma spesso le pippe mentali la rendono peggiore di come ce l’aspettavamo
    e le aspettative e i sogni, si sa, rendono sempre infelici…
    Ma realtà dice che siamo una squadra forte (non fortissima) ma siamo li, e resteremo li per anni…
    E da coglioni mollare ora….
    Daje Roma

    Nessuno dice di mollare, ma si vuole vincere, e in molti ci siamo stufati di stare li e nn vincere mai.

    Visto che ci sn dei problemi, che ci hanno minato di fare un passo in più, ora, bisogna correggere quell’errore e andare avanti.

    Si può ancora vincere tutto, per carità, ma basta che si cambi.

    Rispondi
  20. La passata stagione senza Gervaìs abbiamo pareggiato di fila una serie di partite. Difatto la jumerdus ne approfittò allungando il vantaggio. Si possono fare 2000 statistike ma sempre Gervihno dipendenti siamo (anke se abbiamo fatto risultato pure senza la freccia nera). Un attaccante serve cme il pane anke xkè Itu sembra + bloccato mentalmente ke fisicamente. Totti c’ha un età e Destro nei moduli di Rudinì nn c’entra n’cazzo!! In difesa arriverà qlkuno ma i gol presi sno stati errori singoli + ke d squadra..

    Rispondi
  21. Con una gestione più equilibrata della rosa secondo me avremmo fatto forse qualche punto in più e avremmo giocatori più coinvolti e responsabilizzati oltre che più in condizione mentalmente/fisicamente.

    Invece si è preferito puntare sempre sugli stessi dando meno spazio ad altri e adesso riprenderemo ad Udine (partita difficilissima) con tante incognite. Destro, Strootman, Iturbe (secondo me gestiti male e non molto in condizione per rendere) viste le assenze obbligate di Keita, Gervinho e De Rossi saranno chiamati a fare bene fin da subito per fare risultato. Condizione che poteva essere tranquillamente evitata se Garcia avesse fatto delle scelte logiche ed equilibrate in determinate partite. Coinvolgendoli di più e in un minutaggio giusto.

    Adesso invece avranno i riflettori puntati addosso e fin dalla prossima saranno chiamati a fare bene. Pur non essendo in condizione, chi per un motivo o per l altro!

    Rispondi
  22. Forza Roma
    Forza Garcia

    e su con il morale, non sempre la realtà é come vorremmo
    ma spesso le pippe mentali la rendono peggiore di come ce l’aspettavamo
    e le aspettative e i sogni, si sa, rendono sempre infelici…

    Ma realtà dice che siamo una squadra forte (non fortissima) ma siamo li, e resteremo li per anni…
    E da coglioni mollare ora….

    Daje Roma

    Rispondi
  23. L unico problema di Gervinho è di non essere cinico sotto porta. Quanto rosico per quel gol mangiato alla fine in quell uno-due con Yanga Mbiwa…

    Più lo rivedo e più mi chiedo come abbia fatto a sbagliare!!! 😕

    Rispondi

Lascia un commento