Pjanic seguito da alcuni club stranieri

Rassegna Stampa Forza-Roma.com- L’edizione odierna de Il Messaggero riporta che il bosniaco della Roma Miralem Pjanic fà gola a molti club stranieri: Tottenham e Bayern Monaco su tutti.

Il regista giallorosso è seguito con interesse già da gennaio, per lui si parlò anche di Barcellona, il suo futuro però dovrebbe essere a Roma anche per la prossima stagione, visto che già Daniele De Rossi potrebbe fare le  valigie.

Comunque la Roma prima di occuparsi del mercato sia in entrata che in uscita dovrà sciogliere il nodo allenatore.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

36 commenti su “Pjanic seguito da alcuni club stranieri”

  1. se pjianic lo si fa giocare trequartista, al posto di totti o con totti punta, allora può restare perchè è un grande giocatore… se invece lo si deve sacrifcare a regista di centrocampo alla pirlo (e quello non è il suo ruolo) allora tanto vale venderlo

    Rispondi
  2. Caro ALESSIO77, ieri mi hai pure offerto al tua ospitalità a Roma e, anche se non sarà necessario approfittare della tua cortesia, ho apprezzato.
    Devo però dirti che non condivido affatto questo modo di apostrofare i giocatori della Roma.
    Sia che tu voglia rivedere Miralem in rosa l’anno prossimo, sia che tu preferisca la sua cessione non capisco perché lo definisci “bastardo”.
    Primo è un giocatore della tua squadra e come tale dovresti supportarlo.
    Secondo non è che abbia mai avuto atteggiamenti da lavativo o da chi rema contro ( tipo capitan ceres per intenderci). Ricordo solo una mezza frase boffonchata, forse contro ZZ che l’aveva tenuto in panchina (ma lui dice di no), dopo la punizione segnata alla Lazie, all’andata in campionato. Non mi sembra grave.
    Terzo, anche nella prospettiva cessione, un conto è che lui sta bene alla Roma, cosa che ci consente di fare noi il prezzo e venderlo bene. Diverso è se il giocatore vuole scappare da un ambiente ostile; in questo caso si rischia di doverlo svendere.
    In sostanza, se vuoi bene alla Roma devi supportarla, non combattere lei ed i suoi giocatori.

    Per quanto riguarda il giocatore, secondo me è un grande talento che ha reso poco, un pò x problemi fisici, un pò xchè schierato spesso fuori ruolo.
    Detto questo anche a Lione non è che fosse titolare inamovibile ed in prospettiva 4-3-3 ( modulo preferito da Allegri e Blanc) continuerebbe ad avere problemi di collocazione, essendo un trequartista ” puro”.
    Considerato anche il fatto che non intende rinnovare il contratto in scadenza 2015 per una buona offerta io lo venderei, altrimenti l’anno prossimo andrà via pe ddu spicci.

    Rispondi
    • Infine, quando alla frase su Lulic, bisogna tenere conto del fatto che i giocatori delle nazionali della ex Yugoslavia, visti i non lontani trascorsi bellici e di conflitti etnici, sono legatissimi tra loro ed alla comune bandiera. Anche qui mi sembra che si stia montando un casus belli x una stronzata, ma tant’è…@derossimaancheno:

      Rispondi
  3. Per me può andare dove vuole . Già non abbiamo digerito le sue parole su Zeman. Ora dice fesserie quando farebbe meglio a tenere la bocca chiusa. Evidentemente il suo capoccione non contiene materia grigia e la sua bocca non è collegata alla testa . Ma non è nemmeno questo il problema. Il suo rendimento è scarso in relazione a quanto sembra la Roma ricaverebbe da una sua cessione . Non ci serve gente del genere. E comunque gran parte della tifoseria gli è ostile . Fuori dai piedi .. Subito .
    Per Osvaldo spero che resti.

    Rispondi
  4. A me un modulo che piacerebbe è un 4-3-1-2

    I nuovi metteteli voi!
    Io vi dico per quelli che ci sono ora:

    X
    X – Marcos – Castan – X
    X – X – X
    Pjanic
    Lamela – Destro/Osvaldo

    Secondo me in un modulo simile vedremo i veri Lamela e Pjanic

    Rispondi
    • @ForzaRoma_93_: Ok, ma come si fa a scrivere ancora di Osvaldo? E’ chiaro che verrà ceduto (e meno male, non per le qualità, ma per il carattere che disunisce una squadra)

      Rispondi
  5. viaaaaa vai viaaaaa diamolo viaaaaa cediamola ‘sta faccia di culo…
    ” contento per… ” HAI PERSO E SEI CONTENTO? RENDIMENTO CMQ SCARSO…
    L’AS ROMA NON HA BISOGNO DI GIOCATORI DAL RENDIMENTO SCARSO
    ma soprattutto non vogliamo chi è ” contento ” di una sconfitta…
    ‘tacci tuaaaaa!!!
    ps via anche quel morto di De Rossi…
    se la difesa e l’attacco hanno faticato tanto quest’anno è a causa di un centrocampo di scarsi e di svogliati!!!

    Rispondi
  6. Pjanic é un grande giocatore, sacrificato e disorientato a causa dei nostri nonni apparentemente inossidabili….
    Sai quanto me ne frega dei complimenti a Lulic, ha fatto bene.
    La Lazio ha meritato di vincere la coppa e la sportività é l’elemento che vi fa ragionare, non ste seghe mentali sulla rivalità, ma chi se ne frega, é uno sport non una guerra.

    Rispondi
    • @Peter Pan: sbagli: io non mi accontento di partecipare e farmi fare il culo dalla lazio… E’ UNA GUERRA ( sportiva ), ma sempre guerra è…
      dalla prossima stagione voglio una squadra competitiva ed organizzata per vincere!!!

      Rispondi
    • @Peter Pan: pjanic è un giocatore che dovrebbe giocare nel suo ruolo (vedasi partite con il Lione) in una squadra con un allenatore che abbia una idea di gioco “globale” (difesa – centrocampo ed attacco) insomma un allenatore normale. Io continuo a pensare che i nostri giocatori non sono tutti campioni o toppe plaier ma alcune dichiarate (dai cazzari di turno) “pippe” sono ottimi giocatori ed in prospettiva top player, vanno però inseriti in una idea di gioco concreta.
      Faccio un esempio, gattuso se non lo metti in un sistema di gioco che “funziona” è una emerita pippa, bradley rispetto a lui è un fenomeno, però se messo in una squadra senza un sistema di gioco diventa un giocatore normale quando gioca bene una emerita pippa quando non è in giornata.
      Circa l’ottimismo di cui parlavi in un altro post… hai pienamente ragione.
      SempreForzaMagicaRoma

      Rispondi
  7. Pjanic ha giocato 2 anni fuori ruolo che cazzo deve fare sto povero ragazzo. Ha fatto la mezz’ala, il regista di centrocampo e il trequartista, con 3 allenatori diversi. Lui deve giocare dietro le punte come faceva a Lione, sulla trequarti con 2 punte che saranno Lamela e Destro.

    Rispondi
  8. i commenti di alessio77 sono un cancro alle palle.
    forza miralem, uno di noi.
    l’anno prossimo je fai 10 gol solo su punizione, vedi si poi nun li fai esultà a sti pecoroni.

    Rispondi
    • Non perdere tempo, tanto come apre il mercato i mercenari spariranno e Tacopina e i suoi amici ne combineranno,ancora, delle belle! E poi tutti sti difensori senza dignità spariranno presto da sto forum,come ha già fatto più di qualcuno.

      Rispondi
      • @BARBAROSSA:

        ci rimarra’ la cicatrice… e ci servira’ da lezione mai fiducia incondizionata a NESSUNO ho sbagliato anche io in un primo momento

Lascia un commento