Paulinho torna di moda


Nonostante Paulinho abbia ribadito, ieri, di voler rimanere al Corinthians non svaniscono ancora le possibilità di vedere il centrocampista presto in Italia.

Secondo quanto appreso in Brasile dai corrispondenti di calciomercato.web, negli ultimi giorni la dirigenza della Roma ha avuto un nuovo contatto con gli avvocati delle imprese che detengono il 90% del cartellino del centrocampista. Al momento, non è stata avanzata ancora alcuna offerta ufficiale, ma il club giallorosso dovrà comunque accelerare il passo se vuole acquisire i servigi del 23enne, autore di 8 gol in campionato. La dirigenza dei Timao, infatti, ha fatto sapere di voler acquisire le porzioni del cartellino ed arrivare a detenere il 100% dello stesso. Qualora accadesse ciò il prezzo del cartellino lieviterebbe verso cifre assai elevate.


10 commenti su “Paulinho torna di moda”

  1. stekelemburg
    van der wiel heinze subotic bastos
    gago de rossi pjanic
    lamela bojan
    osvaldo (totti)
    questa è la roma che vorrei in alternativa andrebbe da paura anche borriello come centravanti.

    Rispondi
  2. per ora non prenderei altri rischi con giocatori giovani e soprattutto senza esperienza del calcio europeo di livello (quindi premier, serie A, liga e bundes)…Van der Wiel e Bastos sono sempre là che ci aspettano… 😯

    Rispondi
  3. Ci vorrebbero dei terzini del calibro di quelli che avevamo in Candela e Cafu’. Altro che chiacchiere! Mamma mia come li rimpiango.
    Erano fortissimi, avevano anche fantasia ed erano padroni delle loro fasce. Terzini con i piedi magici che sapevano andare sia in copertura in difesa che anche attaccare e contrattaccare. Come dimenticarsi poi anche di Panucci che era un grande, era fortissimo con i suoi piedi da centrocampista!!! La chiave di svolta, secondo me, è nel poter avere 2 giocatori che ricoprano bene questi ruoli come li ricoprivano questi grandi tre che abbiamo avuto. Non è necessario che siano eccessivamente giovani perché dobbiamo avere garanzie da persone mature già cresciute. In più sono d’accordo anche di puntare sull’equilibrio dei centrali difensivi ed anche in questo reparto ci vuole qualcuno con le [email protected]!!!
    Quanto all’allenatore: io prenderei Nela!!

    Rispondi
    • Fermati un attimo e pensa…

      Ma lo sai che per Luis Enrique i ruoli, i tipi di giocatori che hai citato sono fondamentali??? ma soprattutto lo sai che non dispone di elementi del genere ma solo di grandi pippe che a quest ora nella Roma non ci dovrebbero stare??? lo sai o no!?

      Non è colpa della società se Luis ha questi giocatori (non si poteva cedere tutta la squadra e comprarne un altra in una sessione di mercato dimezzata dalla cessione della società) e nei ruoli fondamentali per il suo gioco ha pippe a disposizione e quei pochi buoni tutti rotti….che colpa ne ha??

      La verità è che Luis paga questa situazione qua! paga la presenza e gli errori delle pippe che è costretto a far giocare per necessità! ha bisogno di tutt altri giocatori per fare bene…..ma non lo volete capire!!

      Rispondi
      • Sì ma Luis non è quel grande genio di allenatore! Fa giocare Cassetti centrale che da quando è nato è un giocatore di fascia…! E poi ci sono scelte sbagliate che fa tipo sostuire nel corso della partita giocatori che hanno giocato bene e non si sono infortunati (quindi non c’è motivo di farli uscire!)..

      • secondo me c’avete ragione tutti e due: tommy ha centrato il punto fondamentale: forse per quel gioco bisognava lavorare subito sulla difesa (centrali e laterali) e poi sull’attacco…purtroppo il closing è avvenuto tardi e ringraziamo dio che c’hanno comprato quei giocatori nell’ultimo scorcio di mercato altrimenti ora eravamo con la primavera…

        xò giallorosso convinto dice una cosa corretta: secondo me Luis è bravo, ma dovrebbe creare un gruppo in cui ci sono i titolari e quelli pronti a entrare…la gerarchia è utile per chi gioca (perché può approcciarsi alla partita nel modo corretto) e per chi sta fuori (perché dovrà allenarsi più duramente per dimostrare di meritare il posto)…i giocatori devono sapere in linea di massima la formazione con qualche giorno d’anticipo e le sorpresine dell’ultimo minuto vanno ridimensionate…

  4. Un altro centrocampista FORTE e di livello ci vuole ASSOLUTAMENTE in questa Roma!

    A oggi molti dicono “e ma abbiamo Pjanic-De Rossi-Gago come centrocampo titolare…che c è ne facciamo di un altro!?” quando si capisce lontano un miglio che un altro centrocampista di gran livello serve come il pane. Perchè se capita la situazione in cui ci troviamo ora dove la squadra è decimata, un centrocampista titolare sta fuori o anche 2…il quarto titolare è fondamentale!

    E’ fondamentale avere 4 titolari nel pacchetto dei centrocampisti e nella Roma di oggi i titolari sono solo 3 (De Rossi,Gago,Pjanic) mentre gli altri sarebbero da cedere senza se e senza ma….

    Io oltre a Paulinho,Casemiro e altri nomi andrei anche su Miguel Veloso! Secondo me è il centrocampista che fa per noi!

    Rispondi
    • Ti quoto pienamente! Paulinho non lo conosco, Casemiro ne parlano bene ma sarebbe un’altra scommessa, io punterei su Veloso! L’anno scorso, quando il Genoa voleva Pizarro, avevo detto che avrei fatto lo scambio Pizarro-Veloso (che all’epoca non veniva fatto giocare, quindi sarebbe stato un super affare).

      Rispondi

Lascia un commento