Le dichiarazioni di Fenucci e le inutili critiche. Quando si travisa la realtà


Le dichiarazioni odierne di Claudio Fenucci a La Gazzetta dello Sport hanno creato, in pochissime ore, un putiferio tra i tifosi giallorossi. Molti hanno già pensato di travisare le parole dell’amministratore delegato giallorosso, altri ancora già si fasciano la testa pensando che De Rossi non rinnoverà il contratto. La verità, come spesso accade in questi frangenti, sta nel mezzo.

Nelle parole di Fenucci non c’è niente di trascendentale. Sicuramente c’è da attribuirgli di non essere un ottimo comunicatore come Franco Baldini, anche perché il ruolo dell’attuale dirigente giallorosso è più economico e gestionale piuttosto che di rappresentanza. Sicuramente più dello stesso Baldini ha dalla sua la competenza e la capacità di parlare di cifre e di fatti, quindi non di aria fritta. Quest’ultima molto conosciuta tra gli affabulatori dei vari giornaletti e giornalettini.

Il dirigente della Roma ha espresso in modo chiaro e netto che per colmare il gap con le grandi ci vorrà lo stadio di proprietà. Idem per pareggiare il bilancio serviranno almeno 3 anni, ovvero il famoso 2014. Per chi non si fosse reso ancora conto non sono assolutamente situazioni inarrivabili o negative. Tutti fanno passare queste due dichiarazioni come delle sciagure non rendendosi conto che invece sono due obiettivi futuri finalmente a portata di mano della Roma.

Parlando chiaro e tondo: la Roma non ha mai colmato il gap con le grandi del nord. E quando lo ha fatto ha contratto centinaia di milioni di debiti. Avere la possibilità reale di essere alla pari con Milan, Inter e Juve non è cosa da poco visto che questa continuità la Roma non la ha mai avuta nella sua storia, forse solo negli anni 80 e nei primi anni 2000 con incredibili sforzi degli allora rispettivi proprietari. Ma forse questo messaggio a molti ancora non entra in testa.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Inter-Roma: Zaniolo sempre ago della bilancia

Ancora più sbalorditivo sarà il pareggio del bilancio. Il famoso bilancio che vide anni fa il sacrificio dei vari Samuel, Emerson, Mancini, Chivu ed Aquilani pur di restare in linea di galleggiamento. O, come minimo almeno negli anni più recenti, l’obbligo di entrare in Champios League pena la cessione di pezzi importanti nella rosa.

La lieta notizia che molti ancora non recepiscono è che la società giallorossa questa estate ha investito pur non partecipando alla Champions League. E continuerà su questa linea visto che l’obbiettivo primario sarà quello di scindere i risultati sportivi dall’economia della società (vedi appunto lo stadio).

Il progetto è a lunga scadenza ma, come noteranno molti, ci sarà molto più, sollievo a comprare nei vari mercati estivi e di riparazione senza sapere di dover necessariamente conquistare la Champions League o peggio ancora di vendere un calciatore importante. Si può giustamente criticare il gioco della Roma ed il comportamento dei suoi giocatori in campo. Impossibile contestare fino ad adesso l’operato della nuova società. Senza questo investimento il nostro futuro sarebbe stato questo. O forse ancora peggio.


112 commenti su “Le dichiarazioni di Fenucci e le inutili critiche. Quando si travisa la realtà”

  1. 1) Bisognerebbe usare il cervello e fermarsi un attimo.
    2) E’ palese che la cordata che ha acquistato la Roma sia sfondata di soldi.Se non ci credete informaevi, non è vero che non si può sapere, gli americani mettono i loro patrimoni online.Di Benedetto non è molto ricco ( certo solo lui ne ha più di Zamparini) ma gli altri ne hanno a palate e sono dei volponi del business…. basta informarsi,quindi , non abbiate dubbi su questo.
    3)Diventare la nuova Udinese?Compare giovane e poi venderli?Essere subalterni ad altri?
    Ma quante sciocchezze….scusate….
    Innanzitutto l’Udinese pare essere una delle più belle realtà calcistiche esistenti,gioca bene, fa soldi, e sta lassù.
    In secondo luogo, vi ricorderei che i squadre del calibro di M.United vendono i loro pezzi pregiati ( non sono i soli) eppure stanno lì e nessuno li appella come “udinese”.
    4)L’articolo è sacrosanto , il problema è che la gente legge pure , ma non capisce, e questo è triste.

    Rispondi
    • 5) Se DDR se ne va è solo colpa sua, è lui che è voluto arrivare a questo punto.Avrebbe potuto rinnovare e poi esser venduto, ma così ha più mercato e le squadre danno più soldi a lui, di ingaggio, se li risparmiano per il cartellino.
      La colpa non è della nuova società.

      Rispondi
      • Giusto se va via è perchè lo vuole lui. In una situazione come la nostra,in un momento cruciale per il rilancio e la sopravvivenza della ROMA, DDR non può chiedere la luna!
        😐

  2. Se De Rossi non dovesse rinnovare, la Roma potrebbe decidere di venderlo a gennaio. Certo, non lo cederebbe a cifre astronomiche, essendo in scadenza di contratto, ma almeno farebbe un po’ di casa: pochi, maledetti e subito. Resta la convinzione che alla fine De Rossi rinnoverà, ma so per certo che l’ipotesi cessione a gennaio è cominciata a circolare a Trigoria.
    Questo è quanto ha detto il sig. Mario Corsi.
    La dimostrazione che a Trigoria c’è qualcuno che parla troppo

    Rispondi
      • Ho letto la notizia dal sito LA Roma24…sinceramente prima lo ascoltavo di più da internet ma adesso evito proprio…

      • guardacaso da quando è andata via rosellina ha cambiato registro….no ma lui mi ce magnava co a roma….

  3. il signor fenucci ha dichiarato che ci sono delle perdite e che si tornerà in parità di bilancio nel 2014…quello che mi chiedo….ma che razza de gestione c’era prima della roma per arrivare ad una situazione del genere??….e c’è ancora qualcuno che è nostalgico della gestione di quella sottospecie di donna??…vi rendete conto che la nuova società sta pagando i debiti della gestione passata e probabilmente a suo discapito??…che schifo,che melma puzzolente…

    Rispondi
  4. Ottimo articolo…..chi sparla di questa società, secondo me la migliore in Italia per come sta venendo strutturata e per uomini, o parla a vanvera o lo fa in mala fede….SEMPRE SEMPRE SEMPRE FORZA ROMA

    Rispondi
  5. squadre italiane e francesi si sono incontrate poche volte?
    Caro clo…ieri l’udinese ha giocato con il rennes…all’andata ha vinto l’udinese…il milan ha schiantato l’auxerre l’inter ci passeggiava con le francesi e noi siamo andati a vincere a Lione (all’epoca era la squadra che giocava meglio a calcio. ma che stai a dì?
    Le champions delle italiane sono casi isolati…ma mica so tutti er barcà o il milan di sacchi…
    Dimmi quando c’ha menato una francese…
    Dimmi una finale di una francese…
    Andiamo a rispolverare un pò la memoria…

    Rispondi
  6. Cioè…l’Udinese ha un centrocampo penoso? Vabbè è inutile parlare allora….
    Scusate ma se il centrocampo dell’Udinese è penoso…come definire la nostra difesa?
    Se dobbiamo fare necessariamente i tifosi con i prosciutti davanti agli occhi basta dirlo…
    Tutti o tutte scarsi so e noi semo li meglio vero?

    Rispondi
  7. ottimo articolo! concordo su tutto!
    le parole di Fenucci sono state parole di grande sagezza e realismo!!
    penso che i vari poteri forti del calcio abbiano proprio paura che riusciamo realmente a copripre il gap con le società del nord, mentre preferirebbero una società piccola che fà il passo più lungo della gamba per vincere qualcosa un anno e poi passarne venti a risanare i debiti..per questo hanno sbizzarrito l’ormai famosa macchina del fango, con giornalisti squallidi che passano il tempo a trovare ogni minimo cavillo per spalare mer.da sulla roma e sulla nuova società..patetici..

    Rispondi
  8. Io,se mi portassero una Roma forte e vincente in Italia come in Europa nel 2014,ci metterei la firma.Per Franco Sensi ci sono voluti 8 anni per vincere lo scudetto,a Moratti,pur con disponibilità economiche illimitate ,10 anni(per giunta di cartone).Non vedo perchè non si possa aspettare tre anni,nei quali comunque qualcosa di molto buono faremo comunque.

    Rispondi
  9. comunque anche se per assurdo la roma potesse dargli 9 milioni l’anno…io non glieli darei mai e poi mai…perchè non se li merita….uno che gioca mezzo campionato in 3 anni….poi con quell’atteggiamento da stronzò che stà assumendo a maggior ragione…ma per favore…..buona cena a tutti a dopo….

    Rispondi
  10. Il vero problema è che nessuno di noi puo dire con certezza:zio tom e company so imballati de sordi e saremo grandi sicuro.
    Ecco da dove nascono le nostre polemiche ,dall’incertezza.
    Cosa che possono dire i tifosi del psg,hanno potuto dire i tifosi del manchester city,e del chelsea con abramovic.
    Abbiamo avuto occasioni per diventare grandi potenze(soros etc..ma zozzella nn ha voluto..anzi sarò malizioso ma secondo me ancora magna con la roma tramite unicredit..o altri mezzi oscuri..).
    Sti americani alla fine si sa solo che sono gente in gamba e bravi imprenditori,ma nn si sa di tasca loro quanto hanno e soprattuttto sono alla prima esperienza calcistica.
    Pero devono confrontarsi in italia con la potenza moratti-provera, agnelli, e berlusconi.
    Aggiungerei de laurentis.
    I quali di certo nn sono degli sprovveduti che si fanno infinocchiare dal primo americano,anzi gli agnelli gia hanno fatto la prima infinocchiata con lo stadio…
    Per cui come dire ,cari americani,benvenuti all’inferno,per colmare il gap ci vorra un miracolo vero e proprio.

    Rispondi
    • Se si perde ddr a gennaio è colpa di sabatini e societa,abbiamo avuto offerte per lui tutta l’estate(bei soldoni dal city),si so incafoniti dicendo porteremo tutto all’ultimo(parole sabatini),ora se nn rinnova ,qualcuno dovra fare mea culpa.
      30 milioni regalati,una societa e un dirigete in gamba ,le prevedono le cose n ci si fanno travolgere.
      Cmq ancora nn sto qui a fare drammi,aspetto,io penso che rinnova,perche ho fiduca in Sabatini soprattutto,nn mi pare uno sprovveduto.

      Rispondi
    • Il fair play finanziario nn cambiarà niente sapete perche per me?
      Ok si porranno dei limiti sul valore dei giocatori,magari nn costeranno piu 30 milioni e passa,ma la differenza la faranno cmq sugli ingaggi,chi farà ingaggi piu alti si accaparrerà i giocatori piu forti.
      I soldi faranno sempre la differenza nn illudiamoci.

      Rispondi
  11. ora sarebbe troppo facile accollare l’ipotetica perdita di de rossi alla nuova società….il contratto andava rinnovato prima….a cifre sicuramante più abbordabili….mentre ora la società è a un vicolo cieco…o dà a de rossi quello che vuole o se ne và…..un’altro regalo della grande gestione “””virtuosa”””..

    Rispondi
    • Hai ragione la colpa di tutta questa situazione è di Rosella,che si è disinteressata della Roma,lasciando le grane più grosse ai futuri proprietari.

      Rispondi
      • quando lo vendevi? questa estate?….una società appena arrivata secondo te vende il suo giocatore più forte?…ma dai siate coerenti….e poi chi te l’ha detto che gli americani non arrivano a certe cifre perchè magari pensano che non la merita??

      • Questa estate 20 milioni li prendevi…e fidati che gia si parlava di una sua cessione e del fatto che stava andando in scadenza.
        Bastava fare 2 conti in tasca e farsi una domanda…abbiamo i soldi per rinnovare il contratto a de rossi? Se si sapeva gia che era no…ripeto il se…si incassavano una ventina di milioni dato che a daniele le offerte non sono mai mancate (20 perchè in scadenza…per me vale il doppio).
        La società ci ha marciato su questo nella speranza che de rossi abbassasse le pretese…ma quando è arrivata l’offerta del city di quasi 10 milioni…so rimasti tutti fregati…
        RIPETO DE ROSSI PER ME è UN TOP PLAYER E 6 MILIONI LI MERITA…

      • forse nun se smo spiegati…se lanuova società si fosse presentata a roma con la vendita di de rossi l’avrebbero fatta a pezzi…è stata quasi obbligata a tenerlo…

      • Se la nuova società avesse venduto De Rossi appena messo piede a Roma, l’avrebbero distrutta mediaticamente e i tifosi, soprattutto quelli legati alla vecchia società, avrebbero fatto succedere un casino…

  12. SECONDO LE VOSTRE DICHIARAZIONI NOI DIVENTEREMO LA NUOVA UDINESE…SE UN GIOCATORE è FORTE IO ME LO TENGO STRETTO…COSì SI VINCE…SE SI PUNTA SUI TALENTI POI BISOGNA MANTENERLI NON DARLI VIA…
    LO STADIO? CI CREDERò QUANDO LO VEDRò…
    COSA DICEVA LA DIRIGENZA DELLA ROMA? MA QUALI 3 ANNI…L’OBIETTIVO è VINCERE NON DICO SUBITO MA QUASI…QUESTO ERA IL SENSO DELLE PAROLE DI SABATINI O SBAGLIO?
    Ora ci vengono a dire e parlare del 2014? O si iniziano a mettere le mani avanti per De Rossi?
    NON AVETE CAPITO UNA COSA…PERDERE DE ROSSI PER NOI SAREBBE UNA CATASTROFE ANCHE A LIVELLO DI IMMAGINE.
    TUTTI VERREBBERO DA NOI A FREGARCI GIOCATORI BUONI…VISTI I PRECEDENTI…

    Rispondi
    • Certamente, perdere De Rossi sarebbe una tragedia!!! Ma se se ne andrà sarà per “colpa” sua che avrà voluto andare in un’altra squadra e non della dirigenza che non l’ha voluto tenere!!! A 6 milioni dico si, se De Rossi mi chiede 9 o 10 milioni dico grazie e arrivederci!!!

      Rispondi
      • La colpa è della società…vecchia e nuova…non si arriva a questo punto con un top player…la nuova società lo vendeva quest’estate ricavando almeno 20 o 30 milioni…invece no. Quindi anche la nuova proprietà avrebbe delle responsabilità importanti…

      • Per scipio: non sono d’accordo per niente. C’era la possibilità di incassare tanti soldi questa estate…se i soldi non c’erano e si sapeva che non si poteva arrivare a dare 5 o 6 milioni a de rossi lo si vendeva…
        Quindi io le colpe le do alla Roma come società…vecchia e nuova…

      • Sono d’accordo che non si doveva andare a scadenza con un giocatore del genere, ma la società sta offrendo 6 milioni + bonus, mi sembra più che sufficiente e che stia facendo un bello sforzo!!! Se la colpa della società è di non dargli 10 milioni come fa Mansour, sinceramente non la reputo una colpa perchè con 3 anni di ingaggi di De Rossi mi pago l’ingaggio di metà squadra!!!!
        Se si accontenta di 6 milioni bene, altrimenti grazie e arrivederci che sia
        a 0 o a 30 milioni…Anche se sono consapevolissimo delle conseguenze (Pure se viene venduto a 30 milioni a Roma si scatena il putiferio!!!)

      • Cmq alla fine stiamo dicendo la stessa cosa!!! 😉
        1)A 6 milioni va bene che resti, a 9 no!!!
        2)Non bisognava arrivare a questo punto con il contratto in scadenza!!!

  13. Voglio fare alcune precisazioni…
    1) Il contratto di De Rossi…per me non ci si rende conto di alcune cose fondamentali ossia che tra qualche anno ci troveremo nella stessa situazione attuale. Abbiamo preso tanti talenti…qualcuno esploderà immagino. Domanda…cosa accadrà quando il city, il chelsea o il barcà verranno a bussare alla nostra porta e offriranno a lamela, ad esempio, 5 o 6 milioni di euro all’anno? Faremo partire anche lui per via del monte ingaggi? Quindi lavoriamo per gli altri? Allora non vinceremo mai perchè quando un nostro talento esploderà subito ci staranno col fiato sul collo. Pensate…non si riesce a rinnovare ad un romano immaginate ad uno straniero. Quindi noi saremo il nuovo palermo o la nuova udinese? A ME NON STA BENE PER NIENTE PERCHè VORREBBE DIRE LAVORARE PER GLI ALTRI.
    2) Menez e il campionato francese…Scusate ma mi sapete dire cosa ha fatto di buono Menez a Roma? Quanti gols ha fatto a Roma in 3 anni? C’è chi dice che creava scompiglio nelle aree avversarie…ma cosa abbiamo vinto? A me risulta niente…NON è ARROGANTE E VIZIATO UNO CHE DICE GLI ALTRI DEVONO CORRERE PER ME? ALLA FACCIA…
    C’è chi dice che il campionato francese sia infimo al pari quello italiano…o che la francia ci ha raggiunto nel raking!
    Per me non è così dato che il campionato italiano non sarà più tra i più belli ma è e resta il più difficile. La Francia ci ha raggiunti a causa del nostro menefreghismo per l’europa league…le italiane schierano le seconde e terze linee mentre gli altri giocano col sangue agli occhi…se è per questo anche il portogallo ci sta raggiungendo (grazie alle 3 squadre su 4 portate in semifinale di europa league l’anno scorso) ma non mi dite che c’è qualcuno che pensa veramente che il campionato portoghese sia meglio di quello italiano? Sarebbe una ERESIA
    Qualcuno sa dirmi quando è stata l’ultima volta che una francese ha menato una italiana? Io non me lo ricordo…
    Per clo: tra le prime 5 del campionato francese ci sono…Montpellier Rennes Psg (che negli ultimi anni ha lottato sempre per non retrocedere quasi) Tolosa e lille…non sono sorprese queste? Dove sono Marsiglia Lione e Bordeaux (A casa mia queste sono le squadre più importanti francesi degli ultimi 10 anni).
    Infine…CHE VI PIACCIA O NO (CLO INCLUSO)…L’UDINESE è UNA GRANDE REALTà E CON IL RENNES ALL’ANDATA HA VINTO E PAREGGIATO FUORICASA…
    Basta dire l’udinese la juve e altre squadre…SONO SCARSE! Se la juve ci ha dato 11 punti in una decina di giornate un motivo ci sarà…

    Rispondi
    • il momento che il city e il barca busseranno per lamela saranno passati almeno 4-5 anni….e in 4-5 anni anni può succedere di tutto…anche che la roma vinca la coppa dei campioni….sò che ora è impensabile ma che ne sappiamo….quindi mi sembra inutile parlare di ciò che accadrà tra parecchi anni…magari tra 5 anni la roma sarà tra le top…

      Rispondi
      • Con gente sconosciuta? Ma dai…non riusciamo a giocare una semifinale di champions quando avevamo lo squadrone mo vinciamo la champions con i ventenni? perchè se tra 4 o 5 anni Lamela parte…secondo le strategie e i programmi che abbiamo…si andrebbe a prendere un altro sconosciuto e bisognerebbe ricominciare tutto dall’inizio…non credete?

      • Cmq non siamo l’udinese o il palermo, non abbiamo bisogno di vendere per forza. Tu mi dirai: “E perchè non diamo 6 milioni a De Rossi e non chiudiamo la vicenda???” Ovviamente su questo punto ora come ora hai ragione, ma credo che la società econimicamente farà il meglio per tenerlo e per questo sono fiducioso anche per il futuro.

      • ma tu che ne sai tra 5 anni quanto saranno forti pjanic,lamela e jose angel?…santiago infondo non puoi metterti dvanti al tempo…devi aspettare….nel 2005 finito quel brutto campionato dove rischiammo di retrocedere non mi sarei mai immaginato che la roma 2 anni dopo si sarebbe giocata l’accesso alle semifinali di champions contro il manchester(lascia perdere che è finita male)…quindi…come fai a dire che la roma in futuro non ha speranze??…dai su..

      • Dico che non hai speranze se scopri talenti e poi li vendi…non abbiamo bisogno di vendere? Ma scusate allora De Rossi perchè non firma? EPPURE NON ABBIAMO BISOGNO DI VENDERE VERO? SVEGLIAAAAAAAAA

      • E tu che ne sai che tra 4 o 5 anni avremo uno stadio e aumentato il fatturato? Io parlo in base a quanto accadrà per De Rossi…tu su promesse campate in aria…

    • Tra 4-5 anni avremo aumentato il fatturato, lo stadio nel peggiore delle ipotesi, starà per essere iniziato a costruire, avremo un investitore che ha il 20 per cento della roma…e se a Lamela gli offriranno 6 milioni e lo dovremo vendere per forza, almeno ci ricaveremo 30-35 milioni…Ovviamente spero resti eh?!

      Rispondi
    • Santiago 1) Tra qualche anno tutto si deciderà a seconda di come vanno le cose,oltretutto dovrebbe scattare il fair play finanziario voluto da Platini,quindi molte sconcezze che vediamo ora non dovrebbero verificarsi più e dovrebbe essere più facile trattenere i calciatori.
      2)Menez gioca da ala o trequartista ,pretendere da lui valanghe di goal è ,quantomeno,ingeneroso.Quanto al vincere qualcosa,ciò dipende da molti fattori(con il tuo ragionamento De Rossi dovrebbe essere un bidone ,visto che è molti anni alla Roma e non ci ha fatto vincere scudetti).Comunque Menez è stato uno dei protagonisti assoluti della Roma di Ranieri che stava vincendo lo scudetto a scapito dell’Inter(e lo avrebbe vinto senza l’antisportività dei piccioni biancocelesti).Prima di arrivare Montella allenatore,era stato il migliore dei nostri anche l’anno scorso(riguardati qualche partita del periodo).
      3)Il campionato francese non vale quello italiano,ma è comunque molto competitivo se la corazzata Paris st.Germain con tutti gli investimenti fatti può perdere in casa con il Nancy(tranquillo Menez non era in campo).
      Spero di essere stato esauriente.

      Rispondi
    • quindi se la Francia ci ha quasi raggiunto è solo x il menefreghismo delle squadre italiane??beh nn mi sembra, la Roma ha perso sì con delle seconde linee in campo ma x battere quelli potevi giocare pure cn la Primavera, il problema è ke NN CI SIAMO RIUSCITI, allo stesso modo del Palermo, tra l’altro in Europa tranne l’anno in cui l’Inter ha vinto la Champions, le squadre italiane nn arrivano mai oltre gli ottavi, il Lione arriva puntualmente ai quarti
      su Menez ti ripeto ke qui in Italia l’anno scorso x 5 mesi ci ha letteralmente trascinati, gli ultimi 3 mesi ha fatto pena xké nn c’era feeling cn Montella; a me cosi scarso nn sembra e poi anke qnd giocava male almeno si prendeva i rigori, cosa ke nessuno sa fare nella Roma di qst anno
      infine, ti rifaccio notare ke la Roma nonostante il pessimo rendimento sotto il profilo dei risultati è 7° in classifica, 3 anni fa l’ultimo anno di Spalletti cn un rendimento poco peggiore di qst eravamo in zona retrocessione
      è anke x questo ke ci stanno superando tutti nel ranking, xké siamo convinti ke il nostro campionato sia il più difficile, il più bello ecc. poi xò vedi ke l’Udinese ke ha venduto Sanchez e gioca cn un centrocampo penoso è a 2 punti dalla vetta, qst estate è bastato un anonimo Arsenal x farli fuori dall’Europa

      Rispondi
      • E la finale Juve milan? ahoooo ma parlate seriamente u nun dite fregnacce…me dite quando ha vinto un trofeo una francese? e dai su…

      • Juve-Milan erano altri tempi, hanno vinto la Champions anke Milan e Inter negli ultimi 5 anni ma erano casi isolati…xké in Italia se si passano gli ottavi di finale si fa festa x 2 settimane

      • E aggiungi che in quell’anno arrivò anche l’inter in semifinale…quando una francese o francesi hanno fatto questo…ASPETTO UNA RISPOSTA…DIMMI QUANDO UNA ITALIANA HA PRESO SCHIAFFI DA UNA FRANCESE…ED è STATA ELIMINATA…SICURAMENTE SARà SUCCESSO MA IO NON ME LO RICORDO…

      • italiane e francesi si sn incontrate poche volte, l’ultimo incontro serio è stato quello tra Roma e Lione
        il problema è ke sn casi isolati xké mentre il Lione arriva stabilmente agli ottavi e il 50% delle volte ai quarti, qua in Italia se si passa da 1° del girone si esulta, poi se passi gli ottavi c’è il finimondo
        e poi bisogna contare anke l’Europa League dove la mediocrità delle italiane è imbarazzante, manco riusciamo a passare i gironi
        poi il PSG ke dovrebbe essere al livello nostro, visto ke sn anke loro 7° e stanno in Europa League, qst estate ce ne ha fatti 3 solo nel 1° tempo e nn aveva ancora comprato i vari Sirigu, Pastore, Lugano ecc.
        qualcosa vorrà pur dire

      • Mai detto che menez è scarso…LEGGI QUELLO CHE SCRIVO…HO SCRITTO CHE HA GRANDI DOTI MA è E RESTA UN GRANDISSIMO VIZIATO…

    • Il monte ingaggi al momento è basso per causa bilancio, tra qualche anno nn sara così, intanto il contratto di ddr si sta modulando in modo crescente col passare degli anni nn per niente, apparentemente che tu paghi un giocatore a 28 anni meno di quello che gli pagherai quando avrà 33 sembra da cretini… Ma per tutto c’è un motivo,
      Quindi in un futuro nn se ne andranno i giocatori che si sn esplosi ma gli pagheremo quanto gli altri se nn di più …
      Tranquillo che nn saremo ne l’udinese ne il Palermo, ma annulleremo il GAP con le tre suine
      Rifletti!

      Rispondi
  14. se alla roma entra la cic….moratti, agnelli e berlusconi li mettono a fà i chierichetti in chiesa….sento puzza de terrore nell’aria…

    Rispondi
  15. Sono dichiarazioni fatte così per dire,in realtà si sta già lavorando (e visti gli interpreti,si sta lavorando bene) per colmare il gap economico e soprattutto sportivo con le tre del nord…

    Rispondi
    • Lavorando bene …?
      Si dovrebbe dire a fine lavori,perche durante i lavori in corso,qualche crollo cè stato,e qalcuno bello pesante,segno che qualcosa nn ha funzionato.
      I bilanci su un progetto si possono fare a fine anno,si vede a che punto è,perche a quanto pare ora le condizioni sono cambiate:
      Prima ci dicono siate complici contiamo di vincere in 2 anni.
      Ora ci dicono contiamo di crescere nel 2014(dichiarazione fenucci letta qui,nn inventata da me)
      Aprirei un bel dibattito su sta cosa…
      Prima 2 anni ora 3?
      E soprattutto prima si parlava di vincere in 2 anni ora si parla addirittura di crscere(e nn di vincere)entro il 2014 ,per cui entro 3 anni.
      Ridimensionamento di vedute,dovuto al vento che tira direi….

      Rispondi
  16. se nn arriviamo ad Isla o Van der wiel(23 anni sottolineo) buttiamoci su Armero,sarebbe un bel terzino,che ha corsa e tanta,tecnica buona e lo abbiamo visto come ce l’ha immischiava sempre,poi è cmq nazionale colombiano che ricordo,all’ultima coppa america ha finito il girone capolista sopra l’argenintina

    Rispondi
  17. Io penso che Cicero nn è piu un giocatore di calcio,tornasse in brasile.
    Nego forse è l’unico stimolo per cui guarderò volentieri la roma contro la fiorentina,visto che il mio idolo,il campione,il grande giocatore,osvaldo è stato squalificato dal sergente di gomma piuma luis.
    Luis cè un detto:a trigoria leone ,fuori…???lascio a voi il seguito…
    Oppure a trigoria leone,fuori da trigoria,pecorella,che nn reclama mai,sempre passivo,nn mostra carattere,lo vedo troppo ,troppo soft,e il calcio italiano se sei soft ti mangia in testa…
    I piagnoni alla mazzarri,de laurentis,guidolin che si lamentano ad ogni minima cosa ottengono risultati.
    Galliani appena si sgarra contro il milan ,fa il diavolo a 4.
    Della valle neanche a parlarne.
    Agnelli fa casino pure quando dovrebbe sta muto,per tutti gli anni che la juve ha rubato.
    Moratti pure quado nn vince avete visto come attacca il sistema arbitrale??

    Con franco sensi,eravamo in lotta col palazzo e abbiamo vinto uno scudetto.
    Con rossella lo appogiavamo e abbiamo perso scudetti,ci siamo indebitati e rischiato il tracollo.
    Sti americani ci hanno ripreso per un capello ,e rimesso in pista,ma il pilota fino adesso nn ha mostrato ne palle ne grinta per poter almeno sopravvivere,in questo branco di lupi e avoltoi che è il calcio itlaiano.

    Rispondi
    • bravo Bellaroma !hai dipinto il quadro con poche ,geniali pennellate.Ancora qualcuno non ha capito che siamo stati,siamo e saremo sempre soli contro tutti.La Roma che cresce come società fa paura e ci sarà sempre qualcuno che cercherà in tutti i modi di mettergli i bastoni fra le ruote.

      Rispondi
      • Grazie ma io sto avvelenato contro rossella sensi,perche potevamo veramente essere una potenza.
        Vedi i vari soros(scritto male penso) e altri che ci ha fatto saltare.
        Sti Americani so imprenditori,ma sinceramente nn riesco a capire se hanno veramente tanti soldi o no,io penso che è gente che investe per guadagnare,e sperare di vincere,di certo nn gli piace perde e buttare soldi cosi alla w il parroco,nn sono ne arabi,ne moratti,ne soros pultroppo..
        Maledetta rossella,potevamo diventare una potenza subito,senza aspettare progetti,sicuramente ben allestiti,da gente competente,ma con rischi e insicurezze inevitabili.
        Infatti a quanto pare il progetto è stato gia rettificato,ora si conta di crescere nel 2014!!!!
        Nn si parla piu di vincere..

  18. cmq come sempre la colpa è di rosellina ke invece di rinnovare il contratto di ddr pensava a fare un quadriennale a taddei, giocatore ke ha sempre dato tutto in campo x carità! ma ke ormai mi pare sia arrivato alla frutta… (unica prestazione positiva in cui mi ha stupito contro il lecce)…

    Rispondi
  19. la gente invece di sparar a zero su ogni cosa che leggono o che sentono, dovrebbe prima di tutto capire cosa si legge e cosa si ascolta.

    l’italiano non è un utopia…

    Rispondi
  20. Sono d’accordo con l’articolo… un conto è esprimere un giudizio su squadra e allenatore ma un altro conto è criticare la società ke in poco tempo sta facendo tante cose ke non ha fatto rosella in tanti anni…
    ora mi aspetto però ke si chiuda al più presto la vicenda de rossi… non si può perdere un giocatore del suo livello a zero…
    io spero rimanga a Roma ma se lui vuole andarsene che firmi e poi vada dove gli pare così almeno ce lo facciamo pagare a peso d’oro!!!

    Rispondi
      • 15-20??? una miseria x uno dei centrocampisti più forti al mondo…
        de rossi vale minimo minimo 30 milioni… ovviamente se rinnova e non col contratto in scadenza…

      • tania, purtroppo piove ha ragione. Indipendentemente da come si valuti tecnicamente De Rossi, a otto mesi dalla scadenza 15/20 mln sono pure troppi.

      • principe io intendevo ke ce lo devono pagare a peso d’oro nel momento in cui lui firma il contratto e poi decide di andare via…
        col contratto in scadenza so bene ke prenderemmo pochi spiccioli… forse non mi sn spiegata bene prima cmq intendevo questo!

  21. la cosa che più de tutti me inquieta è che tanti tifosi vanno dietro a quello che dicono sti barbonì….che ignoranza….tanta gente se non legge quattro righe su quella carta da culò di giornali non riesce a farsi una propria idea…gente senza pallè…

    Rispondi
  22. principe forse è un problema mio, invece della tua immagine sopra al tuo nick ho qst scritta :
    “Error: Impossibile creare la directory /var/www/vhosts/forza-roma.com/httpdocs/wp-content/uploads/2011/12. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!”

    Rispondi
  23. Per una volta condivido molto dell’articolo ma non tutto. Che Baldini abbia grandi doti da comunicatore è una gran cavolata, basta pensare al putiferio successo per la sua intervista quest’estate. Le sue parole sono state strumentalizzate ma un dirigente navigato non rilascia dichiarazione così ambigue perchè ben sa che la stampa ci marcerà sopra. Ma la cosa che davvero mi fa sorridere è “Si può giustamente criticare il gioco della Roma ed il comportamento dei suoi giocatori in campo”… dove? Su questo sito? Dove se non ti metti i paraocchi e dici che tutto è perfetto allora sei laziale? Ah Ah 😛

    Rispondi
      • hai un profilo fastidioso…..appare questa scritta quando scrivi….
        vedi cosa succede a sparlare sempre di luis?

        Error: Impossibile creare la directory /var/www/vhosts/forza-roma.com/httpdocs/wp-content/uploads/2011/12. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server! Il Principe :

      • Ecco, appunto. Impossibile criticare fino ad ora le scelte della società. Ce l’ho messo io un allenatore totalmente a diguno di campionati maggiori a ricostruire una squadra in Serie A? Chi prende queste scelte deve anche prendersene la responsabilità. Fino ad ora ciò che si vede in campo sta dicendo che la scelta non è stata ottimale.

      • E poi piove, meglio avere un profilo fastidioso che essere fastidiosamente ottusi. Non te la prendere troppo, l’occasione era troppo ghiotta e non ho saputo resistere :mrgreen:

      • Piove, non ti preoccupare, un biglietto in turistica per la Catalogna lo troviamo anche a te. Così puoi seguire il tuo “Vate”… (o water?)

Lascia un commento