Julio Sergio torna con il Cesena

Rassegna Stampa – Il Romanista – Contro l’Inter è mancato, e pure tanto. E la prestazione non brillante di Lobont ha messo ancora di più in evidenza la sua assenza. Julio Sergio la partita di sabato sera con l’Inter se l’è vista da casa, e il rammarico per non aver giocato da protagonista la prima ufficiale della formazione giallorossa è stato tanto.

La stagione del portiere brasiliano, la sua prima da titolare della Roma, non è cominciata nel migliore dei modi. Prima un problema muscolare nel ritiro di Riscone che ne ha rallentato la preparazione, poi il nuovo stop nell’amichevole contro il Grosseto: dopo pochi minuti si è fatto male prima di effettuare un rinvio da fondo campo, la stessa cosa era successa lo scorso anno contro il Napoli all’Olimpico.

Un problema che si ripete e che costituisce una preoccupazione in una stagione in cui la Roma, tra campionato, Champions e Coppa Italia, non può permettersi di fare a meno del suo portiere titolare perché Lobont ha dimostrato di non essere così affidabile e la situazione di Doni è ancora tutta la valutare. Per il momento Julio Sergio è stato costretto a saltare la Supercoppa, ma sabato sera all’Olimpico contro il Cesena nell’esordio in campionato dovrebbe essere regolarmente al suo posto. La squadra infatti ricomincerà a lavorare oggi pomeriggio, e lo staff medico romanista ha a disposizione ancora cinque giorni per recuperare anche se da Trigoria trapela grande ottimismo.

Il suo rientro, e quello possibile di Nicolas Burdisso (ma prima si deve sbloccare la trattativa per il suo riscatto), sono le uniche possibili novità rispetto alla formazione che ha perso al Meazza, che per il resto sarà confermata integralmente. Difficile infatti, anche alla luce di quello che hanno combinato i “subentrati” immaginare un undici diverso contro il Cesena. La buona notizia riguarda David Pizarro. Contro i suoi ex compagni interisti è uscito dal campo stremato: il suo labiale al momento della sostituzione con Taddei è stato eloquente. «Non ce la facevo più» ha detto a Ranieri, ma non serviva la sua “confessione” per capirlo. Contro l’Inter è rimasto in campo 54 minuti, l’obiettivo contro il Cesena è quello di aumentare il minutaggio.
Per il resto saranno confermati i giocatori scesi in campo contro l’Inter: in difesa Cassetti e Riise sulle fasce con Mexes (Burdisso) al centro. In mezzo al campo oltre a Pizarro ci saranno De Rossi e Perrotta, con Menez dietro le punte, che saranno Totti e Vucinic. Ancora panchina per Adriano. Situazione squalificati: Ranieri non potrà utilizzare il solo Barusso, ma difficilmente lo avrebbe fatto anche se non fosse stato squalificato.

7 pensieri su “Julio Sergio torna con il Cesena

  1. 4-3-1-2

    Julio Sergio
    Cassetti, Mexes, Juan, Riise
    De Rossi, Pizarro, Simplicio*
    Menez
    Vucinic, Totti**

    * Ballottaggio con Perrotta

    ** Se il capitano non ce la fa, manderei in campo Okaka. Adriano ancora non è pronto per giocare partite ufficiali. Fisicamente è messo come un giocatore dei dilettanti. Tra qualche mese ne riparleremo.

  2. Formazione contro il Cesena
    4-2-3-1

    Julio sergio
    Rosi
    Mexes
    Juan
    Riise
    Pizarro
    De rossi
    Vucinic
    Menez
    Simplicio
    Totti o Adriano

  3. “in difesa Cassetti e Riise sulle fasce con Mexes (Burdisso) al centro.”

    Secondo me meglio togliere Burdisso dalla frase. Si evitano brutte figure. E poi con il Mexes di sabato sera sto tranquillo.

  4. GRANDE JULIO SERGIO TORNA AD ESSER IL GRANDE NUMERO 1 CHE SEI!

    E LEVIAMO DALLA PèANCA ANCHE IL GUFDO DONI CHE STA LI’ A GUFARE GLI SBAGLI DI JULIO SERGIO.
    METTIAMOCI PIAGLIACELLI IN PANCA NIENTE GUFI.

    MO’ FERRRETTI SUL MESSAGGERO S’E’ ACCORTO DEGLI ERRORI DI LOBONT QUELLI DI DONI NON SE NE MAI ACCORTO LEGGASI ANCHE ATENE UN PORTIERE PUPAZZO GUFO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.