Possibili addii a fine stagione per la Roma: occhio ai casi Rui Patricio, Bove e Dybala

Ci sono diversi movimenti in uscita che dobbiamo prendere in esame in queste ore per la Roma, in vista della prossima sessione di calciomercato. A prescindere dal raggiungimento o meno della qualificazione alla prossima edizione della Champions League, infatti, la rosa di De Rossi potrebbe fare a meno di alcuni elementi che, per ragioni diverse, hanno incontrato non poche difficoltà in stagione. A partire proprio da Rui Patricio.

Occhio ai potenziali addii a fine stagione per la Roma: focus sui casi Rui Patricio, Bove e Dybala

La Roma non rinnoverà il contratto di Rui Patricio. Il portiere veterano – arrivato al club nel 2022 come primo acquisto dell’era Jose Mourinho – non rimarrà alla Roma mentre si avvicina al libero arbitrio. Secondo il giornalista italiano Nicolò Schira, Patricio lascerà il club come free agent nonostante le recenti voci secondo cui la Roma sarebbe disposta a riconsiderare la sua posizione di stopper di seconda scelta dietro l’emergente Mile Svilar. La Roma però non farà nulla e le due parti inevitabilmente si separeranno nelle prossime settimane.

Si dice che la stella della Roma Paulo Dybala stia riflettendo sui suoi progetti futuri. L’argentino è fortemente tentato dalla possibilità di un nuovo contratto con la Roma. Tuttavia, la sua incoerenza fisica sembra essere una ragione sufficiente per la Roma per affrontare con attenzione le trattative per un nuovo contratto.

Secondo il Corriere dello Sport , il 31enne – pur essendo una pedina fondamentale nelle gerarchie di Daniele De Rossi – non offre troppe garanzie in vista della fine della stagione. Dybala è alle prese con un infortunio che lo ha costretto a saltare le due partite più importanti della stagione della Roma, ovvero contro Bayer Leverkusen e Atalanta nel fine settimana.

Secondo il giornale, lo stesso Dybala non sa se rischiare di tornare per le ultime due partite della stagione della Roma contro Genoa ed Empoli: l’attaccante spera di migliorare la propria condizione in vista della partecipazione dell’Argentina alla Copa America. Intanto l’Arabia Saudita resta considerata una possibile destinazione per l’estate: per Dybala è ancora attiva e valida per i club stranieri la clausola rescissoria da 12 milioni di euro.

Oltre ai casi di Rui Patricio e Dybala, che per motivi diversi potrebbero essere lontani da Roma in vista della prossima stagione, pare che anche Bove non sia particolarmente soddisfatto del minutaggio avuto con la gestione di De Rossi. Non è escluso che in estate si possano cercare soluzioni alternative per lui.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento