Le possibili partenze in casa Roma a fine stagione: si pianifica il 2024

Inizia ad apparire incerto il futuro di Smalling alla Roma. La Roma deve ancora determinare la data esatta del ritorno di Chris Smalling, indisponibile da due mesi e mezzo. Si dice che il difensore centrale inglese abbia accelerato il processo di recupero sottoponendosi a nuovi metodi di fisioterapia. Tuttavia, non ha ancora superato l’infortunio cronico al ginocchio che lo ha colpito negli ultimi mesi.

Non solo Smalling tra i potenziali partenti alla Roma

Secondo Il Tempo , la Roma – e Mourinho in particolare – sono sempre più preoccupati per il futuro di Smalling in squadra, visto che il 34enne non ha mostrato segni di miglioramento in vista del fittissimo programma di dicembre. I giallorossi stanno quindi monitorando le opzioni di mercato per rafforzare ulteriormente la propria difesa.

Occhio anche ad altre potenziali situazioni in uscita. Secondo quanto riferito da diversi addetti ai lavori, il terzino della Roma Leonardo Spinazzola sarebbe disponibile a prendere in considerazione un allontanamento dalla capitale nei prossimi mesi. Il contratto attuale di Spinazzola con la Roma sta per scadere poiché la sua data di scadenza è fissata per giugno 2024.

Gennaio sarà l’ultima occasione per la Roma per proporre un rinnovo o spingere per il trasferimento del terzino per evitare di perderlo a zero. Secondo il Corriere dello Sport, Spinazzola è disposto ad aspettare che la Roma formuli una proposta per un nuovo contratto. Il nazionale italiano è però anche consapevole del fatto che le sue prestazioni non sono state all’altezza degli standard richiesti e quindi è aperto anche a offerte dall’estero.

L’interesse dell’Arabia Saudita è aumentato negli ultimi mesi e presto le offerte della Lega Pro Saudita potrebbero arrivare alle porte di Spinazzola.

Infine, il centrocampista della Roma Bryan Cristante è stato accostato ad un trasferimento a sorpresa in Premier League. Secondo le ultime notizie dall’Inghilterra, il vice-capitano giallorosso – che finora in questa stagione non ha saltato una sola partita con la squadra di Jose Mourinho – è nel mirino del Tottenham Hotspurs.

Secondo TeamTALK il club londinese di Postecoglou sarebbe interessato al centrocampista ex Atalanta e sarebbe disposto a mettere sul tavolo una cifra intorno ai 30 milioni di euro. Il 28enne centrocampista giallorosso è un giocatore fondamentale nella squadra di Mourinho e ha recentemente rinnovato il suo contratto fino al 2027.

Il fascino della Premier League, però, potrebbe spingere Cristante a riflettere sul suo futuro e a valutare l’offerta qualora il club londinese decidesse di fare sul serio.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento