Come giocherebbe Bailly nella nuova Roma di Mourinho


In tanti si chiedono come giocherebbe Bailly nella nuova Roma di Mourinho, in vista della prossima stagione. Partiamo dal presupposto che, secondo le ultime indiscrezioni riportate dai media inglesi, in questo periodo Eric Bailly pare stia cercando rassicurazioni sul tempo di gioco e sui minuti che avrebbe al Manchester United, dopo l’interesse della stessa Roma.

Quali sarebbero le prospettive di Bailly nella nuova Roma di Mourinho

Dharmesh Sheth di Sky Sports News ha riportato l’interesse della Roma su Twitter. “Bailly parlerà con Erik ten Hag del tempo di gioco – se è limitato, gradirebbe la possibilità di parlare con Jose Mourinho se fosse fatta un’offerta adeguata”. L’interesse del tecnico portoghese è di lunga data, come ha sottolineato:”Bailly è stato il primo acquisto di Jose allo United nell’estate 2016″.

Per quanto riguarda il suo ruolo in squadra, Bailly nella nuova Roma di Mourinho potrebbe giocare a destra a quattro o nel ruolo di centrale. In alternativa, potrebbe ritagliarsi dello spazio come braccetto destro in una difesa a tre.

L’ingaggio dell’ivoriano lo riunirebbe a Nemanja Matic, che Mourinho ha firmato a parametro zero per rinforzare il suo centrocampo a Roma, e Chris Smalling, che ha impressionato nella capitale. L’interesse dei giallorossi nei confronti di Bailly arriva quando l’ex allenatore dello United cerca di migliorare il suo sesto posto in Serie A e di costruire una stagione europea di successo la scorsa stagione.

Da quando è diventata la prima vincitrice della UEFA Conference League, la Roma ha ingaggiato anche Paulo Dybala nonostante l’interesse altrove. Hanno anche ingaggiato Mile Sviliar a parametro zero e Zeki Celik dal LOSC Lille. Tenendosi principalmente al mercato di Bosman ha mantenuto la loro spesa totale quest’estate a 7 milioni di euro nonostante i grandi nomi e, come riportato da The People’s Person la scorsa settimana, il prezzo di Bailly potrebbe essere un fattore importante nell’interesse della Roma. Certo, c’è un ingaggio non leggero da discutere e presente sul tavolo, ma gli scenari al momento sono interessanti.

LEGGI ANCHE  Sempre più vicino Belotti alla Roma: le ultime notizie in merito

Nonostante abbia disputato n’impressionante preseason, il record di infortuni di Bailly e la propensione a commettere degli errori, potrebbero indurre il Manchester United a prendere specifiche decisioni su di lui, visto che il club potrebbe lasciarlo andare per meno di 10 milioni di sterline.

E le rassicurazioni che sta cercando sul tempo di gioco potrebbero non essere realistiche, con Harry Maguire , Raphael Varane e Victor Lindelof tutti apparentemente davanti a lui in ordine gerarchico prima di considerare l’arrivo di Lisandro Martinez dall’Ajax.


Lascia un commento