Guedes è un obiettivo concreto per la Roma di Mourinho


Crescono le quotazioni di Guedes alla Roma. I giallorossi dovranno muoversi in modo deciso sul mercato per migliorare una rosa che solo a tratti ha dato effettivamente la sensazione di essere competitiva la scorsa stagione, al punto che la dirigenza giallorossa ora si sta muovendo su più fronti. Proviamo a fare il punto della situazione con alcuni rumors venuti a galla di recente per il pubblico.

Con le cose che sembrano andare avanti come previsto per innesti del calibro di Zeki Celik e Davide Frattesi come terzino destro e centrocampo, i rumors indicano che anche Tiago Pinto cercherà di migliorare l’attacco della Roma. E un nome che da qualche settimana è legato ai giallorossi è Gonçalo Guedes del Valencia. Si dice che José Mourinho sia un grande fan del suo connazionale e si dice che Guedes abbia chiesto il trasferimento lontano dallo stadio Mestalla.

Calciomercato.it si spinge fino a segnalare che il super-agente Jorge Mendes sta già negoziando l’arrivo di Guedes nella capitale italiana. C’è però un ostacolo: il prezzo richiesto dal Valencia. Mentre si dice che gli spagnoli siano disposti a vendere l’ala portoghese, chiedono 40 milioni di euro. Quella valutazione è un po’ troppo ricca per il sangue della Roma mentre Pinto cerca di costruire una squadra degna delle prime 4 senza entrate in Champions League .

Nonostante questo prezzo richiesto, c’è ancora speranza che si possa raggiungere un accordo, però. Questo perché Pinto potrebbe utilizzare i bonus e uno o più giocatori nell’elenco dei trasferimenti in uscita per ridurre il costo in contanti iniziale di un accordo. Alcuni dei giocatori attualmente presenti in rosa e che potrebbero fare al caso degli spagnoli sono i centrocampisti Amadou Diawara, Ebrima Darboe e Carles Pérez. Diawara è stato associato al Valencia durante il mercato di gennaio e Pérez è attualmente legato a un ritorno in patria, quindi se Mourinho desidera Guedes potrebbero esserci delle gambe a questa voce.

A 25 anni, Guedes offre un profilo intrigante. Ha esordito in prima squadra con il Benfica a soli 17 anni e ha trascorso due stagioni con il PSG prima di stabilirsi al Valencia. Ha trascorso cinque anni al Mestralla dove ha accumulato 36 gol e 30 assist in 178 presenze. Ha anche segnato 7 gol in 31 presenze con la nazionale portoghese.

Principalmente ala sinistra, Guedes potrebbe dare a Mourinho il tipo di esterno necessario per passare al suo preferito 4-2-3-1. Ma è tutt’altro che un giocatore in una posizione. Guedes ha anche esperienza sulla fascia destra, in seconda punta e come falso nove, il che gli dà la flessibilità per adattarsi anche al 3-4-2-1/3-4-1-2. Vedremo se la Roma chiuderà l’operazione.


Lascia un commento