I 3 obiettivi di mercato per la Roma: non c’è solo Dalot sulla lista di Mourinho

I 3 obiettivi di mercato per la Roma: non c’è solo Dalot sulla lista di Mourinho

Sembrano essere chiari gli obiettivi di gennaio per il mercato della Roma, andando oltre il nome di Dalot. Si parla con insistenza di Senesi per la difesa, Dalot per gli esterni, Grillitsch proveniente dall’Hoffenheim per il centrocampo: questi i nomi su cui sta lavorando Tiago Pinto per il mercato di gennaio a Roma. Da Trigoria, ovviamente, bocche cucite, ma è chiaro che il GM della Roma sia al lavoro per dare a Mou almeno tre giocatori in tre ruoli chiave in cui il tecnico si sente scoperto.

Non solo Dalot sulla lista di Mourinho

Qual è al momento la priorità per la Roma? Il primo è senza dubbio quello del terzino destro, perché il portoghese considera solo Karsdorp e non lo statunitense Reynolds. Ecco perché Diogo Dalot è il primo nome all’ordine del giorno. Il giocatore ha già dato l’ok al trasferimento, vorrebbe tornare in Italia dopo l’esperienza al Milan ed essere allenato da Mourinho, ma avere a che fare con il Manchester – e la Roma lo sapeva bene dai tempi di Smalling – non è facile. 

A Trigoria vorrebbero un prestito con diritto di riscatto, allo United chiedono un obbligo praticamente immediato. Anche per la difesa, l’altro nome è quello di Marcos Senesi del Feyenoord. Ventiquattro anni, passaporto italiano, l’argentino ha il contratto in scadenza tra un anno e sarebbe il rinforzo ideale se Kumbulla, a quanto pare, va in prestito e Smalling dovesse continuare a non dare garanzie fisiche.

Per quanto riguarda la situazione a centrocampo, il nome più avanti degli altri è quello di Grillitsch, che sta facendo bene con la maglia dell’Hoffenheim. Cittadino austriaco, ha scelto di non rinnovare il contratto ed infatti è andato sul mercato. Ha 26 anni, a Trigoria potrebbe arrivare direttamente a gennaio, ma molto dipende anche dalle vendite. La Roma vuole e deve cedere uno tra Diawara e Villar. Il primo più difficile da piazzare per il costo del cartellino e lo stipendio di oltre due milioni.

LEGGI ANCHE  Le probabili formazioni di Bologna-Roma: ancora due dubbi per Mourinho

Occhio anche a Senesi, considerando il fatto che Mourinho aspetti un rinforzo in quel ruolo e non intende scendere a compromessi con la dirigenza. Dal suo punto di vista, occorre agire in fretta per completare la rosa, andando oltre il nome di Dalot per avere delle alternative sugli esterni in difesa. Quanto al centrocampo, nella visione del tecnico portoghese serve qualità, ma anche dare un po’ di riposo alla coppia che al momento è formata da Veretout e Cristante. Vedremo cosa farà la Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.