Il Wolverhampton vuole Diawara della Roma? Scetticismo in Inghilterra

Il Wolverhampton vuole Diawara della Roma? Scetticismo in Inghilterra

Ci sono diverse voci che, in queste ore, parlano di una possibile partenza di Diawara con destinazione Inghilterra. In particolare, il centrocampista giallorosso potrebbe finire in Premier League con la maglia del Wolverhampton. Scenario ancora tutto da definire e che sui Media locali trova al momento pareri scettici, almeno stando alle informazioni che sono state raccolte oggi 16 agosto. Proviamo a fare il punto della situazione, per capire meglio il suo futuro.

Cosa sappiamo sul possibile passaggio di Diawara al Wolverhampton

In particolare, il giornalista di Express & Star Luke Hatfield non è sicuro che i Wolves abbiano mai avuto un serio interesse per il centrocampista dell’AS Roma Amadou Diawara. Secondo quanto riferito, Diawara è stato un obiettivo per il Wolverhampton in passato, con Tuttomercatoweb che in precedenza aveva affermato che il club aveva cercato di ingaggiare il 24enne quando era ancora al Napoli. Allo stato attuale, però, la situazione potrebbe essere cambiata.

Nulla si è materializzato, ma sono emerse di nuovo voci che collegano Diawara ai lupi. Secondo Siamo La Roma, la Roma ha offerto alla squadra del Midlands l’opportunità di ingaggiare il giocatore quando erano in trattative per il trasferimento di Rui Patricio, salvo poi veder rifiutata la propria proposta. Dal punto di vista di Hatfield, il giornalista dei Wolves è scettico sui costanti contatti del club con Diawara.

“Penso che sia uno di una serie di giocatori legati ai Wolves di cui i fan non sanno nulla”, ha detto Hatfield a TIF . “Non so se c’è un reale interesse concreto in lui”. Diawara è stato un giocatore in parte utilizzato da Fonseca la scorsa stagione, quindi è facile capire perché il nazionale della Guinea vorrebbe trasferirsi in Premier League quest’estate. E con un po’ di tempo rimasto nella finestra di trasferimento, potrebbe ancora andare in porto. Una mossa del Wolverhampton che, tuttavia, sembra improbabile, con il manager Bruno Lage che sembra avere altri obiettivi in ​​mente.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Roma-Udinese: tornano Mancini e Abraham, non brilla Cristante

Staremo a vedere come andranno le cose nel corso delle prossime due settimane e se i giallorossi riusciranno a concludere anche qualche operazione in uscita. La rosa è lunga, forse troppo, oltre al fatto che adesso c’è l’esigenza di monetizzare dopo aver portato a termine qualche operazione in entrata. Missione non facile, anche considerando il particolare momento che sta vivendo il calcio. Ecco perché i prossimi giorni saranno molto delicati per la gestione della Roma che verrà in Italia ed in Europa, in base alle aspettative della piazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.