Importanti passi in avanti della Roma su Rui Patricio

Importanti passi in avanti della Roma su Rui Patricio

Rui Patricio sarà il primo rinforzo della nuova Roma di Mourinho. Il suo contratto scade nel 2022 e arriverà alla Roma a un prezzo ragionevole, dice il Corriere dello Sport: sette milioni come base fissa per convincere i Wolves, per arrivare a dieci con i bonus. Mourinho considera Rui Patricio un portiere molto affidabile, uno degli elementi più carismatici del Portogallo, che lo Special One vede tra i favoriti per la vittoria agli Europei.

Gli ultimi aggiornamenti su Rui Patricio alla Roma

Dunque, l’affare pare vicino alla conclusione, con Rui Patricio che potrebbe aggiungersi a breve a Xhaka tra i nuovi acquisti della Roma. Intanto, ospite di TalkSport ieri, Jose Mourinho, prossimo allenatore della Roma, ha scherzato sul futuro di Cristiano Ronaldo: “Penso che dovrebbe lasciare l’Italia adesso e lasciarmi in pace. Tutti dicono, lo dico anche io, che non ha più 25 anni. Ne ha 36 e potrebbe non averne segnati 50, ma quanti ne ha segnati? 35. Questi sono numeri incredibili. È una leggenda, uno dei nomi che resterà per sempre nella storia del calcio e riesce a motivarsi ogni volta. Vuole vincere il Pallone d’Oro, la Scarpa d’Oro, vuole il record di Daei, vuole giocare il Mondiale dopo gli Europei”.

Il Tottenham vuole tre giocatori della Roma

Occhio anche al mercato in uscita. Paulo Fonseca è ormai destinato a diventare il prossimo allenatore del Tottenham, quasi due mesi dopo che Jose Mourinho è stato licenziato dal club. L’ex allenatore della Roma vorrebbe portare con sé anche tre suoi ex giocatori, secondo La Repubblica. Le recenti indiscrezioni ci dicono che il tecnico portoghese vuole portare con sé al Tottenham Hotspur Stadium Gonzalo Villar, Lorenzo Pellegrini e Gianluca Mancini.

LEGGI ANCHE  Luis Diaz resta la prima alternativa a Kostic per il mercato della Roma

Villar è uno spagnolo di 23 anni che è diventato un titolare della Roma la scorsa stagione, giocando spesso al fianco di Pellegrini nel cuore del centrocampo giallorosso, mentre Mancini è un difensore centrale autorevole che legge molto bene il gioco a detta del nuovo allenatore degli Spurs. Ecco perché il club inglese proverà ad intavolare una trattativa con la Roma nelle prossime settimane. Del resto, se Fonseca vuole avere successo al Tottenham e riportarlo in Champions League, dovrà essere sostenuto, con la squadra che ha un disperato bisogno di rinforzi in diverse aree.

Se Pellegrini è un obiettivo del Tottenham, ciò potrebbe significare che i rapporti con Dele Alli possano avere delle fondamenta significative. Non sarebbe una sorpresa vedere il club londinese più attivo nel mercato italiano quest’estate, ora che sembra ci sia Paratici a dirigere il tutto.

Un pensiero su “Importanti passi in avanti della Roma su Rui Patricio

  1. Questa Roma ha due problemi giganteschi, la difesa e gli infortuni a raffica.
    Se non li risolve presto, puoi avere tutti i Mourinho del mondo ma non arriverai mai più in là del quinto posto.
    E quando scrivo di esterofilia intendo dire che leggo nomi di giocatori in entrata sempre più improbabili e di dubbia caratura. Quando invece sul mercato interno ce ne sono di migliori che già conoscono il nostro calcio.
    Un conto è se prendi il campione straniero già affermato, altro conto è un giocatore come lo svizzero visto ieri sera: ne abbiamo tanti in Italia di quel livello anche a prezzi più bassi.
    La verità è che questo dirigente portoghese mi dà tanto l’impressione di essere il cugino di Monchi. Mancano i talent scout, manca la società, ma questo è un problema annoso che ci portiamo dietro da tempo.
    Un’altra verità è che noi i campioni li avevamo anche presi, ma poi li abbiamo venduti o svenduti tutti. Oggi potremmo avere una squadra in grado di vincere i trofei: Rudiger, Marquinhos, Scesny, Allison, Pjanic, Emerson, Nainggolan, Salah e chi più ne ha più ne metta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.