In caso di qualificazione alla Champions League idea Under 23


Era l’8 settembre quando Federico Balzaretti, uno dei pi๠stretti collabora­tori di Monchi, diceva: «Ai no­stri ragazzi manca uno step e la seconda squadra in questo sen­so sarà  preziosa. Probabilmen­te – aveva spiegato a Sky – sarà  dal prossimo anno».

Probabil­mente, appunto, é la parola chiave: perchà© sulla carta il progetto interessa, e tanto, a Trigoria (e anche alla Juve non dispiacerebbe se entrasse una realtà  come la Roma), ma poi la realtà  dice che i dubbi dei di­rigenti giallorossi sono tanti.

Senza la qualificazio­ne alla prossima Champions, inevitabilmente, il budget sarà  ridotto. Ecco perchà© un’Under 23 potrebbe non essere previ­sta nei piani. La Roma non ha intenzione di costruire una squadra tanto per farla, anche se inedita vuole che il livello sia medio­alto, un po’ come sta accadendo per la femminile. […]

Non solo: il Tre Fontane, utilizzato da Primavera e Roma femminile, non va bene per l’Under 23, servirebbe quindi trovare un altro impianto […] I dirigenti riflettono: da una parte sono tentati, e molto, dall’idea (di cui potrebbe occuparsi Bruno Conti, se come sembra non ci saranno problemi per il rinno­vo di contratto), dall’altra analizzano pro e contro. […]

(Gazzetta dello Sport)


Lascia un commento