Calciomercato: Andrea Dossena è del Napoli, beffata la Roma


Dossena andreaArriva sul tardi la notizia del colpo di mercato del Napoli che aveva inviato inviato in Inghilterra il ds Bigon per convincere Dossena a trasferirsi nella squadra parteneopea. Missione compiuta, la trattativa è andata a buon fine e, pur mancando ancora l’ufficialità,  la notizia pare più che sicura. Dossena ha firmato per 4 anni e al Liverpool andranno 5 milioni di euro. Beffata la Roma, interessata al giocatore, il Liverpool ha ovviamente preferito cedere il giocatore a titolo definitivo e non in prestito.


LEGGI ANCHE  Aggiornamenti sul possibile rinnovo di Zaniolo con la Roma

19 commenti su “Calciomercato: Andrea Dossena è del Napoli, beffata la Roma”

  1. Non ho detto che il napoli è una società di pezzenti,anzi al contrarion ritengo che de laurentis spenda più di quello che può permettersi la società che per vincere due scudetti è poi fallita.Per quanto riguarda moratti se non vado errato con tutti i soldi spesi in modo grottesco(Roberto carlos.del vecchio.pirlo.panucci.seedorf etc.regalati dopo aver speso patrimoni)è stato lo stesso 18 anni senza beccare na coppetta e tuttora a parte qualche scudetto contestato in coppa campioni non c’ha azzeccato punto.Berlusconi in proporzione ha vinto qualcosa di più ma anche il milan ha raccolto in prporzione meno di quanto investito e adesso sta strascicandosi aiutato da arbitri e palazzo.

    Rispondi
  2. me viè da ride…………molinaro e dossena sono scarsi,non sono giocatori da roma,se si parla di zirkhov ok,sennò io mi riprendo crescenzi,basta de regalà i soldi ai procuratori!!!!!basta!!!!!!la roma ai romani!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  3. Io non vedo questa grande “Beffa”…
    Era un operazione tanto per fare,dato riise le gioca quasi tutte e quest anno le sta giocando pure bene…chiaramente chi ha i soldi prende i giocatori “Superflui” come dossena.

    Rispondi
  4. Se non gli dai i soldi subito,certo che i giocatori ci sfuggono,la Roma voleva il prestito,mentre il Liverpool era disposto solo alla cessione a titolo definitivo,Bigon è partito ed ha chiuso subito la trattativa,perchè in questo momento la Roma non ha soldi per acquistare giocatori…..finchè c’è Rosella,le trattative non si chiuderanno facilmente è già tanto che è arrivato Toni e credo che Toni sarà l’unico giocatore preso a gennaio,non arriveranno altri

    Rispondi
  5. Più che altro il Napoli ci ha bruciati sul tempo… Lo stesso Ranieri ha detto in conferenza stampa che vuole vedere i risultati degli esami di Tonetto perchè secondo lui può ancora dare tanto e che arriveranno tra 7-10 gg e poi si deciderà se tornare sul mercato! Peccato averlo perso, peccato sia andato al Napoli ma sicuramente di giocatori validi in quella posizione ce ne sono molti e anche + giovani… NON DISPERIAMO!

    Rispondi
  6. [quote comment=”127195″]Sinceramente non so se sia un giocatore mediocre e stagionato, ma sicuramente non possiamo sempre pretendere di portare a Roma giocatori in prestito. E’ chiaro che il Liverpool ha guadagnato 5 milioni di € e si frega del prestito a Rossella.
    Comunque ricordiamoci che, se recupere fisicamente, Tonetto è una buona riserva di Riise…….almeno fino a giugno.[/quote]
    Siamo seri, Tonetto è un ex.

    Rispondi
  7. ma perchè non chiedete a moratti e a berlusconi come li prendono tutti sti soldi. vedi la saras e gli impicci mafiosi di berlusconi

    Rispondi
  8. A chi dice che il napoli è una società di pezzenti vorrei ricordare che parlano i fatti: questi 5 milioni da spendere per un terzino li hanno, noi anche dal liverpool pretendevamo la carità. Rosella senza ritegno: chi è la vera pezzente?

    Rispondi
  9. Sinceramente non so se sia un giocatore mediocre e stagionato, ma sicuramente non possiamo sempre pretendere di portare a Roma giocatori in prestito. E’ chiaro che il Liverpool ha guadagnato 5 milioni di € e si frega del prestito a Rossella.
    Comunque ricordiamoci che, se recupere fisicamente, Tonetto è una buona riserva di Riise…….almeno fino a giugno.

    Rispondi
  10. Come dice giustamente Rock l’investimento e’ l’unica strada nel calcio (e non solo nel calcio!) per vincere, mentre per poter essere competitivi e comunque tenere il bilancio a galla puo’ anche andar bene la gestione-Sensi (ma sara’ difficile vincere qualcosa). Pensate un attimo a quanto puo’ durare la nostra amata Roma ad alti livelli senza investimenti: quest’anno la sfanghiamo, probabilmente, ma poi? OK, se ci va bene arrivano i soldi della CL, ma si investira’ o si continuera’ coi prestiti (e le cessioni) per tirare a campa’? Abbiamo diversi giocatori over-30 anni e non abbiamo certezze sui vari Cerci, Okaka, Guberti, Menez, Andreolli che dovrebbero essere il futuro. Cerchiamo di pensare comunque positivo…

    Rispondi
  11. Lazienograzie – 5 gennaio 2010 alle ore 01:06 Quota commento

    dimme quand’e’ stata l’ultima volta che la roma e’ partita ed e’ tornata col giocatore in 24 ore..io me ricordo solo chivu co Franco a roma e baldini ad amsterdam..

    E hai detto bene, solo che mo so cambiati i direttori d’orchestra e se vede.
    ROMAUGUSTA vallo a di a MORATTI che te lo dimostra lui come se fa a vince, altro che il successo raramente premia chi spende. Noi famo parte dell’altra fascia, quella che se intasca i soldi pa fa quadra’ i bilanci.

    Rispondi
  12. dimme quand’e’ stata l’ultima volta che la roma e’ partita ed e’ tornata col giocatore in 24 ore..io me ricordo solo chivu co Franco a roma e baldini ad amsterdam..

    Rispondi
  13. Ma io intendevo solo al fatto che i milioni li caccia invece de tenesseli..e poi in ogni caso io dossena me lo sarebbe preso altroche’..sicuramente mejo de tonetto a sinistra..non pensi? Ai sensi non insegna niente? A Franco (onore a chi amava la roma) sicuramente no, a rosella gli insegna come caccia li sordi..comunque su una cosa concordo, che la roma e’ da primi posti e senza caccia na lira..che ha no squadrone(co toni ancora de piu) senza caccia na lira..Io sto ancora ad aspetta qualcuno che me spiega ndo stanno i soldi de aquilani..

    Rispondi
  14. bisogna smetterla con l’osannare i presidenti scemi che più tirano fuori quattrini più piacciono al popolo!E’ ampiamente dimostrato che il successo raramente premia chi più spende;ci vogliono capacità nello scegliere tecnici,giocatori e dirigenti e nel far quadrare i bilanci;in alternativa si può fare come la Iuventus degli ultimi 25 30 anni :ti organizzi,assumi il moggi di turno e il resto viene da se, senza spendere patrimoni!! Ma questa è un’altra storia amici miei!

    Rispondi
  15. giocatore mediocre e stagionato che è costato al napoli quanto noi abbiamo speso per riise! Non so se mi spiego!Sarebbe questo il grande affare di de laurentis?Sto signore che finora ha sborsato una barca di milioni ai sensi non insegna niente!Anzi si faccia spiegare dai dirigenti romanisti come si fa a fare una squadra da primi posti senza spendere na lira!!Potrebbe tornare utile al napoli visto il precedente fallimento e conseguente serie c!

    Rispondi
  16. De Laurentiis ha dimostrato alla sensi come si fa(cioe’ aprendo i cordoni della borsa e tirando fuori quelli che a new york chiamano bocks, cioe’ i soldi)..pero un appunto al napoli..dossena da noi sarebbe stato una riserva succulenta di un certo riise..non so se mi spiego..al napoli titolare..pero bisogna trova na soluzione perche se si infortuna riise chi cazz gioca a sinistra? vero e’ che cassetti ci ha giocato ma non e’ il suo ruolo..

    Rispondi

Lascia un commento