Capità, perché l’hai lasciato a Osvaldo?

Da Zeman ad Andreazzoli non è cambiato molto. Roma molto simile, risultati altrettanto speculari, andamento delle gare pressoché identico. Come altre decine di volte i giallorossi dominano per una frazione, mancano gol a ripetizione, calano a gara in corso, mostrano a tratti una sufficienza che fa arrabbiare, restano vittima di errori arbitrali marchiani (anche se trovo particolarmente sospetto il fatto che solo oggi certa opinione pubblica se ne sia accorta). E’ la prima sconfitta del nuovo corso, in realtà si è in continuità con la squadra vista finora e non poteva essere altrimenti visto che, dopo tre allenamenti effettuati con il nuovo allenatore, a tutti è possibile imputare qualcosa eccezion fatta per Andreazzoli.