GAZZETTA: Vucinic prepara il bis


La Gazzetta dello Sport – Campidoglio, interno giorno. Scorrono immagini e dati proposti dal Programma Alimentare Mondiale, l’agen­zia Onu che è il primo fornito­re al mondo di pasti scolastici nei Paesi in via di sviluppo. In sintesi: milioni di bambini han­no fame. È l’unico momento in cui il sorriso di Mirko Vucinic si appanna. Dinanzi a questa attualità i problemi dell’attac­cante sono messi davvero in un angolo. Ma Mirko è lì per fare qualcosa, così come i rap­presentanti di Lazio e Lottoma­tica convenuti dal sindaco Ale­manno per coniugare benefi­cenza e sport. Il derby? Per ora un pensiero sfocato, finché Ra­nieri non regala un auspicio ot­timista: «Roma merita due squadre al vertice e spero che nei prossimi anni possa valere come sfida-scudetto». 
 
Possibile, no? Per il momento, comunque, Vucinic preferisce volare basso. Non vorrebbe parlare di calcio, ma regala un paio di concetti: «Al Basilea abbiamo segnato un gol tipo quella della Roma di Spalletti. Si vede che ora sto meglio». Vero. Dopo l’astinen­za che in campionato si era pro­tratto fino al primo novembre, nelle ultime 5 partite (fra serie A e Europa League) ha segnato 4 gol. E tutti pesanti. Può basta­re come viatico in vista del der­by? «Sì, sogno di fare un altro gol alla Lazio», ammette. Un al­tro, perché quello dell’ottobre 2007 (concluso 3-2 per i giallo­rossi) è già entrato nell’epopea della stracittadina romana. 
 


Lascia un commento