Europa League, Roma-Fiorentina agli ottavi di finale


Tutti i sorteggi degli ottavi di final di Europa League:

Andata il 12 marzo, ritorno il 19 marzo

Everton-Dinamo Kiev

Dnipro-Ajax; Zenit-Torino

Wolfsburg-Inter; Villarreal-Siviglia

Napoli-Dinamo Mosca

Bruges-Besiktas

Fiorentina-Roma

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Dybala e Zaniolo subito protagonisti in Roma-Shakhtar

136 commenti su “Europa League, Roma-Fiorentina agli ottavi di finale”

  1. Pio Daceto ha detto:

    amarcord ha detto:
    Pio Daceto ha detto:
    La fiorentina è tosta, Gomez ha preso a segnare con regolarità e Salah è stato una vera sorpresa, uno in grado di fare la differenza a quanto sembra.
    Aggiungiamoci che meno di un mese fa ci hanno sbattuti fuori dalla Coppa Italia e che ieri soffrivamo anche in 11 vs 10 contro un Feyenoord che vale 1/4 della Fiorentina, c’è di che preoccuparsi.
    il solito ottimista
    ok, la sfida è difficile, ma per una volta prova a pensare positivo
    ma scusa che ho detto di assurdo?
    qui si confonde sempre il realismo con il pessimismo, certo che noi e la Fiorentina attraversiamo due momenti opposti o sbaglio? Se vogliamo negare sempre la realtà diciamolo e cessiamo ogni discussione.

    Che hai detto?
    ad esempio questo

    “Io voglio vedere come si evolve la situazione nel giro di una settimana perché è ovvio che usciremo dall’europa league e la juveci suonerà per bene.”

    22 feb 2015, 17:45

    In E.L. ci siamo ancora, al contrario della tua realistica previsione 😉
    Nessuno nega la realtà, in questa stagione non riusciamo ad esprimere il nostro potenziale, e attualmente la Fiorentina è in uno stato di forma migliore del nostro, ma nel calcio non si sa mai, nulla è scritto prima di scendere in campo

    Rispondi
  2. La roma ha risorse per vincere lo scudetto e pure la coppa.
    E pure con margine.
    Ma non sarà.
    Io lo spero ma i questioni meramente economiche lo rendono impossibile.

    Se la roma vince con la juve gli togli i 3 punti rubati alla juve all’andata e li aggiungi alla roma sarebbero perfettamente a pari punti.

    Rispondi
    • @apollo: La roma ha risorse per vincere lo scudetto e pure la coppa.
      E pure con margine.
      Ma non sarà.
      Io lo spero ma questioni meramente economiche lo rendono impossibile.

      Se la roma vincesse con la juve in casa ( cosa non impossibile anche perchè osvalo gioca nel Boca), e togli a questa i 3 punti rubati all’andata e li aggiungi alla roma sarebbero perfettamente a pari punti.

      Rispondi
  3. Er Catalano ha detto:

    La combinazione giocatori esperti-giovani e’ fallita, in Italia per mancanza di soldi i giocatori esperti non sono nient’ altro che giocatori bolliti che vengono a svernare con dei salari piu’ che decenti per le loro possibilita’ attuali.
    A questo punto preferirei rischiare di bruciare un giovane e cercare di fargli fare esperienza in campo.Me ne sbatto di perdere qualche partita ma almeno ci provi e sotto questo punto di vista uno come Sabatini e’ l’ ideale.
    Tutte queste pippe mentali sul pericolo di bruciare i giovani esiste solo in Italia, che a 20 anni li consideriamo ancora giovani.Il settore giovanile va sfruttato meglio, Verde ne e’ un esempio che ha avuto la possibilita’ di esordire solo per veneti catastrofici.Me ne sbatto che non si chiama Verdinho, corre e ci sa fare con i piedi quindi puo’ giocare!

    Il fatto è un altro: l’accoppiamento giovani-esperti, non significa 18 anni, 35 e più anno!!!

    Gli esperti sn quelli di 28-29 massimo 30 anni, cn i giovani di 22-23 anni.

    Poi é logico che ce la via di mezzo, ma io penso che il giovane che dimostra deve giocare, PUNTO.

    Rispondi
    • @LorySan:

      Immaginatevi avere la stessa identica rosa…..MA CON TUTTI NEI LORO 28-29 ANNI!!!!

      LE PROMESSE E I SENATORI(PENSIONATI) PER MAGIA SI SVEGLIASSERO DOMATTINA TUTTI NEL MIGLIOR MOMENTO PER UN CALCIATORE DELLA SUA CARRIERA. 😀 😀 😀
      LO VINCEVAMO LO SCUDETTO COSI?

      Rispondi
  4. Comunque di ieri mi è piaciuto anche Holebas, lo vedo cattivo, deciso…non sarà Maldini, ma per me ci può stare lì. Ed è tornato Iturbe. Grande Manuel. Se solo Garcia osasse un po’ di più sarebbe tutto molto bello. Qualche giovane ogni tanto, come quando vedi gente come De Rossi che ieri sembrava devastato e stanco. Niente, i suoi Keita, De Rossi, Totti e Maicon (quando c’è) li mette sempre. Ora con la Juve Totti sarà in campo? E se sì in che condizioni? Non so se avrà tempo di recuperare.
    Comunque grande cuore della squadra, era ora.

    Rispondi
  5. La Fiorentina contro di noi, sarà perchè li allena Montella, ma ha sempre grande timore reverenziale, un vero e proprio complesso.

    Non so bene perchè ma ci accoppiamo storicamente molto bene contro di loro, anche nell’annata di Zeman ricordo la partita in casa in cui, nonostante le solite lacune difensive preoccupanti, avresti potuto fargliene 7-8 con agio.

    Hanno paura di noi, per cui sì concordo con chi dice che dipende solo da noi.

    Comunque se giochiamo come contro gli olandesi non passiamo mai, neanche per sbaglio.

    Rispondi
    • @Sampei: fino ad un mese fa sarei stato d’accordo con te in quanto al timore reverenziale dei viola nei nostri confronti, ma siccome ci hanno battuto l’ultima volta e in modo anche abbastanza netto, in uno scontro diretto, non vorrei che si fossero “sbloccati” psicologicamente…. 🙄

      Rispondi
  6. amarcord ha detto:

    Pio Daceto ha detto:
    La fiorentina è tosta, Gomez ha preso a segnare con regolarità e Salah è stato una vera sorpresa, uno in grado di fare la differenza a quanto sembra.
    Aggiungiamoci che meno di un mese fa ci hanno sbattuti fuori dalla Coppa Italia e che ieri soffrivamo anche in 11 vs 10 contro un Feyenoord che vale 1/4 della Fiorentina, c’è di che preoccuparsi.
    il solito ottimista
    ok, la sfida è difficile, ma per una volta prova a pensare positivo

    ma scusa che ho detto di assurdo?
    qui si confonde sempre il realismo con il pessimismo, certo che noi e la Fiorentina attraversiamo due momenti opposti o sbaglio? Se vogliamo negare sempre la realtà diciamolo e cessiamo ogni discussione.

    Rispondi
    • @Pio Daceto: con questo non dico che non possiamo passare il turno, ma che sarà molto difficile e che poteva andarci decisamente meglio (ma anche peggio) nel sorteggio

      Rispondi
  7. per me non abbiamo pescato così male…..la fiorentina è tosta ed è una buona squadra, ma:

    avranno una serie di partite di fuoco con inter, semifinale juventus in coppa italia, lazio, andata con noi in coppa, poi milan e di nuovo con noi in coppa. Praticamente giocano partite toste ogni 3 giorni

    ci conoscono e ci temono, un everton o un siviglia magari si presentavano a mille mettendoci sotto con il ritmo. I viola non hanno una grandissima intensità.

    Per me poteva andarci molto peggio

    Rispondi
  8. ecovian ha detto:

    Qualche annotazione dagli spalti: Torosidis partita di sostanza e corsa, due assist e qualche buona chiusura, anche se in un paio di frangenti sembrava in ritardo nel rientrare, Holebas invece giocava molto alto e infatti dalla nostra sinistra si infilavano spesso e volentieri. Il triangolo Manolas Yanga Mbiwa e De Rossi in fase di costruzione del contropiede funziona a volte male, i centrali si allargano troppo (anche per coprire i buchi lasciati dai terzini) e se De Rossi non resta più basso il pericolo che ci infilino centralmente è altissimo. Sulla sua gomitata poi ho rischiato di lasciarci le coronarie. Sul 2-1 si è notato una squadra timorosa e impaurita, forse sperava di non esser ripresa nuovamente e si è abbassata schiacciandosi quasi tutta in area. Un atteggiamento che a Verona c’è costato il gol fortunoso di Jankovic. Però dopo la storia della banana ho goduto molto al gol di Gervinho (capocannoniere delle coppe) e che nell’ultima azione si procura un rigore che solo un arbitro cieco non ha rilevato. Infine da notare che la Roma nel complesso ha fatto solo 4 falli contro i 17 del Feyenoord.

    ciao grande ECOVIAN ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗

    Rispondi
  9. Ma si dai , arrendiamoci, ma dove vogliamo andare……….. la Fiorentina è un ostacolo insormontabile, hanno 20 punti più di noi in campionato, una difesa impenetrabile con un fenomeno in porta e un attacco da 4 gol a partita

    😥 😥 😥 😥

    Rispondi
    • @amarcord:

      Arrendersi mai….pero’ me sembrano un tantino piu’ forti di quelle 4 seghe che abbiamo eliminato ieri e che ci hanno schiacciato per tutto il secondo tempo in 10 uomini.

      Io penso che se ci giochiamo contro io e te con quelle pippe ar sugo del Feyenoord qualche gol glielo facciamo sicuro! 😉

      Rispondi
  10. La combinazione giocatori esperti-giovani e’ fallita, in Italia per mancanza di soldi i giocatori esperti non sono nient’ altro che giocatori bolliti che vengono a svernare con dei salari piu’ che decenti per le loro possibilita’ attuali.

    A questo punto preferirei rischiare di bruciare un giovane e cercare di fargli fare esperienza in campo.Me ne sbatto di perdere qualche partita ma almeno ci provi e sotto questo punto di vista uno come Sabatini e’ l’ ideale.

    Tutte queste pippe mentali sul pericolo di bruciare i giovani esiste solo in Italia, che a 20 anni li consideriamo ancora giovani.Il settore giovanile va sfruttato meglio, Verde ne e’ un esempio che ha avuto la possibilita’ di esordire solo per veneti catastrofici.Me ne sbatto che non si chiama Verdinho, corre e ci sa fare con i piedi quindi puo’ giocare!

    Rispondi
  11. Pio Daceto ha detto:

    La fiorentina è tosta, Gomez ha preso a segnare con regolarità e Salah è stato una vera sorpresa, uno in grado di fare la differenza a quanto sembra.
    Aggiungiamoci che meno di un mese fa ci hanno sbattuti fuori dalla Coppa Italia e che ieri soffrivamo anche in 11 vs 10 contro un Feyenoord che vale 1/4 della Fiorentina, c’è di che preoccuparsi.

    il solito ottimista 🙄

    ok, la sfida è difficile, ma per una volta prova a pensare positivo

    Rispondi
    • @amarcord:

      Essere realisti non significa essere negativi, se analizzi la situazione senza paraocchi ad oggi e’ questa.

      Quello che tu dici di “pensare positivo” si chiama speranza….che noi romanisti purtroppo conosciamo bene!

      Rispondi
      • l’ho scritto sopra “sfida difficile”, si può venire eliminati, ma anche andare avanti.
        Se pensiamo di essere “senza speranza” [cit. Pio Daceto] tanto vale ritirarci dall’E.L. e smettere di seguire il calcio.

        C’è sempre il basket o il rugby

  12. Er Catalano ha detto:

    Non prendetevela con Keita, un campione con la C maiuscola fino a qualche anno fa, io l’ ho visto giocare piu’ volte qui al Camp Nou ed aveva un’ intensita’ impressionante.
    Ma poi si e’ fatto vecchio per certi livelli e non e’ colpa sua se l’ Italia e’ diventata il cimitero degli elefanti. Qui a Barcellona non gli farebbero portare neanche l’ acqua…

    A me Keita fa incazzare, il suo bradipismo mi esaspera.
    Ma lo stesso, Gervinho che si gratta le palle,
    De Rossi che sembra Tomic,
    Manolas che, boh, ha una paura che butta tutto in fallo laterale (lui, uno con due palle così che in grecia giocò con la testa sfasciata),
    Yanga che s’addorme di tanto in tanto…

    Troppi…
    Ecco perchè spero che quando si daranno una svegliata, andrà bene.
    Percèh non è che si sono impippiti tutti durante le vacanze di natale, per magia.

    Rispondi
      • @pevek80:

        Quando ancora vivevo a Roma ero stato tra quelli che aveva comprato la cassetta VHS delle sue “magie”. A quei tempi non esisteva Youtube e forse manco internet…. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    • @Pessoa:

      Manca la bava alla bocca (…a parte di impalare in piazza il preparatore a fine anno), la cattiveria di entrare duro, il far male all’ avversario facendogliene 4.

      A tutto questo dovrebbe pensarci Garcia, Sinisa sara’ antipatico e laziale pero’ uno come lui sarebbe perfetto per il rilassante ambiente romano, li prenderebbe tutti a calci un culo!

      Rispondi
  13. Non prendetevela con Keita, un campione con la C maiuscola fino a qualche anno fa, io l’ ho visto giocare piu’ volte qui al Camp Nou ed aveva un’ intensita’ impressionante.

    Ma poi si e’ fatto vecchio per certi livelli e non e’ colpa sua se l’ Italia e’ diventata il cimitero degli elefanti. Qui a Barcellona non gli farebbero portare neanche l’ acqua… 😉

    Rispondi
  14. la juve prende pochi gol perchè ha pirlo…che sa gestire il gioco…noi tra derossi che non lo è…con manolas gamba ambigua e gli altri….ci vorrebbe pjanic in forma che si abbassa e propone gioco….

    Rispondi
    • @Candela32: oltre a Pirlo c’è la stessa difesa da anni,ormai giocano a memoria mentre noi improvvisiamo e abbiamo ogni tanto distrazioni che ci sono costate almeno 6 punti (derby-palermo-sassuolo)

      Rispondi
    • @Candela32:

      Hummels è lento come una quaresima e vagamente sopravvalutato, il che non vuol dire che non mi piaccia però non ha la rapidità sul corto di Benatia e ho i miei dubbi che Manolas in prospettiva sia peggio.

      Se Castan tornasse quello che conosciamo, la vedo dura onestamente, la difesa per il prossimo anno è al completo.

      Manolas-Yanga a destra, Castan-Romagnoli a sinistra.

      Forse vendendo Yanga, e credo sia fattibile, puoi forse permetterti un terzo tipo Chiriches che non sarà tanto prestante ma ha piedi splendidi e una buona velocità.

      Sarebbe ottimo sia da vice Manolas sia da adattato a sinistra se proprio Garcia non dovesse fidarsi di Alessio.

      All’occorrenza vertice basso alla De Rossi è un’idea.

      Rispondi
  15. Sorteggio buono comunque.. Poteva andare peggio e sono fiducioso.. Il fatto che il ritorno è a casa nostra mi piace, ci dovra essere il tutto esaurito

    Rispondi
    • @Lupacchiotto161:

      Mha , secondo me ci ha detto nartra volta sfiga, erano rimaste 3 squadre di cui 2 abbordabilissime, chi ti andiamo a pescare? La piu’ difficile come te sbagli….

      Rispondi
      • @Er Catalano: il besiktas, per carità, niente di che… trafserta però insidiosa.

        Il concetto è semplice.
        Se non vuoi manco supera’ la Fiorentina, meriti di uscire.

        Se la Roma gioca, passa con nonchalance.
        Se continua a farsi le pippe, non passa.

        La Fiorentina non può essere un ostacolo insidioso.
        Se lo è, ti sta bene.

      • Pessoa ha detto:

        @Er Catalano: il besiktas, per carità, niente di che… trafserta però insidiosa.
        Il concetto è semplice.
        Se non vuoi manco supera’ la Fiorentina, meriti di uscire.
        Se la Roma gioca, passa con nonchalance.
        Se continua a farsi le pippe, non passa.
        La Fiorentina non può essere un ostacolo insidioso.
        Se lo è, ti sta bene.

        Il problema ad oggi e’ che la Fiorentina e’ molto piu’ forte di un Feyenoord di mezze seghe che pero’ e’ stato capace di rinchiuderti per tutto il secondo tempo in inferiorita’ numerica.

        Se la Roma fa la Roma allora si puo’ ancora vincere lo scudo contro la non perfetta Rube!

        Troppi se….. 🙄

  16. Intanto, solo per la cronaca:

    ———————————————–

    Secondo quanto riporta Milano Finanza, il Milan starebbe studiando un sistema simile a quello della Roma per la costruzione del proprio stadio. La società rossonera, infatti, ha intenzione di costituire una newco in cui far confluire tutti i soci che parteciperanno alla costruzione. Il Milan parteciperebbe con una quota pari al 30%, in modo da non gravare sule casse già deficitarie. La società di nuova costituzione, che sarà proprietaria dell’impianto, avrà mezzi propri per 100 milioni e il Milan parteciperà con 25-30M. La restante parte verrà messa dagli altri soci.
    E’ stato creato un piano finanziario nei dettagli, in cui il gruppo Generali reciterà un ruolo importante. Ma ciascun socio che confluirà nella newco legherà il proprio brand a quello dello stadio. Gli altri 200M necessari per la costruzione verrebbero reperiti attraverso un pool di banche pronte a finanziare l’opera, con a capo Intesa San Paolo.

    ————————————————————————————————–

    Il Milan fa, ovviamente e ragionevolmente, la stessa identica cosa della Roma.

    Voglio vedere i Catapani e i Messaggeri se gli romperanno il cazzo ogni giorno per anni co’ i:
    – ‘o ssadio è in affitto
    – Berlusconi prestanome
    – chi paga?
    – scandalo, moriremo tutti
    – er Delawere e la finanza creativa.

    Ma mi sa tanto che non lo vedremo, ve’?

    Rispondi
    • @Pessoa: A parte gli scherzi, temo che la burocrazia romana….la stampa e la politica non ci faciliteranno la costruzione……speriamo di sbagliarci….

      Rispondi
    • @Pessoa:

      Qualche settimana fa erano usciti gia’ qualche rendering ed articoli di presentazione dalla Gazza ma di quel porco di Catapano non ho letto assolutamente nulla.

      In quel caso va tutto bene ed e’ tutto perfetto….come te sbagli?

      Rispondi
  17. Gli unici che a volte sanno fare dei cross decenti sono solo Torosidis e Holebas.

    Alti non servirebbero a niente pero’ bassi a tagliare l’ area come ieri non sarebbe male!

    Rispondi
  18. Ma io mi chiedo.. Perchè yanga e manolas, anziche dare palla al portiere o al difensore accanto la buttano in fallo laterale se hanno il tempo? È una cosa che mi fa imbestialire cazzo

    Rispondi
    • @CommandoUltraCurvaSud: anche la “tigna” e soprattutto il carisma, caro Cucs….ma quelle cose non si comprano al mercato. Un caro saluto.

      Rispondi
      • @attilio IV: Un caro saluto a te caro Attilio! Tigna…si…carisma, ed anche classe…..sul campo…….poi magari nelle trattative con la Società ha “volato meno alto”…….ma i soldi, oggi, contano più di tutto il resto….purtroppo!!
        daje per lunedi….

      • @CommandoUltraCurvaSud: perfettamente d’ accordo con te….purtroppo oggi i giocatori hanno la libertà di dettare le loro condizioni…purtroppo i tempi in cui il papà di Attilio Ferraris sbolognava gli emissari juventini che volevano acquistarlo dicendo “Mio figlio non si vende” sono passati per sempre.

    • Se pensi a Chivu o Bonucci sanno impostare ma in marcatura fanno ridere.Secondo me manca un Centrocampista Regista a cui dare la palla e poi ci pensa lui a fare gioco.Dopo Pizarro non abbiamo piu’ avuto un vero Regista.

      Rispondi
  19. è vero, manolas ha 23anni e, migliorerà tantissimo…ma, non potrà mai essere un difensore regista come benatia..che poi è quello che ci serve…

    Rispondi
      • @pevek80:

        credo intendesse un regista difensivo…

        candela32, “non potrà mai essere un difensore regista” non lo so…lo aspetterei volentieri ma c’è da considerare il procuratore!

  20. difesa a parte, che è proprio n’altra rispetto all’anno scorso: maicon, benatia, castan e balzaretti, erano un quartetto ben allestito di bravura esperienza ed età(ad eccezione di balzaretti per me), con davanti a loro strootman, de rossi(ormai libero aggiunto), pjanic e florenzi(non ve lo dimenticate, l’apporto che ha dato l’anno scorso è stato notevole, l’unico con simil caratteristiche di gervinho senza palla in fase d’attacco, ed una fase difensiva buona per un centrocampista). il dato di fatto è che l’anno scorso per equilibrare la squadra garcia non faceva mai giocare assieme totti, liajic e pjanic per ovvi motivi tecnico-tattici(quando hanno giocato sapete com’è finita!), quest’anno sono inamovibili causa assenze(se è vera l’offerta del city, vado io personalmente ad accompagnarlo a manchester). manolas e yanga sono ottimi giovani con notevoli margini di miglioramento, il primo per me vale benatia ma deve crescere senza molta pressione nel fare quello che ancora non sa fare: ieri, per esempio, è colpa sua il gol preso, prima ancora delle colpe di yanga e de rossi che si sono fatti trovare impreparati(come si fa a lanciare un pallone dalla bandierina verso il centro??lo sa anche mio nipote…ma può capitare una volta!). c’è ancora tanto altro da dire su liajic(soprattutto) e le parole del tecnico riguardo al “rischiare per vincere”, che mi sembra lampante fosse riferito a de rossi, che ahimè, mi ha fatto tenerezza, per non dire pena, nel vederlo affannarsi nel recuperare la posizione dopo essersi proiettato in avanti, come dovrebbe fare sempre

    Rispondi
  21. si pero’ a Keita manca la velocità.
    il talento c’è impone i ritimi ecc. Ma in contropiede, nelle ripartenze è troppo lento. Uriel ha detto:

    @LorySan: Si beh peró frena. Keita ultimamente sta un pó deludendo ma nei suoi momenti top ha una personalitá nell’impostazione fantastica. Scende, si va a prendere la palla, rilassa la pressione. Stiamo parlando di un campione che ha vinto tutto, da titolare. Ultimamente mi delude ma dire che non é nulla di che non é un pó troppo?
    Per il resto hai ragione su tutto secondo me

    Rispondi
  22. ragazzi il problema della roma quest’anno sembra la difesa e non scopro certo l’acqua calda

    yanga mbiwa mi sembra più scarso di astori, ha dei piedi imbarazzanti e ogni volta che gli avversari salgono non mi mette sicurezza per niente, a volte cicca, a volte spazza, a volte fa errori di lettura difensiva, come quarto andrebbe bene ma il problema è che anche astori è un quarto.

    cosa pensate voi? e sopratutto quando torna castan, su twitter lui stesso che il rientro è imminente.

    Rispondi
  23. Manolas dopo Castan e’ il miglior centrale che abbiamo, ma se pian piano tutti incominciano a perdere colpi per me la colpa e’ del centrocampo.Guarda caso anche l’attacco ne risente, perche’ tra mezzi giocatori, anzianotti e piedi fucilati sto centrocampo che doveva essere il nostro fiore all’ occhiello ad inizio stagione si sta rivelando un disastro. Non solo non riesce a fare filtro, non protegge adeguatamente la difesa ma neppure proprone trame decenti per l’ attacco! Me sa che sta li’ il principale problema… 🙄

    Rispondi
  24. Candela32 ha detto:

    guarda un pò….. è solo un caso…ROMA-JUVE… TORINO-NAPOLI…INTER-FIORENTINA…SOLO UN CASO, SORTEGGIO SERIE A SUPER TRASPARENTE AHAHAHAAHAHAHAHAHAHA

    Lo scandalo sarebbe?

    Rispondi
    • @CommandoUltraCurvaSud: pare che l’anno prossimo voglia il Torino a tutti i costi….’ li ho un fan sicuro’ queste le dichiarazioni dell’attaccante su sky sport 24… 😛 😛 😛 …CIAO CUCS!

      Rispondi
      • @stikkinikki: Ciao grande STIKKI…..stasera mi guardo le immagini su sky…..sono un fan anche della moglie di Mattia….

      • @CommandoUltraCurvaSud: ciao Grande , scherzi a parte quanto vorrei un ‘top bomber’ l’anno prossimo!…

      • @stikkinikki: Ci vuole, come il pane…..altrimenti restiamo nel guado….forti, ma mai abbastanza…..

    • @CommandoUltraCurvaSud:

      credo che sabatini, quando c’è stato il via libera alla trattativa destro-milan(l’unica che avrebbe accettato), gli ha strappato la promessa, se fosse andato male il riscatto fissato con i rossoneri(per i soliti motivi che ben tutti conosciamo), di accettare (se ancora in piedi) la proposta del wolfsburg(che coglione destro 😆 )!

      Rispondi
      • @santi bailor (invettive, sfoghi ed altro…sempre calcisticamente parlando!): mah…..non so se sia come di ci tu….certo la Dirigenza non ha fatto una gran bella figura, ad oggi, a venderlo….ma soprattutto a “marginalizzarlo”…..l’anno scorso segnavamo….all’inizio di quest’anno pure…..da novembre abbiamo grosse difficoltà…grossissime..certo se arrivava il nuovo Batistuta al suo posto, tutto bene…..ma ad oggi non c’è….

  25. Ieri qualche bell’ allungo su quel campo pesante l’ ho intravisto. Hai visto mai che sta benedetta preparazione cominci a funzionare? Sarebbe il momento perfetto! 😀

    Rispondi
  26. Oblomov ha detto:

    @Candela32: non è piu forte di Benatia ( al momento) ma è molto piu giovane…..e margini di miglioramento

    Candela32 ha detto:

    @Oblomov: MANOLAS PIù FORTE DI BENATIA…AHAHAHAHA

    Manolas ha 23 anni, una tempistica nel colpo di testa impressionante, prestanza fisica imponente e discreta velocità.

    Manolas se giocava lo scorso anno, SONO CONVINTO, che faceva come benatia, se non meglio.

    Si è ritrovato in momenti che certi difensori non vorrebbero mai, come trovarsi solo contro 2-3 giocatori, continuamente lasciato solo ecc…

    Poi uno che va a torino e manchester e spadroneggia, annullando i vari dzeko ecc… credo sia raro.

    Benatia ha 28-29, aspettiamo 5 anni e vediamo come manolas diventa, poi giudicate, visto che lo scorso anno era un anno COMPLETAMENTE diverso da questo, e chissa se benatia confermava le sue qualità , chi lo sa 😉 😉 😉

    Rispondi
  27. Pessoa ha detto:

    ecovian ha detto:
    Il triangolo Manolas Yanga Mbiwa e De Rossi in fase di costruzione del contropiede funziona a volte male, i centrali si allargano troppo (anche per coprire i buchi lasciati dai terzini) e se De Rossi non resta più basso il pericolo che ci infilino centralmente è altissimo. Sulla sua gomitata poi ho rischiato di lasciarci le coronarie.
    Purtroppo, capire dove finiscano le responsabilità individuali e inizino quelle complessive, congenite della Roma attuale, è arduo.
    Perchè il Manolas di oggi è improponibile quasi come il DDR di oggi.
    E Yanga sta lì lì.
    Il Manolas d’autunno era un mezzo fenomeno.
    Come il DDR dell’ano scorso.
    Come lo Yanga dei primi mesi.
    Io do’ sta la verità non lo so.
    Ma se tutti rendono così, tendo a non individuare singole criticità.
    Perchè, DDR vabbè, ma pure Keita fa ride ugualmente…

    ATTENZIONE!!!

    i difensori centrali sono lo specchio del centrocampo, perche io ricordo una coppia marquinho-castan, che pur essendo di gran talento, erano uno delle peggior difese della A, avendo un centrocampo che faceva ZERO pressing, ZERO filtro a centrocampo.

    Prendersela con un solo giocatore, è vero, non è giusto vedendo la condizione generale, ma ragazzo mio, ieri de rossi ha sbagliato delle cose INCREDIBILI che i hanno fatto sobbalzare dalla poltrona!!!!

    Pure keita, è vero, a me dice pochissimo, classico regista, zero lanci lunghi, zero imbucate, zero colpi, insomma un classico metronomo dal buon fisico, ottima esperienza, ma nulla di che.

    Victor Ibarbo19 ha detto:

    dite quello che ve pare ma la difesa funziona peggio per la mancanza di benatia,castan, strootman e maicon

    Troppo facile mettere i mezzo le mancanze, ma stavi giocando col fayenord, e tutte altre squadre che sono scarse tecnicamente, ma corrono.

    Il fatto sta che la juve con chiellini, bonucci e caceres, e a volte ogbonna ( pippa conclamata ), hanno la miglior difesa del campionato, giocatori buoni, nulla di che.

    La differenza sta che benatia e castan sanno impostare con i piedi, e non costringevano de rossi nel farlo ( e infatti faceva meno errori ), ma non saper impostare come un cc, non è una colpa, ricordiamo difensori fenomeni che avevano piedi quadrati!!!!

    Se tu fai impostar eun classico difensore come manolas e yanga, la colpa non è loro, ma dei centrocampisti che non si fanno vedere e costringono i difensori nel farlo.

    Se tui avessi un regista serio, davanti alla porta, sarebbe tutto piu semplice.

    POI REGA, CON TUTTO IL RISPETTO, ma cosa vi aspettate da un difensore??

    lanci di 20-30 metri?? dribling?? sombreri?? COSA??

    Se un giocatore non si fa trovare libero, che deve fa un difensore??

    Rispondi
    • @LorySan: Si beh peró frena. Keita ultimamente sta un pó deludendo ma nei suoi momenti top ha una personalitá nell’impostazione fantastica. Scende, si va a prendere la palla, rilassa la pressione. Stiamo parlando di un campione che ha vinto tutto, da titolare. Ultimamente mi delude ma dire che non é nulla di che non é un pó troppo?

      Per il resto hai ragione su tutto secondo me 😉

      Rispondi
  28. guarda un pò….. è solo un caso…ROMA-JUVE… TORINO-NAPOLI…INTER-FIORENTINA…SOLO UN CASO, SORTEGGIO SERIE A SUPER TRASPARENTE AHAHAHAAHAHAHAHAHAHA

    Rispondi
  29. La fiorentina è tosta, Gomez ha preso a segnare con regolarità e Salah è stato una vera sorpresa, uno in grado di fare la differenza a quanto sembra.

    Aggiungiamoci che meno di un mese fa ci hanno sbattuti fuori dalla Coppa Italia e che ieri soffrivamo anche in 11 vs 10 contro un Feyenoord che vale 1/4 della Fiorentina, c’è di che preoccuparsi.

    Rispondi
    • @Pio Daceto: siamo in un periodo di forma fisica e mentale catastrofico. La difesa soffre sempre tantissimo qualunque sia l’avversario.

      Rispondi
    • @Pio Daceto:
      anche noi per la Fiorentina siamo tosti:

      Gervihno 5 gol nelle competizioni europee quest’ anno
      Calciatori che stanno rientrando dagli infortuni (iturbe e fra poco Ibarbo e Maicon )
      Vittoria in un catino di quelli da lega pro
      Facce distese per la consapevolezza che comunque sei una squadra forte

      Rispondi
  30. secondo me comunque

    manca un difensore che sappia impostare, e un centrocampista capace di fare il regista.
    L’attacco va bene cosi com’è

    Rispondi
  31. Pessoa ha detto:

    ecovian ha detto:
    Il triangolo Manolas Yanga Mbiwa e De Rossi in fase di costruzione del contropiede funziona a volte male, i centrali si allargano troppo (anche per coprire i buchi lasciati dai terzini) e se De Rossi non resta più basso il pericolo che ci infilino centralmente è altissimo. Sulla sua gomitata poi ho rischiato di lasciarci le coronarie.
    Purtroppo, capire dove finiscano le responsabilità individuali e inizino quelle complessive, congenite della Roma attuale, è arduo.
    Perchè il Manolas di oggi è improponibile quasi come il DDR di oggi.
    E Yanga sta lì lì.
    Il Manolas d’autunno era un mezzo fenomeno.
    Come il DDR dell’ano scorso.
    Come lo Yanga dei primi mesi.
    Io do’ sta la verità non lo so.
    Ma se tutti rendono così, tendo a non individuare singole criticità.
    Perchè, DDR vabbè, ma pure Keita fa ride ugualmente…

    Secondo me è una questione di fiducia, Manolas non si fida di Yanga e Astori e viceversa anche loro si fidano molto meno del greco.

    Il tutto genera un circolo vizioso.

    Che il greco sia potenzialmente fortissimo lo abbiamo visto anche ieri, c’è stato quello stacco imperioso di testa poco sopra la metà campo che mi ha fatto brillare gli occhi e ricordare quello di inizio anno.

    Attualmente però non si fida del compagno di reparto e ne consegue che su palloni vaganti simili non va più con la stessa aggressività, quindi spesso fa fallo, viene anticipato o non sa che fare.

    Normale comunque, neanche io mi fiderei di un compagno che si fa infinocchiare come ieri centralmente, roba da lega pro.

    Yanga sarebbe anche aggressivo ma ha un limite serio: non c’ha il fisico, è troppo mingherlino per lo stile di gioco che vorrebbe adottare.

    Astori al contrario ha una fisicità importante, mi verrebbe da dire ideale, però gli manca la testa e soprattutto la concentrazione.

    Mettici anche che Holebas, Maicon non lo conto, sulle diagonali difensive ha lacune gravi e il gioco è fatto.

    Insomma l’unica soluzione che vedo è il rientro di Castan, l’unico in grado di infondere serenità al reparto.

    Rispondi
      • @Uomo di m…ondo:

        Secondo me parte tutto dalla porta, dalle incertezze di De Sanctis che tolgono sicurezza ai centrali (già di per se insicuri per l’assenza di Castan) che tolgono sicurezza ad un De Rossi di per se già a pezzi, che al mercato mio padre comprò… :mrgreen:

        L’assenza di Strootman tra Paredes e Nainggolan mi sembra forse la “più tamponabile”.

        My 2 cents.

  32. Prima di tutto olandesi de merda,la banana godetevela nel didietro!!!!
    Poi…la Roma qst’anno può avere paura solo di se stessa perciò qualsiasi squadra avremmo pescato sarebbe stata comunque un’incognita. ..la Fiore tutto sommato nn mi dispiace

    Rispondi
    • @Uomo di m…ondo: spesso abbiamo perso o preso gol per colpa nostra, per errori banali, e pochissime volte per merito della squadra avvversaria….

      ieri, per quello stupido rinvio di manolas rischiavamo di finire nella merda…….

      Rispondi
      • @Oblomov: nn mi ci fare pensare…meno male che l abbiamo raddrizzata subito…vedevo già l’incubo dei rigori :mrgreen:

  33. Guardo l’ aspetto globale del sorteggio.
    1. spostamenti brevi e questo è tanto
    2. ritorno in casa di Giovedì dopo che hai giocato il lunedì sempre in casa con la Samp (vedi I punto)
    3. Fiorentina che nel mezzo del doppio confronto in campionato giocherà con Lazio e Milan e la prima la gioca di Lunedì 09 a Roma
    4. squadra che conosciamo per molteplici aspetti tecnici che gioca un calcio a cui noi possiamo controbattere alla perfezione.
    POSSIAMO GIOCARLA DA SUPERIORI SE E SOTTOLINEO SE RECUPERIAMO UNA CONDIZIONE MIGLIORE E DIAMO CONTINUITA’ AL RISULTATO DI IERI SERA NEI PROSSIMI INCONTRI.

    Per le altre Italiane
    Il Toro è un outsider quindi non poteva aspirare a tanto
    L’ inter sta messa maluccio per quanto sono tosti i tedeschi
    Il Napoli gioca il ritorno a Mosca ed è massaccarante ma credo che la Dinamo sia di basso profilo

    Avete notato che dell squadre uscite dalla Champions siamo rimasti solo Noi e L’ Ajax ?

    Rispondi
  34. concordo con il dott. Pessoa,

    Pessoa ha detto:

    ecovian ha detto:
    Il triangolo Manolas Yanga Mbiwa e De Rossi in fase di costruzione del contropiede funziona a volte male, i centrali si allargano troppo (anche per coprire i buchi lasciati dai terzini) e se De Rossi non resta più basso il pericolo che ci infilino centralmente è altissimo. Sulla sua gomitata poi ho rischiato di lasciarci le coronarie.
    Purtroppo, capire dove finiscano le responsabilità individuali e inizino quelle complessive, congenite della Roma attuale, è arduo.
    Perchè il Manolas di oggi è improponibile quasi come il DDR di oggi.
    E Yanga sta lì lì.
    Il Manolas d’autunno era un mezzo fenomeno.
    Come il DDR dell’ano scorso.
    Come lo Yanga dei primi mesi.
    Io do’ sta la verità non lo so.
    Ma se tutti rendono così, tendo a non individuare singole criticità.
    Perchè, DDR vabbè, ma pure Keita fa ride ugualmente…

    Rispondi
    • Io non ho certezze ma un’ipotesi la formulo.
      Certo la coppia Benatia-Castan era più forte di Manolas+ uno tra Astori e Mapou, ma la vera differenza con l’anno scorso nel rendimento difensivo la sta facendo DDR.
      Anche quello visto ieri è un giocstore impresentabile, lentissimo e falloso, praticamente non pervenuto sia in fase di pressing che di impostazione e lontano dai suoi livelli migliori come capacità di chiusura in area.
      In rosa non abbiamo elementi in grado di surrogarlo, anche Keita giocà adattato da mediano davanti alla difesa. Il fatto che anche ieri fosse in ballottaggio x una maglia da titolare deve far pensare.
      @Oblomov:

      Rispondi
  35. Avrei preferito una straniera. (tranne il wolfsburg e forse l’ajax). La fiorentina è stata già letale in coppa Italia,spero che in europa vada diversamente. Tra l’altro con Salah e Diamanti hanno fatto due buoni acquisti (pur avendo perso Cuadrado).

    Rispondi
    • @asr rebel: la fiore é la piu forte e con il gioco piu europeo che potessimo incontrare
      Ma tra la coppia diamanti salah (di cui ne gioca solo 1) e cuadrado preferisco affrontare la primA
      Cuadrado oltre ad essere un mezzo fenomeno fa un pressing e una fase difensiva nn da pochi
      Molti scordano che cuadrado anni fa nasceva terzino

      Rispondi
  36. Credo proprio che la fiore é la piu difficile tra tutte…x molti aspetti (quelli che concerne la loro fase difensiva) anche piu tosta del napoli
    Insomma come sempre sfortunati nel sorteggio

    Rispondi
  37. Quanto è strano il destino… Salah cercato,corteggiato,bloccato e poi scaricato che incrocia subito la nostra strada! Sarà un po’ avvelenato credo… 🙄

    Rispondi
  38. “Il sorteggio di oggi è un po’ strano, non dipende da noi, la partita con la Fiorentina sembra non sia un match valido per l’Europa. Il vantaggio riguarda il fatto che non sarà una trasferta lunga e questa è una cosa positiva. Ritorno in casa? Abbiamo dimostrato di poter dire la nostra anche in trasferta”.

    Un vantaggio non da poco in ottica campionato… Bravo Rudi! 😉

    Rispondi
  39. ecovian ha detto:

    Il triangolo Manolas Yanga Mbiwa e De Rossi in fase di costruzione del contropiede funziona a volte male, i centrali si allargano troppo (anche per coprire i buchi lasciati dai terzini) e se De Rossi non resta più basso il pericolo che ci infilino centralmente è altissimo. Sulla sua gomitata poi ho rischiato di lasciarci le coronarie.

    Purtroppo, capire dove finiscano le responsabilità individuali e inizino quelle complessive, congenite della Roma attuale, è arduo.

    Perchè il Manolas di oggi è improponibile quasi come il DDR di oggi.
    E Yanga sta lì lì.

    Il Manolas d’autunno era un mezzo fenomeno.
    Come il DDR dell’ano scorso.
    Come lo Yanga dei primi mesi.

    Io do’ sta la verità non lo so.

    Ma se tutti rendono così, tendo a non individuare singole criticità.

    Perchè, DDR vabbè, ma pure Keita fa ride ugualmente…

    Rispondi
    • @Pessoa: nel gol x me la colpa principale é di totti e keita….in 2 nn addomesticano nel il pallone ne il pressatore avversario….una volta perso il pallone la difesa poteva far poco
      Manolas sembrava poter inyervenire in scivolata salvo poi ripensarci
      Ed ha fatto bene xk la partita era tutta a nostro vantaggio….se faceva fallo era espulsuone piu rigore

      Rispondi
  40. Qualche annotazione dagli spalti: Torosidis partita di sostanza e corsa, due assist e qualche buona chiusura, anche se in un paio di frangenti sembrava in ritardo nel rientrare, Holebas invece giocava molto alto e infatti dalla nostra sinistra si infilavano spesso e volentieri. Il triangolo Manolas Yanga Mbiwa e De Rossi in fase di costruzione del contropiede funziona a volte male, i centrali si allargano troppo (anche per coprire i buchi lasciati dai terzini) e se De Rossi non resta più basso il pericolo che ci infilino centralmente è altissimo. Sulla sua gomitata poi ho rischiato di lasciarci le coronarie. Sul 2-1 si è notato una squadra timorosa e impaurita, forse sperava di non esser ripresa nuovamente e si è abbassata schiacciandosi quasi tutta in area. Un atteggiamento che a Verona c’è costato il gol fortunoso di Jankovic. Però dopo la storia della banana ho goduto molto al gol di Gervinho (capocannoniere delle coppe) e che nell’ultima azione si procura un rigore che solo un arbitro cieco non ha rilevato. Infine da notare che la Roma nel complesso ha fatto solo 4 falli contro i 17 del Feyenoord.

    Rispondi
  41. occhio x le cose possono cambiare il calcio ci ha abituati a queste cose , pensate se delle italiane quella che esce fuori sarà’ la rube e se lunedì la Roma riuscisse a battere le merde e riuscisse nell’impresa ?

    Rispondi
  42. altra nota positiva é che non ci sarà D’Amato ad arbitrare
    io in coppa Italia non ho visto sta superiorità… del mortadella

    anzi…. noi stavamo proprio a pezzi!
    pero riguardando la sintesi dailymotion.com/video/x2gccxf
    potevamo giocarcela meglio

    Rispondi
  43. Il discorso è semplice.

    Se la Roma si riprende, passeggia.
    Se resta in questo limbo, una vale l’altra, fatica con tutte.

    Potenzialmente la Roma è la più forte tra tutte le squadre di EL.
    Potenzialmente QUESTA Roma può uscire il prossimo turno.

    Un pronostico per me è impossibile.
    Vediamo che succede con la Juve. Questo è.

    (Una nota sul Torosidis di ieri, 2 assist, compiti assolti alla perfezione, sempre bravo. Sempre un terzino che in Italia, Juve a parte, giocherebbe titolare ovunque. No, tanto per ribadirlo a chi capisce pochino di pallone).

    Rispondi

Lascia un commento