Sabatini alza l’offerta al Chelsea per Salah


RASSEGNA STAMPA – IL MESSAGGERO

La Roma alza l’offerta per Salah. Nelle ultime ore l’intermediario dei giallorossi, arrivato mercoledì a Londra, e il procuratore del calciatore hanno proposto al Chelsea la nuova offerta di Sabatini: circa un milione di sterline (1,3 di euro) per il prestito con riscatto (tra 18 mesi) fissato a 14,5 milioni di euro. Il club inglese parte da una valutazione leggermente più elevata: poco meno di 2 milioni con riscatto fissato a 17. Si tratta. A far pendere l’ago della bilancia a favore della squadra di Garcia potrebbe però essere la volontà del calciatore che ha già rifiutato la destinazione turca del Besiktas (disposto a rilevare per intero il cartellino). Retroscena: martedì il Chelsea ha provato ad inserire l’egiziano nella trattativa con la Fiorentina per arrivare a Cuadrado. Salah piace anche in Spagna: martedì incontro tra la dirigenza dei Blues e la Real Sociedad. Timido interesse anche del Monaco. L’alternativa rimane Konoplyanka.

Summit con il Palermo – Il ds, rientrato nel pomeriggio di ieri da Milano, segue l’evolversi della situazione. In mattinata non aveva perso tempo incontrando la dirigenza del Palermo. Più che di Munoz, in scadenza di contratto con i rosanero, si è parlato dei possibili prestiti di Uçan (che piace anche al Torino) e Sanabria. La Roma si è mostrata disponibile: ora la palla passa ai calciatori. Il turco ha già rifiutato la destinazione-Empoli. Capitolo Borriello: si è fatto in salita il ritorno a Genova. I due gol di Fetfatzidis contro il Sassuolo, l’arrivo di Niang, il possibile rientro di Matri in anticipo dall’infortunio e le richieste economiche del centravanti napoletano, hanno spinto il club rossoblù a prendersi una pausa di riflessione. Il Milan monitora la situazione ma quella di Borriello sarebbe la carta da giocarsi in extremis.

Sirene tedesche – Dalla Germania arriva l’indiscrezione di un’offerta di 26 milioni del Borussia Dortmund per Nainggolan (al quale è stato proposto un contratto di 3 milioni a stagione). Che il calciatore faccia gola anche all’estero non è una novità (Liverpool). Ma al momento la Roma ha una priorità sino alla fine di questa sessione di mercato grazie ad un gentlemen’s agreement con il Cagliari. Il club sardo continua a valutare la propria metà almeno 12 milioni. Sempre dalla Germania, rimbalza un ritorno di fiamma per l’ivoriano Kalou (gioca nell’Hertha Berlino), ora in coppa d’Africa con Gervinho.

Photo Credits | Getty Images


303 commenti su “Sabatini alza l’offerta al Chelsea per Salah”

  1. lupogio ha detto:

    vojo vede se si ricomincia a fare bel gioco e raggiungere la giumme quanti di questi sul sito ritorneranno in letargo ……
    e certo …. si deve intervenire in massa a dire : io sono sportivo e il rgore non c’èra…
    se avevamo vinto 4-0 al 90° qui dentro non c’èeravamo neanche la metà ……..

    Abemus Lupo! :mrgreen:

    Rispondi
  2. Neanke stessimo a rincorrere messi!! Io virerei subito su un altro giocatore e vaffanculo al chelsea. Qsto nn porta nulla all’attacco dlla Roma. E voglio far presente ke abbiamo bisogno pure di uno stopper o vogliamo giocare cn 3 centrali tutte le gare?

    Rispondi
  3. Peter Pan ha detto:

    @johnnywalker: la comunità ebraica dice che ha fiducia nei valori della Roma, ma se ti fidi allora perché ne parli??
    questo volevo dire, suona un po’ come il “non giudico ma…”

    …magari per prendere una posizione netta ed evitare facili strumentalizzazioni da parte di quell’immondizia editoriale che spaccia un twitt di Pavoncello (pres. di maccabi italia) “Noi ebrei come potremmo continuare a tifare @OfficialASRoma se dovesse ingaggiare un antisemita? #nosalah”, con tanto di hashtag, per il parere di un’intera comunità?!
    Nell’era dei blog e dei social, i nostri commenti sono “i contenuti”, facciamo in modo che siano costruttivi per noi stessi e per gli altri.

    P.S. parlo dei momenti no della roma, solo quando siamo in un momento si. 😆

    buona roma a tutti !!

    Rispondi
  4. Ragazzi non per fare polemica però:

    qui, salvo eccezioni, nessuno dice che

    1) salah è una pippa, ma al massimo che o convince o non convince
    2) che sabatini è un cretino, ma solo che alcune scelte non le condivide.
    3) che garcia è un idiota, ma che forse alcune cose vanno riviste e che la squadra è in crisi.

    Sono invece universalmente accertate le tesi secondo cui:

    1)destro è un pippa :mrgreen:
    2) serve un portiere, un terzino, e gente alla strooman
    3) siamo in autofinanziamento perchè lo chiede l’europa per cui dobbiamo aumentare il fatturato.

    Rispondi
  5. ForzaRoma_93_ ha detto:

    Non so se già l’avete scritto ma ci tenevo a dire anche io la mia:
    Mercoledì mattina la Gazzetta titolava “Roma avanti con l’aiutino”, il Corriere “Roma ai quarti, ma il rigore non c’era”.
    SportMediaset ha dedicato almeno 2/3 servizio al rigore che ci hanno dato.
    Tanto scalpore perchè grazie a quel rigore siamo passati ai quarti.
    Perchè neanche un accenno al rigore della Fiorentina?
    Se non dai quel rigore (se il nostro è inventato, quello su Gomez non ci sta neanche su Marte) resti sull’1-0 e ti continui a giocare la partita quando invece un 2-0 al 10′ ti uccide.
    Rigore assegnato all’Inter quanto meno dubbio.
    Ma lo scandalo più clamoroso secondo me è avvenuto ieri:
    Il Napoli sotto di 1-0 riceve il SECONDO rigore (solitamente se si chiamano 2 rigori il secondo deve essere non netto, di più) per un fallo totalmente inventato visto che Zapata si butta.
    Tutto tace.
    P.S. Guarda caso chi ha ricevuto rigori dubbi?
    Tutti coloro che si sono lamentati della Rubentus.

    aggiungiamo anche l’espulsione del giocatore della samp per fallo da ultimo uomo con due (non uno, due) compagni vicinissimi

    ma l’inter è più o meno a -20 e non dà fastidio al potere

    Rispondi
  6. ciao a tutti io nn scrivo da tantissimo e manco lo farò piu….era da tanto ank che nn vi leggevo ma in sti giorni l.ho fatto…alcuni nm si possono sentire….criticate i giocatori che manco so ank arivati…se mai arriva sto salah spero.ve faccia zitti a.tutti…critichiamo tutti e tutto alla minima cosa storta…ma.che volete tutto rosa e fiori?? sec voi quelli che scendono in campo nn lo sanno gia che stanno a gioca male?? vi dovete mettere a criticare sempre tutto e.tutti nn vi va mai bene niente…io.ho esultato come un pazzo al gol do de rossi pure che il rigore e stato regalato….sec voi se.glielo regalavno all empoli lo sbagliavano???? io tifo la mia.squadra i giocatori li compra saba…io tifo la mia squadra i giocatori li fa giocare rudi…mi fido di loro e dovremmo.farlo tutti senza mandare via nessuno di loro…destro di qua destro di la…se gioca e perché lo ha deciso rudi quindi fa bene a giocare…iturbe e una pippa????? ve lo ricordate ljiaic l anmo scorso?? ma.glielo.volete dare un po di tempo?? sta migliorando a vista d occhio ma voi nn ve ne accorgete perché troppo impegnati a criticare tutto…me vie la depressione a leggere su sto sito…nn.voglio.offendere nessuno ma nn si fa cosi….cioe criticare gente che manco se sa se viene e da stupidi…manco l hai visto gioca che e gia una pippa??.che nn.ce serve??? se viene ben venga e spero spacchi tutto!! chiunque venga se scelto da saba e il.benvenuto…FORZA ROMA FORZA ROMA E FORZA ROMA!!!!!!!

    Rispondi
  7. RomaWolf ha detto:

    Pio Daceto ha detto:
    – in estate siamo sempre campioni in anticipo
    – arriva il campionato e puntualmente deludiamo le aspettative
    – troviamo sempre gli alibi più fantasiosi per giustificare un altro anno di nulla
    Forse dimentichi che fino a 2 annif a puntavamo a tornare almeno in EL, chi ha mai pensato ad essere campione quando eravamo fuori dalll’europa al 7 posto?
    Mi pare che l’anno scorsop assare dal 7-8 posto al 2 non sia una delusione, poi non so te
    Alibi di cosa? Abbiamo cambiato 4 allenatori in 3 anni e la squadra intera e la società, quali sono gli alibi?

    Due anni sono tanti, la juve è passata da due settimi posti allo scudetto.

    Rispondi
    • @Pio Daceto: Nell’anno in cui tutte squadre sono cadute in disgrazia societaria, tranne il napoli che era appena risalito e il milan l’anno dopo.
      Non ci è voluto molto a vincerlo dato la concorrenza, tranne il primo rubato con il gol annullato a muntari.
      Ricordati che questi ultimi 3 anni sono stati i peggiori campionati del secolo per questione punti, il livello del calcio italiano s’è abbassato a livelli osceni, eccetto 2-3 squadre ogni anno.

      Rispondi
  8. …ho letto ora, non sapevo che la comunità ebraica avesse rilasciato quella dichiarazione
    questo in relazione al gesto di Salah, che non ha stretto la mano ai giocatori israeliani?

    Rispondi
  9. Pio Daceto ha detto:

    – in estate siamo sempre campioni in anticipo
    – arriva il campionato e puntualmente deludiamo le aspettative
    – troviamo sempre gli alibi più fantasiosi per giustificare un altro anno di nulla

    Forse dimentichi che fino a 2 annif a puntavamo a tornare almeno in EL, chi ha mai pensato ad essere campione quando eravamo fuori dalll’europa al 7 posto?
    Mi pare che l’anno scorsop assare dal 7-8 posto al 2 non sia una delusione, poi non so te 😀
    Alibi di cosa? Abbiamo cambiato 4 allenatori in 3 anni e la squadra intera e la società, quali sono gli alibi?

    Rispondi
  10. se cerchi di discutere ed analizzare il momento
    SEI LAZIALE
    SEI LAMENTOSO
    SEI CONTRO TUTTO E TUTTI

    perche’?

    PERCHE’ SI DEVE ESSERE SEMPRE CONTRO?

    al netto di cazzate e emotivita’…spesso dette giusto per dire GIUSTO PER PRESIDIARE

    sinceramente qua si scambia il blog per una missione
    basta cosi’

    forza Roma sempre

    qua si scambia il blog per un giardino di casa di cui si e’ proprietari…e difensori

    addirittura qualcuno dovrebbe insultare chi o l’altro per le sue idee cercando di interpretarle…
    RECITIAMO TUTTI UN RUOLO QUI SOPRA

    grazie per aver condiviso questi due anni
    continuero’ a leggervi

    ma certi atteggiamenti cafoni non li accetto

    buon proseguimento

    …ps….non datevi troppa importanza …e’ un gioco.

    Rispondi
    • @johnnywalker: pero’ Robertino (cit. Troisi) non é neanche un seminario, oratorio…. 😆
      ho riletto i commenti e non vedo nessun insulto

      Rispondi
    • @johnnywalker:

      non ragioniam di lor, ma guarda e passa. 😉

      un saluto, johnny!

      Rispondi
      • @santi bailor (invettive, sfoghi ed altro…sempre calcisticamente parlando!):

        un abbraccio

        buona Roma a te

    • @johnnywalker: Johnny che fai ? non so cosa sia successo, però fa piacere scambiare opinioni con te….dici bene, qui nessuno si deve prendere troppo sul serio, ogni tanto capita di beccarsi qualche insulto….ma non sono questi i problemi della vita….magari!!
      Resta con noi!!
      Daje

      Rispondi
  11. io voglio solo una cosa: vedere un ambiente esigente, da grande piazza… fare il salto di mentalità… e una squadra che dia TUTTO sul campo…. poi si può anche non vincere, perché le variabili possono essere tante, ma a dispetto di tante chiacchiere e pochi fatti (non ditemi che una squadra che giochicchia come contro Lazio, Palermo o Empoli è una squadra che gioca col sangue agli occhi perché lo sapete voi per primi che non è così) vorrei meno chiacchiere e impegno massimo. Cosa che ora non sto vedendo, perché la Roma non gioca una partita degna di tale nome da ottobre. E non mi piace che i tifosi giustifichino questo.
    Ecco tutto.

    Rispondi
  12. johnnywalker ha detto:

    @Peter Pan: non capisco
    puoi spiegarti meglio
    a cosa ti riferisci
    sta cosa delle accuse di antisemitismo fanno cadere le braccia

    la comunità ebraica, se effettivamente aveva fiducia nei valori della Roma, non rilasciava simili dichiarazioni.
    E’ un modo furbo per allarmare…
    Lo sport ha i suoi valori e la comunità ebraica non deve ribadire o sottolineare certi aspetti.

    Rispondi
  13. RomaWolf ha detto:

    @AVE: Ma l’allenatore ha tutto il diritto di credere in qualcosa per motivare i suoi giocatori e la gente ad andare allo stadio, dato i risultati dell’anno scorso e la posizione in calssifica, se sei secondo mi pare giusto puntare al primo, come se sei quarto è giusto puntare al terzo.
    Ma che ora i tifosi pensino solo che siamo “forzati” a vincere è na pagliacciata.
    Da quando seguono il calcio per dire questo? 1 anno?

    tutto giusto ….
    GARCIA la scorsa stagione è arrivato secondo quindi ha fatto bene a dichiarare lo scudetto anzi benissimo perchè la squadra deve essere consapevole e caricarsi a mille per ottenerlo …….
    secondo alcuni allora chi le poteva dire certe cose , colantuono con l’atalanta ? oppure pioli ? ……….. ma fatela finita va…………
    anche il pansone che sta a napoli aveva detto lotteremo per il titolo , vedo che non lo distrugge nessuno però .

    Rispondi
      • @RomaWolf:…comunque il brutto vizio, è quello di sbraitare a priori x una forma di populismo di massa
        si legge poco, la guerra tra galli rende di più e di certo non facilita la discussione e si commenta x avere consensi
        poi alle volte le mezze verità stanno nei commenti di tutti

  14. Candela32 ha detto:

    @Pio Daceto: e ci vuoi tu per capire questo? caro pio….il fatto è che appena la roma è in difficoltà, qualcuno scrive a vanvera…il solito nostro vizio…

    io vedo un altro vizio, molto diffuso a Roma… è un vizio che si ripete ciclicamente, sempre uguale…

    – in estate siamo sempre campioni in anticipo
    – arriva il campionato e puntualmente deludiamo le aspettative
    – troviamo sempre gli alibi più fantasiosi per giustificare un altro anno di nulla

    Sempre così.
    io mi spendo su questo punto perché amici miei senza un certo tipo di mentalità NON SI VINCE NULLA.
    Qui eravamo partiti con un obiettivo ben chiaro, il campionato, e a detta di tutti (addetti ai lavori e tifosi) avevamo tutte le carte in regola per vincerlo… ci troviamo a fine gennaio parecchio indietro rispetto alla Juve, reduci da una champions disastrosa e passaggio del turno in coppa Italia regalato…

    E ci sono sempre scusanti… a Torino o a Milano quando fanno la squadra forte per vincere lo scudetto, tutto l’ambiente compresi i tifosi spinge per quello… e se le cose vanno male non giustificano tutto e tutti, ma “pretendono”… è brutto da dire, ma è così, ed è per questo che su 108 scudetti 100 li hanno vinti loro.

    Questo non vuol dire voler rottamare tutta la Roma 2014-2015, disprezzare tutto e dire che è tutto sbagliato.

    Ma è la mentalità che manca. Mi ero illuso che l’avesse portata Garcia, l’anno scorso, ma è finita presto.

    Rispondi
    • @Pio Daceto:

      sante parole, però siamo solo al girone d’andata, ancora in corsa nonostante tutto e se non fosse stato per quello scontro diretto ancora di più, quello no, non lo considero un alibi

      Rispondi
    • @Pio Daceto: io adesso contro la fiore spero ovviamente che tutto andrà bene e possiamo portare via 3 punti… ma nel disgraziato caso che la juve va a +8 già me li vedo i commenti… eh vabbè ci può stare perdere o pareggiare a firenze… eh vabbè crediamoci tanto il campionato è lungo…. eh vabbè semmai sarà per il prossimo…

      Sempre cosi, sempre scuse perché è nel nostro DNA.

      Rispondi
  15. per il calo dico la mia… c’è è pur vero che in difesa si fanno troppi errori, ogni partita regaliamo un gol se non addirittura due. L’anno scorso con Benatia Castan si sbagliava molto meno (colossale il gol di Zazà rubando il pallone a desantis) ed in attacco si giocava di conseguenza più tranquilli. Non c’era stati i mondiali, e non avevamo tre partite a settimana. Ma la giuve? Anche loro hanno avuto i mondiali ed anche loro hanno tre partite a settimana, la differenza è che in difesa bonucci e chiellini fanno poche cappelle e vengono sempre graziati dagli arbitri se (causa cappellata) arrivano in extremis a mettere una pezza; di conseguenza davanti giocano più rilassati. Poi è chiaro che Tevez la palla la stoppa e fa gol a differenza di Destro, è pur vero che stare sempre con il coltello puntato non ti fa giocare con tranquillità.

    P.S.
    tra il serio ed il faceto… ma se po fa una petizione da spedire a Garcia per dirgli di non fare più retropassaggi in difesa? Ogni volta vanno in crisi e regaliamo spunti pericolosi agli avversari. Anche in attacco spesso a causa di un retropassaggio perdiamo palla e scatta il contropiede con conseguente gol.

    Rispondi
  16. Secondo me la mentalità se n’è andata a fanbrodo prima nella partita contro la Juve, per COME è arrivata la sconfitta, poi nella partita contro il Bayern (è stato un bel bagno d’umiltà che in genere può portare a due reazioni, o ad una rabbia feroce od ad una rassegnazione indicibile). Nella prima batosta l’allenatore ha provato a ricompattare le truppe con lo slogan “adesso so che vinceremo lo scudetto” (e infatti la Roma quella partita l’aveva giocata bene), ma alla seconda batosta non c’è più stato rimedio (forse anche Garcia è rimasto sconvolto dal divario tra le due squadre), poi i tanti infortuni, una preparazione forse non eccellente, qualche errore tecnico e sembra tutto uno schifo. C’è tempo per recuperare, ma serve un cambio di marcia. Certo che se i senatori sono i primi a tirare i remi in barca, difficile che la situazione venga risolta da quelli più giovani…

    Rispondi
  17. aleste85 ha detto:

    @Candela32: la roma è una buona squadra ma è la voglia che ti fa vincere. se non ha voglia ed affronti la lazio con quella mentalità non vinci manco con 11 cristiano ronaldo.

    Non sono l’unico visionario, caro lupogio.

    Rispondi
  18. vojo vede se si ricomincia a fare bel gioco e raggiungere la giumme quanti di questi sul sito ritorneranno in letargo ……
    e certo …. si deve intervenire in massa a dire : io sono sportivo e il rgore non c’èra…
    se avevamo vinto 4-0 al 90° qui dentro non c’èeravamo neanche la metà ……..

    Rispondi
  19. lupogio ha detto:

    Pio Daceto ha detto:
    @RomaWolf: intanto allegri tanto perculaton (da me per primo) in estate sta portando la juve a vincere il 4 scudetto consecutivo, con la fame e la grinta solita, la Roma dopo 1 anno discreto senza aver vinto nulla già è appagata.
    APPAGATA ?
    ma ti rileggi quando scrivi …..
    appagata …. mannaggia a Cristo che devo sentì !!!

    Calmo lupo che alla tua età non tu devi arrabbiare :mrgreen: :mrgreen:

    Rispondi
  20. AVE ha detto:

    …ve sto a legge
    Garcia 1° anno a Roma, ambiente e squadra da ricostruire, secondo posto dopo anni e ritorno in C.L. probabilmente si poteva giocare meglio la C.I.
    Garcia 2°anno a Roma, a metà campionato secondi in classifica, turno coppa Italia superato ed E.L. anche se sono uno dei pochi che ha detto che la C.L. ce la siamo giocata male, secondo me si poteva fare di più
    in questo momento non stiamo giocando bene, è sotto gli occhi di tutti e non si può negare
    ma fermiamoci qui, a quello che vediamo in campo
    attacchi a Garcia Sabatini e giocatori, no così non va
    Sarri? Mazzarri? via Sabatini? via Garcia? delirio totale!
    AS ROMA 1927

    Ormai ti leggi che:
    Non mi piacciono i giocatori in squadra, perchè so vecchi, scarsi, ecc.
    Non mi piacciono i giocatori che ancora devono arrivare, perchè so scarsi, pipponi, ecc.
    Non mi piace l’allenatore, perchè le sue scelte fanno schifo
    Non mi piace il modo di giocare della Roma, perchè giocano di merda
    Non mi piace il direttore sportivo, perchè compra solo pippe
    Non mi piace il presidente, perchè pensa solo allo stadio.

    Dite di tifare la Roma, ma non vi piace praticamente niente della Roma.
    Mai pensato di cambiare squadra a sto punto? 😆

    Rispondi
    • @RomaWolf:…questa comunque è la conseguenza di determinati obbiettivi che sono stati sbandierati
      …ho letto molte volte di utenti, che ritengono la Roma la squadra più forte del campionato e quindi obbligata a vincere il titolo
      secondo me non è così
      siamo una buona squadra, ma non la migliore, quindi non è x niente facile raggiungere quel traguardo

      molte cose non sono girate al meglio
      alcune x fattori esterni, altre x nostre colpe

      mi piacerebbe vincere come tutti del resto, ma ad oggi se arrivo secondo ci metto la firma
      non stiamo giocando bene, non so i margini di miglioramento a questo punto della stagione
      mantengo il secondo posto ed onoro più che posso le due coppe

      poi nel calcio può succedere di tutto è chiaro…………

      Rispondi
      • @AVE: Ma l’allenatore ha tutto il diritto di credere in qualcosa per motivare i suoi giocatori e la gente ad andare allo stadio, dato i risultati dell’anno scorso e la posizione in calssifica, se sei secondo mi pare giusto puntare al primo, come se sei quarto è giusto puntare al terzo.
        Ma che ora i tifosi pensino solo che siamo “forzati” a vincere è na pagliacciata.
        Da quando seguono il calcio per dire questo? 1 anno? 😀

      • @RomaWolf:…questo è vero, probabilmente è stata sbagliata la formula. Il tifoso di x se è irrazionale, giudica sull’emotività del momento, un minuto si incazza con un giocatore, un momento dopo questo segna e x lui diventa il più forte :mrgreen:

        ripeto x me è ancora tutto in ballo, ma come ho scritto se dovesse finire in quel modo mi andrebbe bene

        l’importante è rimanere ai vertici di tutto Europa ed Italia

        poi sull’Europa è un altro discorso e ne ho parlato ieri

    • @Candela32: visto il veto di tempesta che tira io me sa che vado in America a vedermi il Basket, il Football Americano, l’Hockey, il Baseball … l’idea del Carling mi piace, alle ultime olimpiadi ho visto alcune nazionali…. interessanti :mrgreen: e con questa mi moglie mi sbatte fori de casa 🙂

      Tornando al mercato…. che balle sto salah… ma un’altro? Mi fa strano che gli americani si mettano in casa un anti-israeliano…e poi non l’ho capita sta storia, Abramovich, il padrone del Chelsea, è un ebreo russo e ha stretti rapporti con Israele, ed in Inghilterra la discriminazione razziale è regolata da leggi severissime, per certi aspetti anche autolesionistiche, questo è il motivo per il quale hanno in casa (soprattutto Londra) una marea di estremisti.

      Rispondi
      • @shoun: scusa, ma che c’entra tutto sto marmellatone su israeliani, estremisti, Chelsea, con la compravendita di un giocatore?

      • @fruzzolo: centra che è stato “dipinto”come antisemita e Abramovich è un convito, convintissimo ebreo che ha tantissimi affari in Israele, se fosse stato vero che è un antisemita, non si sarebbe messo in squadra un elemento del genere, tanto più in Inghilterra dove l’antisemitismo è un reato gravemente punito.
        Vedi? Qui a Roma agli ebrei si sono rizzati i capelli (e sti cazzi mi dirai, hai pure ragione) Pallotta è americano ed è rinomato come la lobby Ebrea abbia avuto sempre un fortissimo ascendente sugli americani. Quando si tratta di economia Pallotta, Abramovich le pressioni politiche sono molto forti. Ergo secondo me la storia che è antisemita è una bubbola o comunque è stata ingigantita.

  21. …ve sto a legge

    Garcia 1° anno a Roma, ambiente e squadra da ricostruire, secondo posto dopo anni e ritorno in C.L. probabilmente si poteva giocare meglio la C.I.

    Garcia 2°anno a Roma, a metà campionato secondi in classifica, turno coppa Italia superato ed E.L. anche se sono uno dei pochi che ha detto che la C.L. ce la siamo giocata male, secondo me si poteva fare di più

    in questo momento non stiamo giocando bene, è sotto gli occhi di tutti e non si può negare

    ma fermiamoci qui, a quello che vediamo in campo

    attacchi a Garcia Sabatini e giocatori, no così non va

    Sarri? Mazzarri? via Sabatini? via Garcia? delirio totale!

    AS ROMA 1927

    Rispondi
  22. Pio Daceto ha detto:

    @RomaWolf: intanto allegri tanto perculaton (da me per primo) in estate sta portando la juve a vincere il 4 scudetto consecutivo, con la fame e la grinta solita, la Roma dopo 1 anno discreto senza aver vinto nulla già è appagata.

    APPAGATA ? 😯 😯 😯
    ma ti rileggi quando scrivi …..
    appagata …. mannaggia a Cristo che devo sentì !!!

    Rispondi
  23. mimmoasroma ex stekythebest ha detto:

    Ma se salah era bono te lo davano a te??? Ma per cortesia….ma ki e? Ma prima di essere nominato te lo conoscevi? A [email protected] Luffy:

    AHAHAH….ma te lo regalano per caso?
    Gervinho a 8 mln era bono o no???…..
    al di la del valore del giocatore la tua e’ LA FREGNACCIA DEL GIORNO!!!

    Rispondi
  24. Io mi domando perke quando la roma sta su un giocatore lo devo anda a trova’ su you tube? Meglio ke salah o come cazzo se kiama rimanga li….perke in italia uno del genere fara’ ridere….meglio aspettare gervi e intervenire sugli esterni bassi…..poi sugli attaccanti meglio decidere bene in estate…totti ormai e quasi arrivato destro e borriello se ne andranno (spero)….

    Rispondi
  25. PARLIAMOCI SERIAMENTE!!!

    La roma, con la squadra attuale, se continua cosi, non vince nulla, perche ora giungerà una parte di stagione DURISSIMA.

    partite ogni 3 giorni, contro squadre toste, non tanto tecnicamente, ma fisicamente ( europa luege ).

    Ad oggi abbiamo un buco a destra, come terzino intendo, e a meno che garcia non vuole adottare florenzi terzino, ci manca un giocatore.

    A sx, stai bene con holebas.

    in attacco è il problema: Destro è evidente che gia era inadeguato prima, e ora che non vuole piu la roma lo è ancora di piu, e sarebbe un rischio tenere un giocatore a cui non gliene frega proprio piu nulla.

    Tenerlo o venderlo??

    Ragazzi, è delicata la situazione, perche servono altri giocatori.

    Piu gente viene, meglio è, perche i nostri, o almeno certi, sono cotti o scontenti.

    Ora arrivera la parte piu IMPORTANTE della stagione, e non vorrei affrontarla con gente “fusa”.

    COSA PUO CAMBIARE??

    La situazione, o la stagione romanista puo cambiare con con una scommessa;

    Non so quale, ma una scommessa, in attacco, potrebbe far cambiare la nostra stagione.

    Pato?? Balotelli??

    2 scommesse, 2 giocatori dal grande potenziale, tutti e due prendibile a poco, per diversi motivi.

    MI PRENDERETE PER PAZZO solo una scommessa, oggi, potrebbe farti cambiare la stagione in meglio, se va male, amen, ritorni come prima.

    Rispondi
    • @LorySan: l’unica cosa che davvero non capisco di questa società sono la gestione dei rinnovi.
      – rinnovo de sanctis senza senso
      – rinnovo maicon senza senso
      – rinnovo florenzi senza senso (si poteva aspettare fine anno prima di sganciare 2 milioni come fossero briciole)

      Rispondi
    • @LorySan: Se oltre ad Emanuelson vendiamo pure Borriello (non accadrà) e diamo in prestito Sanabria, possibile che ne venga un altro di attaccante a fine mercato.
      Ma ho seri dubbi che lo scaldapanca se ne vada.
      Ormai vuole spillare alla Roma fino all’ultimo €.

      Rispondi
  26. mimmoasroma ex stekythebest ha detto:

    Ma se salah era bono te lo davano a te??? Ma per cortesia….ma ki e? Ma prima di essere nominato te lo conoscevi? A [email protected] Luffy:

    ti premetto che me fa schifo salah e non me piace, ma fa schifo perche lo ritengo scarso non perche è egiziano 😉 poi non so un fenomeno, sinceramente qnd hanno preso strootman manco lo conoscevo

    Rispondi
    • Non nominare il nome di strootman invano….hannibal lo volevano in tanti…anke il milan ma non avevano money….era in orbita il nostro gladiatore….ma sto salah…per favore@Monkey.D Luffy:

      Rispondi
  27. ah…IO SONO IL PRIMO A VOLERE HIGUAIN…
    e grazie ar cazzo!
    ma chi te lo da Higuain o un ‘higuain’ a gennaio?… come lo paghi?….
    CHI TI DA 20 MILIONI PER DESTRO???

    Rispondi
    • @stikkinikki: ma manco a giungo lo prendi higuain, lo vogliamo capire??

      per higuain, se lo vuoi, per lo meno devi sborsare 50mln, non ascoltate quelli che dicono “è possibile”, perche non lo è, e non è possibile neanche cavani o ibra ( gia piu possibile per via che costa poco ma costa il contratto ).

      La roma, il prox anno, potra prendere uno da massimo 30, se non 35mln, oltre questa cifra non pui andare, visto che devi mettere apposto terzini e portiere.

      Rispondi
      • @LorySan: a giugno puoi fare cassa con qualche vendita….per comprare quei giocatori al momento lo possiamo fare solo in questo modo…ahime’ !!!

  28. Pio Daceto ha detto:

    @lupogio: su Garcia sicuramente non è intoccabile, nessuno deve esserlo, manco il papa.

    sarà pure giusto ma io mi chiedo a sport/merdaset chi cazzo gli queste informazioni di merda ???
    è solo per mettere zizzania lo vuoi capire o no !!!!!!!!!!

    Rispondi
      • @Pio Daceto: lo dicevano ieri alle 13-15 in trasmissione con una malizia negli occhi che uscivano fuori dal televisore ……….

    • @lupogio: Garcia ha nelle sue statistiche la peggiore posizione il 2 posto
      quindi qualificazione diretta alla champions, semifinale coppa Italia…
      niente male se si ripetesse visto che siamo secondi ed in più abbiamo la EL
      nonostante l’assenza dei Castan benatia Strootman e i mille infortuni.

      Rispondi
      • @RomaWolf: intanto allegri tanto perculaton (da me per primo) in estate sta portando la juve a vincere il 4 scudetto consecutivo, con la fame e la grinta solita, la Roma dopo 1 anno discreto senza aver vinto nulla già è appagata.

      • @Pio Daceto: Allegri sta usando i giocatori allenati sa Conte abituati a giocare insieme già prima che arrivasse lui.
        C’è un titolare almeno che non abbia giocato con Conte? Forse il terzino?
        Non siamo ridicoli, se ci andava pure un allenatore di LegaPro in quella squadra otteneva circa lo stesso risultato.

      • @RomaWolf:

        si però scusate sempre alibi, e st’estate lo scudetto era già vinto perchè la juve aveva scelto allegri, adesso invece allegri vince perchè si è trovato i giocatori di conte, ma non è che sto allegri non era così scarso come diceva qualche guru

      • @22.07.1927:

        scudetto già vinto a giugno a sentire gli espertoni, come da tradizione sotto l’ombrellone semo sempre i più forti, lo sanno tutti

      • @22.07.1927: esatto… c’è sempre la scusa pronta intorno alla Roma, ecco perché non si vince mai.

      • @Pio Daceto:

        appunto, l’anno scorso secondi perchè ci mancava l’esperienza, quest’anno la preparazione, ma non sarà che sta piazza da troppi alibi?. Secondo me non c’è mentalità non per la troppa pressione ma per il contrario, il tifoso della roma è sempre pronta a trovare attenuanti per la sua squadra e la squadra si adagia

      • @22.07.1927: C’è seriamente qualcuno che ha detto in estate che avevano vinto perchè scelto Allegri?
        Gente che si dimentica che lui è quello che ha portato in disgrazia il Milan mi sa 😀

      • @RomaWolf:

        no non hai capito, noi avevamo già vinto perchè la juve aveva preso allegri, forse non c’eri st’estate

      • @RomaWolf:

        ecco appunto, dicevano che con allegri lo scudetto era già nostro ma sinceramente, già lo dissi qest’estate, allegri non mi sembra così scarso.

    • @Candela32: non credo . la roma è una buona squadra ma è la voglia che ti fa vincere. se non ha voglia ed affronti la lazio con quella mentalità non vinci manco con 11 cristiano ronaldo.
      e poi se arrivasse higuain totti farebbe l’esterno e sarebbero cazzi amari

      Rispondi
    • @Candela32: Non penso proprio, dare per scontanto che il grande nome ti faccia vincere è totalmente assurdo.
      Dicevano la stessa cosa quelli dello united quando sono arrivati DiMaria e Falcao e guarda dove sono, io sto ancora ridendo in faccia ai loro tifosi 😆

      Rispondi
  29. RomaWolf ha detto:

    @Pio Daceto: Sportivi?
    Perchè tu hai chiesto scusa?
    Seriamente esiste questa gente?

    non ho chiesto scusa e manco penso de farlo mai pero non abbiamo vinto bene con l empoli con un rigore dubbio

    Rispondi
    • @Monkey.D Luffy: Il rigore era dubbio ma poi alla fien si vedeva che era regolare.
      Detto questo andare in giro a dire che non c’era come hanno fatto quelli dell’Empoli ancora prima di confermarlo è molto patetico per me.
      L’allenatore è andato pure a dire che i giocatori della Roma gli avevano detto che non c’era.
      Ma di cavolate ne dicono e tante 😆

      Rispondi
      • @RomaWolf: ancora co sta cosa che il rigore c’è… ma santo Iddio entra in pieno sulla palla, in pieno proprio, ma come si fa a dire il contrario!! 😯

        io ho trovato patetica la manfrina di baldissoni che voleva arrampicarsi chissà dove per dire che il rigore c’era… facevamo più bella figura a stare zitti e basta.

    • @Candela32: Di Higuain non mi piace molto l’atteggiamento.
      Sarà il fatto che è frustrato visto che gioca con gente come Gargano, Britos e compagnia bella, però non mi piace un giocatore che si lamenta ogni 2 e 3 per un passaggio riuscito male.

      Indubbiamente (fantacalcisticamente parlando) lo vorrei da noi

      Rispondi
      • @ForzaRoma_93_: fanno così quelli che hanno fame. figurati che io prenderei solo attaccanti che hanno questi atteggiamenti.

  30. stikkinikki ha detto:

    a proposito…
    HIGUAIN RISERVA NEL REAL
    CALLEJON IDEM
    TEVEZ RISERVA NEL CITY
    GERVINHO NELL’ARSENAL….
    e ne posso elencare altri che arrivati QUI hanno fatto la differenza….

    ASP: higuain ne ha fatte di partite con il real da titolare e pure tante, condite da goal.

    callejon, giocatore sopravvalutato nel modo piu assoluto, buono solo in fase di conclusione, per il resto non lo prenderei mai.

    tevez era la stessa storia di maicon piu o meno.

    Rispondi
    • @LorySan: no aspetta callejon corre per 3. avere un esterno che si sacrifica in quel modo e che cmq in fase offensiva è bravo non è poco

      Rispondi
  31. mimmoasroma ex stekythebest ha detto:

    Cioe quasi 20 mln per salah? Ma ke se so bevuti? Ma quando mai un egiziano ha sfondato a calcio? Questo e un normalissimo giocatore…e mi fermo qui…..non vado oltre….spero ke non venga.. a sto punto meglio rimanere cosi e fare un buon mercato in estate…togliersi dai coglioni i pesi morti tipo desanctis borriello destro e qualke altra pippetta e prendere gente seria…..

    quando mai un marocchino ha sfonnato nel calcio? benatia ci manca parecchio….porca troia giudicamo i giocatori x doti tecniche(e a me non piace questo salah) no altre cazzate come la nazionalita

    Rispondi
  32. a proposito…
    HIGUAIN RISERVA NEL REAL
    CALLEJON IDEM
    TEVEZ RISERVA NEL CITY
    GERVINHO NELL’ARSENAL….
    e ne posso elencare altri che arrivati QUI hanno fatto la differenza….

    Rispondi
      • @Peter Pan: si questi parlano come se il nostro campionato fosse quelle degli anni 80 quando ZICO andava all’Udinese….
        mejo ride va…

      • @Candela32: quindi non puoi pretendere che oggi qui arrivino i top players con facilita’…. mi pare chiaro…non credo che siamo sullo stesso livello di team come CHELSEA etc..per cui se uno li fa la panca qui puo’ comunque essere utilissimo… serve altra spiegazione?

    • @stikkinikki:

      vabbè così vinci facile…

      HIGUAIN non è che era una pippa, segnava ma davanti aveva RONALDO, BENZEMA E VIA DICENDO!

      GERVINHO giocava, ma non era efficace come adesso o come al lille, ma era cmq forte!
      TEVEZ c’erano problemi di diverso tipo.
      CALLEJON stesso discorso di HIGUAIN.

      Rispondi
      • @matjm21: no no…informati….Higuain l’unico rimpianto dai tifosi…
        per il resto Tevez nun segnava manco co’ le mani davanti alla porta..:Gervi era quasi ai margini e Callejon nun era manco convocato dalla Spagna….

      • @stikkinikki:

        GERVINHO: 2011-2013 Arsenal Arsenal 46 (9)
        2013- Roma Roma 47 (11)

        quindi più o meno uguale l’impiego. Pagato 12 ml, venduto a 8.

        CALLEJON aveva davanti la meglio gente.

        Tevez:2009-2013 Manchester City 113 (58)
        2013- Juventus Juventus 52 (32)

        Insomma non mi pare abbia fallito al manchester city… semplicemente litigò con mancini…

  33. SABATINI s’è rincoionito 😯
    GARCIA non è piu intoccabile 😯
    ITURBE è na pippa ar sugo 😯
    OSVALDA mammagara 😯
    DESTRO non si doveva comprare 😯
    DDR è finito 😯
    TOTTI fa mercato e caccia tutti 😯
    PJANIC strasopravalutato 😯
    😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 mazza come semo messi bene 🙄

    Rispondi
    • @lupogio: inter-osvaldo si va verso la causa! 😆 😆

      Tecnicamente non si discute.
      Ma un giocatore con questa testa non merita nulla!

      Rispondi
    • @lupogio:

      De rossi piu o meno è cosi ahahahaha

      Osvaldo sarà pure testa di cazzo, ma è meglio di destro eheheehheh

      pjanic non è un campione, ne un fuoriclasse ( pogba lo è ), ma un giocatore ottimo, discontinuo con grandi colpi.
      e aggiungo che gioca fuoriruolo.

      Rispondi
  34. Il portavoce della comunità ebraica di Roma,Fabio Perugia, contattato dalla redazione di Rete Sport, comunica che “La comunità ebraica della capitale non intende in alcun modo interferire nelle scelte della As Roma riguardo i giocatori da inserire nella rosa. La stessa comunità ebraica di Roma è certa che il comportamento di qualsiasi giocatore che dovesse vestire la maglia della Roma sarà ispirato agli alti valori sportivi e morali che muovono la società e la sua proprietà”.

    Rispondi
    • @johnnywalker: Tanto di cappello! Vorrei vedere che fosse stato altrimenti…la religione, la politica dovrebbero rimanere fuori dallo sport!

      Rispondi
      • @Peter Pan: non capisco

        puoi spiegarti meglio

        a cosa ti riferisci

        sta cosa delle accuse di antisemitismo fanno cadere le braccia

      • @Peter Pan: che poi

        non capisco perche’ dovresti insultare qualcuno che neanche conosci
        ipotizzando idee che non collimano con le tue

        sempre che qui sopra non si RECITI OGNUNO UN RUOLO
        il peggio e’ atteggiarsi a qualcosa che no si e’…forse per compensare una vita reale un po’ grigia

        da parte mia non condivido e ne leggo di stronzate o atteggiamenti del cazzo
        ma a me non interessa confrontarmi o scontrarmi perdendo tempo
        preferisco limitarmi a riportare qualcosa…giusto o sbagliato

        se dovessi insultare ogni stronzo solo perche’ su un blog si comporta da maleducato o sfoga le sue frustrazioni…allora tornerei a casa senza voce e vuoto

        ma se ti fa star meglio…fai pure
        detto questo

        forza roma e buon proseguimento

      • @johnnywalker: la comunità ebraica dice che ha fiducia nei valori della Roma, ma se ti fidi allora perché ne parli??
        questo volevo dire, suona un po’ come il “non giudico ma…”

  35. Cioe quasi 20 mln per salah? Ma ke se so bevuti? Ma quando mai un egiziano ha sfondato a calcio? Questo e un normalissimo giocatore…e mi fermo qui…..non vado oltre….spero ke non venga.. a sto punto meglio rimanere cosi e fare un buon mercato in estate…togliersi dai coglioni i pesi morti tipo desanctis borriello destro e qualke altra pippetta e prendere gente seria…..

    Rispondi
    • @mimmoasroma ex stekythebest: 500 mila euro / 1 milione di euro per il prestito.
      DIRITTO di riscatto tra 18 mesi.

      Se ha fatto schifo lo rimandi indietro e hai speso la grande cifra di 1 milione.
      Se fa il fenomeno penso che chiunque qui dentro sarebbe disposto a riacquistarlo.

      Ma di che stiamo parlando.

      Rispondi
  36. lupogio ha detto:

    Peter Pan ha detto:
    I tifosi sinceri dell’Inter e dei Monnezzari si stanno scusando in massa con la Samp e Udinese
    ma che ridicoli che siamo certe volte
    giorno Peter so popo un branco de cojoni come so cojoni quei presunti romanisti che hanno chiesto scusa all’empoli ……
    io non mi scuso con nessuno perchè se si dovrebbero scusare con noi certi maiali fuori trigoria la fila arriverebbe sul GRA …….
    apparte che il rigore contro l’empoli per me c’era ma poi che cazzo vonno ???
    BUONGIORNO LUPACCHIOTTI !!!

    Forse sono semplicemente tifosi sportivi… no?
    L’Empoli è venuto a Roma a farci vedere come si gioca, e ha perso per un rigore inesistente (inutile che continuate a dire che c’era, perché ripetere una bugia all’infinito non la fa diventare una realtà… più bello riconoscere sportivamente che il rigore è fintissimo)… quindi tanto di cappello all’Empoli

    Io c’ero a Roma- Bayern quella maledetta sera e ricordo gli applausi di tutto lo stadio, a fine partita, nei confronti dei tedeschi che ci diedero una lezione in campo e sugli spalti… bisogna anche ammetterle ste cose.

    Rispondi
      • @RomaWolf: scusa no, però riconoscere che il rigore non c’è e che l’Empoli meritava più di noi il passaggio del turno non mi sembra uno scandalo, anzi, una cosa doverosa. Tutto qua.

      • @Pio Daceto: Il rigore c’era, il fatto che vi agganciate alla Rai mi sembra ancora più ridicolo.
        Il video mostra tranquillamente come Paredes sposta il pallone per saltarlo.
        Se credete più a quello che dicono i media allora siete proprio fuori

      • @RomaWolf: ho visto tutti i video possibili e immaginabili, non c’è bisogno che me lo dica la Rai che il rigore non esisteva.

    • Dio come ti kiami quello e rigore…..non dico ke e nettissimo ma si puo dare tranquillamente…non e simulazione….paredes tocca la palla e quello dl empoli lo prende da dietro…quindi non vi scandalizzate troppo…abbiamo visto di peggio@Pio Daceto:

      Rispondi
    • @Pio Daceto: c’èro pure io allo stadio quella sera e me sembra che gli applausi erano di incoraggiamento verso la ROMA per aver preso quella sveja ….. cantando anche VINCEREMO IL TRICOLOR ……… ma in che settore stavi ???

      Rispondi
      • @lupogio: distinti nord, e te assicuro che gli applausi di curva nord, distinti nord e parte della tribuna erano indirizzati ai tifosi del bayern

  37. l’anno scorso era un’altro campionato…si vince coi grandi TRASCINATORI …HIGUAIN GRANDE TRASCINATORE E GOLEADOR ….TEVEZ GRANDISSIMO TRASCINATORE ….

    Rispondi
    • @Candela32: purtroppo garcia ha deciso di puntare nuovamente sui senatori, pensando che surassero, invece nn è cosi.

      La roma non ha un goaleador, ne un trascinatore li davanti.

      a centrocampo possiamo dire strootman e forse de rossi.

      Rispondi
  38. 22.07.1927 ha detto:

    @aleste85:
    hai visto knoplianka, io li ho osservati entrambi sul tubo e l’ucraino mi sembra molto più forte e completo, ha un tiro a giro della madonna, guardati il video.
    .youtube.com/watch?v=zBSGaakkUsc

    non non lo conosco onestamente. devo andarmi a vedere qualcosa

    Rispondi
  39. Rimango sempre allibito.
    State tanto a scassá co sta punta…quando l’allenatore non vuole la punta di peso.
    Salah non è bono…. Io non so giudicarlo ma al Basilea ha fatto ottimamente. Nei blues fa la riserva a gente di altissimo spessore. Viene lamentate che prendiamo riserve del Chelsea….ma perché siamo forse meglio del Chelsea? Non credo proprio. Un po di umiltà. Gli esterni servono come il pane per il gioco di Garcia, non è difficile da capire.
    Poi sarete molto più esperti voi dell’allenatore che l’anno scorso ci ha fatto fare 85 punti….

    Rispondi
  40. A proposito di Napoli, mi sono accorto solo ora che il Napoli nel girone di andata ha fatto solo un punto in più della Roma di Luis Enrique 😆

    Rispondi
    • @Gianfrusaglia: Ma che dici, tutti dicono occhio Roma che il Napoli ti supera! 😆 😆

      Non sanno più come fare per rendersi sempre più ridicoli.

      Rispondi
  41. matjm21 ha detto:

    @Gianfrusaglia: Rispondo dicendo che a me che non puoi schierarlo in europa league non mi interessa. E che ljaic non mi fa impazzire.
    Poi il top è prenderlo per settembre…

    Ma lo si vuol capire che ljajic non è un esterno o non lo si vuol capire??

    Non ha il cambio di passo e la potenza di un iturbe o di uno gervinho, e non è caso che le cose migliori le fa quando si accentra.

    garcia lo dovrebbe provare in mezzo, dietro le punte o seconda punta.

    Rispondi
  42. Peter Pan ha detto:

    I tifosi sinceri dell’Inter e dei Monnezzari si stanno scusando in massa con la Samp e Udinese
    ma che ridicoli che siamo certe volte

    giorno Peter 😉 so popo un branco de cojoni come so cojoni quei presunti romanisti che hanno chiesto scusa all’empoli ……
    io non mi scuso con nessuno perchè se si dovrebbero scusare con noi certi maiali fuori trigoria la fila arriverebbe sul GRA …….
    apparte che il rigore contro l’empoli per me c’era ma poi che cazzo vonno ???
    BUONGIORNO LUPACCHIOTTI 😛 !!!

    Rispondi
  43. della religione de salah non me ne frega un cazzo…ma comunque ce differenza abissale tra un musulmano e un antisemita come tra un buon missionario e un prete pedofilo 🙄 a me personalmente non mi esalta questo acquisto ne per moltivi extracalcistici e soprattutto per doti tecniche….a saba e al campo l ultima parola

    Rispondi
  44. @PIO DACETO
    nun e’ che nun se po’ discute..altro che…il punto e’ che si sparano sentenze su prezzi (CHE NEANCHE SI CONOSCONO) e sul valore del giocatore…
    insomma calma , io penso che uno a 21 anni non va al Chelsea se e’ una pippa ed al Chelsea attuale anche SCHUERLE fa panca…..rispetto alla punta ho detto sotto…

    Rispondi
    • @stikkinikki: ma non mi credi se ti diconche sto salah è veloce, bravo nel dribbling ma non sa segnare? io questo sto dicendo, e lo dico perché lo so non perché l’ho letto. Gli ho visto sbagliare dei tiri che neanche Florenzi?

      Rispondi
      • @Pio Daceto: abbiamo visto Gervinho fallire dei gol che lo avremmo dovuto linciare…ma in quelle stesse partite ha brutalizzato le difese avversarie facendo segnare e creando praterie per i compagni….

      • @stikkinikki: Bisognerebbe far capire il concetto di “portar via la difesa avversaria”, molti mi sa che non lo conoscono.

  45. Peter Pan ha detto:

    E poi la storia della comunità ebraica é assurda,
    che pensassero ad altro i rabbini…
    Salah é stato comprato dall’ebreo Abramovich..
    quindi?

    SEMPRE GRANDE PETER QUOTO 😉

    Rispondi
    • @Candela32: religioni…. rabbini…..preti….suore….evangelisti….samurai…buddisti…ortodossi…chirichetti…pastori…mucche…cavalli…cioè , ma a noi cosa ca…..???? 8) PARLIAMO DI CALCIO E BASTA POI OGNUNO FA E PENSA QUELLO CHE VUOLE..SEMPRE CON RISPETTO!

      Rispondi
    • @Candela32: religioni…. rabbini…..preti….suore….evangelisti….samurai…buddisti…ortodossi…chirichetti…pastori…mucche…cavalli…cioè , ma a noi cosa ca…..???? 8) PARLIAMO DI CALCIO E BASTA POI OGNUNO FA E PENSA QUELLO CHE VUOLE..SEMPRE CON RISPETTO!

      Rispondi
  46. ForzaRoma_93_ ha detto:

    @stikkinikki: Tra l’altro solo a Roma può esserci un tizio (presidente delMaccabi Italia) che scrive:
    «Nella Roma non deve esserci spazio per i razzisti. Noi ebrei come potremmo continuare a tifare la Roma se dovesse ingaggiare un antisemita?».
    Cioè ma ci rendiamo conto?
    E se un razzista nessunno lo vorrebbe?

    Salah non é un razzista, esprime un opinione politica
    se per lui non andare in Israele o non stringere la mano ai semiti
    ha un valore… bene anche se non condivisibile, ma non é razzista
    se protesta in questo modo contro l’espansione sionista

    Rispondi
    • @Peter Pan: Siamo d’accordo, ma non è una cosa che dovrebbe interessare il mondo del calcio.
      Cioè qua si aprono titoloni un altro po’ su ste cose e non lo trovo normale

      Rispondi
      • @ForzaRoma_93_: ma infatti DDR é di destra Totti sinistra votava Veltroni.., ma chi se ne frega, abbiamo anche i neri in squadra… lo sport é sport.

  47. ma siamo indietro anni luce nei fatturati ed ora a gennaio pretendete la punta da 40 milioni?… quella se non vendiamo qualcuno non arrivera’…calma , se ne riparla a giugno .

    Rispondi
      • @Pio Daceto: Il campionato non si vince con il grande nome, guardati in che condizioni stanno Falcao e DiMaria allo United, sono l’ombra di quelli che erano l’anno scorso.
        Non mi pare che con Higuain il Napoli ha vinto tutto o mi sbaglio?

      • @RomaWolf: perché il resto del Napoli, dal centrocampo in giù, fa pena. Metti Higuain nella Roma e ne riparliamo.

    • @stikkinikki: quoto e straquoto, questi la realtà non la vogliono accettare
      senza il fpf potremmo fare come dice pio d’aceto, ma ora é impossibile

      Rispondi
  48. E poi la storia della comunità ebraica é assurda,
    che pensassero ad altro i rabbini…
    Salah é stato comprato dall’ebreo Abramovich..
    quindi?

    Rispondi
  49. MO PARE PURE CHE SALAH SIA ANTISEMITA…AHAHAHHAHAHAHA QUESTI STANNO MALE!!!
    MA DICO IO, è PROPRIO IMPORTANTE SAPERE E DIRE A QUALE CAZZO DI RELIGIONE APPARTENGA UN GIOCATORE ???? SARANNO PURE FATTI SUOI? MA COSA CE NE FREGAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?

    Rispondi
  50. matjm21 ha detto:

    @Gianfrusaglia: Rispondo dicendo che a me che non puoi schierarlo in europa league non mi interessa. E che ljaic non mi fa impazzire.
    Poi il top è prenderlo per settembre…

    a te no, magari all’allenatore interessa avere un giocatore in più da schierare (e di certo non nella posizione dell’intoccabile Gervinho)

    Rispondi
    • @Gianfrusaglia: Contando poi chissà in che condizioni Gervinho tornerà dalla coppa d’africa e che di ali vere abbiamo solo lui e Iturbe, direi che normalmente più che 1 ne servirebbe pure un altro 🙂

      Rispondi
      • @RomaWolf:

        Ragazzi ma io non sto dicendo SALAH FA SCHIFO, solo che mi sembra valida l’ipotesi prestito con facoltà e non obbligo di riscatto e che DALLE IMMAGINI non mi sembra sto fenomeno e che preferisco un altro tipo di calciatore.

        Poi ragazzi vale la solita questione, chi viene alla Roma lo tifo!

        Avrei solo voluto un ala più pesante come struttura fisica, che resista alle sportellate del chiellini di turno. Uno fisicamente alla shaquiri (non lui) e mi sembrava uno come konopèlyanka forse l’elemento più indicato.

        Tutto qui. Sono il primo che spera che poi salah se viene spacca il mondo!

        io però penso che sabatini sta a prende proprio un altro…

  51. LorySan ha detto:

    @Peter Pan: cmq a me non sembra normale che in 3 partite di coppa italia, hanno dato 3 rigori inventati ( quello della roma un po piu dubbio e poteva anche non esserlo ), e falli e espulsioni TOTALMENTE inventati.
    Tra napoli e inter si sono visti degli orrori enormi.

    perchè la coppa Italia fa schifo, sudiata male, si gioca con le riserve delle riserve, così hanno voluto mandare avanti quelle che, sulla carta, sono più forti nella speranza (vana) che si vedano scontri spettacolari… La finale è già scritta secondo me

    Rispondi
    • @Gianfrusaglia: Il rigore regalato alla Juve è l’avergli dato nei quarti di finale il cagliari o il parma da affrontare 😀
      Strano?

      Rispondi
    • @Gianfrusaglia: Io dico:
      semifinale 1: Inter Milan per rilanciare le milanesi.
      semifinale 2: Juve Roma/Fiorentina (non metto pronostici): due partite che comunque farebbero parlare visto l’odio che c’è

      Rispondi
  52. dove sono quei rottinculo di giornalai dopo quei gran rigori dati ieri in napoli udinese???? e le sei espulsioni e rigore all’inter…???? dove sonoooooooooooooo

    Rispondi
  53. ‘CHE CE FAMO CO’ QUESTO’…
    ‘ 16 MILIONI NON LI VALE’….
    ‘ CHE CE FAMO CO STO EGIZIANO’….
    io direi…CHE CE FAI CO’ VOI CHE SCRIVETE SOLO FREGNACCE!

    Rispondi
  54. Konoplyanka NON lo puoi schierare in Europa League e soprattutto gioca prevalentemente a Sinistra (anche se è ambidestro), posizione già ricoperta da Ljajic e da Gervinho. A Destra invece hai solo Iturbe e Florenzi (???)…

    Rispondi
    • @Gianfrusaglia: Rispondo dicendo che a me che non puoi schierarlo in europa league non mi interessa. E che ljaic non mi fa impazzire.
      Poi il top è prenderlo per settembre…

      Rispondi
    • @Gianfrusaglia: Piede destro naturale anche se ambidestro.
      Spero però di non vedere più Ljajic in futuro in quella posizione, se non contro squadre che si chiudono.

      Rispondi
  55. Salah sra’ anche una buona ala, sara’ anche un’ operazione vantaggiosa perche’ ti costa poco ma non puo’ essere l’ unica operazione del mercato di gennaio.Vai a prendere un giocatore che in questo momento non ti sposta nulla a tuo favore, tra l’ altro questo se ne vuole andare dal Chelsea per giocare di piu’ e viene a Roma dove nel suo ruolo hai gia’ Iturbe che se non vuoi svalutarlo di brutto deve giocare e Gervinho di cui Garcia ne e’ innamorato!

    A sto punto sarebbe stato meglio un terzino destro visto il dramma che abbiamo su quella fascia.Florenzi non ha proprio il fisico da difensore, anche se nemmeno Bruno Peres e Dani Alves c’e’ l’ hanno, si deve ancora adattare e sopratutto deve imparare a crossare!

    Non so, sono perplesso che non ci stiamo rafforzando poi molto per colmare il gap dalla Rubentus.

    Rispondi
  56. Comunque non capisco tutto questo scetticismo su Salah.
    Parliamo di un giocatore per cui spenderemo 500 mila/1 mln per il prestito + DIRITTO di riscatto.
    La trattativa sta andando avanti per le lunghe perchè il Chelsea vuole l’OBBLIGO.

    Male che va lo mandi via tra 6 mesi o 18 mesi avendo avuto un giocatore praticamente quasi gratis.
    Se invece si dimostra buono lo paghi 15 mln.

    Io penso sia un affare da provare almeno.

    Rispondi
    • @ForzaRoma_93_: E’ normale che pure io voglio l’attaccante forte che fa 300 gol e sa anche giocare.
      Ma secondo voi chi viene a gennaio?

      A me Luiz Adriano piace (anche molto), però parliamo di un ragazzo che ha giocato solo in Ucraina e che quest’anno ha fatto 9 gol in CL (5 all’andata col Bate e 3 al ritorno).
      Se non era per questi gol era ancora ricordato come il giocatore che non restituì il pallone agli avversari e segnò.

      Sicuri sia meglio di Destro?

      Rispondi
  57. I tifosi sinceri dell’Inter e dei Monnezzari si stanno scusando in massa con la Samp e Udinese 😆 😆
    ma che ridicoli che siamo certe volte

    Rispondi
    • @Peter Pan: cmq a me non sembra normale che in 3 partite di coppa italia, hanno dato 3 rigori inventati ( quello della roma un po piu dubbio e poteva anche non esserlo ), e falli e espulsioni TOTALMENTE inventati.

      Tra napoli e inter si sono visti degli orrori enormi.

      Rispondi
  58. Non so se già l’avete scritto ma ci tenevo a dire anche io la mia:
    Mercoledì mattina la Gazzetta titolava “Roma avanti con l’aiutino”, il Corriere “Roma ai quarti, ma il rigore non c’era”.
    SportMediaset ha dedicato almeno 2/3 servizio al rigore che ci hanno dato.
    Tanto scalpore perchè grazie a quel rigore siamo passati ai quarti.

    Perchè neanche un accenno al rigore della Fiorentina?
    Se non dai quel rigore (se il nostro è inventato, quello su Gomez non ci sta neanche su Marte) resti sull’1-0 e ti continui a giocare la partita quando invece un 2-0 al 10′ ti uccide.

    Rigore assegnato all’Inter quanto meno dubbio.

    Ma lo scandalo più clamoroso secondo me è avvenuto ieri:
    Il Napoli sotto di 1-0 riceve il SECONDO rigore (solitamente se si chiamano 2 rigori il secondo deve essere non netto, di più) per un fallo totalmente inventato visto che Zapata si butta.
    Tutto tace.

    P.S. Guarda caso chi ha ricevuto rigori dubbi?
    Tutti coloro che si sono lamentati della Rubentus.

    Rispondi
    • @ForzaRoma_93_: Perchè mentre il nostro rigore c’era tutto e volontariamente non hanno replicato il video dove si vede, per gli altri conta poco per loro.
      C’è una campagna mediatica contro di noi e lo sappiamo tutti.

      Rispondi
      • @RomaWolf: Sì lo so.
        Noi facciamo paura, vogliono screditarci.
        Vogliono far sembrare la Roma come una squadra che ruba e Garcia come il primo degli scemi.

        E’ assurdo!

      • @ForzaRoma_93_: Intanto noi siamo sempre secondi nonostante tutta la gente che ci manca ogni volta.
        Togli Chiellini e Tevez per 1 mese alla Juve e vanno in EL come minimo 😆

  59. matjm21 ha detto:

    @22.07.1927: CONCORDO.
    Konoplyanka mi sembra più efficace, una sorta di ljaic 2.0, più fisicato, più veloce, più potente… Io sto egiziano non lo voglio, non mi convince e SPERO di sbagliarmi.

    Ragazzi, il discorso è un altro:

    Konoplyanka lo paghi, e lo pagi tanto.

    salah lo paghi 1mln circa per il prestito oneroso, con DIRITTO di riscatto, non con l’OBBLIGO, e questo per il prossimo anno e mezzo.

    Che è ben diverso, ricordiamo.

    Rispondi
    • @LorySan:

      Quindi prendiamo giocatori “inutili” solo perche’ ti costano poco? Allora proviamo i primavera cosi’ risparmi ancora di piu’…

      Rispondi
      • @Er Catalano: Non ho detto questo!!!

        il giocatore ha 23 anni, e ora, tu, hai SOLO iturbe come esterno vero, perche florenzi non lo è minimamente un esterno, ljajic non ha il passo per fare l’esterno, quindi hai non è inutile salah.

        sappiamo che salah è un giocatore che fino a 1 anno fa, era uno dei giovani piu interessanti del penorama europeo, pagato 15-20mln dal chalsea, vorra dire qualcosa??

        Poi ricordo che succede a tutti di trovare un anno no, particolarmente da mourinho, che non usa i giovani e non usa gli esterni.

      • @Er Catalano:
        Ma come fate a dire che sono giocatori inutili, se spesso in quel ruolo ci mettiamo Florenzi, non per disprezzare Ale, ma secondo me sarebbe più utile in altri ruoli.

    • @LorySan: Direi che Salah prende un ingaggio pure più basso ed è più giovane oltre a quello detto sopra ed ha già giocato spesso in CL, anche se non molto.

      Rispondi
    • @xXPhantom93Xx: è un’ala, gioca sia a sinistra che a destra, è mancino, in passato ha giocato anche da esterno di centrocampo ma il suo ruolo è l’ala

      Rispondi
  60. Pio Daceto ha detto:

    @RomaWolf: ok, dal loro punto di vista non hanno torto, ma allora perché dobbiamo essere noi i polli che gli strapagano sto Salah? Ritiriamoci e lo vendessero a qualcun altro, se lo trovano (dubito, a sti prezzi)

    Perchè è un talento di 22anni che vuol lasciare la grande squadra dove è andato per il poco spazio e Sabatini non vuole perdere l’occasione.
    Dato il gioco di Garcia è un giocatore perfetto al suo modulo e conoscendo anche Cole si adatterebbe molto più in fretta alla squadra di tanti altri.
    Vorrei ricordare che Gervinho ormai ha quasi 28anni, non potrà sempre correre in quel modo in futuro, e aver già trovato uno molto simile ora mi pare un affare ottimo anche per i prossimi anni.

    Rispondi
  61. fruzzolo ha detto:

    ma una punta centrale no? Gomez è sparito dalle trattative?
    ieri si è rivisto scuffet, sempre un signor portiere.

    Per la punta centrale ho perso le speranze. Si rimane con quella faccia da culo di destro, con tutto ciò che ne consegue, cioè che lo scudetto se lo scordamo.

    Rispondi
      • @Peter Pan: no no :mrgreen:
        Ma non è questione di ottimismo o pessimismo, vedo che nessuno oltre a noi tifosi che invochiamo un centravanti se ne preoccupa, vogliono ancora dare fiducia a Destro e abbiamo visto tutti i suoi limiti.
        Parti dal presupposto che la juve ci è superiore, ci voleva qualcuno di un certo livello li davanti per competere.

      • @Pio Daceto: sicuro, quando ti leggo vedo sempre nuvole, palazzi che crollano, disastri naturali… 😆

  62. CDS Cazzetta dello Sport, RAI… e il regalo ai zozzoni monnezzari ieri???
    Rigore inventato?? nessuna polemica vero… perché la RAI abbonda di monnezzari.

    Rispondi
  63. Spendere 16 milioni per questo è tanto.
    Magari poi a giugno mancano i soldi per prendere una prima punta che ci faccia la differenza.

    Se così dovesse essere:
    – aspetterei fino a giugno con questa squadra, che nonostante i piagnistei è una squadra forte;
    – nel frattempo tra un mese metterei sotto contratto Konoplyanka che è a scadenza e quindi non lo pago e mi ritrovo uno che sa fare quasi tutto a Settembre, gratis;
    – cercherei fino a di far giocare e segnare il più possibile Destro fino alla fine della stagione, tanto si è visto che anche se partecipa poco alla manovra comunque a segnare segna, in modo da far lievitare ilcosto del suo cartellino;
    – a giugno venderei Destro e Ljajic, diciamo per 35 milioni e ci andrei a prendere un top-player come prima punta.
    – comunque mi ritroverei in attacco un Dzeko (o qualcosa del genere) e Konoplyanka al posto di Destro e Ljajc.
    – col resto del budget andrei a puntellare la rosa con un terzino sinistro, un terzino destro ed un portiere.

    Rispondi
    • @ale.zaccarin: 16m li vale tutti, ed è anche giovane, non diciamo fandonie adesso.
      Finiamola con sta storia della punta, perchè se hanno intenzione di vendere Destro hanno già messo in conto chi dovranno prendere, che costi poco o che costi molto, quindi farsi ccalcoli non serve a nulla.
      Oltretutto il prestito mi pare sia di 18m senza obbligo, che cosa volete di più? Giocatori gratis?
      Le ali sono più importanti delle punte per Garcia, cercate di capirlo una buona volta.
      Fare nomi di gente che prende un ingaggio superiore ai 3m è inutile.

      Rispondi
      • Ma chi lo ha detto che la Roma non si può permettere calciatori che prendono 3 milioni? Alcuni già sono in organico: De Rossi (6,5), Borriello, Pjanic, Gervinho, Strootman.

        Tra le altre cose è un luogo comune che Garcia non ami le prime punte, attualmente vede poco Destro perchè Totti, nonostante la sua età avanzata, rende meglio di lui, ma portagli una prima punta alla Higuain o alla Dzeko e poi vediamo se non lo fa giocare.

        Va anche ricordato che le due punte che abbiamo ora in rosa (Borriello e Destro) prendono uno stipendio netto di 5,7 milioni e cedendole entrambi, come sembra, ci si potrebbe permettere di pagare bene una prima punta che ci faccia fare la differenza.

      • @ale.zaccarin: DeRossi sappiamo tutti come è andata, Borriello è ancora qui grazie alla nana nona gli americani, Gervinho prende 2,9m + bonus (gli ès tato aumentato per togliere la clausola rescissoria, solo per quello), Strootman prende 2,2m se non lo sai.
        L’unico che ha sforato il tetto ingaggi è Pjanic, arrivando a 3,1m circa + bonus, questo perchè stava finendo in scadenza e la Roma non lo voleva perdere gratis.
        Destro prende circa 1,5m e Borriello circa 3m + circa 2,5m di bonus che noi non gli diamo.
        La Roma vuole continuare a diminuire il monte ingaggi se possibile di anno in anno.
        Conta che quando ci sarà la legge dei 25massimo in squadra fra 1 anno e mezzo, ci sarà un limite di giocatori che diminuirà il monte ingaggi attuale pure.
        Perchè? Perchè quello è il tetto ingaggi posto dalla società e finchè non aumenterà il fatturato non aumenteranno gli ingaggi.
        La Roma come il Napoli si può permettere solo un ingaggio da TopPlayer, solo che mentre per loro è Higuain, per noi è DeRossi.
        Quindi no, per ora non si potranno fare altri ingaggi alti oltre a quello.

      • ROMA (98 mil): De Rossi (6,5), Borriello (3,5), Pjanic (3,2), Gervinho (2,9), Strootman (2,8), Castan (2,6), Totti (2,5), Cole (2,3), Iturbe (2,3), Destro (2,2), Ljajic (1,9), Nainggolan (1,8), Balzaretti (1,8), Astori (1,6), Holebas (1,5), De Sanctis (1,5), Manolas (1,5), Yanga Mbiwa (1,3), Maicon (1,3), Torosidis (1,3), Keita (1,2), Emanuelson (1,1), Ucan (1), Lobont (0,75), Florenzi (0,6), Skorupski (0,5), Paredes (0,5), Sanabria (0,5)

      • @ale.zaccarin: Sono sfasati e tantissimo. Ad esempio Ucan prende circa 700mila mentre Maicon 1,8m, anche Ljajic prende di più e Strootman di meno, Totti poco meno di 3m.
        Ricordati che le cifre che mettono in giro come totale sono poco veritiere, semplicemente uno le ha scritte una volta e gli altri le hanno copiate.

      • dici i bonus… i Bonus non vengono citati nei comunicati ufficiali e anche se vengono menzionati non vengono riportate le cifre. Borriello per esempio da comunicato ufficialie prende molto meno di 7 lordi, poi però la Roma gli deve riconoscere 600.000 euro lordi in caso di SALVEZZA! altri 400.000 alla prima presenza; i premi qualificazione Champions l’eventuale (e qui mi gratto i cojones) premio scudetto, premi gol ecc… e come lui più o meno anche gli altri. Alcuni bonus devi praticamente pagarli fissi.

      • @ale.zaccarin: Non parlo di bonus, ma di base.
        I bonus sono variabili e non vengono mai contati.
        La cifre descritte sono fasulle e molte sono state pubblicate pure dalla società che conferma questo.

  64. Scusate ma vale quasi 20 milioni sto Salah?
    Lo dice uno che parla con cognizione di causa, perché l’ho visto giocare più volte sia ai tempi del Basilea sia al Chelsea, è veloce, agile, ma la porta non la vede mai (Gervinho con caratteristiche simili lo pagammo 8 mln dall’Arsenal)

    Boh. Pare che Sabatini non abbia valutato delle alternative, altrimenti avrebbe dirottato su qualcun altro. Ma poi uno che abbia un minimo di finalizzazione magari!? Non segnamo regà………

    Vedo un po’ tutta la Roma in confusione, a tutti i livelli 🙄 🙄

    Rispondi
    • @Pio Daceto:

      Sabatini si è fatto il conto di prenderlo per 500 mila per 18 mesi e poi decidere, prima di scucire quello che chiede il Chelsea lo vuole valutare per un anno e mezzo….

      Possiamo alzare il prestito ad 1,5 ma comunque senza obbligo qua nessuno è fesso.

      Rispondi
      • @DDR GLADIATOR:

        Solo a queste condizioni lo prenderei. A me sembra veramente tutto fumo e niente arrosto… In inghilterra ha fatto ridere i polli, e non quanto gervinho che aveva problemi di mira, ma non di dribbling…

      • @matjm21:

        Fidati che giocatori in difficoltà in inghilterra possono rivelarsi ottimi giocatori in Italia, non dico che questo può fare 12 goal in campionato, però aiuterebbe l’attacco a segnare di più e farebbe spendere falli che possono costare alla squadra avversaria sanzioni disciplinari che ti costringono a fare molta attenzione nel corso del match.

        Purtroppo per il mercato di gennaio possiamo utilizzare per acquistare solo prestiti con eventuali riscatti, per vedere acquisti a titolo definitivo dobbiamo aspettare giugno.

      • @DDR GLADIATOR:

        Non metto in dubbio quello che dici, ma in inghilterra non era in difficoltà, non giocava proprio… E ritengo che se la Roma deve diventare una grande, debba puntare su meno giocatori buoni, e su pochi ottimi.

        Anzichè avere salah, ljiaic, pjianic, iturbe, destro che AD OGGI non fanno la vera differenza, comprarne 2 che la fanno? io la vedo così… Meglio 2 ottimi che 4 buoni (e con ottimi intendo giovani e in salute…)

      • @matjm21:

        Il problema è che gli ottimi percepiscono stipendi che non possiamo più garantire finché non aumentano i ricavi, noi possiamo anche spendere 30 milioni per il cartellino ma poi devono prendere stipendi alla nostra portata.

        Nel Chelsea non gioca proprio perché trovano poco spazio anche altri fenomeni che hanno in squadra figuriamoci se Mou fa giocare Salah.

      • @DDR GLADIATOR: risulta che il Chelsea senza obbligo non lo lascerà partire… dipendesse da me non mi strapperei certo i capelli, ma pare che per Sabatini adesso senza Salah non si possa giocare a calcio… cioè io dopo tutta sta manfrina per un calciatore che al Chelsea è riserva della riserva, manco fosse un fenomeno, non l’avrei fatta… provano a fare i furbi? Me ne sarei andato sbattendo la porta, e puntando su qualcun altro.

      • @Pio Daceto:
        Vedrai che man mano che passano i giorni e non si presentano club migliori della Roma che richiedono il calciatore e più il Chelsea dovrà calare la cresta, secondo me gli conviene darlo per liberare uno stipendio altrimenti se lo tengono in tribuna a pagarlo a vuoto.

        Il discorso non è che senza Salah non si può giocare a calcio ma bensì sono pochi i giocatori che si possono prendere a queste condizioni.

    • @Pio Daceto: Non è questione di valere, è questione di quanto l’ha pagato il Chelsea 1 anno fa.
      E’ un’ottimo giocatore, che però più di 15-16m non vale, il fatto è che il Chelsea l’ha comprato a circa 16,5m mi pare e vogliono guardagnarci, cosa che non esiste dato che praticamente non l’hanno fatto quasi mai giocare, dato che Mourinho usa sempre gli stessi.
      E di certo non devono guadagnarci a spese nostre.

      Rispondi
      • @RomaWolf: ok, dal loro punto di vista non hanno torto, ma allora perché dobbiamo essere noi i polli che gli strapagano sto Salah? Ritiriamoci e lo vendessero a qualcun altro, se lo trovano (dubito, a sti prezzi)

    • @aleste85:

      hai visto knoplianka, io li ho osservati entrambi sul tubo e l’ucraino mi sembra molto più forte e completo, ha un tiro a giro della madonna, guardati il video.

      .youtube.com/watch?v=zBSGaakkUsc

      Rispondi
      • @22.07.1927: CONCORDO.

        Konoplyanka mi sembra più efficace, una sorta di ljaic 2.0, più fisicato, più veloce, più potente… Io sto egiziano non lo voglio, non mi convince e SPERO di sbagliarmi.

      • Anche io preferisco Konoplyanka perchè più concreto ed efficace sotto porta, erò credo che l’ostacolo principale sia economico.
        L’Ucraino, poichè in scadenza, costa meno ma proprio x questa ragione può essere preso solo pagandolo subito ed a titolo definitivo.
        Come è noto siamo sotto osservaziome x il FPF e senza cessioni non possiamo acquistare ( il Chelsea nella nostra stessa situazione x poter prendere Cuadrado prova a cedere Salah e Schurle).
        Quella di Jedvaj e di eventuali altri giovani in prestito/comproprietà serviranno a finanziare i riscstti di Radja e Paredes.
        Per tale ragione, senza cessioni importanti tipo quella di Destro e neppure il risparmio di stipendi elevati ed inutili come quelli di Cole e Borriello, non possiamo comprare, ma al massimo prendere in prestito. Secondo me a parità di condizioni il fumante prenderebbe l’ucraino.
        o@22.07.1927:

      • @derossimaancheno:

        io fossi Sabatini prenderei Salah in prestito e farei già l’accordo con l’ucraino.
        In tutto ciò dovrebbe partire un extracomunitario però… E chi?
        Venderei poi ljaic…

  65. “Ormai sono certe le scadenze di contratto di Balzaretti, Curci, Borriello ed Emanuelson.
    Anche Keità volge al termine, e qui vi chiedo:
    Voi glielo rinnovereste alla luce dell’esplosione di Paredes?”

    23 gen 2015, 09:22

    esplosione di Paredes è esagerato,che avrà mai fatto….. 🙄
    Rinnoverei un anno a Keita che può tornare sempre utile nel turnover, puntando di più su Paredes

    Rispondi
  66. l’egemonia delle tre grandi è ormai un dogma del nostro calcio e l’Inter, che per decenni è stata a guardare le rivali vincere, trova nell’altro potere finanziario di Milano, quello petrolifero di Moratti, la risorsa per dominare il mercato e aprire il suo ciclo scalzando la Juventus che subisce il più grande danno d’immagine della storia con le tristi vicende di “calciopoli”.
    Si può serenamente affermare che da sempre anche il calcio è sbilanciato a Nord, prima per scelte politico-sportive e poi a causa di fattori conseguenti quali l’ampiezza di bacino, la disponibilità e la qualità degli impianti sportivi e la copertura mediatica.
    Tra le prime dieci città italiane si concentrano 97 scudetti su 110 ed è indicativo che la prima e la terza metropoli d’Italia, Roma e Napoli, le cui squadre sono comunque sostenute rispettivamente dalla quinta e dalla quarta tifoseria per numero di appassionati, abbiano vinto 5 scudetti contro i 44 di Milano e Torino, seconda e quarta città italiane. Roma e Napoli contano insieme 3.800.000 abitanti (7.300.000 le province) a fronte dei 2.300.000 di Milano e Torino (5.500.000 le province), eppure negli anni le tre società del Nord hanno sottomesso il seguito pur corposissimo delle due grandi del Sud grazie alle vittorie ottenute col potere economico. Palermo, quinta città, dal basso delle risorse economiche ridottissime, non ha vinto nulla, così come Bari e Catania, nona e decima, manco a dirlo città del Sud. A Nord va ricordato il caso di Parma, diciannovesima città d’Italia la cui espressione calcistica, nonostante non abbia raggiunto lo scudetto, ha comunque vinto coppe nazionali e internazionali grazie a copiosi quanto discussi investimenti.
    Altro elemento da sottolineare è che tra le prime dieci città, Milano, Torino e Genova esprimono due squadre, così come Verona che è la dodicesima; a Sud, Roma a parte, non esiste alcun caso di sdoppiamento e se ciò da una parte conferma una minore fertilità sportiva in relazione alle potenzialità economiche dei territori di provenienza, dall’altra consente al bacino d’utenza napoletano di contrastare in qualche modo quello dei tre top-team e di far sedere così il Napoli al tavolo delle “cinque big”.
    La questione calcistica in Italia è dunque assai complessa e non riducibile a ciò che appare nelle bacheche delle società sportive. La forbice tra le tre big del Nord e le due del Sud che siedono al “tavolo delle grandi”, e più in generale tra le due espressioni calcistiche del territorio, sarà impossibile da chiudere fin quando le due Italie continueranno a viaggiare a velocità differenti. Ma potrebbe sensibilmente ridursi se si riuscisse a trattenere al centro Sud la passione della vasta schiera di centro meridionali affascinati dalle vittorie delle squadre “a stelle e strisce” divenute un copione attraverso il quale recitare una parte da protagonisti in pubblico.

    Rispondi
    • @johnnywalker:

      te la semplifico io, gli scudetti devono andare al nord perchè ha più tifosi e più potere, per vincere al sud devi avere lo squadrone e svenarti ( guardare la fine di sensi, cragnotti, tanzi e cecchi gori) oppure fai come la roma e forse tra dieci anni vinci un paio di scudetti. Per ora se possono impiccartela te la impiccano, se fossi palesemente più forte non potrebbero impiccartela più di tanto ma non è così.

      Rispondi
      • @22.07.1927: se sei palesemente piu’ forte

        vinci comunque meno di quanto potresti

        da qui i numerosi secondi posti

      • @johnnywalker:

        secondo me invece palesemente più forte lo sei stato raramente nella storia, se eravamo il barcellona di messi in questo campionato avremmo vinto nonostante gli aiutini, non sto dicendo che la roma è la maggiore responsabile del suo destino, è solo una riflessione. Secondo me se possono far pendere la bilancia per una squadra del nord lo fanno, ma non può essere troppo eclatante, guarda le milanesi attuali, fanno talmente schifo che nemmeno gli arbitri possono farci niente.

      • @22.07.1927:

        non sei stato mai palesemente piu’ forte e forse mai lo sarai
        senza avere la concorrenza di una delle tre

        ci siamo sempre scontrati contro una delle tre a strisce
        a turno
        spesso la juve
        spesso l’inter per 4 5 anni di fila
        e qualche volta il milan

        mai una volta che tutte e tre toppano insieme

        e’ questo il problema

        da li non riesci ad imporre una certa egemonia

  67. Il PIL pro-capite delle due Italie intanto si divarica sempre di più fino a toccare il massimo storico nel 1951. Se si eccettua lo scudetto del ’42 vinto dalla Roma che è squadra della capitale fascista mussoliniana, il Sud vincerà il suo primo tricolore nel 1970 col Cagliari proprio mentre il paese vive il boom economico e la forbice del PIL si riduce sensibilmente (per poi riallargarsi). E infatti è il Napoli a concedersi nel 1975 il lusso di sborsare la cifra record di 2 miliardi di lire per aggiudicarsi le prestazioni del bomber Beppe Savoldi, avviando così un innalzamento generale delle quotazioni del calciomercato. Ma il Nord è ormai locomotiva del paese e i suoi maggiori imprenditori Rizzoli, Agnelli e Moratti sono i presidenti di Milan, Juventus e Inter. È in questi anni che nascono due fenomeni; il primo è quello dei “sudisti del Nord“, ovvero una folta pattuglia di giovani emigranti dello sport che, a causa del ridotto giro di denaro che circola intorno al calcio del Sud, si sposta al Nord per cercare fortuna nei club ricchi, più o meno come gli operai che vanno a lavorare in Fiat; paradossalmente, il Cagliari campione d’Italia è l’eccezione che conferma la regola perchè composto da 5 veneti, 4 lombardi, 2 friulani, 1 toscano e 1 solo meridionale che danno l’illusione di poter rompere l’egemonia dei club del Nord. Il secondo fenomeno è quello del tifo organizzato, ora che il calcio è divenuto fenomeno di massa. Si cominciano così a contare i tifosi e anche in questo caso i clubs del Nord dall’ormai ricco palmares attingono dal serbatoio di passione meridionale che non riesce a trovare un riferimento oltre al Napoli.
    Anche il calcio settentrionale subisce un trauma spartiacque, quello della tragica scomparsa nel 1949 del “grande Torino” a Superga, nel momento in cui la squadra torinese sta dominando e scrivendo una pagina di storia indimenticata che oscura tutto e tutti. Da quel momento i valori del campionato italiano si cristallizzano in due settori, quello delle tre grandi storiche, ormai “liberatesi” dello strapotere granata, e quello delle altre società con sempre minori risorse finanziarie e influenza. Basti pensare che a partire dal 1950, la Juventus conquisterà 20 dei suoi 27 scudetti, il Milan 15 di 18 e l’Inter 13 di 18, per un totale di 48 titoli delle tre big contro i 13 lasciati alla concorrenza. Tra questi vanno a Sud lo scudetto del Cagliari e i due a testa di Napoli, Roma e Lazio.

    Rispondi
  68. Comincia a definirsi il cosiddetto “triangolo industriale” compreso tra Torino, Genova e Milano dove inizia a concentrarsi l’offerta di lavoro e la conseguente immigrazione dalle altre zone del paese.
Nella Torino dei Savoia, e non poteva essere altrimenti, il 16 Marzo del 1898 nasce la “Federazione Italiana Football”, che diventerà poi l’attuale FIGC, la quale provvede ad organizzare il nascente movimento calcistico italiano che già poggia su un fondamento sbagliato: è esclusivamente settentrionale. Sono infatti invitate ad aderirvi quattro squadre delle privilegiate Torino e Genova che danno vita al primo torneo: l’Internazionale Torino, l’FC Torinese, la Ginnastica Torino e il Genoa che si scontrano in un quadrangolare secco al velodromo “Umberto I” di Torino. Vince il Genoa.
    Progressivamente si aggiungono alla competizione altre squadre genovesi, e poi di Milano, compreso il Milan (altro nome britannico) che compare a braccetto con la Juventus. Dopo dieci anni, il triangolo industriale comincia ad estendersi al nord-est e, non per caso, al campionato federale detto italiano di Piemonte, Liguria e Lombardia si aggiunge il Veneto. Solo squadre del nord dunque, nonostante l’interessamento al calcio di nuovi sodalizi di diverse latitudini che però non vengono ammessi al “divertimento dei grandi” per manifesta e imbarazzante inferiorità cagionata dalle diverse opportunità economiche e da una partenza ad handicap che squilibrano a senso unico i test-match amichevoli e i primi timidi tentativi di confronti tra campioni del Nord e del Sud. Nascono dei campionati del resto d’Italia scissi da quelli che al Nord decretano la squadra Campione d’Italia.
Un muro culturale e sociale inaccetabile, un’aberrazione che conferma indirettamente anche nello sport gli errori compiuti dal regime sabaudo tanto nel processo unitario quanto in quello post-unitario; i vertici del calcio certificano lo strapotere economico dei clubs nordici e ghettizzano le altre squadre alle quali non è data la possibilità di confrontarsi e crescere. E per ben 28 anni quello che è detto campionato italiano è in realtà una lega-nord che assegna un vantaggio strutturale e di blasone a sole squadre settentrionali. Basti pensare che i 9 scudetti del Genoa sono tutti racchiusi in quegli anni, ma se ne contano anche 3 del Milan, 2 dell’Inter, 1 a testa di Juventus e Bologna, più altri 9 di diverse società poi decadute.
    Nel 1923 fa il suo ingresso nella Juventus la famiglia Agnelli che porta in dote i capitali della Fiat. È il chiaro esempio di come la crescita industriale e i capitali avvantaggino il Nord in generale e la Juventus in particolare, società sino a quel momento in crisi finanziaria, piegatasi sportivamente a Pro Vercelli e Genoa, e poi divenuta la squadra più titolata.
    Il Nord calcistico cessa di avere l’esclusiva nel 1926 quando irrompe nel calcio il regime fascista che sfrutta la crescente passione sportiva a scopo propagandistico nei confronti delle masse cui impone il proprio disegno totalitario. Con la “Carta di Viareggio” si apre al professionismo, si blocca l’accesso agli stranieri e, soprattutto, si sancisce la fusione delle squadre di Nord e Sud in un’unica “Divisione Nazionale”. Ma del meridione, in quel torneo, ci sono solo due squadre di Roma e l’esordiente Napoli a fronteggiare 17 compagini del settentrione.

    Rispondi
  69. DDR GLADIATOR ha detto:

    Con la fortuna che abbiamo stiamo trattando l’unico giocatore al mondo che finisce sistematicamente in tribuna ed il costo del cartellino è rimasto invariato, ok che è giovane però un po di svalutazione ci deve essere e che caxxo con tutti i soldi che ha il Chelsea si stanno ad attaccà a 2 spicci……

    La loro posizione è forte del fatto che non hanno necessità di vendere.
    Loro sono nella posizione di dire: “Lo vuoi? Bene, pagalo, altrimenti statti a casa”.

    Rispondi
    • @Il_Cannibale:

      Sono d’accordo ma qui si parla di 2 milioni non è che loro lo hanno comprato a 18 e vogliamo dargliene 9…..

      La nostra fortuna è che ha avuto richieste solo da squadraccie e logicamente preferisce venire in Italia, speriamo che non tirino troppo la corda a lungo altrimenti è possibile che si inserisca qualche club più blasonato.

      Rispondi
  70. Si può affermare che l’emigrazione è anche una questione sportiva, con un flusso di passione che dal Sud prende la via del Nord.
    La “filiera” del prestigio ha funzionato e continua a funzionare con apparente regolarità: le squadre che hanno vinto hanno guadagnano trofei, i trofei hanno accresciuto il blasone e il blasone ha ampliato seguito e tifosi. In questo iter, il ruolo di protagonisti è tutto dei bambini che in tenera età coltivano il mito della squadra vincente di cui sentono parlare in termini positivi e, per vincere piuttosto che per partecipare, salgono sul cavallo vincente; per decenni le vittorie delle squadre del settentrione hanno fatto salire sul “carro dei vincitori” intere generazioni di piccoli appassionati.
    Ricostruire la storia del calcio nel nostro paese è fondamentale per capire il background sociale del Campionato Nazionale Italiano che accomuna espressioni sportive diverse, quelle del Nord e quelle del Sud. Il football nasce in Gran Bretagna nella seconda metà dell’ottocento, proprio quando l’Italia consegue la sua unità, raggiungendo la nostra penisola a fine secolo allorché, come detto, la “questione meridionale” è già cronica fisionomia della formata società italica. Sono le città portuali che vedono sbarcare dalle navi i primi palloni e la terminologia di uno sport che avrebbe conquistato il mondo anche attraverso i porti del Sudamerica. I soci dei primissimi “clubs” italiani, non a caso così detti, erano appunto britannici che curavano i traffici commerciali via mare. Tant’è che il più antico sodalizio italiano è il “Cricket and Football Club 1893 Genoa”, traduzione inglese di Genova, città il cui porto accoglieva copiose le navi battenti bandiera britannica dai colori rosso e blu che furono adottati per la divisa sociale.
    Genova non era altro che il porto del Regno di Sardegna, patria preunitaria dei reali Savoia, e pertanto beneficiò di privilegi territoriali e decisioni del nuovo stato a scapito di Napoli che era stata la città con i maggiori flussi mercantili e in cui aveva messo radici una vasta comunità britannica, prima di divenire porto di partenza per gli emigranti. Il primo campionato nazionale si disputa al tramonto dell’ottocento, precisamente nel 1898, quando l’Italia è unita da una trentina d’anni. E come dimostrato da CNR, Banca d’Italia, SVIMEZ e ISTAT, in quei trent’anni il PIL pro-capite del paese, che al momento dell’unità era sostanzialmente identico tra le due parti geografiche d’Italia, si era già sbilanciato fortemente a favore del Nord per via di una politica di asfissia economica del meridione a vantaggio del settentrione.


    Rispondi
  71. 100 scudetti al Nord (+ 2 revocati) su 108 assegnati. Questo è il computo dell’albo d’oro della Serie A che solo otto volte ha visto rovesciato a favore del Sud il risultato sportivo dettato alla vigilia dalle gerarchie finanziarie. Il calcio, che è espressione sociale del paese, rispecchia fedelmente la storia d’Italia. Si tratta di uno show-business basato sui bacini d’utenza, squilibrati a vantaggio delle squadre del Nord che attingono dal serbatoio di passione del Sud laddove solo il Napoli e la Roma riescono a tenere botta in qualche modo. Ma è confronto impari, uno scontro tra correnti sportive nate con una netta disparità di opportunità oggi attenuata solo in parte e ben lungi dall’essere annullata.
    La domanda da porsi è questa: le grandi società del Nord sarebbero tali oggi se l’Italia, in quanto nazione unica, fosse stata unificata su un principio federale che avesse garantito pari opportunità di sviluppo alle due parti del paese? La risposta probabilmente è si, ma al pari di sodalizi del Sud e quindi non nelle dimensioni attuali.
    A scorrere l’albo d’oro della Serie A, il dominio delle squadre nordiche appare schiacciante ma l’analisi dei freddi numeri va empiricamente riformulata partendo innanzitutto dalla considerazione delle variabili demografiche ed economiche cui riferirsi per giudicare le performance storiche delle squadre italiane. Napoli e Torino, ad esempio, pur essendo città popolate alla stessa maniera, differiscono per disponibilità di impiantistica sportiva utile ai vivai e di risorse economiche da investire sul territorio. Uno studio del Prof. Marco Di Domizio, ricercatore di Economia Politica dell’Università di Teramo, ha rapportato la localizzazione geografica e le prestazioni sportive delle squadre italiane evidenziando che, nell’analisi dei parametri comparati del PIL pro-capite e del piazzamento medio relativo dell’ultimo secolo, i risultati della Roma e del Napoli sono a tutti gli effetti da considerarsi a livello di quelli di Inter e Milan, molto più vicini a quelli della Juventus di quanto non dica la differenza di scudetti in bacheca, e superiori a quelli di Torino, Sampdoria e Bologna che non sono riuscite a sfruttare le potenzialità economiche del proprio territorio. Parziale giustificazione per il Torino che ha visto azzerata la sua vita sportiva dalla tragedia di Superga, mentre discorso a parte va fatto per il Genoa i cui scudetti appartengono, come vedremo, agli albori di un torneo privo di una vera competizione nazionale.

    Rispondi
  72. Con la fortuna che abbiamo stiamo trattando l’unico giocatore al mondo che finisce sistematicamente in tribuna ed il costo del cartellino è rimasto invariato, ok che è giovane però un po di svalutazione ci deve essere e che caxxo con tutti i soldi che ha il Chelsea si stanno ad attaccà a 2 spicci……

    Rispondi
  73. Se prendono Kalou faccio un attentanto.

    Non tanto per il valore del giocatore, che non sto seguendo e sul quale quindi non posso esprimermi, ma prenderlo ora che dovresti investirci su del denaro quando, 1 – 2 anni fa (non ricordo esattamente), era in scadenza di contratto è da veri e propri geni.
    Ed è per questo che non ci credo, non gli do nemmeno l’1% di possibilità.

    Salah viene preso con un affare conveniente se rimaniamo nell’ambito del diritto di prelazione, non dell’obbligo.
    Non me la sentirei mai di investire una tale somma di denaro su d’uno che si dovrebbe giocare il posto con Iturbe, sul quale dobbiamo puntare, puntare e puntare.
    Se non altro per quanto investitoci sopra.

    Ormai sono certe le scadenze di contratto di Balzaretti, Curci, Borriello ed Emanuelson.
    Anche Keità volge al termine, e qui vi chiedo:
    Voi glielo rinnovereste alla luce dell’esplosione di Paredes?

    Rispondi

Lascia un commento